Mentre peggiora il Ftse Mib (-1,18%), a Piazza Affari i titoli bancari sottoperformano il principale indice di Milano, con il FTSE Italia All Share Banks che cede il 2%. Tra i peggiori troviamo Ubi Banca (MI:UBI) che cede quasi il 3% mentre è in corso l’assemblea dei soci. L’istituto ha annunciato la dismissione di crediti in sofferenza per 416,2 milioni di euro, dopo la precedente operazione di cartolarizzazione con garanzia Gacs di 2,75 miliardi. Inoltre, Ubs ha ridotto la raccomandazione su Ubi Banca a neutral, rispetto al precedente buy e diminuito il prezzo obiettivo a 2,9 euro (4,3 l’anteriore). Gli analisti dell’istituto hanno spiegato la decisione come conseguenza di un “rapporto rischio/rendimento negat...

Nell'ultima riunione dell'anno, la BCE ha aderito alla tabella di marcia prevista: ha mantenuto invariati i tassi di interesse e ha confermato la fine del Quantitative Easing (QE) questo mese. Al di là di ciò che era già scontato, gli analisti esaminano le parole di Draghi e sottolineano alcuni fattori che confermano ciò che il mercato sta già cominciando ad accettare. "Il programma di acquisti si conclude prima che sia stato raggiunto l'obiettivo di un tasso di inflazione vicino al 2%, il che può illustrare la scarsa influenza che la BCE può avere sull'aumento dell'inflazione", afferma Bart Hordijk, analista di Monex Europe. "Draghi ha espresso chiaramente la sua intenzione di mantenere le sue politiche monetarie ...

Dopo l'avviso arrivato ieri dal Commissario agli affari economici, Pierre Moscovici, la Commissione europea chiederà una nuova riduzione del target sul deficit/Pil per il 2019. Secondo il quotidiano La Repubblica, il taglio richiesto potrebbe essere dello 0,25%, corrispondente a quasi 4,5 miliardi di euro, richiesta confermata anche da La Stampa (4 miliardi) e dal Financial Times. Il nuovo taglio si aggiungerebbe, così, ai 6,4 miliardi già previsti nell’ultima bozza presentata all’Unione europea. Le trattative, comunque, andranno avanti nei prossimi giorni. “C’è un’atmosfera costruttiva”, spiegano dal Mef, “si sta negoziando sulla base delle ultime proposte italiane con una volontà comune di concludere, anc...

Il dollaro sale questo venerdì, l’attenzione degli investitori si sposta sul previsto aumento dei tassi della Federal Reserve della prossima settimana, anche se l’incertezza sugli interventi del prossimo anno limita i guadagni. L’indice del dollaro USA, che replica l’andamento del biglietto verde contro un paniere di altre sei principali valute, sale dello 0,5% a 97,52 alle 5:20 ET (10:20 GMT). La Fed terrà i suoi due giorni di vertice la prossima settimana e dovrebbe alzare i tassi con una probabilità del 79,2% in base allo Strumento di Controllo dei Tassi della Feddi Investing.com. Tuttavia, gli investitori sono incerti circa il numero degli aumenti del 2019, dopo i commenti cauti dei funzionari della Fed che hanno segnalato che i tass...

A ottobre il debito delle Amministrazioni pubbliche è aumentato di 3,2 miliardi rispetto al mese precedente, risultando pari a 2.334,4 miliardi. Lo si legge nel Supplemento al Bollettino Statistico 'Finanza pubblica, fabbisogno e debito' di Banca d'Italia....

Banco Bpm (MI:BAMI), Elliott International e Credito Fondiario stanno lavorando per definire i dettagli della cessione di un portafoglio di sofferenze del valore di 7-7,8 miliardi di euro, dopo che ieri il cda dell'istituto guidato da Giuseppe Castagna ha accettato l'offerta vincolante. E' quanto dice una fonte vicina all'operazione, illustrando alcuni dettagli del deal. Banco Bpm (MI:PMII) si è riservato la facoltà di ridurre l'ammontare del portafoglio a 7 da 7,8 miliardi. "Potrebbero essere escluse alcune posizioni, per ottimizzare il portafoglio", spiega la fonte, "ma non credo che l'ammontare scenderà di molto". Di certo, l'istituto non impiegherà molto a definire l'ammontare definitivo del portafoglio: "Alcune settimane". Nel frattempo, Elliott e Credit...

Gli annunci del presidente francese Emmanuel Macron di meno tasse e aumenti salariali per sedare le proteste interne apriranno a un caso di deficit eccessivo analogo a quello italiano e la Ue dovrà usare un unico metro di valutazione, secondo il vice premier Luigi Di Maio. "Se le regole sul deficit/Pil valgono per l'Italia, mi aspetto che valgano anche per Macron", ha detto il leader del M5s, a margine di un incontro con rappresentanti di piccole e medie imprese. L'Italia sta trattando con la Ue per evitare una procedura di infrazione dopo aver presentato una manovra di bilancio per il 2019 che porta il rapporto deficit/Pil al 2,4%. Di Maio si è detto convinto di poter portare a casa la manovra senza procedura di infrazione e ha detto che le prossime 24/48 ore saranno cruc...

Lega e Movimento cinque stelle si oppongono a significative riduzioni del deficit complicando lo sforzo del premier, Giuseppe Conte, di negoziare un accordo con l'Europa che eviti all'Italia di finire sotto procedura di infrazione. L'irrigidimento della maggioranza rende improbabile che il capo del governo, domani dal presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker, porti a Bruxelles un nuovo target di indebitamento, riferiscono fonti governative. "Siamo nel mezzo di un confronto serrato. Resto fiducioso nel buon esito del dialogo", ha detto Conte nell'informativa in Parlamento in vista del consiglio dei capi di Stato e di governo europei, giovedì 13 e venerdì 14 dicembre. L'esecutivo comunitario ha bocciato la manovra perché il deficit del 2019, indicato ...

L'Italia deve essere trattata come tutti gli altri paesi, non può godere di privilegi o esenzioni. E' quanto ha detto il presidente dell'Eurogruppo, Mario Centeno, intervistato dal Sueddeutsche Zeitung. "Le regole del patto di stabilità e crescita si applicano a tutti", ha affermato Centeno. "Spero che il governo italiano sarà in grado di rivedere la bozza della manovra di bilancio"....

L'economia del Giappone ha registrato nel terzo trimestre la peggiore contrazione da oltre quattro anni, nuovo segnale di indebolimento dell'economia mondiale dopo il rallentamento della crescita evidenziato da recenti dati macroeconomici in Cina e Australia. E' quanto emerge dalla lettura finale del Pil nipponico, rivisto a -2,5% (annualizzato) dal dato preliminare di -1,2%. Nel secondo trimestre era cresciuto del 2,8%. La contrazione, legata in parte a una serie di disastri naturali che hanno obbligato le aziende a tagliare la produzione, si confronta con attese di -1,9%.   La componente del Pil legata agli investimenti (capex) è scesa di 2,8% rispetto al secondo trimestre, più delle attese di -1,6% e della lettura preliminare di -0,2%....

Le importazioni tedesche sono cresciute ad un ritmo superiore rispetto alle esportazioni in ottobre, riducendo il surplus commerciale. Le frizioni con gli Stati Uniti sembrano dunque pesare sull'export, tradizionale motore di crescita della prima economia europea.   Ad ottobre le esportazioni sono cresciute di 0,7% su base mensile (a fronte di attese per +0,5% ), mentre le importazioni hanno registrato un incremento di 1,3% (+0,4% le attese). Il surplus commerciale è sceso a 17,3 miliardi di euro da 17,7 miliardi di euro di settembre....

Mentre la possibile inversione della curva dei tassi USA crea qualche problema alla Fed di Powell, Draghi prepara un addio o un arrivederci al QE. Intanto la fragile tregua sui dazi e il calo del petrolio si potrebbero miscelare in un cocktail pericoloso. POWELL E IL BALLO DELLA CURVA Si parla in modo ossessivo di inversione della curva dei tassi americani, a cui ci si starebbe avvicinando, per poter mettere finalmente sul banco degli imputati la Fed di Jay Powell con l’accusa di aver spianato la strada all’arrivo della recessione. Peccato sia stata rinviata a data da destinarsi l’audizione congressuale di Powell, calendarizzata per mercoledì scorso ma saltata per i solennissimi funerali di George H.W.Bush a Washington. Ora bisogna aspettare il 19 dicembre, ...

Nessuno sta esercitando pressioni sul ministro dell'Economia perché rassegni le dimissioni, dice il vicepremier e ministro dello Sviluppo Luigi Di Maio. "Smentisco qualsiasi voce sulla volontà di far dimettere Giovanni Tria. Vedo che alcuni giornali attribuiscono tale volontà al Movimento cinque stelle. Tria sta facendo un grande lavoro. Squadra che vince non si cambia", ha detto Di Maio a Radio 24 esprimendo ottimismo sulla possibilità di evitare la procedura di infrazione europea. La Stampa ha scritto questa mattina che il Movimento cinque stelle, giocando di sponda con il premier Giuseppe Conte, chiederebbe le dimissioni di Tria, difeso invece dal leader della Lega Matteo Salvini.   Di Maio ha spiegato che durante il passaggio in Senato della manovra...

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sta prendendo sempre più le distanze dal ministro dell'economia, Giovanni Tria, e il Movimento cinque stelle, giocando di sponda con il premier, chiede le dimissioni di quest'ultimo, difeso dal leader della Lega, Matteo Salvini. E' quanto si legge in un retroscena pubblicato sulla Stampa. "I destini del premier e di Tria si stanno separando", scrive il quotidiano, "in maniera forse irreparabile. Troppo distanti le ambizioni, troppo diverse le strategie e le interpretazioni del mandato politico".   La Stampa sostiene che Tria potrebbe lasciare a gennaio e che in casa M5s si ragiona già sui sostituti. "Uno scenario, però, che non troverebbe d'accordo Salvini, per nulla convinto che sia giusto mollare il ministro in q...

C’è grande attesa per i dati sul mercato del lavoro di novembre negli Stati Uniti: con un tasso di disoccupazione al 3,7%, le retribuzioni potrebbero segnare un rialzo del 3,2% su base annua mettendo pressione su Wall Street e Fed Che l’inflazione sia uno degli aspetti seguiti con maggior attenzione dagli investitori in questo 2018 non ci sono dubbi. A fine gennaio, proprio quando vennero diramati i dati sul mercato del lavoro negli Stati Uniti, un dato sul rialzo delle retribuzioni molto superiore alle attese fece scattare l’allarme sui mercati che nel giro di poche settimane registrarono una correzione di 10 punti percentuali. Infatti se salgono le retribuzioni, aumentano le aspettative per l’inflazione e, a cascata, i tassi di interesse per adeguare il re...

Settimana cruciale per l’Italia e il Governo con i mercati che sono in attesa di quanto avverrà nella giornata di mercoledì, quando la Commissione europea pubblicherà il suo parere sulla manovra. Il rischio, infatti, resta quello dell’avvio da parte di Bruxelles della procedura di infrazione verso il nostro paese che comporterebbe dei costi enormi e renderebbe ancora più nervosi i mercati. La procedura potrebbe essere decisa il 22 gennaio, data della riunione della Commissione e, pertanto, il Governo potrebbe avere ancora margini di trattativa e trovare strade alternative. Oggi, inoltre, è previsto l’incontro dell’Eurogruppo straordinario sulla riforma dell’Unione monetaria e il Ministro dell’economia, Giov...

La nomina del nuovo Amministratore delegato, Luigi Gubitosi, sta attirando acquisti sul titolo Telecom (MI:TLIT) che in apertura guadagna oltre il 4%. Le azioni arrivano a toccare quota 0,5488 euro. Ieri si è svolto il consiglio di amministrazione chiamato alla nomina del nuovo AD dopo la sfiducia ad Amos Genish della scorsa settimana. Il cda ha votato con 9 voti a favore e 5 contrari Luigi Gubitosi. La vittoria di Gubitosi è espressione del fondo americato Elliot con la sconfitta dei francesi di Vivendi (PA:VIV), con quest’ultimi che minacciano azioni legali. Chi è Luigi Gubitosi Il nuovo Ad iniziò la sua carriera in Fiat (MI:FCHA) dove ha ricoprito vari incarichi tra il 1986 e il 2005, per poi passare a Wind dove arrivò ad ...

I primi scambi confermano l'avvio positivo di Piazza Affari: l'indice Ftse Mib sfrutta la minor tensione in avvio del mercato telematico sui titoli di Stato italiani e sale dello 0,8%, con Tim che cresce del 2,5% dopo la nomina di Gubitosi ad amministratore delegato. Tra gli altri titoli principali, bene Stm (+2,5%) sul recupero internazionale dei titoli hi-tech, con Cnh (MI:CNHI) che cresce del 2,4%. Tra le banche acquisti su Ubi (MI:UBI) (+1,8%) e Mps (MI:BMPS) (+1,6%) mentre Banca Mediolanum (MI:BMED) scende dell'1,6% e Mediobanca (MI:MDBI) scivola del 3% tra scambi consistenti ma non eccezionali. Debole anche Ferragamo (MI:SFER) (-3,5%), mentre tra i titoli a bassa capitalizzazione in rialzo dell'11% Banca Carige (MI:CRGI), come sempre molto volatile...

Anche se nascono con motivazioni e cause diversissime, i due contenziosi con Bruxelles sono strettamente legati e dall’esito dell’uno dipende quello dell’altro. Un’economia che tiene potrebbe fare da collante Forse non a caso la britannica Reuters ha inventato la definizione di ‘Grande Collisione’ per indicare il confronto-scontro sulla manovra di bilancio in scena dalla fine dell’estate tra Roma e Bruxelles. Forse non ne sono del tutto consapevoli, ma i sudditi di Sua Maestà hanno una particolare sensibilità per le vicende italiane e per l’andamento dei BTP, e non a caso. I treni a rischio collisione lanciati in corsa in direzione della capitale belga infatti sono due, quello italico ma anche quello britannico. Su tu...

L’andamento delle società che producono chip possono inquietare qualsiasi investitore che punta sul settore della tecnologia: un loro calo di solito anticipa una contrazione dell’hi tech non transitoria La stagione delle trimestrali di Wall Street, quelle relative al terzo trimestre del 2018, è praticamente giunta alla conclusione ma i report annunciati dalle compagnie hi tech non sembrano aver fornito alcun supporto al settore. E questo nonostante i profitti delle compagnie della tecnologia USA siano stati del 28,5% superiori al terzo trimestre del 2017 e al di sopra della media dell’S&P500 (+28,1%), con un’altissima percentuale (90%) di sorprese positive. Risultati di bilancio migliori delle attese degli analisti che non hanno affatto scaldato g...

Non cita espressamente l’Italia ma il riferimento sembra abbastanza chiaro. “I Paesi con debiti pubblici elevati dovrebbero proteggere famiglie e imprese dal rialzo dei tassi di interesse astenendosi dall’aumentare ulteriormente il debito e tutti i Paesi dovrebbero rispettare le regole dell’unione”. Con queste parole il Presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, sembra inserirsi nel dibattito sulla manovra del Governo italiano e la stessa Unione europea. “La mancanza di consolidamento nei Paesi ad elevato debito aumenta la loro vulnerabiltà agli shock, sia che questi siano autoinnescati – ha detto – mettendo in discussione le regole dell’architettura dell’Unione economica o monetaria, sia che siamo importati t...

Non si fermano i botta e risposta tra il Governo italiano e i membri dell’Unione europea relativamente alla manovra italiana, che rischia di far scattare per l’Italia la procedura di infrazione sul debito. Oggi il vicepresidente della Commissione, Valdis Dombrovkis, aveva confermato la linea della Commissione europea nel corso di un’intervista al Sole 24 Ore, sottolineando come le scelte del governo italiano sono da considerarsi un’apeta sfida alle norme, con negative conseguenze sulla crescita del paese. "Il bilancio programmatico italiano mostra una significativa deviazione rispetto agli impegni presi dal governo con i partner del Consiglio”, ha affermato Dombrovkis, aggiungendo che “i paesi membri appoggiano la posizione della Commissione nei c...

Valdis Dombrovskis torna sulla linea più intransigente della Commissione europea in un'intervista a Il Sole 24 Ore in edicola oggi, che anticipa la nuova opinione di Bruxelles sulla manovra italiana per il 2019 in arrivo già mercoledì prossimo. Mai così grave, giudice il vicepresidente della Commissione, è stata la deviazione dagli impegni sottocsritti con i partner europei. Quella di Roma, quindi, è da considerarsi un'aperta sfida alle norme, un piano controproducente che avrà effetti negativi sulla crescita e già li sta avendo sulla ripresa del settore bancario a causa dell'aumento dei costi della raccolta. Già in data 21 novembre Bruxelles, secondo il quotidiano, potrebbe presentare un rapporto sul debito italiano propedeu...

Emerge una significativa disparità delle performance dei titoli dell’indice S&P 500. Ma se non si hanno le competenze giuste meglio affidarsi ad un consulente di fiducia per gli investimenti a lungo termine. Dopo la drastica correzione di ottobre, gli indici di Borsa faticano a ritrovare un punto di equilibrio con andamenti altalenanti al rialzo o al ribasso, anche in una stessa seduta di mercato. Una situazione che, inevitabilmente, alimenta il dibattito nella comunità finanziaria se si stia percorrendo ancora il mercato rialzista (toro) inaugurato nel marzo del 2009, oppure sia iniziato un trend ribassista (orso). Secondo alcuni osservatori, però, questo dibattito rischia solo di disorientare gli investitori che farebbero meglio a focalizzarsi s...

Il governo italiano lavora per evitare una procedura di infrazione europea sui conti pubblici ma non intende inasprire la manovra per venire incontro alle critiche, come quelle giunte ieri da Olanda e Austria. Lo ha detto il vice premier e ministro dello Sviluppo e del Lavoro, Luigi Di Maio. "Stiamo lavorando per non ottenere la procedura ma senza sacrificare gli italiani", ha risposto Di Maio a chi gli chiedeva se il governo consideri meno dannosa una procedura per debito eccessivo o per non aver rispettato gli obiettivi di deficit a medio termine.   Quanto alla posizione assunta da Amsterdam e Vienna che ieri hanno caldeggiato un intervento della Commissione Ue contro l'Italia, Di Maio ha detto: "Quando chiedono di far rispettare tutte le regole, ci chiedono una manovra lacrime ...

Mentre il comicato nomine e remunerazioni di Telecom è ancora in corso, si diffondono voci di una possibile indicazione di Luigi Gubitosi ad Amministratore delegato di Telecom Italia (MI:TLIT). Tim, però, ha precisato che, essendo il comitato ancora in riunione, “qualsiasi dterminazione è totalmente prematura. Inoltre, il gruppo precisa che la nomina “spetta al consiglio di amministrazione che si riunierà il 18 novembre”. Gubitosi è attualmente commissario di Alitalia e dopo vari ruoli di vertice nel gruppoFiat (MI:FCHA), ha svolto il ruolo di direttore generale della Rai e guidato anche Wind. Il nuovo ad prenderà il posto di Amos Genish, sfiduciato ad inizio settimana dal cda Telecom e la vicenda aveva...

Anche se i mercati azionari europei sono ancora in rosso a causa del “rifiuto" dell'Italia verso l'UE di modificare la manovra, gli investitori non perderanno di vista questo pomeriggio l'incontro starodinario che Theresa May, Primo Ministro del Regno Unito, terrà nel Parlamento britannico, dopo l'inizio dell'accordo con l'UE sul Brexit. "In assenza di dettagli definitivi, il patto potrebbe mantenere l'intero Regno Unito, e non solo l'Irlanda del Nord, all'interno dell'Unione doganale durante il periodo di transizione di due anni concordato per dopo la data di entrata in vigore del Brexit il 29 marzo", spiegano gli analisti di Banca March La sterlina britannica si è apprezzata rispetto all'euro dopo l'annuncio dell'accordo, toccando anche quota 1,1517. Link...

Il rallentamento della crescita nell’economia della zona euro nel terzo trimestre è stato confermato dalla stima preliminare di questo mercoledì. Secondo l’Eurostat, l’economia della zona euro è cresciuta di solo lo 0,2% nel terzo trimestre, in linea con la stima flash e con le previsioni degli analisti. L’economia è salita dello 0,4% nel secondo trimestre.

L’economia ha visto un’espansione al tasso annuo dell’1,7% nel trimestre terminato a settembre, dato anche questo in linea con la stima iniziale ma in calo dalla lettura rivista al rialzo del 2,2% del secondo trimestre. Sempre questa mattina, i dati hanno rivelato che l’economia tedesca si è contratta per la prima vo...

Tutto secondo quanto già ampiamente previsto: l’Italia non ha modificato la propria Manovra economica. Oggi i mercati europei hanno reagito con un forte calo con il Ftse Mib che cede quasi il 2%, influenzando anche il tedesco Dax(-1,33%), il Cac 40 (-1,47%), l’Ibex 35 (-1,13%) e il Ftse 100 (-0,97%). "I populisti italiani che sostengono l'Esecutivo hanno scelto di combattere, mantenendo senza cambiare una virgola quello che chiamano la 'manovra del popolo'. A parte la reazione delle borse, dovremo aspettare di conoscere la risposta della Commissione europea alla sfida italiana", sottolineano gli analisti di Link Securities. L’istituto Renta 4 ricorda che "il Fondo Monetario Internazionale ha avvertito che i bilanci esp...

L’amministratore delegato di Telecom Italia , Amos Genish si è sfiduciato nel corso del cda, in corso da questa mattina. La decisione è stata presa a maggioranza con "effetto immediato" e "le deleghe revocate al consigliere Amos Genish sono state provvisoriamente assegnate al presidente del consiglio di amministrazione, Fulvio Conti", per finalizzare ulteriori adempimenti riguardo al rapporto di lavoro del manager. Inoltre, è stata convocata la riunione del cda per la nomina del nuovo amministratore delegato il 18 novembre prossimo. Alcune agenzie avevano battuto la notizia delle dimissioni, ma al manager sarebbe mancato l’appoggio del fondo Elliot, secondo quanto scrive il quotidiano “La Repubblica” e confermato da altri quotidiani....

Dopo “la pausa di riflessione” di ieri in borsa, Banca Carige (MI:CRGI) torna alle contrattazioni a Piazza Affari ma non riesce a far prezzo per eccesso di ribasso con un teorico -48,7%. Ieri l’istituto ligure aveva presentato i dati sugli utili, segnalando una perdita di 188,9 milioni di euro. Il risultato negativo è stato influenzato dal costo del rischio del terzo trimestre causato dalla verifica effettuata sul portafoglio creditizio e la cessione, il saldo e lo stralcio di posizioni deteriorate, con una contabilizzazione di 256,5 milioni di euro. Nello stesso periodo dello scorso anno, la perdita era stata leggermente superiore, arrivando a 210, 4 milioni. Sul fronte dei crediti deteriorati, restano stabili gli Npl a 4,8 miliardi, in diminuzione su base annua....

Mentre i risultati di un’accesa elezione di mid term non hanno influenzato più di tanto Wall Street, è bastato un dato dell’inflazione all’ingrosso (prezzi alla produzione) superiore alle attese a far scendere gli indici. L’esito delle elezioni statunitensi di mid term non ha prodotto alcun impatto significativo su Wall Street forse anche perché sono state rispettate le previsioni della vigilia che assegnavano la Camera dei Rappresentanti ai democratici e il Senato ai repubblicani. Al contrario, i dati sui prezzi alla produzione, che potremmo definire l’inflazione all’ingrosso, hanno sorpreso al rialzo le stime di consenso e preoccupato gli operatori di Wall Street. L’indice grezzo dei prezzi alla produzione (P...

Titoli azionari sotto i riflettori negli scambi pre-market di questo lunedì: • Il titolo di Alibaba (NYSE:BABA) crolla dell’1,06% alle 8:14 ET (13:14 GMT): la compagnia ha registrato il tasso più lento di crescita delle vendite su base annua in occasione dell’evento della “festa dei single”, malgrado i ricavi record da 31 miliardi di dollari. • Apptio (NASDAQ:APTI) schizza alle stelle con +51,71% dopo aver raggiunto un accordo per essere privatizzato da Vista Equity Partners per 38 dollari ad azione, circa 1,94 miliardi di dollari. • Il titolo di UPS (NYSE:UPS) sale dello 0,27% in seguito all’accordo raggiunto su un nuovo contratto sindacale con i trasportatori, evitando il rischio di uno sciop...

 I funzionari dei paesi OPEC e dei loro partner non OPEC si sono incontrati questo fine settimana per decidere se intervenire o meno in considerazione della debolezza dimostrata dal prezzo del petrolio greggio. Il prezzo del petrolio, infatti, è sceso per 10 giorni consecutivi ed è crollato di oltre il 20% in un solo mese e mezzo arrivando a quota 60 dollari. "In linea di principio non è stato raggiunto un accordo per ridurre la produzione, qualcosa a cui la Russia non sembra molto disponibile, ma si è manifestata l'intenzione dell'Arabia Saudita di ridurre le sue esportazioni a partire da dicembre. Il paese arabo ritirerà dal mercato circa 500.000 barili al giorno di prodotto, qualcosa che dovrebbe servire a breve termine per stabilizzare il p...

Telecom Italia (MI:TLIT) guarda con favore alla prospettiva di creare un unico network di rete ed è aperta a una collaborazione con Open Fiber, controllata di Enel (MI:ENEI) e di Cdp. Lo dice in una nota l'amministratore delegato Amos Genish, secondo cui soltanto un controllo della rete garantisce gli attuali livelli di investimenti e occupazione, mentre qualsiasi tentativo di separazione della proprietà potrebbe mettere a rischio il futuro del gruppo. Positiva la reazione del titolo a Piazza Affari, che accoglie i commenti dell'amministratore delegato estendendo il rialzo fino a guadagnare oltre 5%. "TIM è favorevole alla creazione in Italia di un singolo network di Rete per evitare inutili duplicazioni di investimenti infrastrutturali e siamo aperti...

Il Governo potrebbe mancare gli obiettivi di crescita previsti dalla manovra finanziaria secondo l’Istat. Infatti, "in termini meccanici sarebbe necessaria una variazione congiunturale del Pil pari a +0,4% nel quarto trimestre dell'anno in corso per raggiungere gli obiettivi di crescita presenti nella Nota di aggiornamento al Def per il 2018". Ad annunciarlo è stato il presidente facente funzione dell'Istat, Maurizio Franzini, nell'audizione sulla manovra alla Camera. Franzini ha ricordato, inoltre, la crescita "nulla" del terzo trimestre e che l'indicatore anticipatore "registra una ulteriore flessione" preludendo alla "persistenza di una fase di debolezza del ciclo economico". “Per il 2017”, ha proseguito, "è confermato un indebitamento pari al 2,4% del ...

Telecom Italia (MI:TLIT) protagonista a Piazza Affari e svetta in testa ad un Ftse Mib che resta debole a metà mattinata. Il titolo guadagna il 4,61%, recuperando così il -4,83% della chiusura di venerdì scorso. Ad attirare gli acquisti sul titolo ci sono le dichiarazioni del Vice premier, Luigi Di Maio, che ha confermato le voci dei giorni scorsi circa l’interesse del governo per la creazione di una rete unica Tim Open Fiber, affermando che vada chiusa “entro l’anno”. L'obiettivo è quello di creare una rete unica tra Telecom e Open Fiber in una struttura che sia in grado di raccogliere le risorse per accelerare la sostituzione del rame. "Nello schema un ruolo chiave sarebbe affidato a Cdp, che è già in Tel...

Osram Licht ha rilasciato gli utili del quarto trimestre che hanno mancato le previsioni degli analisti in questo Mercoledì, con i ricavi che mancano le previsioni degli esperti. Il gruppo ha rilasciato anche gli utili per azione, che hanno toccato €-0,06 con i ricavi che sono arrivati a €1,06B. Gli analisti interrogati da Investing.com si attendevano un utile per azione di €0,60 e un ricavo di €1,02B. Il confronto viene fatto con gli EPS del trimestre precedente, arrivati a €0,40 con ricavi di €1,03B dello stesso periodo precedente -0,06 . Gli utili per azione riportati dall'azienda erano di €0,49 e i ricavi di €1,02B nel trimestre precedente. Nel corso di quest'anno, le azioni Osram Licht sono in calo del 53%, sottoperformando il...

Vontobel Asset Management vede pochi cambiamenti possibili delle politiche commerciali e fiscali di Trump nel 2019 e mantiene un posizionamento neutrale sull’azionario, più cauto sul reddito fisso. Il risultato delle elezioni USA di midterm non altera le prospettive di crescita e inflazione, sia per l’economia USA che per il resto del mondo. Non sono previsti cambiamenti nelle politiche commerciali e fiscali del presidente Trump per il 2019 in quanto la Camera dei Rappresentanti pur se riconquistata dai democratici non ha la forza di ribaltare questa politiche in modo significativo. Allo stesso modo, non sarà facile fermare o invertire il percorso di deregulation intrapreso dall’attuale amministrazione. E’ la valutazione di by Frank Häusler, Head...

Generali (MI:GASI) ha registrato nei nove mesi un utile netto di gruppo di 1.855 milioni, in crescita del 26,8% grazie anche al risultato delle attività cedute di 157 milioni, derivante dalle dismissioni di Belgio, Generali Leben, Guernsey e Irlanda. Il risultato operativo si è attestato a 3.607 milioni (+3,9%) e i premi complessivi sono stati pari 49.727 milioni (+6,1%). Sul fronte della solidità patrimoniale il Preliminary Regulatory Solvency Ratio è al 200% (207% nell'intero 2017) e l'Economic Solvency Ratio al 221% (da 230%). Il Group Cfo di Generali, Cristiano Borean, evidenzia che "si conferma la solidità della posizione di capitale, dato ancora più significativo alla luce della volatilità dei mercati finanziari registrata nell'anno, ...

Unicredit (MI:CRDI) archivia i primi 9 mesi dell'anno con un utile netto di 2,16 miliardi di euro, in calo del 53,7% sullo stesso periodo del 2017 (+4,7% la crescita rettificata) con azioni decisive non ricorrenti nel terzo trimestre che ha registrato utili per 29 milioni di euro, Nel risultato è incluso l'impairment della quota nella controllata turca Yapi per 846 milioni di euro e degli accantonamenti addizionali a causa dell'imminente liquidazione delle presunte violazioni delle sanzioni americane. Il ceo di Unicredit, Jean Pierre Mustier conferma "l'obiettivo di utile netto al 2019 di 4,7 miliardi di euro, un Rote superiore al 9 per cento, e un Rote per il Group Core superiore al 10 per cento"....

A margine della riunione dell'Eurogruppo di lunedì si è svolto un incontro a porte chiuse con il presidente Bce, in cui Mario Draghi avrebbe detto a Giovanni Tria che nel caso dell'Italia il debito pubblico elevato e la bassa crescita richiedono un grado di disciplina che va oltre la normativa comunitaria. Lo riferiscono due fonti Ue, secondo cui nella riunione dell'altroieri i ministri finanziari della zona euro hanno esaminato e criticato le misure espansive previste dalla manovra 2019 presentata dal governo gialloverde e già respinta dalla Commissione. Secondo Draghi, già governatore di Banca d'Italia, Roma deve dimostrare un grado di responsabilità che "vada oltre le regole Ue", dicono a Reuters i funzionari Ue. Il presidente Bce ha già avve...

 Il greggio tratta in rialzo oltre i 73 dollari al barile dopo essere sceso ai minimi da agosto, sostenuto dalla notizia che Russia e Arabia Saudita stanno discutendo di tagli alla produzione per il 2019. Il greggio rimbalza dopo che l'agenzia di stampa russa Tass, citando fonti anonime, ha riferito che i due paesi hanno iniziato colloqui bilaterali per possibili tagli alla produzione il prossimo anno. Intorno alle 12 italiane, il contratto sul Brent sale di oltre un dollaro a 73,18 dollari. Il greggio leggero Usa Wti guadagna 66 cent a quota 62,87. Malgrado le esportazioni iraniane siano viste in calo a causa delle sanzioni Usa, i rapporti dell'Opec indicano che il mercato globale per il 2019 potrebbe vedere un surplus della produzione a causa del rallentamento della dom...

Il governo spagnolo proporrà una modifica legislativa in modo da obbligare le banche a pagare la tassa di bollo sui mutui, riferiscono fonti vicine alla situazione. Il primo ministro Pedro Sanchez farà una conferenza stampa alle 12,30 italiane dopo la sentenza della Corte Suprema, che ieri ha deciso che gli istituti di credito non sono tenuti a pagare la tassa di bollo sui mutui, consentendo loro di evitare il possibile rimborso di miliardi di euro ai titolari dei mutui. Le modifiche, che avrebbero bisogno del sostegno di altre forze politiche, non sarebbero retroattive, una iniziativa che potrebbe costare alle banche miliardi di euro....

I rimborsi previsti dal governo ai risparmiatori che hanno subito perdite ingiuste saranno alzati rispetto a quanto indicato nella legge di bilancio, garantendo il 95% a chi aveva obbligazioni e il 45% agli azionisti. Lo ha detto il sottosegretario all'Economia ed esponente del M5s Alessio Villarosa nel corso della trasmissione Omnibus su La7. "Per gli obbligazionisti ci sarà un ulteriore rimborso e arriveremo sicuramente al 95% e probabilmente al 100%", ha detto Villarosa, spiegando che questo verrà scritto in un disegno di legge collegato alla manovra. La legge di bilancio stanzia 525 milioni annui per il triennio 2019-2021 a favore dei risparmiatori che hanno subito un danno ingiusto dall'acquisto di azioni di banche messe in liquidazione coatta tra il 16 novembre 2015 ...

L’aumento della volatilità, l’ascesa del populismo e le crescenti diseguaglianze in tutto il mondo influenzeranno la gestione del debito sovrano. Ecco l’analisi di Forest (Candriam). Gli investitori obbligazionari devono esser pienamente consapevoli che i prossimi anni saranno quasi sicuramente molto differenti dagli ultimi dieci per tutta una serie di fattori che influenzeranno la gestione del debito sovrano determinando inadempienze nei pagamenti fino a potenziali defaut (fallimenti). Dall’aumento delle disuguaglianze di reddito e finanziarie al deterioramento della governance, dagli impatti sull’ambiente sempre più evidenti legati al cambiamento climatico fino alle implicazioni derivanti dal crescente populismo in tutto il mondo, la gestione ...

Secondo Catechis (Legg Mason) i prossimi due anni saranno probabilmente molto più difficili per l’economia reale. Meglio abbandonare strategie legate a fattori macro La severa caduta degli indici di Borsa di ottobre costituisce una delle correzioni mensili più profonde dalla grande crisi 2008-2009. Se la si mette in relazione alla stato di salute dell’economia globale si potrebbe essere tentati di archiviarla come un momentaneo rallentamento in un percorso che resta improntato al tendenziale rialzo. Altri osservatori, meno ottimisti, temono che possa trattarsi di una prima avvisaglia di un trend negativo di fine ciclo. UNA QUESTIONE DI GRAVITÁ Secondo Kim Catechis, Head of Global Emerging Markets di Martin Currie (Legg Mason), invece, si tratta...

Ferrari NV (MI:RACE) ha rilasciato gli utili del terzo trimestre che hanno mancato le previsioni degli analisti in questo Lunedì, con i ricavi che appena sotto le previsioni degli esperti. Il gruppo ha rilasciato anche gli utili per azione, che hanno toccato $0,77 con i ricavi che sono arrivati a $838,0M. Gli analisti interrogati da Investing.com si attendevano un utile per azione di $1,10 e un ricavo di $1B. Il confronto viene fatto con gli EPS del trimestre precedente, arrivati a $0,86 con ricavi di $835,9M dello stesso periodo precedente 0,77 . Gli utili per azione riportati dall'azienda erano di $0,98 e i ricavi di $1,06B nel trimestre precedente.   Ferrari NV resta in linea con le aziende principali del settore Consumi Ciclici nel corso di questo mese Il...

La grande nautica italiana da diporto sbarca in Cina. Da oggi al 10 novembre Ferretti Group espone al China International Import Expo, la prima fiera in Cina dedicata esclusivamente all'importazione di prodotti e servizi. Istituita dal Ministero del Commercio cinese e dal Governo della municipalità di Shanghai, punta a sostenere la liberalizzazione dei mercati. Ferretti Group è l' unico costruttore di yacht tra gli espositori invitati al Salone. Weichai Group, uno dei più grandi gruppi industriali cinesi, è azionista di maggioranza del Gruppo forlivese. Due i modelli in esposizione, Aquariva Super 33 e Ferretti Yachts 45. "Siamo grati a Weichai di averci voluto accanto a loro, come unico costruttore di yacht di lusso - ha detto l'Avvocato Alberto Galassi, Ad di ...

Con i propositi economici del neo presidente brasiliano tutti da verificare, per Larose (Vontobel AM) al momento ci sono opportunità più interessanti nel debito emergente di altri paesi Ottobre è stato un mese tra i più severi degli ultimi anni per tutte le piazze finanziarie internazionali. Anche i mercati emergenti hanno sofferto come testimonia l’indice MSCIemerging markets in valuta locale che ha accusato un arretramento mensile del -7,85%, che ha portato le perdite da inizio anno al -12,29%. In forte controtendenza, invece, il Brasile con l’indice MSCI del paese in valuta locale in rialzo del 9,53%. In recupero anche il real brasiliano il cui fixing con il dollaro USA (Usd/brl) da 3,27 di un anno fa era salito fino a 4,16 a metà set...

La correzione può essere un buon punto di ingresso, ma non vanno dimenticate le regole generali. Ecco quattro possibilità per cercare di navigare i mercati odierni. La correzione dei mercati azionari in atto questo mese sta dando agli investitori motivo di temere che il mercato toro (rialzista) partito nel marzo 2009, e tra i più i lunghi del dopoguerra, stia volgendo al termine. Certo, osservando quanto accaduto dopo la correzione di febbraio, si potrebbe essere tentati di pensare che comperare adesso in Borsa possa rappresentare una buona occasione di investimento: chi lo avesse fatto dopo la correzione di febbraio avrebbe spuntato un guadagno fino al 20% investendo nell’azionario USA. D’altronde, i migliori acquisti si fanno durante le correzioni non su...

 Piazza Affari apre positiva, in linea con le altre borse europee. Intorno alle 9,25 l'indice FTSE Mib avanza dell'1,4%. Il paneuropeo STOXX 600 sale dell'1,2%. ** Forte FCA (MI:FCHA) che guadagna il 4% dopo i buoni risultati delle vendite negli Usa pubblicati ieri. Bene in generale l'automotive a livello europeo che guadagna il 3,6%. A Piazza Affari ne approfittano PIRELLI, BREMBO e CNH (MI:CNHI) INDUSTRIAL. ** In netto rialzo MONCLER (MI:MONC) a +4%, in linea con il settore a livello europeo. Bene anche SALVATORE FERRAGAMO (MI:SFER) che segna +2,9%. ** Positivo l'indice bancario, che segna +1,8% e sovraperforma rispetto all'indice europeo, dopo le buone notizie relative alle performance delle banche italiane negli stress test. In territorio positivo BANCO BPM...

Il presidente americano Donald Trump e il suo omologo cinese Xi Jinping hanno espresso ottimismo sulla soluzione della disputa commerciale in vista di un importante incontro alla fine del mese in Argentina. Ma, poche ore dopo le dichiarazioni, il Dipartimento di Giustizia Usa ha preso di mira un'altra società cinese accusata di pratiche scorrette, nell'ambito di una campagna di pressione da parte dell'amministrazione Trump contro Pechino. Il presidente statunitense ha detto in un tweet che le discussioni commerciali con la Cina stanno "procedendo bene" e che ha in programma di incontrare Xi a margine del summit G20. Successivamente l'agenzia di stampa Bloomberg ha scritto, citando persone a conoscenza della vicenda, che Trump vuole raggiungere un accordo commerciale con la Cina a...

Le scorte di greggio USA sono salite meno del previsto la scorsa settimana, secondo il report settimanale della Energy Information Administration di questo mercoledì. I dati dell’EIA mostrano che le scorte sono aumentate di 3,22 milioni di barili nella settimana terminata il 26 ottobre. Le previsioni erano di un aumento di 4,11 milioni di barili, dopo l’incremento di 6,35 milioni della settimana prima. I future del Brent scambiati sulla borsa di Londra salgono dello 0,16% a 76,03 dollari al barile alle 10:36 ET (14:36 GMT) rispetto all’ultima chiusura, contro i 75,72 dollari segnati prima della pubblicazione dei dati. Il prezzo del greggio USA scende dello 0,06% a 66,14 dollari al barile, rispetto ai 65,95 dollari precede...

 "Ho accettato e mi sono reso disponibile alla proposta" del segretario uscente della Cgil, Susanna Camusso, come suo successore alla guida del primo sindacato italiano. Lo afferma l'ex segretario della Fiom e componente della segretaria della Cgil, Maurizio Landini, al congresso della Camera del lavoro di Milano. "In vita mia non mi sono mai candidato a nulla perché sono della scuola che tutti siamo al servizio dell'organizzazione" ha aggiunto Landini, ricevendo un lungo applauso al termine dell'intervento. L'indicazione della Camusso al direttivo nazionale, pratica abituale per i segretari uscenti della Cgil, è venuta sabato scorso e la scelta definitiva sarà del congresso del sindacato che si terrà dal 22 al 25 gennaio prossimi a Bari, ma l'elezione app...

Wall Street segna una ripresa questo mercoledì, i risultati positivi di Facebook e GM e i dati migliori del previsto sull’occupazione privata hanno incoraggiato la fiducia degli investitori. L’indice S&P 500 rimbalza di 27 punti, o dell’1,01% a 2.709,78 alle 9:39 ET (13:39 GMT) mentre l’indice Dow va su di 206 punti, o dello 0,83% a 25.081,0 e l’indice Nasdaq Composite legato al settore tech schizza di 124 punti, o dell’1,74%, a 7.286,11. General Motors (NYSE:GM) va alle stelle con +6,2% sulla scia degli utili del terzo trimestre superiori alle stime, mentre Yum! Brands (NYSE:YUM) rimbalza del 3,31% grazie ai risultati migliori del previsto. Facebook (NASDAQ:FB) segna un’impennata del 5,08% dopo aver reso ...

È opportuno riesaminare la composizione del proprio portafoglio: tra le soluzioni preferite dai gestori i Treasury USA, i titoli poco correlati ai mercati e, in modo selettivo, gli emergenti. UN CHECK UP IN TRE STEP Con l’avanzare del ciclo, predisporre i portafogli per tempo può contribuire in modo efficace non soltanto a resistere agli ambienti avversi ma anche a trarre vantaggio dalle possibili divergenze di mercato. Per farlo, Geraldine Sundstrom e Emmanuel S. Sharef rispettivamente managing director e portfolio manager ed executive vice president e portfolio manager di PIMCO, suggeriscono di procedere in tre step. “E’ opportuno riesaminare la composizione del proprio portafoglio. Non basta essere consapevoli dell’attuale distribuzione del rischi...

In un contesto in cui l’aumento della volatilità è strutturale, la rotazione dal growth al value può rappresentare uno spunto. Valutazioni attraenti sul medio-lungo termine per emergenti ed Europa. MOVIMENTO STRUTTURALE DELLA VOLATILITÀ Un aspetto di rilievo colto dagli esperti di AMUNDI nell’articolo Mercati, attenzione all’aumento strutturale della volatilità riguarda il movimento strutturale della volatilità di mercato. Secondo i professionisti di AMUNDI, infatti, sebbene in ritardo di circa due anni rispetto all’inasprimento della politica monetaria statunitense, il movimento che alimenta la volatilità comincia ad intensificarsi e non può più essere classificato come episodico, dal moment...

Insight su cosa ci aspetta e cosa potrebbe sorprenderci nelle economie e sui mercati. Orso e Correzione, parole abusate. Le trimestrali di Wall Street non segnalano nessun ‘picco’ raggiunto dalla crescita degli utili. Dati macro importanti in USA e Europa, dove i numeri sembrano in ritardo rispetto al sentiment positivo sull’economia. ORSI & CORREZIONI, QUANDO SI ABUSA DELLE PAROLE Quanto può essere fuorviante un titolo fuori contesto? Prendiamo il seguente avvistato in settimana: “L’S&P 500 verso il suo peggior mese da febbraio 2009”. Tecnicamente vero, sostanzialmente falso. A febbraio di quasi 10 anni fa l’indice stava precipitando verso il minimo mefistofelico post-Lehman di 666 che avrebbe toccato nella prima metà di ma...

Occorre dedicare una quota del portafoglio alle componenti a bassa correlazione con i beta più rischiosi come i crediti a breve scadenza, i Cat bond, gli MBS e i titoli governativi USA a breve scadenza. Che l’andamento dei tassi statunitensi e, di riflesso, quelli del mercato obbligazionario, siano sempre più determinanti per indirizzare i mercati è ormai del tutto evidente. Lo si era visto nella correzione di febbraio e lo si sta sperimentando di nuovo in questa turbolenza,  partita lo scorso 10 ottobre, proprio quando i tassi a 10 anni dei titoli di stato (Treasury) USA hanno evidenziato un allungo. In quest’ottica, i verbali dalla Federal Reserve costituiscono una preziosa ulteriore chiave di lettura per cercare di delineare dove potrebbe muoversi ...

Alphabet, Facebook e Amazon non sono cari se visti con una prospettiva di sostenibilità e di qualità degli utili, ma in altri settori ci sono diverse opportunità trascurate Nonostante la correzione scattata lo scorso 10 ottobre, Wall Street continua a guidare la classifica delle performance delle Borse principali in questo 2018. Dal primo gennaio allo scorso 22 ottobre, infatti, l’S&P500 vanta un rialzo del 3,1%, mentre l’indice Nikkei 225 di Tokyo veleggia intorno alla parità (-0,7%), l’Eurostoxx accusa un arretramento dell’8,5% e l’MSCI emerging markets un -10,5%. Se si analizza però nel dettaglio la performance dell’azionario statunitense, si scopre che è riconducibile in larga misura ad un numero li...

I futures dell'Oro sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro per Dicembre sono scambiati a 1.234,60 dollari americani per oncia troy, valore che sale di 0,18% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per oncia troy, L'Oro era previsto trovare supporto a 1.219,60 dollari e la resistenza a 1.242,80 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é salito del 0,03% per essere scambiato a 95,72 dollari.

Altrove su Comex, L'Argento, per la consegna di Dicembre, é salito di 0,18% per essere ...

 I futures del Greggio sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel New York Mercantile Exchange, I futures del Greggio per Dicembre sono scambiati a 66,66 dollari americani per barile, valore che sale di 0,35% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per barile, Il Greggio era previsto trovare supporto a 65,75 dollari e la resistenza a 70,03 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é salito del 0,06% per essere scambiato a 95,69 dollari.

Altrove su ICE, Il Petrolio Brent per la consegna di Dicembre, é salito di 0,46% per essere scambiato ...

L’aumento dei tassi del mercato obbligazionario USA dipende da un’accelerazione delle crescita e non dall’inflazione questo, di solito, alimenta l’appetito al rischio da parte degli investitori. Negli ultimi anni gli investitori obbligazionari hanno beneficiato di un eccezionale periodo rialzista dei prezzi dei bond grazie al poderoso ribasso dei tassi di interesse, che si muovono infatti in direzione opposta ai prezzi delle obbligazioni. Ma ultimamente i possessori di bond hanno dovuto fare i conti con un contesto di mercato che si sta modificando, con le banche centrali sempre meno accomodanti e i tassi di intesse in graduale (ma costante) rialzo. Il risultato è che allestire portafogli obbligazionari è sempre più complesso e comporta ma...

Il governo italiano ha spedito entro il termine previsto delle ore 12 la lettera di risposta all’Unione europea sulla legge di bilancio, confermando il 2,4% del rapporto deficit – Pil. “Il governo è cosciente di aver scelto un’impostazione della politica di bilancio non in linea con le norme applicative del patto di stabilità e crescita”, ha scritto il ministro dell’Economia Giovanni Tria nel testo. “E’ stata una decisione difficile ma necessaria alla luce del persistente ritardo nel recuperare i livelli di Pil pre crisi e delle drammatiche condizioni economiche in cui si trovano gli strati più svantaggiati della popolazione". Il governo si è però impegnato a rispettare i saldi promessi nel caso in cui non...

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo lunedì 22 ottobre: 1. I future a Wall Street puntano ad un’apertura al rialzo I titoli azionari USA sono destinati ad un’apertura positiva, gli investitori rivolgono la propria attenzione all’ultima serie di utili delle compagnie. Alle 5:25 ET, i future Dow blue-chip salgono di 60 punti, o dello 0,2%, i future S&P 500 sono in salita di 6 punti, o dello 0,2%, mentre i future Nasdaq 100legati al settore tech vanno su di 37 punti, o dello 0,5%. La società di gestione dell’energia Halliburton (NYSE:HAL), il produttore di giocattoli Hasbro (NASDAQ:HAS), la compagnia di prodotti per la cura della persona Kimberly-Clark (NYSE:KMB) e il produttore di fuo...

La settimana che sta per iniziare sarà la più importante di questa tornata di utili del terzo trimestre; in agenda i report di Amazon, Google Alphabet, Boeing e McDonald's. Attesi anche i dati sulla crescita del terzo trimestre negli USA, che potrebbero avvalorare la tesi di una solida ripresa per l’economia statunitense. Inoltre, sono attese le dichiarazioni di alcuni autorevoli membri della Fed, alla ricerca di indicazioni sulle previsioni di politica monetaria per i prossimi mesi. I recenti dati positivi uniti alle dichiarazioni di alcuni membri della Fed hanno alimentato le aspettative di un aumento dei tassi di interesse a dicembre e anche oltre, facendo salire anche il rendimento dei bond del Tesoro. Gli investitori attendono con impazienza anche gli aggiornam...

La presenza di obbligazioni ‘Investment Grade’ con rating BBB, appena sopra quello degli High Yield, è eccezionalmente elevata. E un declassamento potrebbe avere conseguenze traumatiche, spiegano gli esperti di Pictet. Oggi le emissioni di bond con rating BBB, appena uno scalino sopra il segmento Hig Yield, costituiscono circa la metà dell’intero universo ‘Investment Grade’ a seguito di una crescita poderosa negli ultimi anni. Una situazione che potrebbe degenerare con serie conseguenze in una fase di flessione del mercato accompagnata da abbassamenti dei rating da sopra a sotto il livello ‘Investment Grade’. L’avvertimento arriva in una nota di Shaniel Ramjee e Supriya Menon, rispettivamente Senior Investment Manager e Senior ...

Il comparto europeo vale circa il 10% di quello USA, ma secondo Columbia Threadneedle Investments ci sono opportunità da cogliere. Per Pwc nei prossimi 4 anni sarà proprio il settore tecnologico quello in più rapida crescita in Europa. Quando in finanza si parla di tecnologia viene subito in mente il Nasdaq, il listino tecnologico che raccoglie i principali gruppi mondiali dell’hi tech avanzato. Colossi del valore di centinaia di miliardi di dollari di capitalizzazione di Borsa e che, in virtù della loro continua crescita in termini di diffusione, margini e profitti, hanno alimentato il rialzo della Borsa americana. I cosiddetti FAANG (Facebook, Apple, Amazon, Netflix e Google), che insieme costituiscono circa il 15% del valore vantato a fine luglio dall&...

 I futures dell'Oro sono in ribasso durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro per Dicembre sono scambiati a 1.225,20 dollari americani per oncia troy, valore che scende di 0,47% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più basso di dollari per oncia troy, L'Oro era previsto trovare supporto a 1.196,30 dollari e la resistenza a 1.235,90 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é salito del 0,12% per essere scambiato a 94,89 dollari.

Altrove su Comex, L'Argento, per la consegna di Dicembre, é sceso di 0,45% pe...

 I futures del Greggio sono in ribasso durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel New York Mercantile Exchange, I futures del Greggio per Novembre sono scambiati a 72,03 dollari americani per barile, valore che scende di 0,15% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più basso di dollari per barile, Il Greggio era previsto trovare supporto a 70,51 dollari e la resistenza a 72,76 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é salito del 0,11% per essere scambiato a 94,88 dollari.

Altrove su ICE, Il Petrolio Brent per la consegna di Dicembre, é sceso di 0,07% per essere scambia...

La banca d'affari giapponese Nomura ha raggiunto un accordo con le autorità finanziarie statunitensi per il pagamento di un importo pari a 480 milioni di dollari, per mettere fine ai procedimenti nei suoi confronti in relazione alla crisi del 2008 dei mutui subprime. Gli organi di vigilanza Usa accusano Nomura di aver ingannato i risparmiatori sulla redditività dei derivati da crediti ipotecari, gli stessi prodotti che diedero origine all'ultima crisi finanziaria di 10 anni fa. L'istituto nipponico ha detto che in base all'intesa ci sarà una riduzione di 20 miliardi di yen, l'equivalente dei 178 milioni di dollari, sui risultati finanziari del trimestre luglio-settembre. La divisione statunitense di Nomura, al pari di altre istituzioni coinvolte nella crisi post 2008...

“Se accettassimo il derapage” e “tutto quello che il governo italiano propone” nella manovra rispetto alle regole europee “alcuni Paesi ci coprirebbero di ingiurie e invetive con l’accusa di essere troppo flessibili con l’Italia”. Con queste parole il presidente della Commissione Ue, Jean Claude Juncker, ha avvisato il Governo italiano nel corso di un incontro con la stampa audiovisiva italiana. Juncker ha aggiunto, però, di “non avere pregiudizi” e che il tema verrà discusso con l’Italia, “giudicando in base al saldo”. Pur non entrando in merito delle scelte, il punto fondamentale resta quello di “rispettare gli impegni presi”. “L’Unione europea non potrebbe sopravvivere s...

Piazza Affari accelera dopo un avvio in lieve rialzo il giorno seguente l'approvazione della manovra di bilancio. ** L'indice FTSEMib sale dell'1,3%, così come l'Allshare. L'indice paneuropeo Fteurofirst300 sale dello 0,2%. ** Tonica ENEL che balza di oltre il 2% in scia all'annuncio di un aumentato fino a un massimo del 5% della partecipazione in Enel (MI:ENEI) Americas, attualmente al 51,8%. ** Più in generale ben raccolto il settore delle utility, con A2A (MI:A2) in crescita del 2,2%, HERA in salita del 3,6% e IREN (+3,4%). ** Continua il recupero di TELECOM (MI:TLIT) (+0,7%) già sugli scudi ieri. ** Ben comprata TOD'S (MI:TOD) che sale del 5% circa. Gli analisti di Equita, ieri, hanno messo in evidenza che il riassetto delle holding della f...

Le voci di un’alleanza con Salini Impregilo stanno spingendo il alto il titolo Astaldi (MI:AST) che a metà seduta guadagna oltre il 4%, tra i migliori titoli di Piazza Affari. Astaldi aveva avviato la procedura di “concordato preventivo in continuità” e Salini Impregilo aveva manifestato l’interesse per contribuire al salvataggio. L’azienda italiana che si occupa di grandi costruzioni ora attenderà il via libera da parte del tribunale al concordato, anche se i colloqui tra i due gruppi sembrerebbero già iniziati. Secondo quanto riportato dal Messaggero, infatti, le parti starebbero già discutendo sulle modalità di salvataggio di Astaldi, e la strada scelta potrebbe essere quella del carve out: gli asset di ...

Le misure discrezionali decise dal governo Conte comportano 33,5 miliardi di spese aggiuntive e 11,7 miliardi di copertura. I 21,8 miliardi di differenza rappresentano 1,2% punti percentuali di Pil di deficit aggiuntivo che uniti agli 1,2 punti di deficit tendenziale porta al deficit del 2,4%. E' quanto emerge dal Documento programmatico di bilancio (Dpb) - https://ec.europa.eu/info/sites/info/files/economy-finance/2019_dbp_it_it.pdf - inviato dal governo alla Commissione europea. La manovra illustrata dal ministro Giovanni Tria in Parlamento prevedeva 37 miliardi di spesa aggiuntiva e 15 di coperture. Sulla base del Pil nominale previsto dal governo a 1.823 miliardi a fine 2019, le spese maggiori, dopo i 12,4 miliardi per sterilizzare l'aumento delle aliquote Iva, sono i 6,75 destinati...

La correzione dei mercati, partita dagli USA, si è propagata sui listini di tutto il mondo. L’attenzione degli investitori è sulle prossime mosse della Fed e sul confronto Italia-UE. Dopo un prolungato e significativo rialzo, la scorsa settimana il mercato azionario statunitense ha accusato una perdita vistosa, intorno ai quattro punti percentuali. Una correzione che ha trascinato al ribasso i principali indici di Borsa delle altre regioni mondiali come certificato dal -4,6% del Nikkei 225 di Tokyo e dal -4,8% dell’Eurostoxx. Sebbene l’andamento ribassista ricordi molto da vicino la dinamica sperimentata tra la fine di gennaio e il mese di febbraio di quest’anno, emergono alcuni aspetti differenti. RIALZO DEI RENDIMENTI DEI TREASURY USA In comune al...

Le Borse europee proseguono in terreno positivo con gli investitori che guardano al meeting del Fondo Monetario Internazionale in corso a Bali. I listini del Vecchio Continente risalgono la china dopo le turbolenze di Wall Street create dall'ipotesi di rialzo dei tassi da parte della Fed e le incertezze politiche per le elezioni americane di medio termine. L'euro risale sul dollaro a 1,1585 a Londra. L'indice d'area stoxx 600 guadagna lo 0,6%. In rialzo Londra (+0,8%), Parigi e Francoforte (+0,6%) e Madrid (+0,1%). In positivo anche Milano (+0,3%), che riduce il rialzo rispetto all'avvio di seduta. Lo spread tra Btp e Bund viaggia poco sopra quota 300 (303 punti) con il rendimento del decennale italiano al 3,56%. A Piazza Affari in negativo Cnh (MI:CNHI) (-1,3%), Leonardo (-1,2...

Non si fermano gli acquisti di azioni Generali (MI:GASI) da parte di Francesco Gaetano Caltagirone. L'imprenditore romano ha rilevato 1,1 milioni di azioni (pari allo 0,07% del capitale delle Generali) investendo circa 16 milioni di euro. Gli acquisti, fatti attraverso la società Fincal, fanno salire la quota di Caltagirone nella compagnia triestina al 4,376%. Un primo pacchetto di 700 mila azioni è stato rilevato mercoledì scorso al prezzo medio di 14,5509 euro mentre le rimanenti 400 mila azioni sono state acquistate ieri al prezzo medio di 14,2986 euro....

La manovra in discussione "va in direzione opposta rispetto ai suggerimenti del Fmi. Credo seriamente che per diverso tempo non sia stato seguito il consolidamento di bilancio che ha portato l'Italia a crescere sotto il suo potenziale": così Poul Thomsen, a capo del Dipartimento europeo del Fmi, in conferenza stampa nell'ambito dei meeting di Fmi/Banca mondiale in corso a Bali. "Non è il momento di allentare le politiche" di bilancio, ha aggiunto Thomsen, per il quale un gruppo di Paesi, tra cui l'Italia, ha "margini limitati"....

Christine Lagarde, direttrice del Fondo Monetario Internazionale, ha difeso gli aumenti dei tassi di interesse della Federal Reserve questo giovedì, ribadendo che gli interventi per inasprire la politica monetaria sono necessari, malgrado le critiche del Presidente USA Donald Trump. Intervenendo al vertice annuale del FMI a Bali stamane, Lagarde ha affermato che è “legittimo e necessario” da parte della Fed alzare i tassi. I commenti seguono di un giorno le critiche mosse da Trump alla banca centrale USA, che ha definito “pazza” la Fed per la sua intenzione di continuare ad alzare i tassi gradualmente nei prossimi mesi. Trump ha rilasciato i commenti mentre il selloff globale dei titoli azionari e dei bond aumentava, scatenato dai timori per l&...

L'investimento in Intesa Sanpaolo (MI:ISP) è un investimento sicuro e i dividendi promessi saranno corrisposti. Lo ha detto a margine di un evento a Milano Giuseppe Guzzetti, presidente Cariplo e Acri. "Sono settimane di grande turbolenza per le banche e l'investimento in Intesa è un ottimo investimento, perché l'AD Messina le promesse le mantiene e ha promesso dividendi importanti", ha spiegato Guzzetti. "Non è che dobbiamo dire che perché il titolo ha perso in questi mesi l'investimento è negativo", ha continuato. Per quanto riguarda l'effetto della manovra e del deficit più alto previsto dal testo della legge di bilancio sul settore bancario, Guzzetti non si è esposto. "Non entro in questa partita, dico solo che bisog...

 La manovra italiana “è come giocare d’azzardo con la salute economica e fiscale di lungo termine dell’Italia”. Con queste parole nel corso di un’intervista a La Stampa, Mark Zandi, capo economista di Moody’s Analytics ha definito le scelte che sta facendo il governo di Giuseppe Conte, aggiungendo che si tratta di “un errore”. Le scelte economiche non possono che influenzare i giudizi degli istituti che si occupano di valutare ogni singolo paese. “E’ logico aspettarsi che le preoccupazioni sull’Italia manifestate in questi giorni dai mercati si rifletteranno anche nelle prossime valutazioni delle agenzie di rating”, spiega Zandi, aggiungendo che “quello che sentiamo non è un plus per l’o...

Si chiama Etica Impatto Clima ed è un fondo bilanciato globale con un profilo di rischio intermedio tra quello di Etica Bilanciato e Etica Rendita bilanciata e con un focus distintivo sui green bond I fondi di Etica Sgr hanno compiuto 15 anni e la società, forte della propria posizione nell’ambito degli investimenti sostenibili e dell’esperienza accumulata, ha progettato e lanciato la soluzione di investimento dedicata al ‘climate change’ (cambiamento climatico): l’obiettivo è quello di contribuire a generare la crescita e lo sviluppo di un’economia a basso impatto di carbonio. Il prodotto si chiama Etica Impatto Clima ed è un fondo bilanciato globale che punta a selezionare i titoli emessi da aziende e Stati caratt...

L’impennata del dollaro rallenta questo mercoledì, il rendimento dei Buoni del Tesoro USA si attesta al di sotto del recente massimo di sette anni ma la richiesta del biglietto verde continua ad essere incoraggiata dalle aspettative di un ritmo potenzialmente più rapido degli aumenti dei tassi da parte della Federal Reserve. L’indice del dollaro USA, che replica l’andamento del biglietto verde contro un paniere di altre sei principali valute, è pressoché invariato a 95,4 alle 04:13 ET (08:13 GMT), rimanendo al di sotto del massimo di sette settimane di 95,84 della seduta precedente. Il dollaro ha frenato la sua corsa, con il rendimento dei Buoni del Tesoro a 10 anni USA che è sceso dopo aver segnato un nuovo massimo di sette ...

Maria Paola Toschi (J.P.Morgan AM) ricorda come, proprio in questi momenti di incertezza e alta volatilità, sia importante guardare ai fondamentali per evitare di cadere preda della emotività. I titoli di stato e Piazza Affari continuano a rimanere sotto pressione. Nonostante il rapporto deficit / PIL del DEF (Documento di Economia e Finanza) sia stato limato al ribasso dal governo italiano per gli anni 2020 e 2021 dall’iniziale 2,4% al, rispettivamente, 2,1% e all’1,8%, gli asset finanziari italiani restano oggetto di vendite insistenti sul mercato. ITALIA ISOLATA NEI PROPRI PROBLEMI Inoltre col passare dei giorni sembra che non ci sia nessun contagio nella zona euro, con l’Italia che resta isolata nei propri problemi. Una situazione che r...

Investire nelle aziende con alti margini operativi permette di superare le preoccupazioni relative alle prospettive rialziste sull’inflazione. L’esempio di 5 titoli quotati a Wall Street. Dopo molti anni in cui il pericolo pubblico numero uno delle economie occidentali era rappresentato dalle deflazione, da qualche mese cominciano ad affacciarsi le prime concrete preoccupazioni per un’inflazione superiore alle attese. Al momento, il carovita resta nel range del target delle principali banche centrali (ovvero circa al 2%) ma sono in molti a temere che ci possa presto essere se non una vera e propria fiammata quantomeno un’accelerazione dei prezzi al consumo. Un indizio in questo senso è la crescita delle retribuzioni statunitensi in concomitanza di un tasso d...

L'amministratore delegato di Fincantieri (MI:FCT), Giuseppe Bono, non ritiene che l'accordo sul rilancio della jv con Leonardo Orizzonte Sistemi Navali possa prefigurare un'operazione di più ampio respiro che coinvolga le due società, mentre in merito all'alleanza sulla cantieristica navale militare con la Francia spiega che si sta proseguendo a studiare il dossier. In un incontro alla stampa estera, a chi gli chiedeva se l'accordo annunciato questa mattina prefigurasse qualcosa di più grande, Bono ha risposto "non credo, le aziende sono completamente diverse". Sul progetto di alleanza nel navale militare con la Francia, ha spiegato: "Stiamo andando avanti a studiare, sono cose complesse perchè sono aziende nate e cresciute con una storia diversa. L'auspicio d...

Bankitalia avverte il governo che resta da "piegare con decisione verso il basso l'incidenza del debito sul prodotto", "il grande moltiplicatore delle turbolenze" per l'Italia. Lo dice durante un'audizione alla Camera sulla manovra il vice direttore generale della Banca d'Italia Luigi Federico Signorini. "Data la sua mole e la necessità di finanziarne ogni anno un ammontare non indifferente (circa 400 miliardi), la minaccia di innescare un circolo vizioso tra costo e incidenza del debito, con ripercussioni sull'economia reale, è sempre presente". "Una minore valutazione dei titoli di Stato in portafoglio incide sui requisiti patrimoniali delle banche; oltre certi limiti, può ridurne la capacità di offrire credito all’economia", ha detto il dirigente di ...

A causa di "difficoltà relative ai mercati", dal prossimo 15 ottobre al 31 gennaio 2019 nello stabilimento di Melfi (Potenza) di Fca (MI:FCHA) sarà attuato un contratto di solidarietà che interesserà 6.868 lavoratori - su circa 7.400 complessivi - "con una possibile riduzione dell'orario di lavoro del 48 per cento e un esubero dichiarato di 3.297 lavoratori". E' quanto previsto da un accordo firmato oggi nella fabbrica dove si producono Jeep Renegade e 500X dalla direzione aziendale a da Fim, Uilm, Fismic, Uglm e Aqcf. Il contratto contiene cifre peggiori rispetto a quello siglato il 6 luglio scorso....

 "L'aumento dei trasferimenti correnti" per reddito di cittadinanza e pensioni "così come gli sgravi fiscali, tendono ad avere effetti congiunturali modesti e graduali nel tempo; stimiamo che il moltiplicatore del reddito associato a questi interventi sia contenuto". Così il vice direttore generale Luigi Federico Signorini in audizione sulla Nota al Def. Anche lo stop all'Iva dovrebbe avere "un effetto limitato". Impatto che "potrebbe essere ancora inferiore o nullo se il mancato aumento dell'Iva fosse già stato incorporato nelle aspettative delle famiglie"....

Il governo italiano chiederà alla Commissione europea flessibilità sulle regole di bilancio "per un piano straordinario di messa in sicurezza e manutenzione della rete infrastrutturale". Lo ha detto il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, confermando che nella legge di Bilancio saranno stanziati 15 miliardi di investimenti pubblici aggiuntivi, in aggiunta ai "quasi 6 già previsti a legislazione vigente".   Il rilancio degli investimenti coinvolgerà anche le società partecipate dallo Stato e "le concessionarie che hanno beneficiato di bassi canoni e tariffe elevate". "Il governo studia un riequilibrio dei canoni", ha detto Tria....

Meglio un approccio prudente che privilegia le azioni difensive a quelle cicliche, mentre ci sono le condizioni per un buon recupero di selezionate materie prime, soprattutto dove scarseggia l’offerta. Dopo nove anni di ripresa economica dalla grande crisi 2008-2009, e mentre il mercato azionario statunitense ha inaugurato la sua più lunga fase di rialzo di sempre, sono in molti a chiedersi a che punto siamo del ciclo. È fisiologico che prima o poi arrivi una nuova recessione ma, stando ai dati attuali, sembrerebbe che non sia alle porte, almeno nei prossimi 12 mesi e, quasi sicuramente, non negli Stati Uniti. CRESCITA RIDOTTA MA PIÙ EQUILIBRATA A consolidare questa convinzione il fatto che la crescita economica globale nel 2019 dovrebbe ra...

L’ipotesi di chiusura del gap tra le azioni di Wall Street non è remota: l’analisi mensile di SYZ AM, che ha abbassato il giudizio sui titoli di Stato italiani La crisi della lira turca e le tensioni politiche in Italia non modificano la propensione al rischio elevata, con preferenza per Wall Street, da parte degli esperti di SYZ Asset Management illustrata nell’Asset allocation del mese di settembre. Tuttavia, se nel primo caso la battuta d’arresto in Turchia, che non ha interessato gli altri paesi emergenti, si è rivelata un’occasione di ingresso sui mercati, per l’Italia la situazione è leggermente diversa. DECLASSAMENTO DEI TITOLI ITALIANI Infatti, nella strategia di settembre il giudizio sui titoli di Stat...

Trump viaggia verso le elezioni con il vento a favore dei sondaggi. Intanto il governo italiano sfida Bruxelles a un gioco che probabilmente non avrà vincitori. Alla fine saranno i mercati a imporre la disciplina fiscale. Donald Trump archivia il miglior weekend della sua presidenza a un mese dalle elezioni di mid-term e a metà strada del suo (primo?) mandato. La disoccupazione americana è ai minimi da mezzo secolo, l’economia corre e le imprese fanno a gara per rubarsi i lavoratori più dotati e qualificati. Intanto si porta a casa il voto del Senato, grazie ai sì decisivi della senatrice Susan Collins e del democratico della West Virginia Joe Manchin, alla nomina alla Corte Suprema del suo candidato Brett Kavanaugh. Secondo il Presidential Tr...

Lo spread spinto al rialzo mangia capitale a un sistema bancario che stava concludendo con successo un percorso di risanamento, e che ora è costretto, non per colpa sua, a danzare con l’Orso a Piazza Affari. La Borsa italiana sta flirtando con l’Orso. Il 2 ottobre scorso l’indice FTSE Mib si è avvicinato a una distanza di poco più di un paio di punti percentuali a quel distacco di oltre il 20% dai massimi recenti che segna l’ingresso nel territorio del plantigrado. La componente finanziaria di Piazza Affari invece, fatta di titoli bancari e assicurativi, sta già ballando il tango con l’Orso da metà maggio, portandosi ogni tanto fuori dalla zona -20 per poi tornarvi con una certa puntualità. Ieri l’indice de...

Trump ha rifatto il trucco all’economia USA ritardando la fine del ciclo economico, mentre in Europa, ancora una volta, bisogna fare attenzione all’Italia: l’analisi di Ethenea. La Trumponomics ha guidato lo strappo degli USA nei confronti del resto del mondo, ma il ciclo economico americano è in una fase avanzata, la cui conclusione è stata posticipata con successo dal presidente USA. È questo uno dei passaggi dedicati all’economia USA nell’aggiornamento dello scenario per il terzo trimestre dell’anno firmato da Yves Longchamp, Head of Research Ethenea Independent Investors, che si sofferma anche sull’Europa (in particolare sull’Italia) e sugli emergenti. Le previsioni di Ethenea restano abbastanza favorevoli,...

 I futures dell'Oro sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro per Dicembre sono scambiati a 1.211,10 dollari americani per oncia troy, valore che sale di 0,34% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per oncia troy, L'Oro era previsto trovare supporto a 1.180,00 dollari e la resistenza a 1.212,30 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,15% per essere scambiato a 94,99 dollari.

Altrove su Comex, L'Argento, per la consegna di Dicembre, é salito di 0,86% per es...

I futures del Greggio sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel New York Mercantile Exchange, I futures del Greggio per Novembre sono scambiati a 75,22 dollari americani per barile, valore che sale di 0,01% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per barile, Il Greggio era previsto trovare supporto a 71,71 dollari e la resistenza a 75,91 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,17% per essere scambiato a 94,97 dollari.

Altrove su ICE, Il Petrolio Brent per la consegna di Dicembre, é salito di 0,05% per essere scambiato a 84,84...

Il valore dell'Euro é stato più basso rispetto al Dollaro Americano martedì.

La coppia EUR/USD é scambiata a 1,1547, giù di 0,27% al momento della scrittura.

La coppia é arrivata a trovare supporto a 1,1505, il piú basso di oggi, e resistenza a 1,1799, la piú alta di mercoledì.

Nel frattempo il valore dell'Euro é stato su rispetto alla Sterlina Inglese e giù rispetto allo Yen Giapponese, con la coppia EUR/GBP che guadagna 0,21% per toccare 0,8897 e la coppia EUR/JPY che scende di 0,48% per toccare 131,28....

L'Europa non è preparata ad affrontare un altro forte rallentamento che metta alla prova il sistema finanziario, con i livelli del debito pubblico che lasceranno molti paesi europei esposti alla prossima recessione. E' quanto emerge dal rapporto di Moody's "Cross-Sector – Emea: Five vulnerabilities will deepen the impact in Europe of the next downturn". "Nonostante vi siano stati diversi miglioramenti dopo il 2008, l'Europa resta vulnerabile in termini economici perché l'indebitamento è cresciuto, vi sono meno strumenti per favorire la ripresa, i prezzi delle attività finanziarie sono elevati, i rischi politici e normativi stanno aumentando e le tecnologie innovative stanno mettendo alla prova sempre più settori", spiega Paolo Leschiutta, Senior V...

Gli esperti di Amundi ammettono tuttavia che ci sono tutte le ragioni per credere che la strada sarà irta di ostacoli, con l’approvazione finale in forse fino all’ultimo minuto. Mentre la presentazione venerdì scorso del DEF (Documento di economia e finanza) da parte del governo italiano Lega – 5 Stelle ha riacceso le tensioni nella zona euro tra sovranisti e europeisti, proseguono i negoziati sulla Brexit per giungere ad un accordo entro il prossimo 31 marzo. Durante il vertice tenuto a Salisburgo tra il 19 e il 20 settembre, i paesi europei hanno rifiutato il piano Chequers proposto da Theresa May sulla futura collaborazione doganale: è stato l’episodio che ha riacceso le ostilità tra le due parti in campo. Tensioni da manovra ...

Per le società di gestione del risparmio la reazione dei mercati potrebbe essere stata esagerata, ma le ragioni che hanno spinto in forte ribasso titoli di stato italiani persistono con, in più, l’ombra del giudizio delle agenzie di rating. SCHRODERS: REAZIONE FORSE ECCESSIVA “Le preoccupazioni di lungo termine continueranno ad esistere, ma nel breve periodo il mercato sembra aver avuto una reazione eccessiva”. Sintetizza così Azad Zangana, Senior European Economist and Strategist di Schroders, la sua analisi sul comportamento dei mercati finanziari il giorno dopo la presentazione del DEF, in cui il governo italiano ha fissato al 2,4% il deficit di bilanci per il 2019 e per i successivi due anni.
“Guardando avanti, la piccola espansi...

Complici le tensioni politiche alimentate dalla situazione in Italia, l’Europa, pur conveniente, non è la prima scelta dei gestori che preferiscono Wall Street e gli emergenti. RISCHIO DI FRAMMENTAZIONE EUROPEA Nei prossimi mesi dovrebbe essere piuttosto bassa la probabilità di un punto di infiammabilità tra l’Italia e l’UE, ma, a più lungo termine, meglio restare cauti sulle dinamiche politiche ed economiche. È quanto sostiene Richard Turnill, Global Chief Investment Strategist di BlackRock, nell’articolo Azionario Europa, gli utili sono in ritardo rispetto al resto del mondo. Lo strategist, tenendo anche conto del fatto che la crescita degli utili europei risulta in ritardo rispetto ad altre regioni, preferisce le azioni s...

Mentre l’industria del risparmio gestito dovrà fare i conti con due temibili concorrenti (tassi più alti e immobiliare in ripresa) si delineano opportunità nei bond societari e nel debito emergente. CERCASI LEADERSHIP AL DI FUORI DEGLI USA Affinché possa delinearsi una nuova leadership sui mercati, è indispensabile un cambiamento a livello di fondamentali al di fuori degli USA, con l’Europa e i mercati emergenti in grado di evidenziare condizioni macroeconomiche più convincenti e stabili. Ma, come ha modo di argomentare nell’articolo Hatheway (GAM): “L’inflazione imprevista è il pericolo maggiore Larry Hatheway capo economista di GAM Investments, almeno per il momento, non c’è nessuna ev...

 I futures dell'Oro sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro per Dicembre sono scambiati a 1.206,30 dollari americani per oncia troy, valore che sale di 0,10% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per oncia troy, L'Oro era previsto trovare supporto a 1.196,10 dollari e la resistenza a 1.215,80 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,01% per essere scambiato a 93,72 dollari.

Altrove su Comex, L'Argento, per la consegna di Dicembre, é salito di 0,22% per es...

 I futures del Greggio sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel New York Mercantile Exchange, I futures del Greggio per Novembre sono scambiati a 72,15 dollari americani per barile, valore che sale di 0,18% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per barile, Il Greggio era previsto trovare supporto a 69,98 dollari e la resistenza a 72,75 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,00% per essere scambiato a 93,73 dollari.

Altrove su ICE, Il Petrolio Brent per la consegna di Dicembre, é salito di 0,06% per essere scambiato a...

Nike ha rilasciato gli utili del primo trimestre che hanno battuto le previsioni degli analisti in questo Martedì, con i ricavi mancano le previsioni degli esperti. Il gruppo ha rilasciato anche gli utili per azione, che hanno toccato $0,67 con i ricavi che sono arrivati a $9,95B. Gli analisti interrogati da Investing.com si attendevano un utile per azione di $0,62 e un ricavo di $9,94B. Il confronto viene fatto con gli EPS del trimestre precedente, arrivati a $0,57 con ricavi di $9,07B dello stesso periodo precedente . Gli utili per azione riportati dall'azienda erano di $0,69 e i ricavi di $9,79B nel trimestre precedente. Le azioni Nike hanno visto un movimento del 0,62% con il prezzo a $81,76 nel corso del in linea con del giorno successivo al report. Nel corso di quest'anno, ...

Il prezzo del petrolio tocca i massimi da quattro anni spinto dalle prossime sanzioni Usa contro le esportazioni di greggio iraniano e dall'apparente riluttanza dei paesi Opec e della Russia ad aumentare la produzione per compensare l'impatto sull'offerta globale delle misure statunitensi. ** Intorno alle 12,30 il futures Brent sale dello 0,83% a 81,87 dollari, dopo aver toccato do 82,20 dollari, livello più alto da novembre 2014. Il derivato Usa segna +0,57% a 72,49 dollari. ** Le quotazioni del greggio sono in rialzo da cinque sedute consecutive, la striscia positiva più lunga da inizio 2007, quando una corsa lunga sei trimestri aveva portato i prezzi ai massimi storici di 147,50 dollari al barile. ** Le nuove sanzioni Usa sulle esportazioni di greggio iraniano...

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo martedì 25 settembre: 1. Trump si rivolge alle Nazioni Unite Il Presidente USA Donald Trump parlerà all’Assemblea Generale della Nazioni Unite quest’oggi, e molti si aspettano la sua retorica del “prima l’America”. Dovrebbe parlare della sovranità di stato e degli interessi americani, secondo quanto riferito dalla sua ambasciatrice Nikki Haley, al New York Times. Anche il Presidente iraniano Hassan Rouhani si trova a New York per l’assemblea. Ieri ha reso noto che potrebbe prendere in considerazione nuove trattative con Washington se Trump rispettasse l’accordo sul nucleare del 2015. Tehran si ritrova ad affrontare un aumento delle sanzioni che prendo...

L'azionario europeo oggi è sostenuto dalla buona performance dei petroliferi e dall'ottimismo degli operatori circa un prossimo accordo tra le forze della coalizione di governo italiana sulla legge di bilancio 2019. Alle 10,54 italiane il paneuropeo Stoxx 60 segna +0,2%, recuperando in parte le perdite viste ieri sui timori legati agli scenari del commercio mondiale. Le major del greggio BP e Shell guadagnano oltre l'1% dopo che il Brent ha registrato il massimo da quattro anni sull'eventualità di nuove sanzioni Usa contro l'Iran e un'apparente riluttanza da parte dell'Opec e della Russia di aumentare la produzione, se ciò avvenisse, per contrastare un eventuale calo dell'offerta. Il comparto oil and gas sale dell'1,35% ai massimi da metà luglio. T...

Il Bitcoin e le altre principali criptovalute sono stabili negli scambi asiatici di questo lunedì. Dubai ha incoraggiato la fiducia nei token digitali lanciando un sistema di pagamenti basato su blockchain ieri. Il Bitcoin sale dello 0,1% a 6.705,2 dollari alle 00:58 ET (04:58 GMT) sul Bitfinex. L’Ethereum schizza del 2,86% a 245,74 dollari sul Bitfinex. Il token XRP scende dello 0,13% a 0,57301 sul Poloniex, mentre il Litecoin va su dello 0,43% a 61,166 dollari sul Bitfinex. Il Dipartimento delle Finanze di Dubai e lo Smart Dubai Office hanno lanciato il loro sistema di pagamento basato su blockchain, rivolto ad enti governativi come la polizia di Dubai, l’ente dei trasporti e l’ente sanitario. Il nuovo sistema punta ad offr...

Avvio di seduta in calo per il mercato obbligazionario italiano nella prima seduta della settimana. In apertura, su piattaforma Tradeweb, il differenziale di rendimento tra Btp e Bunddecennali risale a 140 punti base da 238 della chiusura di venerdì. Il tasso sul benchmark decennale scambia a 2,86% da 2,84% dell'ultima chiusura....

Il presidente della Commissione Bilancio della Camera e responsabile economico della Lega Claudio Borghi ritiene che con un rapporto deficit/Pil 2019 vicino al 2,5% e una politica "credibile" i mercati finanziari saranno "tranquilli" nei confronti dell'Italia e il disavanzo diminuirà. "Secondo me ex ante un numero vicino al 2,5%... porterà come risultato una percentuale più bassa, se le cose saranno corrette. Vale a dire che mettendo un po' di denaro in circolo aumenterà in parte la crescita e quindi aumentando la crescita rispetto a quella prevista il denominatore aumenta, ex post... il risultato (il deficit) sarà più basso", ha detto Borghi intervistato questa mattina da Radio Capital sulla manovra di bilancio per il 2019. L'esponente leghista ...

Le incertezze politiche, legate anche alla legge di bilancio, potrebbero essere tra i fattori capaci di rallentare la crescita degli investimenti in Italia, secondo l'agenzia di rating Fitch. Nel paragrafo dedicato all'Italia del Global Economic Outlook pubblicato oggi, Fitch conferma una previsione di crescita del Pil italiano dell'1,2% nel 2019, la stessa contenuta nel report con cui a fine agosto l'agenzia aveva annunciato il taglio dell'outlook, a negativo, sul rating sovrano BBB del paese. Secondo Fitch la dinamica degli investimenti è stata positiva nell'ultimo periodo, con un flusso di credito dalle banche verso le imprese in miglioramento. Tuttavia, si legge nel report, "l'incertezza creata dalle dispute commerciali in corso, i timori sulla politica interna e la questione...

Piazza Affari avvia le contrattazioni in rialzo, sfruttando la scia del record segnato ieri da Wall Street e l'avvio delle borse europee. Acquisti generalizzati. ** Attorno alle 9,10, l'indice FTSE Mib guadagna lo 0,8% circa. ** Buona partenza delle banche, con UNICREDIT (MI:CRDI) particolarmente tonica. ** Arrancano i petrloiferi e i tradizionali difensivi. ** Spunti per l'automotive. ** LAZIO (MI:LAZI) galvanizzata dopo la pubblicazione del bilancio e la vittoria per 2 a 1, ieri sera, nei confronti dei ciprioti dell'Apollon Limassol in Europa League. ** BLUE FINANCIAL COMMUNICATIONS brillante sui conti del primo semestre. ** Corre ORSERO dopo l'annuncio di un'acquisizione in Spagna....

Avvio nel segno della stabilità per il futures sul Bund, mentre una lieve debolezza mostra in partenza il derivato sul Btp, in una seduta che non prevede alcuna significativa attività sul primario. ** In arrivo a mercati chiusi i dettagli dell'asta di Bot semestrali in agenda mercoledì 26 settembre, per cui UniCredit (MI:CRDI) prevede un'emissione di 6 miliardi, in linea con l'importo in scedenza. La tornata di aste di fine mese prende il via martedì 25, quando saranno messi a disposizione 1,25-1,75 miliardi di euro del Ctz marzo 2020 e tra 750 milioni e un miliardo del Btpei settembre 2032. ** Sul fronte macro, attenzione alle indagini preliminari sull'attività del settore privato della zona euro e delle sue principali economie. Per quanto riguard...

Alibaba, il colosso dell'e-commerce cinese, non ha più in programma di creare un milione di posti di lavoro negli Stati Uniti, come il suo fondatore Jack Ma aveva annunciato a gennaio 2017 in un incontro col presidente americano Donald Trump. Ma ha spiegato che la sua promessa non e' piu' realizzabile a causa della guerra dei dazi Usa-Cina. "La premessa era quella di relazioni commerciali amichevoli tra i due Paesi - ha detto in un'intervista - ma questa premessa non esiste più e la nostra promessa non può essere mantenuta"....

 I futures dell'Oro sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Giovedì.

Nel divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro per Dicembre sono scambiati a 1.210,50 dollari americani per oncia troy, valore che sale di 0,18% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per oncia troy, L'Oro era previsto trovare supporto a 1.197,50 dollari e la resistenza a 1.211,40 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,03% per essere scambiato a 94,09 dollari.

Altrove su Comex, L'Argento, per la consegna di Dicembre, é salito di 0,53% per esse...

 I futures del Greggio sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Giovedì.

Nel New York Mercantile Exchange, I futures del Greggio per Novembre sono scambiati a 71,22 dollari americani per barile, valore che sale di 0,64% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per barile, Il Greggio era previsto trovare supporto a 67,94 dollari e la resistenza a 71,34 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,05% per essere scambiato a 94,07 dollari.

Altrove su ICE, Il Petrolio Brent per la consegna di Novembre, é salito di 0,30% per essere scambiato a 7...

Il valore dell'Euro é stato più alto rispetto al Dollaro Americano mercoledì.

La coppia EUR/USD é scambiata a 1,1673, su di 0,07% al momento della scrittura.

La coppia é arrivata a trovare supporto a 1,1608, il piú basso di giovedì, e resistenza a 1,1726, la piú alta di martedì.

Nel frattempo il valore dell'Euro é stato su rispetto alla Sterlina Inglese e giù rispetto allo Yen Giapponese, con la coppia EUR/GBP che guadagna 0,09% per toccare 0,8881 e la coppia EUR/JPY che scende di 0,02% per toccare 131,09....

A luglio e agosto le immatricolazioni di nuove auto in Europa -- paesi Ue ed Efta -- sono aumentate del 10,5% e del 31,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Secondo i dati diffusi da Acea (MI:ACE), l'associazione delle case automobilistiche europee, le immatricolazioni si sono attestate in luglio a 1.313.857 e in agosto a 1.171.760 unità. L'area Efta comprende Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera. Anche per il gruppo Fiat Chrysler (MI:FCHA) i due mesi estivi hanno prodotto buoni risultati. A luglio, 91.107 auto immatricolate erano di marchi del gruppo. Ad agosto quelle vendute da Fca sono state 92.816. La quota di mercato del gruppo era pari al 6,6% in luglio e al 7,1% in agosto, un aumento dello 0,4% rispetto a un anno prima. All'interno del gruppo...

La Cina ha reso noto che applicherà nuovi dazi sui prodotti USA del valore di 60 miliardi di dollari, a partire dal 24 settembre, lo stesso giorno in cui entreranno in vigore i dazi del 10% del governo Trump su 200 miliardi di dollari di prodotti cinesi annunciati ieri. I dazi di Pechino colpiranno 5.207 prodotti americani e andranno dal 5% al 10%, in base a quanto riportato da Reuters. Il Presidente USA Donald Trump ha promesso che i dazi del 10% che partiranno la prossima settimana saliranno al 25% a gennaio ed ha avvertito la Cina che qualsiasi risposta scatenerebbe ulteriori dazi su altri 267 miliardi di dollari di prodotti cinesi.   Donald J. Trump   ✔@realDonaldTrump     China has openly stated that they are actively trying ...

Ferrari (MI:RACE) conferma gli obiettivi finanziari al 2022, come parte alta del range atteso, promette di distribuire liquidità ai soci, punta sull’ibrido e dice che sta ancora guardando ad allargare l’attività ad altri settori del lusso. Lo hanno detto i top manager del gruppo durante il capital market day a Maranello. Gli obiettivi non sono lontani da quelli fissati da Sergio Marchionne, che è scomparso a luglio di quest’anno. In particolare il target di adjusted Ebitda al 2022 passa a 1,8-2,0 miliardi di euro (2 miliardi delle previsioni precedenti), il debito netto industriale dovrebbe azzerarsi al 2020 (al 2021 delle previsioni precedenti) e il free cash flow è atteso a 1,10-1,25 miliardi al 2022 (1,2 miliardi). La società...

La legge di Bilancio per il 2019 prevederà la riduzione dell'Irpef. E questo avverrà nel rispetto degli impegni con la Ue, calo del debito compreso. A ribadirlo è il ministro dell'Economia Giovanni Tria dopo le recenti indiscrezioni su uno stop in materia di Irpef. "Siamo a uno stadio molto avanzato per una riduzione delle imposte sui redditi personali che attenui il carico fiscale della classe media e mantenga l'impatto sul budget gestibile" ha detto il ministro, parlando a un forum di Blooomberg. La copertura della riduzione dell'Irpef verrà cercata nell'ambito delle attuali agevolazioni fiscali. "Pur nel rispetto dei vincoli europei, il governo si impegna a imboccare un sentiero di crescita sostenibile che risponda ai bisogni sociali e alle esigenze econo...

Piazza Affari parte poco mossa al pari dell'Europa con un unico spunto in denaro nel listino principale che premia Ferrari (MI:RACE) nel giorno del Capital Markets Day. ** Nelle prime battute l'indice FTSE Mib cede 0,12%, l'Allshare perde 0,08%. ** Debole il settore bancario (-0,82%) in concomitanza con la lieve risalita dello spread Btp/Bund. Ribassi intorno all'1% per INTESA SANPAOLO (MI:ISP), UNICREDIT (MI:CRDI), BANCO BPM (MI:PMII) e BPER (MI:EMII) BANCA. ** Ben intonata BANCA CARIGE (+1,15%) all'avvicinarsi della data dell'assemblea che vedrà contrapposti i soci Malacalza e Mincione nel rinnovo del Cda. ** Acquisti su TIM (+0,69%)....

Il dollaro mantiene la maggior parte dei guadagni messi a segno nella seduta di venerdì, mentre gli investitori aspettano la prossima mossa nella disputa commerciale tra Stati Uniti e Cina. Il presidente Usa Donald Trump potrebbe annunciare già oggi nuovi dazi su 200 miliardi di dollari di merci importate dalla Cina negli Usa, mentre Pechino ha fatto sapere di essere pronta in tal caso ad adottare contromisure. Intorno alle 10,15 l'indice del biglietto verde, che ne traccia l'andamento sulle principali controparti valutarie, scivola a 94,795 da 94,927 della chiusura, restando comunque vicino al picco di 95,00, massimo dal 23 agosto, segnato venerdì quanto hanno cominciato a circolare le prime indiscrezioni sull'intenzione di Trump di procedere con nuovi dazi nonostan...

Quando sarà necessario un irrigidimento della sua politica monetaria, la Banca centrale europea dovrebbe chiarire quale sarà il ritmo con cui intende alzare i tassi di interesse. A dirlo l'esponente Bce Benoit Coeure. "Se le condizioni economiche lo consentiranno, potrebbe essere il caso che il consiglio direttivo vada oltre la tempistica prevista per il rialzo dei tassi chiarendo ulteriormente il ritmo con cui intende abbandonare il livello accomodante della sua politica", ha spiegato Coeure a un evento. "Un ulteriore chiarimento potrebbe aiutare gli attori del mercato e il pubblico a meglio prevedere il probabile percorso dei tassi di interesse nel breve periodo", ha aggiunto....

Il premier Giuseppe Conte conferma per oggi alle 18,30 il nuovo vertice sulla manovra e dice che il deficit del 2019 sarà definito sulla base delle misure da finanziare. "Siamo in piena manovra economica. Oggi pomeriggio alle 18,30 abbiamo un ulteriore incontro", ha detto il presidente del Consiglio parlando a margine del 68esimo Comitato Regionale dell'Oms Europa a Roma. Il livello di indebitamento netto "sarà l'ultima notizia che saprete quando avremo messo a punto tutto". Secondo una fonte di Palazzo Chigi, alla riunione parteciparanno, oltre al premier, i vice Luigi Di Maio e Matteo Salvini e il ministro dell'Economia, Giovanni Tria. Il mercato obbligazionario italiano ha aperto la seduta in territorio positivo, con il tasso del decennale italiano che è sceso a...

Piazza Affari accelera, sostenuta da acquisti soprattutto sui finanziari e dal rimbalzo di alcuni titoli industriali. Si conferma, peraltro, la cautela di fondo degli investitori che caratterizza questo periodo. ** Attorno alle 10,45, l'indice FTSE Mib e l'AllShare guadagnano lo 0,7% circa, il MidCap lo 0,5% circa e lo Star lo 0,4% circa. Volumi per un controvalore pari a circa 420 milioni di euro. ** L'indice FTSEurofirst 300 avanza dello 0,1% circa. ** Le banche beneficiano dell'andamento dello spread tra i rendimenti di Btp e Bund: il paniere italiano sale dell'1,5%. UNICREDIT (MI:CRDI) e INTESA SANPAOLO (MI:ISP) a braccetto. Particolarmente tonico BANCO BPM (MI:PMII). ** Complessivamente bene assicurazioni (GENERALI (MI:GASI), UNIPOL (MI:UNPI) e UNIPOLSAI (...

Avvio del reddito di cittadinanza, modifica della legge Fornero e riduzione dell'Irpef unitamente alla sterilizzazione del rialzo dell'Iva previsto dalla clausola di salvaguardia dei conti pubblici. Inserire nella legge di Bilancio, come dichiarato dallo stesso, tutte queste misure e rispettare contestualmente i vincoli posti dalla Commissione europea è l'impresa che il ministro dell'Economia deve realizzare da qui a un mese. Tria può contare su un approccio aperto di Bruxelles, almeno da inizio settembre quando il fuoco di sbarramento anti-Ue dei due vice-premier si è interrotto. Avvicinandosi il rinnovo di Commissione e Parlamento europeo, l'esecutivo di Bruxelles uscente non vuole offrire il fianco alle critiche delle forze anti-europeiste che si candidano alle el...

L'euro è salito sopra 1,17 dollari a un massimo da due settimane di 1,1721, dopo il dato sull'inflazione Usa più debole delle attese che ha pesato sul dollaro, mentre un più ampio recupero nella fiducia ha sostenuto la moneta unica. ** "Il movimento più ampio è comunque quello del dollaro. È una continuazione di quello di ieri, dopo un dato sull'inflazione Usa più debole delle attese" dice Esther Reichelt, analista a Commerzbank. "Il mercato è concentrato sull'eventualità che il miglioramento nella fiducia e la ripresa nei mercati emergenti continuino". ** Ieri l'istituto centrale turco ha alzato il tasso di riferimento al 24%, con una stretta di 625 punti base, per far fronte alla crescente inflazione, innescando un recupero...

Torna a salire, a luglio il debito pubblico. Secondo quanto informa la Banca d'Italia è aumentato di 18,4 miliardi rispetto al mese precedente, risultando pari a 2341,7 miliardi e toccando un nuovo record. L'aumento, spiega Via Nazionale, è dovuto all'incremento delle disponibilità liquide del Tesoro (31,6 miliardi, a 80 miliardi), che ha compensato l'avanzo di cassa delle amministrazioni pubbliche (15,1 miliardi); scarti e premi all'emissione e rimborso, la rivalutazione dei titoli indicizzati all'inflazione e la variazione tassi cambio (totale 1,9 miliardi)....

Il prossimo 15 settembre ricorre il decimo anniversario della caduta di Lehman Brothers, quarta banca d'investimento negli Stati Uniti, che ha scatenato una delle più grandi crisi finanziarie della storia. In Investing.com abbiamo chiesto agli esperti cosa abbiamo imparato da questo fallimento e se possiamo ricadere negli stessi errori. E, stranamente, la risposta ad entrambe le domande è abbastanza consensuale. Le banche centrali e il pericolo del debito "Abbiamo imparato poco, perché allora si trattava di salvare le banche e ora si tratta di salvare i paesi. I salvatori sono sempre gli stessi: le Banche centrali. La domanda che ci si deve porre ora è chi sarà in grado di salvarli", spiega Eduardo Bolinches, direttore e fondatore della “Escuela ...

Il mercato ha praticamente scontato che la Banca d'Inghilterra (BoE), che si riunisce anche oggi, manterrà i tassi all'attuale 0,75%, e che la Banca Centrale di Turchia (CBRT) li innalzerà tra i 300 e i 325 punti base (fino al 21,00%) per far fronte alle pressioni inflazionistiche. Allo stesso modo, gli operatori hanno già scontato che la Banca Centrale Europea (BCE) manterrà i tassi di interesse allo 0,0% e i tassi di deposito a -0,4%. Tuttavia, nel caso della BCE, il mercato si aspetta sempre qualcosa di "inaspettto" nelle dichiarazioni del presidente dell'istituzione, Mario Draghi, alla conferenza stampa successiva all'annuncio della decisione sui tassi. "La coppia EUR/USD è un pò bloccata e il mercato potrebbe aver bisogno di una spi...

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo mercoledì 12 settembre: 1. Evento di lancio dell’iPhone Apple Apple (NASDAQ:AAPL) sarà sotto i riflettori con il lancio del suo nuovo smartphone di fascia alta in un evento che inizierà alle 13:00 ET. Secondo le notizie, il nuovo modello avrà uno schermo da 6,5 pollici (16,5 cm) con un display edge-to-edge e sarà chiamato iPhone X Plus o Max. Avrà un display OLED con colori più vividi e Wall Street si aspetta un prezzo di 1.049 dollari 1.099 dollari rispetto all’attuale prezzo base di 999 dollari dell’iPhone X. Un secondo telefono con un display OLED da 5,8 pollici, probabilmente chiamato iPhone Xs, sarà simile all’iPhone X ma con un...

Campanello d'allarme dalla produzione industriale italiana, che in luglio ha registrato il calo tendenziale più pesante da gennaio 2015 a segnalare un mix di debolezza della domanda estera e interna, con conseguente aumento dei rischi al ribasso sul Pil. Nel dettaglio, secondo i numeri Istat, la produzione ha registrato una contrazione mensile di 1,8% dopo il +0,3% di giugno, mentre la mediana delle attese degli economisti prospettava una flessione di 0,4%. Del tutto inatteso il crollo a perimetro annuo: la contrazione è stata di 1,3% dopo la crescita di 1,4% di giugno, di cui era attesa una conferma. "E' un dato molto debole all'inizio del terzo trimestre, che aumenta il rischio che la produzione possa dare un contributo negativo al Pil", commenta Loredana Federico, econo...

L'Italia ha migliorato la propria posizione nella classifica relativa alla lotta alla corruzione internazionale elaborata da un'associazione anti-corruzione sulla base della convenzione Ocse. Secondo il rapporto 2018 di Transparency International, Roma applica attivamente la convenzione contro la corruzione internazionale voluta dall'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico contro le società che corrompono all'estero. Insieme all'Italia, promosse anche Germania, Israele, Norvegia Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti, oltre a quattro paesi (Australia, Brasile, Portogallo, Svezia), che applicano la convenzione in modo moderato. Altri 33 paesi monitorati dall'associazione, invece, non attuano affatto la convenzione. "Gli sforzi normativi degli ultimi anni e la cres...

I titoli petroliferi e minerari trascinano in alto le borse europee, con gli investitori che si scrollano di dosso una sessione debole in Asia nel pieno delle tensioni tra Stati Uniti e Cina. *** L'indice paneuropeo STOXX 600 e quello dell'eurozona STOXX sono entrambi in crescita dello 0,2% alle 11,10, nonostante il calo dei titoli asiatici dopo che il presidente Donald Trump ha dichiarato che gli Stati Uniti stanno assumendo un "atteggiamento duro" nei confronti della Cina sul commercio. *** I titoli petroliferi crescono dell'1,6% sulla scia di un rialzo del greggio dopo il calo registrato nelle scorte Usa. I titoli minerari salgono dell'1,5% *** La compagnia biotecnologica Galapagos cresce del 16,7% in testa allo STOXX dopo i test positivi per un trattamento di un farmaco pe...

Piazza Affari parte positiva, proseguendo l'intonazione di ieri spinta sempre dai bancari e grazie al calo dello spread sul debito Italia-Germania. ** L'indice FTSEMib sale di un frazionale 0,09%, l'All Share dello 0,15%. In Europa, il FTSEurofirst 300 avanza dello 0,08%. ** Continua a brillare TELECOM ITALIA (MI:TLIT) dopo il +3,4% di ieri oggi avanza di circa il 2%. Ieri il cda ha confermato l'ampio mandato ai manager per la presentazione di un'offerta all'asta 5G, mentre Elliott ha confermato di essere ancora attiva sulla governance del gruppo telefonico. ** Ritraccia LEONARDO dopo la cavalcata di ieri a seguito dell'annuncio dell'acquisto di Vitrociset. Il titolo cede lo 0,72%. ** Raccolti i bancari. BANCO BPM (MI:PMII) sale delo 0,54%, UNICREDIT (MI:CRDI) (+0,...

Giornata di forte crescita a Piazza Affari dove il Ftse Mib guadagna oltre l’1%, restando tra i migliori d’Europa. Denaro sui bancari con il FTSE Italia All Share Banks che aggiunge il 3,45, trascinando così tutti i titoli di Milano. Tra i migliori troviamo Banco Bpm (MI:BAMI) che cresce del 6%, seguita da Monte dei Paschi di Siena (MI:BMPS), Mediobanca (MI:MDBI), entrambe oltre il +5%, seguite da Bper Banca (MI:EMII) (+3,88%), Unicredit (MI:CRDI) (+3,69%) e Ubi Banca(MI:UBI) che la scorsa settimana aveva visto la promozione da parte di Jp Morgan con giudizio overwight dal precedente neutral. I finanziari stanno beneficiando dell’inizio di settimana stabile dei titoli di Stato italiani a seguito delle dichiarazioni del Ministro ...

Piazza Affari tenta di aprire la settimana in rialzo: dopo una partenza piatta, l'indice Ftse Mib sale dello 0,4% con qualche acquisto sulle banche soprattutto grazie al progressivo allentamento della tensione sui titoli di Stato italiani. Monte dei Paschi recupera infatti il 4% a 2,28 euro, Banco Bpm (MI:PMII) eMediobanca (MI:MDBI) salgono di due punti percentuali, mentre Intesa (MI:ISP) è in rialzo dell'1,5%, Unicredit (MI:CRDI) dell'1,4% e Carige cresce dell'1,1%. Acquisti anche su Tim (+1,5% a 0,53 euro) nel giorno del Cda, piatta Generali (MI:GASI), in calo di un punto e mezzo Stm e Fca (MI:FCHA). Sempre molto debole Astaldi(MI:AST), che cede il 4% dopo il taglio del rating da parte di Fitch....

Il processo di vendita di Sparkle da parte di Telecom Italia(MI:TLIT) è iniziato. E' quanto si è limitato a dire il presidente di Telecom Italia, Fulvio Conti, al suo arrivo al workshop Ambrosetti, in corso a Villa d'Este. "Il processo di vendita di Sparkle sta iniziando", ha detto Conti. Oggi il Corriere della Sera scrive che il ceo di Tim, Amos Genish, ha fatto partire il processo di vendita di Sparkle, a cui fa capo la rete internazionale ritenuta strategica per la sicurezza del Paese, con l'invito delle banche. Quanto ai rapporti con l'attuale Ad, nominato dal socio francese Vivendi (PA:VIV) e confermato dal fondo Elliott, Conti ha ribadito "di avere già detto quello che dovevo dire". Al momento difficile di Telecom Italia in borsa si accompagnan...

Non si ferma il rally della Juventus (MI:JUVE) che continua a toccare record su record. Anche oggi il titolo resta in forte guadagno aggiungendo oltre il 2%, avviandosi a chiudere la settimana con una crescita a due cifre. Le azioni bianconere hanno raggiunto quota 1,3790, più che raddoppiando il prezzo dallo scorso giugno e superando il suo record assoluto toccato il 3 gennaio 2002 quando arrivò a 1,3247. Successivamente, iniziò una scia discendente fino a toccare 0,661 a maggio, valutazione precedente all’acquisto del fenomeno portoghese Cristiano Ronaldo, avvenuta a nel mese di giugno. Ai massimi storici anche la capitalizzazione di mercato che supera quota 1,35 miliardi di euro, più che raddoppiata rispetto a giugno quando si fermava a 620 milioni. ...

L'Italia seguirà le regole dell'Unione europea sulla politica economica.   A dirlo il capo dei ministri delle Finanze della zona euro, Mario Centeno. "Il governo italiano si è impegnato a seguire i principi della guidance sulla politica economica in Europa", ha detto Centeno rispondendo ai giornalisti all'ingresso dell'Eurogruppo a Vienna....

L'azionario europeo balla intorno alla parità stamattina dopo un'apertura sui minimi da 5 mesi appesantito dalle recenti perdite sui mercati emergenti e dai timori legati all'imposizione di nuovi dazi sull'import cinese da parte di Washington. Alle 10,50 italiane il paneuropeo STOXX 600 registra un +0,07% dopo aver toccato i minimi da aprile, mentre il DAX e il FTSE segnano +0,23% e +0,08% rispettivamente. ** Molti settori scambiano in rosso con i minerari a guidare i ribassi, penalizzati dal calo di oltre il 3% segnato da BHP Billiton dopo lo stacco della cedola. ** A segno più le utilities, con la britannica Centrica che sale di quasi il 4% dopo che le autorità regolatorie locali hanno fissato un cap ai prezzi dell'energia nella parte più...

EasyJet è ancora in colloqui con il governo italiano circa le operazioni a corto raggio di Alitalia ma qualunque deal deve avere senso da un punto di vista commerciale. Lo ha detto l'AD della compagnia low-cost, Johan Lundgren. EasyJet, Lufthansa , e Wizz Air hanno presentato a inizio anno manifestazioni di interesse per parti di Alitalia, ma il cambio di governo in Italia -- con l'insediamento del nuovo esecutivo a giugno -- sta rallentando il processo. Lundgren ha detto che qualunque deal deve essere strategico ed avere un senso commerciale. "Questo è ciò che cerchiamo e ciò sul quale stiamo discutendo. Alcune volte le discussioni procedono velocemente, a volte più lentamente", ha detto....

Preferenza soprattutto per i listini di Messico, India, Corea e (moderatamente) Cina. Le valutazioni europee ora non sono convenienti mentre la forza dell’euro rischia di frenare export e margini. “La nostra convinzione consiste nel sovrappessare le azioni dei mercati emergenti e sottoponderare quelle dell’Europa Continentale” fanno sapere gli esperti di Credit Suisse nell’ambito della strategia azionaria globale. Secondo i quali, il supporto chiave ai mercati emergenti è la valutazione. Le valute (con l’esclusione dello yuan cinese) si posizionano attualmente al 30% al di sotto del loro fair value (rapporto di cambio corretto) mentre il rapporto prezzo / patrimonio (p/b) è tornato ai minimi del 2015 (se messo in relazione a quello di merc...

Il valore dell'Euro é stato più basso rispetto al Dollaro Americano martedì.

La coppia EUR/USD é scambiata a 1,1583, giù di 0,32% al momento della scrittura.

La coppia é arrivata a trovare supporto a 1,1530, il piú basso di oggi, e resistenza a 1,1720, la piú alta di giovedì.

Nel frattempo il valore dell'Euro é stato giù rispetto alla Sterlina Inglese e su rispetto allo Yen Giapponese, con la coppia EUR/GBP che perde 0,16% per toccare 0,9011 e la coppia EUR/JPY che sale di 0,05% per toccare 129,12....

Nei primi 8 mesi del 2018 la Borsa di Parigi ha registrato una performance del 2,8% mentre quella di Francoforte è in rosso del 5,4%. Ma adesso ci sono le condizioni per una inversione dei ruoli Il mese di agosto si è rivelato poco propizio per le Borse europee. A differenza di Wall Street, dove sia l’indice S&P 500 che il Nasdaq composite hanno registrato nuovi record storici, i listini azionari dell’area euro hanno segnato il passo. Complici le tensioni commerciali alimentate dall’amministrazione Trump, la crisi della Turchia e l’instabilità politica italiana, l’indice MSCI EMU, che riflette l’andamento delle Borse della zona euro, ha chiuso il mese con una perdita del 2,7% che ha portato in rosso il bilanc...

Buona partenza per Piazza Affari, che cresce in avvio fino all'1% grazie soprattutto alla spinta delle banche con il calo della tensione sui titoli di Stato italiani: Ubi (MI:UBI) cresce nei primi scambi del 4,4%, Banco Bpm (MI:PMII) del 3%, Bper (MI:EMII) del 2,3%, Unicredit (MI:CRDI), Mediobanca (MI:MDBI) e Intesa (MI:ISP) di otre due punti percentuali, con Mps (MI:BMPS) sospesa in asta di volatilità. Piatta Mediaset (MI:MS), debole Tim, che scende dell'1,6%....

L’attenzione dei mercati finanziari globali sarà rivolta alle notizie di questa settimana, in attesa di aggiornamenti nelle dispute commerciali tra Stati Uniti e i principali partner mondiali. Gli investitori continuano a temere che un’escalation delle tensioni possa portare un rallentamento economico globale o possa ledere agli utili delle grandi aziende. Per quanto riguarda i dati, in questa settimana corta sono attesi quelli USA sull’occupazione, che si prevede resteranno in territorio positivo vista la ripresa del mercato del lavoro. I mercati USA saranno chiusi lunedì per il Labor Day. In Asia, si attendono i dati mensili commerciali cinesi, che potrebbero indicare l’impatto dei conflitti commerciali con gli USA nelle esportazioni e importazio...

Le società di semiconduttori, che operano sul mercato dagli anni ‘50, hanno dimostrato di sapersi reinventare per stare al passo con i tempi e con le richieste di mercato. Dall’Internet of Things all’Intelligenza Artificiale (AI), dall’apprendimento automatico alle vetture a guida autonoma, dalla robotica alla realtà virtuale e aumentata, dalle criptovalute all’analisi e archiviazione di big data. Tutte queste nuove tecnologie avanzate sono il motore dell’economia digitale e stanno dettando il ritmo di crescita del settore hi tech disegnando un futuro sempre più vicino. IL DENOMINATORE COMUNE DEI SEMICONDUTTORI Ma, ad analizzarle bene, hanno tutte un denominatore in comune: contribuiscono alla domanda di semiconduttori. ...

Pictet Global Environmental Opportunities (GEO) investe in società che creano soluzioni innovative per affrontare la sfida della crescita rispettosa delle risorse naturali. Crescente consapevolezza dei consumatori, innovazione del settore privato e misure governative più stringenti. La protezione dell’ambiente passa per queste tre direttive principali, che si possono coniugare con una crescita sostenibile in grado di preservare l’ambiente. NUOVA CONSAPEVOLEZZA A differenza di qualche decennio fa, la scarsità delle risorse del pianeta Terra è oggi un problema sentito. Entro il 2013 il mondo avrà tre miliardi di consumatori di ceto medio in più. Tra il 1950 e il 2010 l’utilizzo di energia primaria è quintuplicato. Con...

Istat ha confermato il dato sulla crescita del Pil nel secondo trimestre 2018 a +0,2% su trimestre mentre ha rivisto al rialzo il tendenziale a +1,2% dalla precedente stima (+1,1%). Lo si legge in un comunicato diffuso oggi che segue i dati preliminari resi noti il 31 luglio scorso. Il dato congiunturale del primo trimestre è stato confermato a +0,3%, il tendenziale a +1,4%. "La stima completa dei conti economici trimestrali conferma che nel secondo trimestre il Pil è cresciuto in termini congiunturali dello 0,2%, con una decelerazione rispetto al ritmo registrato nei due trimestri precedenti", commenta Istat. "L’ampio contributo negativo della domanda estera netta è derivato dall’effetto congiunto di un lieve calo delle esportazioni e un marcato recupe...

Per Andrea Iannelli di Fidelity il compito del nuovo presidente della BCE sarà aiutare a raggiungere un consenso, moderando e ammorbidendo atteggiamenti e posizioni più estremi. Il conto alla rovescia è cominciato, tra poco più di un anno Mario Draghi lascerà la guida della BCE e man mano che passeranno i mesi che mancano a ottobre 2019 prenderà forma il profilo del suo successore. L’ipotesi che possa essere il presidente della Bundesbank Jens Weidmann sembra sfumata, perché la Germania punta direttamente alla guida della Commissione Europea. Si parla di Benoit Coeure, che siede già nell’esecutivo della banca centrale, ma sarebbe il secondo francese in quattro mandati. E il suo compatriota che ha ...

Le società ‘quality’, cioè le compagnie ideali per coloro che sono alla ricerca di business model di comprovata efficacia o credibilità per il futuro, hanno preso il testimone da quelle ‘value’ e lo terranno ancora. “È plausibile che, almeno fino a novembre e probabilmente anche oltre, verranno a mancare i presupposti per una rotazione dall’area ‘quality’ all’area ‘value’, intese in senso lato. Di conseguenza la nostra raccomandazione è di continuare a puntare sulla qualità, anche se a maggior prezzo” sostiene Larry Hatheway, capo economista di GAM (MC:GALQ) Investments. QUALITÀ E VALORE Ma cosa intende l’esperto per qualità e cosa per valore? Alla catego...

In attesa dei dati su PIL USA e inflazione europea, agosto ha visto Wall Street registrare nuovi massimi mentre l’azionario euro ha continuato a stentare. Non è stata, almeno finora, un’estate particolarmente turbolenta per i mercati finanziari. Ma non per questo non sono mancati eventi di una certa gravità, sebbene circoscritti ad uno specifico paese (il crollo del ponte Morandi a Genova) o ad un’area monetaria. Come, per esempio, l’ulteriore allargamento dello spread tra BTP e bund tedeschi, che ha raggiunto nuovamente i massimi della primavera per i timori sulla legge di bilancio e sui possibili utilizzi di deficit pubblico per finanziare investimenti. L’INCERTEZZA ALLONTANA GLI INVESTITORI Una serie di eventi che hanno provo...

Fincantieri (MI:FCT) e China State Shipbuilding Corporation (CSSC) hanno firmato un memorandum of understanding per l'ampliamento della cooperazione industriale già in essere tra i due gruppi a tutti i segmenti delle costruzioni navali mercantili. E' quanto si legge in una nota del gruppo italiano. "L'intesa prevede che le parti discutano la possibilità di allargare la loro attuale collaborazione, che include una joint venture dedicata alle prime unità da crociera mai realizzate in Cina per il mercato locale e altre attività affini, anche ad un numero di progetti di ricerca e sviluppo in molteplici aree della navalmeccanica, tra cui: unità per il settore oil & gas; cruise-ferry; mega-yacht; navi speciali; infrastrutture in acciaio; sistemi, ingegner...

L'Anpac, l'associazione nazionale professionale per l'aviazione civile, ha sottoscritto il primo contratto collettivo di lavoro per i piloti Ryanair (LON:RYA) basati in Italia. Lo si legge in una nota di Anpac, nella quale si sottolinea che l'accordo è stato approvato ieri sera a larga maggioranza dagli oltre 300 piloti iscritti all'associazione. Si tratta, continua la nota, del "primo contratto collettivo di lavoro del personale navigante di Ryanair siglato in Europa". Il nuovo contratto consentirà ai piloti della compagnia irlandese di ottenere "maggiori tutele e garanzie, oltre che un congruo riconoscimento economico".   La nota precisa che sarà necessario un intervento del governo italiano affinché Ryanair versi in Italia i prelievi fiscali fatti a...

Proseguono la loro corsa i titoli legati al settore automobilistico conFiat (MI:FCHA) che cresce del 2,11% dopo i guadagni delle due sedute precedenti. In grande spolvero anche gli altri titoli legati alla famiglia Agnelli con CNH Industrial(MI:CNHI) che cresce dell’1,62% e Exor (MI:EXOR) a +2,38%. In rally anche gli automobilistici europei con l’indice di settore, il Future EURO STOXX 600 Auto&Parts a +0,91% in cui spiccano Renault (PA:RENA) (+2,71%), Volkswagen (DE:VOWG) (+2,28%), Bmw (+2,10%), Porsche (F:PSHG_p) (+1,45%) e Peugeot (PA:PEUP) (+1,30%). Il settore sta beneficiando dell’annunciato accordo tra Usa e Messico, stipulato in queste ore tra il Presidente statunitense Donald Trump e quello messicano appena eletto Lope...

Le formidabili spinte che avevano causato il processo di deflazione globale si stanno esaurendo e sta tornando la normalità. E in Italia forse il peggio su BTP e banche potrebbe essere alle spalle, se si trova una quadra europea. In punta dei piedi, senza farsi notare, un protagonista dell’economia globale degli ultimi 10 anni, ma forse anche di più, è uscito di scena. Fino a un paio d’anni fa ero lo spauracchio delle banche centrali, oggi è scomparsa dal vocabolario di comunicati e conferenze stampa. Nessuno pronuncia più la parola deflazione. Il presidente della Fed americana Jay Powell venerdì 24 a Jackson Hole ha fatto un discorso tutto centrato sull’inflazione, ripercorrendo le tappe dell’economia americana sin da...

Mentre l’ONU promuove una roadmap per gli investimenti sostenibili, emergono sacche di opportunità nell’obbligazionario Italia e nel debito emergente. INVESTIMENTI SOSTENIBILI, LA ROADMAP DELL’ONU A poco più di due anni dalla loro adozione, gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (SDG) si sono radicati a livello globale e hanno registrato un vivo interesse anche nel settore privato. Si tratta, secondo PIMCO, di una tendenza che potrebbe favorire opportunità interessanti per gli investitori attenti ai fattori ambientali, sociali e di governance (ESG). “Ciò che è particolarmente rilevante per gli investitori e per la prospettiva di PIMCO, è che queste strategie nazionali si stanno evolvendo in piani di inve...

Wall Street viaggia sui massimi di sempre ma la pioggia record di buy back e la rotazione dall’approccio growth a quello value possono dare ancora soddisfazione. Così come i megatrend. BUY BACK, MILLE MILIARDI A WALL STREET Dopo la tradizionale pausa di luglio, in attesa dei dati trimestrali, è ripreso il flusso di riacquisto di azioni proprie (buy back) a Wall Street che dovrebbe toccare i mille miliardi di dollari. A stimarlo, come illustrato nell’articolo “Wall Street, pioggia di mille miliardi di dollari di buy back”, sono gli analisti di Goldman Sachs che, per l’appunto, prevedono che i riacquisti di azioni raggiungeranno a Wall Street i mille miliardiquest’anno, con un aumento del 46% rispetto al 2017, grazie ai benefici d...

Con la stagione estiva che si avvia al termine, i riflettori dei mercati finanziari globali saranno puntati sulle notizie di questa settimana, in attesa di aggiornamenti nelle dispute commerciali tra Stati Uniti e i principali partner mondiali. Gli investitori continuano a temere che un’escalation delle tensioni possa portare un rallentamento economico globale o possa ledere agli utili delle grandi aziende. Per quanto riguarda i dati, sono attesi quelli USA su redditi e spese procapite, compreso l’indice sull’inflazione PCE, l’indicatore sull’inflazione preferito dalla Fed. Inoltre, i trader si concentreranno sulla lettura rivista della crescita del secondo trimestre USA per avere indicazioni sulla forza della principale economia mondiale. Intanto, in Euro...

Una correzione del dollaro offrirebbe opportunità di posizionamento sul biglietto verde mentre meglio essere prudenti sui bond e sugli attivi espressi in sterline inglesi. L’analisi “Prospettive globali” di agosto di Adrian Hilton, Responsabile tassi globali e investimenti valutari, Reddito fisso di Columbia Threadneedle Investments, parte dalla convinzione che la Federal Reserve statunitense attuerà due ulteriori rialzi dei tassi nel 2018 e altri due nel 2019. APPIATTIMENTO DELLA CURVA DEI TASSI USA “Finché la situazione sul fronte dei risultati del nuovo regime fiscale non sarà chiara e i tassi di crescita potenziale rimarranno bassi, ci aspettiamo un appiattimento delle curve dei rendimenti statunitensi di pari passo con l...

Il valore dell'Euro é stato più alto rispetto al Dollaro Americano venerdì.

La coppia EUR/USD é scambiata a 1,1572, su di 0,28% al momento della scrittura.

La coppia é arrivata a trovare supporto a 1,1394, il piú basso di lunedì, e resistenza a 1,1624, la piú alta di mercoledì.

Nel frattempo il valore dell'Euro é stato su rispetto alla Sterlina Inglese e allo Yen Giapponese, con la coppia EUR/GBP che guadagna 0,18% per toccare 0,9022 e la coppia EUR/JPY che sale di 0,34% per toccare 128,88....

Borse europee piatte dopo i verbali della Bce dai quali emerge che il protezionismo è la principale minaccia alla crescita. Gli investitori attendono il simposio di Jackson Hole che inizierà domani. Sul fronte monetario l'euro prosegue a 1,1578 sul dollaro a Londra. In lieve rialzo l'indice d'area Stoxx 600 (+0,1%). Piatte Londra (+0,03%), Francoforte (-0,03%) e Madrid (-0,09%). In terreno positivo Parigi (+0,1%) mentre prosegue in calo Piazza Affari (-0,4%). Nel Vecchio continente in rialzo il settore tecnologico (+1%) dove si mette in mostra Nokia (+1,3%). In positivo il settore energia (+0,4%) con il prezzo del petrolio poco mosso. In rosso la finanza (-0,3%) con Deutsche bank (-1,9%). A Piazza Affari in calo gli istituti di credito con Mediobanca (MI:MDBI) (-2...

La Banca centrale europea dovrebbe procedere senza ritardi al ritiro delle misure di sostegno all'economia, essendo l'inflazione coerente con il proprio target. Lo dice il presidente della Bundesbank Jens Weidmann. La chiusura del quantitative easing, che la Bce ha programmato per la fine di quest'anno, sarebbe solo il primo passo di un processo che potrebbe durare anni, ha detto Weidmann. "E' ora di iniziare a porre fine ad una politica monetaria ultra-espansiva e alle misure straordinarie, tenendo conto soprattutto dei possibili effetti collaterali", ha detto Weidmann parlando con i giornalisti. "Questo processo di normalizzazione avverrà probabilmente solo molto gradualmente nei prossimi anni. E questo è esattamente il motivo per cui bisogna iniziare senza ritardi indeb...

"Sembrava un tuono, molto lungo, molto forte. Poi ho pensato, non c'è stato neanche il lampo". Quando il 14 agosto poco prima di mezzogiorno Giusy Moretti, che abita sotto il Ponte Morandi di Genova, sente il boato del crollo che provocherà 43 morti e lo shock di una intera nazione, è in casa. Mai aveva pensato che quell’opera d’avanguardia del 1967, subito ammirata, poi molto discussa e ormai fatiscente, potesse venire giù. "Quando mia figlia mi ha raggiunto e mi ha detto è caduto il ponte, le ho chiesto, ma quale ponte?". Da anni quel viadotto, lungo 1,2 km, snodo essenziale per il collegamento con la Francia e con il porto, subiva l’erosione del tempo, della salsedine, del traffico ed era oggetto di continua manutenzione. Soprattutt...

Di nuovo debole il titolo Atlantia (MI:ATL) che cede lo 0,50% a Piazza Affari dopo la pesante chiusura di ieri a -3,81%, mentre prosegue in leggero calo anche il Ftse Mib di poco sotto la parità. Questa mattina il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, è tornato ad attaccare Atlantia dopo il consiglio di amministrazione di ieri che seguiva a quello di Autostrade per l’Italia del giorno precedente. Salvini si è detto “sempre più sconcertato dall’atteggiamento di Autostrade per l’Italia e dalla holding Atlantia”, affermando che debbano “tacere e mettere i soldi”, invece di valutare “le esternazioni, come se l’impatto sui titoli ci sia stato non per il crollo del ponte ma per le dichia...

Tra gli aspetti da tenere d’occhio le discussioni dei membri della Fed sul tasso neutrale, sulla gradualità o meno dei rialzi, sulle implicazioni dei dazi commerciali e sulla curva dei tassi. Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell parlerà domani alla conferenza di Jackson Hole, il simposio annuale della Fed. Nel frattempo gli analisti si stanno concentrando sulle minute dei verbali della riunione di agosto della banca centrale americana. Un’analisi ancora più importante del solito dal momento che la Fed, nel suo ultimo meeting non ha comunicato alcun nuovo rialzo dei tassi prendendo tempo per approfondire alcune questioni. TASSO NEUTRALE La prima delle quali è senza dubbio stabilire il concetto di tasso neutrale, ovvero il livello ...

Il governo della cancelliera tedesca Angela Merkel condivide molte delle opinioni espresse dal ministro degli esteri Heiko Maas in un articolo pubblicato sul quotidiano Handelsblatt. Nel contributo, il ministro chiede più unità in Europa per contrastare le politiche americane non condivise dall'Unione. Lo ha detto il portavoce della cancelliera. "L'articolo del ministro Maas include molte opinioni che rappresentano la linea comune del governo nei confronti degli Stati Uniti", ha detto Steffen Seibert durante una conferenza stampa.   "Nel suo contributo, condivide osservazioni che sono preoccupazioni di tutto il governo, cioè il bisogno di una maggiore unità europea e la possibilità che l'Unione si prenda più responsabilità. C'è...

Piazza Affari chiude in positivo trainata dai bancari, in una seduta caratterizzata dal rimbalzo di Atlantia (MI:ATL), che sale di oltre il 2% dopo le forti perdite dei giorni scorsi in seguito al crollo del ponte Morandi a Genova. ** L'indice FTSE Mib ha chiuso in rialzo dell'1,53%, l'AllShare dell'1,44%. Volumi contenuti a 1,62 miliardi. ** L'indice FTSEurofirst 300 sale dello 0,28%. Wall Street è in rialzo. ** A una settimana dal crollo del viadotto sul Polcevera, a Genova, ATLANTIA chiude in rialzo del 2,52%, dopo i forti cali delle ultime sedute. Oggi la sua controllata Autostrade per l'Italia ha riferito che il cda ha preso atto delle lettera di contestazioni inviata dal ministero delle Infrastrutture e Trasporti e che presto il consiglio sar&a...

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha recentemente attaccato su due fronti. In primo luogo, contro l'incontro che inizia domani tra Washington e la Cina, quando ieri ha detto in un'intervista alla Reuters che non si aspettava grandi progressi; in secondo luogo, contro il suo stesso tetto, la Federal Reserve statunitense, quando ha definito l’istituto centrale “insistente” a causa della sua intenzione di proseguire sulla strada della “normalizzazione” monetaria, continuando ad aumentare i tassi di interesse. Si tratta della la prima volta che i mercati ignorano l’attivismo di Trump. I mercati non hanno ricevuto particolari colpi, con gli indici cinesi Hang Seng e CSI 30, in aumento rispettivamente dello 0,5% e dell'1,9%. Anche il...

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo martedì 21 agosto: 1. Dollaro giù, Trump critica la Fed Il dollaro scende contro il paniere delle altre principali valute dopo che il Presidente Donald Trump ha ribadito la sua contrarietà alla politica monetaria della Federal Reserve. Poco prima della chiusura dei mercati ieri, Reuters ha pubblicato un’intervista a Trump durante la quale il presidente si è detto “non entusiasta” della decisione del Presidente della Fed Jerome Powell di alzare i tassi, aggiungendo che la Fed dovrebbe fare di più per aiutarlo a sostenere l’economia. “Stiamo negoziando in modo energico e deciso con le altre nazioni. Vinceremo. Ma in questo periodo vorrei ricevere un ...

Le borse europee proseguono alternate nella settimana in cui le banche centrali tornano al centro dell'attenzione dei mercati. In primo luogo, si attendono la pubblicazione dei verbali del Comitato federale del mercato aperto (FOMC) della Fed nella giornata di mercoledì e di quelli del Consiglio direttivo della Banca centrale europea (BCE) prevista per giovedì. Inoltre, a conclusione di settimana, da giovedì a sabato si svolgerà il simposio annuale di Jackson Hole (Wyoming, USA) della Federal Reserve del Kansas, al quale parteciperanno anche i presidenti delle principali banche centrali e i leader finanziari di tutto il mondo. A Jackson Hole, il mercato seguirà con grande interesse il discorso del Presidente della Fed che Jerome Powell terrà vene...

Dopo la tradizionale pausa di luglio, in attesa dei dati trimestrali, è ripreso il flusso di riacquisto di azioni proprie (buy back) a Wall Street che dovrebbe toccare i mille miliardi di dollari. Il nuovo numero di moda a Wall Street sembra essere mille miliardi di dollari. Infatti dopo che Apple ha tagliato per prima nella storia il traguardo dei mille miliardi di dollari di capitalizzazione di Borsa la scorsa settimana, il dato a 13 cifre potrebbe essere anche quello relativo all’ammontare complessivo di riacquisto di azioni (buy back). BUY BACK 2018, +46% RISPETTO AL 2017 A stimarlo sono gli analisti di Goldman Sachs che, per l’appunto, prevedono che i riacquisti di azioni raggiungeranno a Wall Street i mille miliardi quest’anno, con un aumento del...

Le trattative commerciali tra Stati Uniti e Cina probabilmente saranno al centro della scena nella settimana ormai alle porte, tra le voci secondo cui le due nazioni starebbero lavorando ad un piano per mettere fine allo scontro commerciale. La paura di una guerra commerciale USA-Cina attanaglia i mercati da mesi, limitando i guadagni, con gli investitori preoccupati che la prospettiva di un peggioramento delle tensioni tra le due principali economie mondiali possa avere un impatto sulla crescita economica globale. Sempre sul fronte del commercio, i funzionari commerciali europei incontreranno le controparti USA a Washington domani, mentre è previsto il proseguimento delle trattative tra Stati Uniti e Messico e sembra vicina una risoluzione dell’annosa questione del NAFTA.

È sceso a maggio il controvalore dei titoli di Stato italiani detenuti da investitori esteri, nel mese che ha visto il picco di tensione sul mercato del debito italiano in concomitanza con la formazione del governo Lega-M5S. Secondo i dati contenuti nel documento mensile 'Finanza pubblica, fabbisogno e debito', diffuso stamane da Banca d'Italia, a maggio il controvalore dei titoli emessi dal Tesoro italiano in mano a investitori non residenti risultava pari a 698,615 miliardi di euro dai 722,143 miliardi (rivisto da 720,728) del mese precedente. In base a calcoli Reuters sui dati di via Nazionale, la quota dei titoli in mano ai non residenti è scesa sensibilmente a 35,4% dal 36,6% di aprile. Il dato include i titoli di Stato detenuti da investitori domestici attraverso sog...

Almeno tre consorzi si sono formati per lanciare offerte multimiliardarie per una quota nell'operatore degli aeroporti parigini di Charles de Gaulle e Orly, una delle prime privatizzazioni del programma francese per il 2019, secondo quanto riferito da tre fonti finanziarie. La quota del 50,6% detenuta dallo stato francese nel gruppoAeroports de Paris (ADP) dovrebbe essere venduta l'anno prossimo con un'operazione che potrebbe valere fino a 10 miliardi di euro, sulla base dell'attuale capitalizzazione di borsa. La privatizzazione rientra nel piano del presidente Emmanuel Macron per finanziare un fondo governativo da 10 miliardi di euro finalizzato a sostenere progetti innovativi. Al momento le principali società obiettivo del programma sono ADP, il gruppo energetico Engie e il mono...

Il dollaro ritraccia leggermente dai massimi di 13 mesi, in un mercato dove si allenta l'avversione al rischio grazie al recupero della lira turca e ai segnali di trattativa lanciati dalla Cina agli Usa con l'annuncio dell'invio della delegazione per fine agosto. ** La Cina ha comunicato stamattina che si terrà un nuovo round di colloqui sul commercio con gli Usa, a Washington alla fine di agosto. L'annuncio rappresenta un elemento di speranza per un qualche progresso verso la risoluzione del conflitto commerciale, uno degli elementi di maggiore destabilizzazione dei mercati e delle prospettive economiche globali. ** L'indice del dollaro contro un paniere di altre sei principali valute cede lo 0,12% a 96,579, ritracciando da un massimo di 13 mesi di 96,984 toccato alla vigilia qua...

I futures dell'Oro sono in ribasso durante la sessione Asiatica di Giovedì.

Nel divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro per Dicembre sono scambiati a 1.179,00 dollari americani per oncia troy, valore che scende di 0,51% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più basso di dollari per oncia troy, L'Oro era previsto trovare supporto a 1.167,10 dollari e la resistenza a 1.216,40 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,23% per essere scambiato a 96,37 dollari.

Altrove su Comex, L'Argento, per la consegna di Settembre, é salito di 0,04% per esser...

 I futures del Greggio sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Giovedì.

Nel New York Mercantile Exchange, I futures del Greggio per Settembre sono scambiati a 64,94 dollari americani per barile, valore che sale di 0,11% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per barile, Il Greggio era previsto trovare supporto a 64,45 dollari e la resistenza a 68,37 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,12% per essere scambiato a 96,47 dollari.

Altrove su ICE, Il Petrolio Brent per la consegna di Ottobre, é salito di 0,25% per essere scambiato a 7...

Il valore dell'Euro é stato più alto rispetto al Dollaro Americano mercoledì.

La coppia EUR/USD é scambiata a 1,1346, su di 0,01% al momento della scrittura.

La coppia é arrivata a trovare supporto a 1,1302, il piú basso di oggi, e resistenza a 1,1620, la piú alta di giovedì.

Nel frattempo il valore dell'Euro é stato su rispetto alla Sterlina Inglese e giù rispetto allo Yen Giapponese, con la coppia EUR/GBP che guadagna 0,21% per toccare 0,8936 e la coppia EUR/JPY che scende di 0,35% per toccare 125,66....

Il valore dell'Euro é stato più basso rispetto al Dollaro Americano martedì.

La coppia EUR/USD é scambiata a 1,1343, giù di 0,59% al momento della scrittura.

La coppia é arrivata a trovare supporto a 1,1330, il piú basso di oggi, e resistenza a 1,1629, la piú alta di mercoledì.

Nel frattempo il valore dell'Euro é stato giù rispetto alla Sterlina Inglese e allo Yen Giapponese, con la coppia EUR/GBP che perde 0,20% per toccare 0,8919 e la coppia EUR/JPY che scende di 0,22% per toccare 126,07....

Il numero delle vittime provocate dal crollo del ponte Morandi a Genova, 22 accertate finora, è destinato ad aumentare in modo considerevole. Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti parlando in conferenza stampa, dicendosi certo che il numero dei morti sia destinato a crescere "sensibilmente". Si segnalano al momento almeno 13 feriti, di cui 5 gravi. Il governatore ha poi chiarito che la manutenzione del viadotto crollato, è stata "costante", ma "evidentemente non sufficiente a evitare la tragedia".   Toti ha spiegato che si tratta di una struttura molto monitorata "anche perchè molto delicata e soggetta a sollecitazioni importanti" e che ora occorre capire quali siano le cause e se ci siano responsabilità per "un cedimento struttu...

Il presidente Tayyip Erdogan ha dichiarato che la Turchia boicotterà i prodotti elettronici statunitensi dopo che Washington ha imposto sanzioni e incrementato i dazi contro il paese, nell'ambito della vicenda della detenzione del pastore evangelico americano Andrew Brunson. Erdogan ha inoltre affermato che la Turchia ha preso le misure necessarie riguardo l'economia, alla luce del crollo della valuta nazionale, inasprito proprio dal peggioramento dei rapporti con Washington.   Il presidente turco ha aggiunto che è importante mantenere una linea politica ferma e che una corsa alla valuta straniera significherebbe arrendersi al nemico....

Il Tesoro sta lavorando alla preparazione del viaggio del ministro dell'Economia Giovanni Tria in Cina dal 27 agosto al 2 settembre. Lo hanno confermato fonti del Tesoro dopo alcune anticipazioni di stampa. La missione, che vedrà anche la partecipazione di una rappresentanza di Bankitalia, prevede numerosi appuntamenti istituzionali per il ministro, il quale avrà anche incontri con il mondo finanziario cinese. Tra fine agosto e inizio settembre verranno rese note le decisioni di Fitch e Moody's sul merito di credito del Paese. Il governo ha confermato oggi l'impegno alla stabilità delle finanze pubbliche e a proseguire il percorso di riduzione del debito/Pil dopo le tensioni sullo spread che nella giornata di ieri è salito oltre 280 punti. Alle 11,40 lo&nbs...

Le borse europee sono positive, dopo due giorni di vendite intense, mentre cala l'ansia degli investitori sul possibile contagio della crisi monetaria turca, grazie alle rassicurazioni della banca centrale e del governo di Ankara. ** Alle 11.30 circa ora italiana l'indice europeo STOXX 600 è in rialzo dello 0,36%. L'indice del comparto bancario, è sceso dopo la minaccia del presidente turco Tayyip Erdogan di boicottare i prodotti elettronici statunitensi, per poi risalire leggermente poco dopo. ** La quotazione della lira turca è stabile dopo l'impegno della banca centrale a iniettare liquidità e dopo che il ministro delle Finanze Berat Albayrak ha reso noto che giovedì terrà una conference call con gli investitori, la prima da quando &...

I vice premier Luigi Di Maio non crede che l'Italia subirà un attacco speculativo e assicura che tutti i provvedimenti fondamentali contenuti nel contatto di governo verranno fatti "col massimo rispetto degli equilibri di bilancio". "Io non vedo il rischio concreto che questo governo sia attaccato, è più una speranza delle opposizioni" dice Di Maio in un'intervista pubblicata stamane dal Corriere della Sera. Il vice premier spiega inoltre che "non ci sarà bisogno" di sforare il tetto del 3% del rapporto deficit/Pil. "Con Conte e Tria convinceremo l'Ue a farci fare riforme che porteranno all'abbassamento del debito e all'aumento della domanda interna" afferma, con riferimento agli effetti del decreto Dignità, della flat tax e del reddito di cittadinanza...

Dalla capitalizzazione di mercato di 1 miliardo di dollari ai mille miliardi di Apple: una breve storia delle pietre miliari delle valutazione delle società quotate negli Stati Uniti. L’impresa storica di Apple, che giovedì 2 agosto ha tagliato per la prima volta il traguardo dei mille miliardi di capitalizzazione di Borsa a Wall Street, è solo un nuovo capitolo della lunga storia del listino azionario statunitense in tema di grandi capitalizzazioni. La storia di queste tappe di mercato, viste nel tempo, disegna un ritratto storico del panorama aziendale in continua evoluzione dell’America, dal dominio dei grandi gruppi industriali per la maggior parte del XX secolo, agli albori dell’era tecnologica negli ultimi decenni del secolo, all’att...

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo giovedì 9 agosto: 1. Prime trattative commerciali bilaterali tra USA e Giappone Mentre i mercati sono ancora in apprensione per lo scontro commerciale tra Stati Uniti e Cina, i trader prevedono che l’evento principale della giornata sarà quello che si svolgerà a Washington, dove il Giappone comincerà le trattative finalizzate ad evitare maggiori dazi sulle sue esportazioni di auto e ad aggirare le richieste USA di un accordo bilaterale sul libero commercio. Il Presidente USA Donald Trump e il Primo Ministro giapponese Shinzo Abe ad aprile hanno deciso di fissare un nuovo quadro normativo per discutere di un commercio “libero, giusto e reciproco” che sarà guidat...

Pirelli (MI:PIRC) ha chiuso il primo semestre con ricavi e risultato operativo in crescita organica a una cifra. Lo dice una nota della società, precisando che i ricavi si attestano a 2.630,3 milioni, in ribasso del 2% su anno, anche se con un aumento del 5,5% su base organica. L'Ebit adjusted prima dei costi di start-up si attesta a 473,3 milioni in rialzo del 6,8%, l'Ebit adjusted sale dell'8,1% a 450,1 milioni. La posizione finanziaria netta a fine giugno si attesta a 3.916,5 milioni di euro da 3.938,9 di fine marzo. Confermati i target di profittabilità e il rafforzamento sul segmento alto di gamma. I ricavi sono previsti a circa 5,4 miliardi; la precedente previsione indicava crescita organica uguale o maggiore del 9% (circa +4% includendo l'effetto dei cambi e l'ap...

Le oscillazioni di questi giorni sull'obbligazionario mostrano che i mercati sono disorientati dal governo Lega-M5s e devono imparare a fidarsi. Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio a Radio 24. La scorsa settimana lo spread ha raggiunto i 270 punti, ai massimi dall'8 giugno, su timori che la manovra d'autunno possa derogare ai vincoli europei per la presenza di posizioni critiche su Ue ed euro all'interno del governo. Domani ci sarà un nuovo vertice maggioranza sulla legge di Bilancio. Ieri la seduta è stata relativamente calma, terminata in lieve rialzo sebbene con uno spread su Bund che rimane sopra quota 250. Anche oggi il differenziale di rendimento tra Btp e Bund decennali si attesta intorno punti base.   "Secondo me i mercati devono so...

Piazza Affari ha aperto in rialzo, in sintonia con le principali borse europee. Intorno alle 9,10 l'indice FTSE Mib avanza dello 0,6%, l'AllShare segna +0,54%. L'indice paneuropeo STOXX 600 sale dello 0,27%. ** UNICREDIT (MI:CRDI) avanza del 2,04% nelle prime battute sulla scia della pubblicazione dei conti del secondo trimestre. Keefe, Bruyette & Woods parla in un report di utile netto sopra il consensus ma di una crescita dei rwa che incide sul Cet1. Anche Jefferies, che cita la sorpresa positiva della riduzione degli Npl, segnala un capitale più debole delle attese. ** Positivo l'intero bancario (+0,84%), con l'eccezione di BANCO BPM (MI:BAMI) che muove intorno alla parità. In evidenza UBI (MI:UBI) (+1,5%). ** Prosegue la corsa di ieri CARIGE (+...

Sempre sulla spinta degli acquisti rifugio generati dalle continue frizioni commeciali tra Usa e Cina, l'indice del dollaro si mantiene in prossimità dei massimi da un anno, in assenza di spunti che distolgano il mercato dai timori sugli screzi commerciali tra Usa e Cina. ** Il biglietto verde risale di 0,2/0,3% nei confronti sia dell'euro sia dello yen, con guadagni che arrivano a superare lo 0,6% nel confronti della lira turca, precipitata ai nuovi minimi storici. ** Di venerdì sera l'annuncio che Washington intende rinegoziare la tassazione sulle merci di importazione turca, provvedimento che potrebbe avere effetto su un giro d'affari pari a 1,7 miliardi di dollari. ** Come avviene di consueto nelle fasi di maggiore avversione al rischio, particolarmente penalizzate son...

L'Unione europea ha annunciato oggi il proprio rammarico per il ritorno delle sanzioni imposte dagli Stati Uniti sull'Iran, aggiungendo che insieme ad altri firmatari lavorerà per mantenere aperti i canali finanziari con l'Iran.   "Gli altri membri del JCPOA si sono impegnati per lavorare, tra le altre cose, sulla preservazione e il mantenimento di canali finanziari efficaci con l'Iran e la prosecuzione delle esportazioni di petrolio e gas", ha affermato il Servizio europeo per l'azione esterna in una nota, facendo riferimento all'accordo siglato con l'Iran nel 2015. Gli Stati Uniti intendono applicare sanzioni che dovrebbero essere reimposte sull'Iran nella prima parte della settimana in seguito a ordini del presidente Donald Trump. Lo ha fatto sapere il segretario di Stato...

 La fiducia degli investitori nella zona euro è migliorata per il secondo mese di fila ad agosto, dopo che i timori per l'escalation di una guerra commerciale tra l'Unione europea e gli Stati Uniti si sono affievoliti. L'indice Sentix per la zona euro è salito a 14,7 punti dai 12,1 di luglio. La stima di consensus di Reuters aveva previsto un valore di 13,5. L'indice che misura le aspettative sul futuro è migliorato, rimanendo però in territorio negativo. Questo risultato secondo gli analisti suggerisce che gli investitori considerano l'economia della zona euro in fase di raffreddamento. Il rilassamento delle tensioni commerciali è seguito all'incontro nei giorni scorsi tra il presidente americano Donald Trump e il presidente della Commissione eur...

Questa settimana, l’attenzione degli investitori sarà rivolta verso i possibili sviluppi sulla guerra commerciale in corso tra gli USA e Cina. I timori di una guerra commerciale stanno tenendo i mercati sulle spine da mesi oramai, infatti si teme che l’escalation delle tensioni possa avere delle ripercussioni sulla crescita economica globale. I riflettori saranno accesi anche su Wall Street, dove 40 aziende dell’indice S&P 500rilasceranno gli utili, mentre la stagione comincia a volgere al termine. Per quanto riguarda i dati economici, i mercati finanziari si concentreranno sui prezzi al consumo negli USA, che potrebbero fornire indicazioni sul futuro andamento della politica monetaria e sui futuri aumenti dei tassi da parte della Fed prima della fine d...

Dollaro in ottima luce, soprattutto nei confronti di euro e yuan cinese, grazie all'attrattiva di asset rifugio in un mercato che guarda con timore al nuovo accentuarsi delle tensioni commerciali tra Washington e Pechino. ** La valuta unica arretra di quasi mezzo punto percentuale e orbita intorno a 1,16, sui minimi delle ultime due settimame, con una correzione nei confronti dello yen -- tradizionale destinazione dei flussi 'safe haven' -- che arriva intorno allo 0,8%. ** Fortemente indebolita la divisa cinese, in caduta sui record negativi da 14 mesi nei confronti del biglietto verde. ** Ben intonata invece la sterlina, forte della prevista stretta monetaria di Bank of England che ha riportato i tassi di riferimento su livelli precedenti alla crisi. ** "Negli ultimi tempi dove si va ...

Deutsche Bank (DE:DBKGn) ha scoperto carenze nella capacità di identificare i clienti e la fonte della loro ricchezza. E' quanto emerge da documenti interni, che Reuters ha avuto modo di vedere, più di un anno dopo che la banca tedesca è stata multata di quasi 700 milioni di dollari per aver consentito riciclaggio di denaro. In due documenti riservati, datati 5 giugno e 9 luglio, Deutsche Bank illustra i risultati dei test su un campione di clienti della banca d'investimento in diversi paesi, inclusa la Russia. Le analisi hanno riscontrato lacune nel processo di monitoraggio, che mira a soddisfare i cosiddetti requisiti "know your customer" (Kyc), una pietra miliare dei controlli anti-riciclaggio globali. I regolatori di tutto il mondo chiedono alle banche di ...

Le tre offerte pervenute ai commissari di Alitalia in primavera prima dell'allungamento della procedura di gara al prossimo ottobre non sono state ritenute congrue dai commissari. Lo si legge nella relazione trimestrale sull'andamento della compagnia aerea in amministrazione straordinaria redatta da Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari. Il 10 aprile 2018 ricordano i commissari "veniva assegnato ai partecipanti della procedura il termine per la presentazione delle offerte vincolanti per l'acquisto dei complessi aziendali di Alitalia e CityLiner. [...] Alla scadenza sono state ricevute 3 proposte, nessuna delle quali è risultata rispondente ai requisiti previsti dal disciplinare di gara poiché prive di contenuti vincolanti e carenti degli elementi essenziali (bid bo...

Piazza affari si affida al settore auto e al rimbalzo selettivo dei bancari per chiudere la mattinata con il segno positivo dopo un avvio in calo. ** In mattinata era stata la notizia di una riunione a Palazzo Chigi per avviare il cantiere della legge di bilancio a innervosire i mercati con lo spread Btp/Bund che si è portato fino a 270 punti base, per poi ripiegare sotto 260, spiega un trader. ** Alle 12,10 l'indice FTSE Mib sale dello 0,52%, l'Allshare dello 0,50%. In linea i principali mercati europei. Volumi per 952 milioni di euro di controvalore. ** MEDIOBANCA (MI:MDBI) sotto i riflettori sulle indiscrezioni stampa secondo cui il fondo Elliott avrebbe l'1% e punterebbe a riformare la governance dell'istituto per arrivare allo scorporo della quota detenut...

Mps (MI:BMPS) ha chiuso il primo semestre del 2018 con un utile di 289 milioni, contro una perdita da 3,24 miliardi dello stesso periodo dell'anno scorso. Gli impieghi alla clientela sono aumentati di 1,4 miliardi. L'indice di solidità Cet1 è al 13% (rispetto al 14,8% di fine 2017), pari a circa 8,4 miliardi di euro, "in leggera flessione rispetto al trimestre precedente per l'aumento del Btp-bund spread", spiega la banca in una nota. Ricavi in calo del 7,8% (a 1,7 miliardi di euro), anche per la flessione del margine di interesse e delle commissioni nette. Nel secondo trimestre i ricavi sono diminuiti di 45 milioni di euro rispetto al trimestre precedente, soprattutto sul risultato netto da negoziazione e delle attività/passività finanziarie. L'utile del second...

Apple (NASDAQ:AAPL) potrebbe presto raggiungere la soglia di prezzo di mille miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato. Il colosso del tech possiede 4.829.926.000 azioni in circolazione al 20 luglio, secondo quanto annunciato ieri insieme ai risultati del terzo trimestre. Le azioni di Apple dovranno arrivare a 207,05 dollari affinché la compagnia possa raggiungere la soglia dei mille miliardi di dollari, con un balzo di circa il 2,75%. Il titolo ha chiuso a 201,50 dollari ieri ed è sceso dello 0,60% a 200,30 dollari negli scambi pre-market alle 5:17 ET (9:17 GMT). Apple è già la più grande compagnia per capitalizzazione di mercato e supera Amazon (NASDAQ:AMZN), Google (NASDAQ:GOOGL), Microsoft (NASDAQ:MSFT), Facebook e Berkshire Hathaway (NYSE...

Negli scambi della mattinata europea il biglietto verde consolida il recupero messo a segno ieri sulle principali controparti, forte del comunicato di politica monetaria in cui Federal Reserve conferma il proprio ottimismo sulle prospettive di crescita e inflazione. ** A monte della recente corsa del dollaro, sullo sfondo di un ambiente poco propenso al rischio, il nuovo capitolo nella saga dello scontro commerciale tra Washington e Pechino che indebolisce in particolare lo yuan e la valuta australiana, tra le più sensibili alle frizioni sul fronte commerciale. ** Il cross dell'euro/dollaro scivola così al minimo da una settimana, con la divisa Usa che ritrova attrattiva in quanto asset rifugio. ** "Prima la Fed che, incurante dei moniti di Trump e in linea con le attese, ...

La Commissione nazionale degli idrocarburi (Comisión Nacional de Hidrocarburos) del Messico ha ieri approvato il piano di sviluppo per le scoperte di Amoca, Miztón e Tecoalli situate nell'area 1, nelle acque superficiali della Baia di Campeche, di proprietà al 100% Eni (MI:ENI). In una nota, la major petrolifera italiana sottolinea che gli investimenti totali per lo sviluppo sono stimati in 1,9 miliardi di dollari. Eni prenderà la decisione finale di investimento (Final Investment Decision) nel 4 trimestre 2018, anche se sono già stati autorizzati alcuni investimenti iniziali per i materiali a lunga consegna e per avviare la costruzione della piattaforma per la fase di produzione anticipata. Si stima che l'area 1 contenga 2,1 miliardi di barili di olio ...

L'attività del settore manifatturiero spagnolo è cresciuta al ritmo più debole da circa un anno a luglio. E' quanto emerge dall'indagine congiunturale sui direttori acquisti a cura di Markit, base per l'elaborazione dell'indice Pmi (Purchasing managers' index), barometro dell'attività di settore. L'indice è sceso a 52,9 da 53,4, rimanendo comunque oltre la soglia 50, che separa la crescita dalla contrazione, dove si mantiene ininterrottamente da novembre 2013....

Anche se si prevede che la Federal Reserve lasci i tassi di interesse invariati quando annuncerà la sua decisione alle 14:00 ET (18:00 GMT) oggi, probabilmente metterà in evidenza la sua intenzione di procedere con gli aumenti graduali dei tassi quest’anno, nonostante le recenti critiche ricevute dal Presidente Donald Trump. Trump ha riferito alla CNBC di non essere “entusiasta” dell’inasprimento della politica monetaria della Fed, in un’intervista trasmessa il 19 luglio. “Non mi piace tutto questo sforzo che stiamo facendo per l’economia per poi vedere i tassi che salgono” ha spiegato, sebbene abbia aggiunto che gli avrebbe “lasciato fare quello che ritengono sia meglio”. I mercati prevedono che la Fed ...

Edizione, holding della famiglia Benetton, archivia il 2017 con un patrimonio netto consolidato di 16,7 miliardi, in crescita da 14,83 a fine 2016 e utile netto per 234 milioni, in calo da 388 un anno prima anche per l'aumento della quota di azionisti terzi. In forte calo il debito finanziario netto a 8,73 miliardi da 11,09 grazie alle cessione di quote di minoranza di Autostrade per l'Italia e di azzurra Aeroporti. Fra le principali partecipazioni a patrimonio netto, le quote in Atlantia (MI:ATL), Autogrill e Benetton Group. A bilancio anche il 2,1% di Mediobanca (MI:MDBI) e l'1,4% di Generali (MI:GASI) (quota poi salita nel 2018 a poco oltre 3%). "Il gruppo, grazie alla propria dimensione internazionale e alla presenza in differenti settori di attività, ha r...

La crescita dell’economia della zona euro è rallentata leggermente nel secondo trimestre, secondo la stima preliminare pubblicata questo martedì, alimentando le speculazioni che l’economia della regione abbia ingranato una marcia più bassa per il momento. Secondo l’Eurostat, l’economia della zona euro è cresciuta al tasso annuo del 2,1%nel trimestre terminato a giugno, in calo dal 2,5% del primo trimestre, rispetto alle previsioni di una lettura pari al 2,2%. L’economia è salita dello 0,3% nel secondo trimestre. Nel frattempo, un secondo report ha rivelato che il tasso di disoccupazione della zona euro è rimasto invariato all’8,3% a giugno. Secondo i dati di questa mattina, inoltre, il tas...

"Abbiamo rinnovato il Cda di Ferrovie e siamo felici per le nostre scelte. Alla faccia di chi ci accusava di voler occupare delle poltrone, ai primi due gradini abbiamo messo due eccellenti manager interni all'azienda Gianfranco Battisti come a.d. e Gianluigi Vittorio Castelli come presidente". Lo annuncia il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli. Nel Cda, prosegue, "sono state confermate le due consigliere di Fs che si erano dimesse in tempi non sospetti, mostrandosi in disaccordo rispetto alla scelta del precedente board di non applicare la clausola etica per l'a.d. decaduto", ossia Wanda Ternau e Francesca Moraci. "Esperienza, efficienza ed etica: direi che sono le tre "E" che devono andare sempre a braccetto. Adesso buon lavoro al nuovo Cda", aggiunge il minis...

Il dollaro è pressoché invariato questo lunedì, in vista dei vari vertici delle banche centrali in programma questa settimana. La Banca del Giappone concluderà i due giorni di vertice domani, mentre il vertice della Federal Reserve terminerà mercoledì; la banca USA dovrebbe confermare la prospettiva di ulteriori aumenti graduali dei tassi, con i mercati che si aspettano quasi con certezza un aumento a settembre seguito da un altro intervento prima della fine dell’anno. La decisione di politica monetaria della Banca d’Inghilterra è invece attesa per giovedì. L’indice del dollaro USA, che replica l’andamento del biglietto verde contro un paniere di altre sei principali valute, è invariato a 94,47 alle 1:...

Nei mercati emergenti c’è chi aspetta una nuova correzione prima di entrare. Ma anche chi dice che l’Asia sia attraente già ora. In Europa focus su banche, beni di consumo, chimica e industrie. Lo scorso anno, sulla scia della buona intonazione dei mercati azionari, gli investitori sovrani hanno registrato un rendimento del 9,4%, oltre il doppio rispetto al 4,1% del 2016. Un risultato frutto anche del peso delle azioni in portafoglio che ha superato quello delle obbligazioni, diventando così la principale asset class. Non solo. Nei portafogli azionari, gli investimenti fattoriali stanno assumendo un ruolo sempre più importante mentre gli investimenti alternativi hanno raggiunto il massimo storico del 20% del totale. Sono alcune delle principali evid...

Tilray, azienda canadese specializzata nella produzione di marijuana a scopo ricreativo, lancia la prima IPO sul Nasdaq e raccoglie 153 milioni di dollari. Wall Street apre ufficialmente le porte alla marijuana. Detta così potrebbe far pensare a gruppi di trader che tra una trattativa e l’altra si rilassano fumando erba, cosa vietata dalla legge non solo a New York ma anche nella maggior parte degli stati americani. Cosa non vietata, invece, in Canada, secondo stato al mondo – dopo l’Uruguay – in cui l’uso della marijuana a scopo ricreativo è consentito dalla legge. O meglio, lo sarà dal prossimo 17 ottobre, data in cui i canadesi potranno acquistare “weed” in comunisssimi negozi. TILRAY, ESORDIO COL BOTTO Non...

Sprint di Amazon (NASDAQ:AMZN) nel pre-market Usa, con il titolo che mette a segno un +4,48% e si avvia ad un’apertura positiva a Wall Street, in recupero rispetto al crollo di ieri con una perdita di quasi il 3%. Le azioni restano così ai massimi storici, proseguendo in un rally che non si è mai fermato nel corso degli ultimi due anni. La capitalizzazione arriva così agli 860 miliardi di dollari, risultando tra le migliori di Wall Street, con la sola Apple che supera Amazon con 946 miliardi. I sorprendenti risultati della trimestrale stanno spingendo il titolo che nella seduta di ieri era stata trascinata dal tracollo di Facebook (NASDAQ:FB). Negli ultimi tre mesi, infatti, Amazon ha battuto le previsioni degli analisti con gli utili netti che hanno superato i...

Il vice premier Luigi Di Maio, il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli e la responsabile della Difesa Elisabetta Trenta hanno chiesto ai commissari di Alitalia di revocare il leasing dell'acquisto di un aereo per la presidenza del Consiglio voluto dall'ex premier Matteo Renzi. Lo ha annunciato con un post su Facebook (NASDAQ:FB) lo stesso Toninelli. "Chiediamo formalmente ai commissari Alitalia di risolvere quel contratto che prevede quattro salatissime voci di spesa: in primis proprio il leasing (81 milioni), poi la manutenzione (31 milioni), poi l'handling (12 milioni) e l'addestramento piloti (quasi 4 milioni), per un costo complessivo che arriverebbe intorno ai 150 milioni in otto anni con la mancata configurazione interna dell'aeromobile", scrive il ministro M5s. "Soldi che nemm...

L'amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Renato Mazzoncini ha annunciato oggi di aver lasciato l'incarico, dopo che ieri il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli aveva chiesto la revoca di tutto il cda. Lo dice il manager stesso in un messaggio inviato a tutti i dipendenti del gruppo, il cui testo è stato girato a Reuters da una fonte a conoscenza della situazione. "Cari amici, dopo poco meno di tre anni, a seguito della decisione del nuovo Governo di applicare lo spoil system, lascio l'incarico di AD di Ferrovie dello Stato Italiane", scrive Mazzoncini. Mazzoncini, nominato dal governo Renzi, è stato rinviato a giudizio per truffa. I fatti contestati risalgono ai tempi in cui il manager guidava Busitalia Sita Nord.   Nel messaggio, l'ormai ex AD rivendic...

Nel mese di luglio la fiducia dei consumatori rimane su livelli analoghi a quelli di giugno, portandosi a quota 116,3 dal 116,2 del mese precedente, rende noto Istat. Il dato è sopra le attese degli analisti: la mediana delle stime raccolte da Reuters indicava un indice a 115,9. Per quanto riguarda invece il clima di fiducia delle imprese manifatturiere, l'indice resta stabile a 106,9 come in giugno. Il dato è superiore alle attese (106,5). L'indice complessivo sul clima delle imprese - manifattura, servizi, commercio e costruzioni - è sceso lievemente a 105,4 dal 105,5 rivisto di giugno.   ((Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224352, Reuters Messaging: giuseppe.fonte.thomsonreuters.com@reuters.net)) Per una panoramica su mercati ...

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha accettato di astenersi dall'imporre dazi sulle auto importate dall'Unione europea con cui gli Usa avvieranno dei negoziati per ridurre le barriere commerciali, allentando il rischio di una disputa tra le due parti dell'Atlantico. Dopo un incontro alla Casa Bianca Trump e il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker hanno dichiarato che i colloqui cercheranno anche di "trovare una soluzione" ai dazi Usa su alluminio e acciaio introdotti dagli Usa in marzo e alle misure ritorsive messe in campo dall'Europa. In cambio della concessione ottenuta da Trump sulle auto, l'Europa incrementerà gli acquisti di gas naturale liquefatto dagli Usa e ridurrà le barriere commerciali sulla soia prodotta negli Stati Uniti, impegni che ...

La velocità con cui crescono gli utili americani sfiora il 21%, quella degli europei è appena sopra l’8% e si riduce a un modesto 2,9% se si escludono gli energetici. E andrà ancora avanti così. Nella seconda metà di luglio Wall Street flirta con i massimi di sempre toccati il 26 gennaio scorso, Nasdaq e Russel 2000 li hanno superati e viaggiano in territorio record, lo S&P 500 è a un soffio, il Dow Jones un po’ in ritardo. Lo stesso non può dirsi delle Borse del Vecchio Continente, dove lo Stoxx 600 è ancora indietro di un buon 5% con il germanico Dax e l’italico FTSE Mib nella parte dei ritardatari con una distanza che si misura intorno al 10%. Colpa della guer...

Dopo una mattinata incerta, il titolo Fiat (MI:FCHA) crolla improvvisamente e tocca un -10,01% con la diffusione dei dati sugli utili relativi al secondo trimestre 2018 che spingono in basso le azioni fino alla sospensione per eccesso di volatilità. Secondo quanto comunicato dal gruppo in un comunicato, Fca riporta “per la prima volta una liquidità industriale in attivo, a quota 0,5 miliardi di euro. L’Ebit adjusted risulta essere di 1,7 miliardi di euro con margine al 5,7%. L’utile netto adjuste e utile netto sono rispettivamente a 1,0 miliardi e 0,8 miliardi di euro". L'utile netto risulta in calo dell'1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e il gruppo ha confermato per il 2018 l’obiettivo di un utile netto adjusted a 5 miliard...

Vivendi (PA:VIV), primo socio di Telecom Italia (MI:TLIT) (Tim), afferma che la situazione della società è un "caos" e sta ancora valutando se convocare un'assemblea per chiedere la nomina di un nuovo consiglio di amministrazione. Lo dice a Reuters un portavoce della compagnia francese. Nell'immediato non è stato possibile avere un commento da Telecom Italia e dal fondo Elliott. A inizio maggio il fondo attivista Elliott ha fatto decadere il cda a maggioranza Vivendi e ha nominato, con il sostegno degli investitori istituzionali, un nuovo consiglio che vede il gruppo francese, socio di Tim con il 23,9%, in minoranza. Da quel momento le azioni Telecom Italia hanno perso il 25% circa in borsa, scendendo da 80 a circa 60 cent di oggi. Vivendi ha critic...

Leonardo (MI:LDOF) non vede rischi per il proprio ruolo di fornitore di sistemi per la difesa navale dall'eventuale integrazione fra le attività militari di Fincantieri (MI:FCT) e quelle dei francesi di Naval group. Lo ha detto l'AD del gruppo italiano Alessandro Profumo parlando con i giornalisti a margine di un convegno. "Se si farà l'accordo noi faremo il nostro lavoro e Thales (PA:TCFP) il proprio", ha detto il manager. Secondo Il Sole 24 Ore di oggi Leonardo è fuori dallo schema di alleanza nelle navi militari tra Italia e Francia messo a punto da Fincantieri e Naval Group presentato ai due governi nei giorni scorsi. La proposta prevede infatti la creazione di una holding tra Fincantieri e NG ed è previsto uno scambio azionario tra i due grupp...

Il greggio tratta in rialzo per il secondo giorno consecutivo, dopo che alcuni dati hanno mostrato che le scorte Usa sono scese più del previsto la scorsa settimana, allentando così i timori di una sovrapproduzione che avevano trascinato al ribasso il mercato nell'ultimo periodo. ** Intorno alle 11,55 italiane, il contratto sul Brent per consegna settembre sale di 56 cent a 74 dollari. La scadenza settembre del greggio leggero Usa Wti guadagna 5 cent a quota 68,56. ** "I dati Api hanno dato un tono positivo ai prezzi", spiega Harry Tchilinguirian, oil strategist di Bnp Paribas (PA:BNPP). ** Le scorte sono scese di 3,2 milioni di barili nella settimana al 20 luglio a 407,6 milioni, secondo i dati Api, contro le attese degli analisti di un calo di 2,3 milioni. ** ...

La crescita dell'attività delle imprese della zona euro ha visto un rallentamento superiore alle attese a luglio sulla scia dei timori per una guerra commerciale e per un'espansione globale più debole. La lettura preliminare dell'indice Pmi composito di Markit, relativo alla zona euro, è scivolato a luglio a 54,3 da 54,9 di giugno, al di sotto delle stime Reuters per 54,8. L'analoga lettura relativa al settore dei servizi è scesa a 54,4 da 55,2 di giugno, anche in questo caso al di sotto delle attese per 55,0. Al contrario, il comparto manifatturiero ha visto a luglio un incremento a 55,1 da 54,9, oltre le attese per 54,6....

"Accogliamo con favore le norme che premiano chi investe in Italia e non delocalizza" sottolinea l'Alleanza delle Cooperative che all'assemblea annuale promuove, seppure con qualche riserva, il Dl Dignità. "Sul fronte lavoro, condividiamo l'obiettivo di contrastare la precarietà'' anche se potrebbero ''esserci strumenti più efficaci della reintroduzione delle causali'' che storicamente causano contenzioso. Serve poi "prudenza sulle norme transitorie". Bene anche reintroduzione in 'giusta dose' dei voucher....

Apertura in leggero calo per il mercato obbligazionario italiano, in un contesto che resta complessivamente penalizzante per l'intero comparto dei titoli di Stato, con gli investitori che si aspettano mosse restrittive dalle principali banche centrali mondiali. Intorno alle 9, il tasso del decennale italiano di riferimento sale a 2,664% da 2,643% del finale di seduta di ieri; lo spread con l'analoga scadenza del Bund si amplia a 231 punti base da 230 pb della chiusura....

Piazza Affari avvia le contrattazioni in rialzo, sostenuta da un rimbalzo generalizzato, in particolare della galassia Fiat . ** Attorno alle 9,15, l'indice FTSE Mib guadagna lo 0,8% circa. ** L'indice FTSEurofirst 300 avanza dello 0,3% circa. ** Pesanti ieri, i titoli della galassia Fca ritrovano il segno più, ma senza grande convinzione. FIAT CHRYSLER (MI:FCHA), FERRARI (NYSE:RACE), EXOR(MI:EXOR) e CNH (MI:CNHI) INDUSTRIAL sono tutte in rialzo di poco più di un punto percentuale. In scia BREMBO. ** STMICROELECTRONICS sale del 2,5% circa sulle rassicurazioni di Ams sul terzo trimestre. ** AMPLIFON corre dopo l'annuncio dell'acquisizione di Gaes. ** In tema di M&A, GAMENET tonica sull'integrazione di GoldBet. ** Complessivamente b...

Da privilegiare i portafogli anti-fragili e, a determinate condizioni, i prodotti Target maturity con l’aggiunta di qualche opportunità tattica negli high yield, nei Treasury USA a breve e nei bond italiani. “La preferenza per il mercato azionario cinese e le economie emergenti resta confermata, ma non senza qualche misura di cautela, perché in ogni caso la guerra tariffaria continua a costituire un’importante fonte di incertezza” specifica nell’articolo Portafogli, meglio non fare previsioni e adattarsi all’incertezza Carlo Benetti, Head of Market Research and Business Innovation di GAM (Italia) SGR. Secondo l’esperto occorre assicurarsi un cuscinetto tra il rischio e l’opportunità e lo spazio può esser...

L’Europa appare sempre sottovalutata ma le migliori prospettive azionarie restano a Wall Street. Intanto affiorano opportunità in Africa, nelle A-shares cinesi e nel settore del lusso. L’azionario Europa ha sofferto nel primo semestre (e, più in particolare, nei primi quattro mesi del 2018) il rallentamento dell’economia europea e la forza dell’euro. Tuttavia, per i prossimi mesi, Toby Nangle, Responsabile asset allocation globale e Responsabile multi-asset, EMEA, e Maya Bhandari, Gestore di portafoglio, Multi-asset di Columbia Threadneedle Investments sono fiduciosi in quanto “la debolezza economica si rivelerà probabilmente transitoria mentre l’euro dovrebbe deprezzarsi”. Come hanno modo si piegare nell’articolo M...

Lufthansa resta interessata a un'Alitalia ristrutturata e la sua posizione non è cambiata dopo che il ministro dei Trasposti italiano si è espresso questa settimana a favore di una compagnia di bandiera a maggioranza pubblica. Lufthansa ha più volte detto di considerare importante il mercato italiano ma che per investirci Alitalia deve prima essere ristrutturata. Un portavoce ha aggiunto che Lufthansa ha già inviato al governo un documento in questo senso. "Possiamo presumere altre trattative su questa base", ha dichiarato....

EasyJet ribadisce di essere interessata a una parte di Alitalia. L'amministratore delegato della compagnia britannica, Johan Lundgren, ha parlato con il Corriere della Sera dopo che il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, ha espresso la volontà del governo italiano di mantenere in mano pubblica una quota del 51% del capitale. "Ribadiamo il nostro interesse per una parte di Alitalia", dice Lundgren. "Non abbiamo ancora parlato con il governo e non abbiamo ricevuto alcun messaggio su questo argomento. Dovremmo discutere con loro la proposta e capire a cosa stanno pensando"....

L’andamento dei mercati dal 2015 in poi ha dato indicazioni precise per gli investimenti in termini di diversificazione, rischio, aspettative sui rendimenti e costo della liquidità. Le performance del passato non costituiscono una garanzia per quelle future. Quando si parla di investimenti, è questa la scritta che la Consob impone alle società di gestione che promuovono prodotti finanziari al fine di scongiurare che i risparmiatori possano essere fuorviati nelle proprie scelte dai rendimenti del passato. Tuttavia, quello che è accaduto sui mercati finanziari (e nei portafogli dei risparmiatori) negli ultimi tre anni offre preziose lezioni. Scopriamole insieme. I PRINCIPALI INDICI AZIONARI Cominciamo dall’andamento dei principali indici di mercato....

Wall Street rimane stabile questo mercoledì, con gli investitori che assimilano una serie di risultati sugli utili mentre riemergono le tensioni commerciali. L’indice S&P 500 sale di un quarto di punto o dello 0,01% a 2.809,79 alle 9:37 ET (13:37 GMT) mentre l’indice Dow va giù di 10 punti, o dello 0,04% a 25.109,01 e l’indice NASDAQ Composite legato al settore tech è in calo di 4 punti, o dello 0,06%, a 7.850,33. La stagione degli utili prosegue: Morgan Stanley (NYSE:MS) schizza del 4,26% dopo aver pubblicato utili migliori del previsto, mentre CSX Corp (NASDAQ:CSX) schizza del 5,00% dopo aver superato le previsioni. IBM (NYSE:IBM), American Express (NYSE:AXP) ed eBay Inc (NASDAQ:EBAY) pub...

I mercati azionari della regione Asia-Pacifico si avviano alla chiusura piatti, dopo una seduta largamente positiva sulla scia di Wall Street, grazie alle dichiarazioni del presidente della Federal Reserve che hanno fatto guadagnare il dollaro. ** L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, è poco mosso poco dopo le 8. Il presidente della Fed Jerome Powell ha confermato la valutazione positiva dell'economia Usa sminuendo l'impatto dei rischi legati alle tensioni commerciali internazionali sui prossimi aumenti dei tassi d'interesse. Il più recente sondaggio di BofA Merrill Lynch tra i fund manager indica che una guerra commerciale resta per almeno il 60% degli interpellati il rischio maggiore. Per ora, però, le aziende sembrano trarre profitto dalle riduzioni fiscali. P...

 "Sulla flat tax il ministro dell'economia Giovanni Tria sta facendo un buon lavoro. Ha attivato una task force". Il taglio dell'Irpef, cioè delle tasse sul reddito delle persone fisiche, "sarà affrontato seriamente nella legge di bilancio". Così Massimo Garavaglia, vice del ministro dell'Economia, Giovanni Tria, a margine di una manifestazione delle imprese artigiane. Per le imprese però, dice Garavaglia "potrebbe esserci un provvedimento sul taglio delle tasse già prima della fine dell'estate"....

Piazza Affari giunge a fine mattina con un frazionale rialzo, vivacizzata da singole storie che non incidono in modo significativo sull'andamento dell'indice principale. ** Intorno alle 12,40 il FTSEMib sale di 0,1%, l'indice STAR sale di 0,9%. I volumi sull'azionario sono modesti, poco sopra i 600 milioni di euro. ** Poco mosse anche le borse europee (FTSEurofirst 300 -0,1%) e i derivati sugli indici Usa. ** L'annuncio di due Opa segnano la giornata odierna: la prima è di F2i e MEDIASET, che lanceranno un'offerta pubblica su EI TOWERS a 57 euro per azione. Con un balzo del 15,5% la società delle torri, che vedrà Mediaset (MI:MS) restare al 40% e il fondo diventare socio di controllo col 60%, si è allineata ai 57 euro offerti. Il Bisc...

Piazza Affari passa in positivo, aiutata dal rafforzamento del settore bancario in Italia e in Europa. ** Intorno alle 10,20 il FTSEMib sale dello 0,3%, l'indice STAR dello 0,8%, mentre le borse europee sono poco mosse (FTSEurofirst 300 -0,07%). ** Si rafforzano le banche insieme al settore europeo. BPER (MI:EMII) e UBI (MI:UBI) avanzano di quasi il 2%, in controtendenza CARIGE (-1,1%) dopo l'ufficializzazione, ieri, delle dimissioni di Malacalza e le condizioni esplictate oggi dall'AD per rimanere alla guida dell'istituto.   ** L'annuncio dell'Opa di F2i e MEDIASET (MI:MS) su EI TOWERS a 57 euro spinge la società delle torri, con il titolo che si allinea al prezzo offerto, e la concorrente RAI WAY....

La curva dei tassi USA, in particolare il differenziale di rendimento dei Treasury a 2 e 10 anni, può fornire importanti indicazioni su una futura recessione e sul trend di Wall Street. Non preoccupatevi della curva dei tassi finché non inverte. E, anche se lo dovesse fare, non è necessario correre subito a vendere i titoli azionari. A dirlo è uno stategist di Wall Street, Brian Belski, Chief Investment Strategist presso BMO Capital Markets. COS’È LA CURVA DEI TASSI La curva dei tassi è una linea che traccia i rendimenti su tutte le scadenze del debito. Di norma, la tendenza è in salita, dal momento che gli investitori pretendono un premio per compensare i rischi che possono svilupparsi nel tempo: quindi tassi più bassi ...

** Telecom Italia (MI:TLIT) (Tim) è ben comprata nella seduta odierna e sovraperforma il settore europeo in vista dell'appuntamento con i conti trimestrali del 24 luglio. ** L'ingresso di Iliad sul mercato italiano non si tradurrà in una guerra sui prezzi, secondo gli analisti di Mediobanca (MI:MDBI) Securities. La compagnia francese ha ottenuto nel primo mese "numeri molto buoni, ma l'impatto dovrebbe ridursi nei mesi a venire", secondo il broker italiano. ** "Il titolo ha perso quasi il 30% negli ultimi tre mesi, sottoperformando visibilmente rispetto ai competitor. Non siamo preoccupati dell'arrivo di Iliad e la separazione della rete seguita dalla quotazione di una partecipazione di minoranza (come accaduto per Inwit) potrebbe portare all'esplorazion...

Titoli azionari sotto i riflettori negli scambi pre-market di questo lunedì: • Bank of America (NYSE:BAC) rimbalza dell’1,33% alle 8:19 ET (12:19 GMT) dopo aver riportato un’impennata del 43% degli utili diluiti per azione nel secondo trimestre a 0,63 dollari, più degli 0,57 dollari previsti. • Il titolo di Boeing (NYSE:BA) sale dello 0,62%: la compagnia ha annunciato di aver ottenuto un ordine di 14 aerei cargo per un valore di 4,7 miliardi di dollari durante il primo giorno del Farnborough Airshow. • JB Hunt Transport Services (NASDAQ:JBHT) schizza del 6,71% dopo aver riportato utili e profitti migliori del previsto. • Il titolo di BlackRock (NYSE:BLK) è in salita dello 0,05%: la compagnia ha pubblicato utili de...

Il dollaro rimane stabile non lontano dal massimo di sei mesi contro il paniere delle altre principali valute questo lunedì, con i timori commerciali al centro della scena in seguito alla pubblicazione dei dati deboli sulla crescita cinese.

L’indice del dollaro USA, che replica l’andamento del biglietto verde contro un paniere di altre sei principali valute, è invariato a 94,45 alle 03:37 ET (07:37 GMT). I progressi nelle trattative commerciali tra Unione Europea e Cina hanno contribuito ad allentare i timori degli investitori per l’aumento delle tensioni commerciali internazionali. Il Primo Ministro Li Keqiang stamane ha sottolineato la necessità di sostenere il libero commercio ed il multilateralismo, in seguito alle trattative con l&rs...

Secondo una nota newsletter economica statunitense, uno shock inflazionistico si sta avvicinando furtivamente scompaginando i piani della Fed e dei mercati. L’inflazione negli Stati Uniti è salita a giugno dello 0,1% (rispetto allo +0,2% delle stime degli analisti) portando il tasso di crescita su base annua al 2,9%, in aumento rispetto al 2,8% di maggio ma in linea con il consensus. Più basso il core rate, ossia l’indice dei prezzi al consumo senza alimentari e energia, che dal 2,2% di maggio è passato al 2,3 per cento. FOCUS SULLE RETRIBUZIONI Ma le retribuzioni dei lavoratori americani potrebbero accelerare bruscamente in qualsiasi momento, creando uno spavento inflazionistico che, a sua volta, sarebbe in grado di scardinare i piani attentamente predi...

Fincantieri (MI:FCT) ha ricevuto da TUI Cruises, joint venture tra i gruppi TUI AG e Royal Caribbean Cruises, un ordine per la realizzazione di 2 navi da crociera di nuova concezione a propulsione a gas natural LNG. Le navi saranno costruite a Monfalcone e consegnate nel 2024 e 2026. Con circa 161.000 tonnellate di stazza lorda queste unità costituiranno la spina dorsale della flotta del futuro di TUI Cruises. L'ordine si basa su un progetto sviluppato da Fincantieri che valorizza l'efficienza energetica, con il duplice obiettivo di contenere i consumi e minimizzare l'impatto ambientale. "Saranno le navi più grandi finora costruite in Italia", ha dichiarato l'ad di Fincantieri, Giuseppe Bono. "La decisione di estendere il nostro piano di espansione con due nuove unità...

Apertura in crescita per le principali Borse europee. Francoforte ha avviato le contrattazioni guadagnando lo 0,45% a quota 12.549 punti e Milano in rialzo dello 0,43% a 21.882 punti. Sullo stesso ordine di grandezza Parigi (+0,41% a 5.428 punti). Dopo i primi scambi, Londra sale dello 0,66% a 7.700 punti....

Piazza Affari è tornata in territorio positivo e, a metà seduta, guadagna circa mezzo punto percentuale, in sintonia con le altre principali borse europee. I mercati azionari tentano infatti un rimbalzo dopo il deciso calo di ieri, accantonando le preoccupazioni per la guerra commerciale Usa-Cina che ieri aveva portato a vendite diffuse. ** Intorno alle 12,40 l'indice FTSE MIb avanza dello 0,45%, l'AllShare dello 0,5%. Volumi per un controvalore di circa 680 milioni di euro. L'indice paneuropeo STOXX 600 avanza dello 0,58%. Positivi i futures sugli indici americani. ** L'indice delle banche italiane avanza dello 0,5% dopo l'approvazione da parte della Bce delle nuove regole per la riduzione degli npl. Ieri Francoforte ha annunciato che verranno fissate attese spe...

A metà seduta le Borse europee procedono in stabile rialzo e sembrano aver archiviato la paura sui dazi, anche alla luce delle affermazioni del commissario agli affari economici Pierre Moscovici secondo il quale l'impatto delle misure protezioniste è limitato ma una escalation può pesare sulla crescita. L'euro prosegue in lieve calo sul dollaro a 1,1678 a Londra. L'indice d'area Stoxx 600 guadagna lo 0,6%. Avanzano Londra (+0,7%), Parigi (+0,6%), Francoforte e Milano (+0,5%) mentre è piatta Madrid. Corre il comparto farmaceutico (+1,1%) con Roche (+2%), Novartis (+1,2%) e AstraZeneca (+1,6%). Bene anche il settore finanza (+0,4%) con in testa Barclays (LON:BARC) (+1%), Zurich (+0,8%) e Deutesche bank (+0,5%). A Piazza Affari in netto recupero le banc...

La Bce ha ridotto il limite ai finanziamenti di emergenza (Ela) erogabili dalla banca centrale greca agli istituti di credito di 600 milioni a 10,3 miliardi di euro. Lo ha reso noto l'istituto centrale ellenico, precisando che la mossa riflette il miglioramento delle condizioni di liquidità. Le banche greche dipendono dalla liquidità di emergenza -- erogata dalla banca centrale previo via libera della Bce -- da febbraio 2015, quando sono state estromesse dalle normali operazioni di rifinanziamento all'eurosistema....

Borse europee in rialzo con gli investitori ottimisti in vista dei verbali della Bce. Si guarda anche all'ipotesi di una ripresa dei dialoghi tra Cina e Stati Uniti sulla vicenda dei dazi. L'euro è in lieve recupero a 1,1682 a Londra, dopo la fiammata di ieri della valuta americana. L'indice d'area Stoxx 600 guadagna lo 0,3%. In positivo Francoforte (+0,38%), Parigi (+0,29%), Londra (+0,25%) e Madrid (+0,42%)....

Il dollaro è in salita contro il paniere delle valute questo mercoledì, ma i guadagni rimangono limitati dopo che gli Stati Uniti hanno annunciato che applicheranno altri 200 miliardi di dollari di dazi sulle importazioni cinesi, inasprendo il conflitto commerciale tra Washington e Pechino. L’indice del dollaro USA, che replica l’andamento del biglietto verde contro un paniere di altre sei principali valute, sale dello 0,11% a 93,94 alle 03:54 ET (07:54 GMT). Il rappresentante commerciale USA Robert Lighthizer ha affermato che gli Stati Uniti sono intervenuti perché la Cina non ha prestato attenzione ai precedenti avvertimenti per bloccare le pratiche commerciali scorrette. La notizia di nuovi dazi ha alimentato la paura di una guerra commercia...

Ferrarelle ha concluso il 2017 con un totale di 930 milioni di litri venduti, registrando un incremento di 36 milioni di litri (+4%) rispetto al 2016, un fatturato pari a 142 milioni di euro, con una crescita di 5 milioni, e un Ebitda di oltre 18 milioni. Ferrarelle è il quarto produttore italiano di acque minerali, con una quota del 7,8%. Può contare sugli stabilimenti di Milano, Pontedera (Pisa), Presenzano e Riardo (Caserta), Darfo Boario Terme (Brescia). La forza di Ferrarelle è tutta italiana, con un connubio tra le acque minerali Ferrarelle, Vitasnella, Fonte Essenziale, Boario, Santagata, Natía, Roccafina ed Evian, di cui è distributore; il cioccolato Amedei e il bio con le coltivazioni biologiche dell'azienda agricola Masseria delle Sorgenti Ferr...

L'amministrazione Trump ha messo a punto una lista di prodotti importati dalla Cina per un valore di 200 miliardi di dollari cui potranno essere imposti dazi del 10%. Per la Cina si tratta di una iniziativa "totalmente inaccettabile" che "sta accelerando e inasprendo" lo scontro. Pechino, precisa il ministro del Commercio cinese in una nota, è costretta a "contromisure necessarie" per tutelare gli "interessi del Paese", ma si appella anche alla comunità internazionale per la difesa delle regole del libero scambio e del multilateralismo contro l'egemonia commerciale. Nei giorni scorsi Washington aveva attivato misure del valore di 34 miliardi di dollari, prima tranche di un'azione preliminare da 50 miliardi e gli Usa avevano minacciato ulteriori misure per 500 miliardi di doll...

La prima stretta sui tassi da parte della Banca centrale europea avverrà al più presto "through the summer" dell'anno prossimo se le condizioni di inflazione rendessero necessaria una tale mossa. Lo dice il governatore di Banca di Francia e consigliere Bce Francois Villeroy de Galhau. "Gli acquisti netti di asset dovrebbero terminare a fine anno; il primo rialzo dei tassi potrà avvenire al più presto durante l'estate dell'anno prossimo a seconda delle prospettive di inflazione" dice durante una conferenza finanziaria nella capitale francese. In occasione dell'ultimo consiglio di politica monetaria la banca centrale ha fatto riferimento alla prospettiva che i tassi restino ai livelli attuali per lo meno "durante" l'estate del 2019, senza chiarire se questo las...

Secondo Jan Boudewijns, le attuali quotazioni dei titoli dei mercati emergenti rappresentano un’opportunità per gli investitori di lungo periodo. Da una crescita globale meno sincronizzata – seppur costante – rispetto a quella registrata nel 2017 ai tagli alle imposte statunitensi, dalle sanzioni di Trump nei confronti di Russia e Iran, ai dazi commerciali di Washington alla Cina e agli altri principali partner commerciali. Il quadro che si è delineato nel primo semestre di quest’anno ha determinato un cambio nelle aspettative sia per quanto riguarda il rialzo dei tassi d’interesse americani, sulla volatilità del prezzo del petrolio e, infine, sulla forza del dollaro USA. OTTIMISMO A MEDIO E A LUNGO TERMINE “Pur riconoscendo ...

La produzione industriale ha messo a segno un rimbalzo a maggio dopo la battuta di arresto di aprile ma il trend di fondo, a detta degli analisti, resta quello di un affievolimento della crescita, legato al rallentamento della domanda mondiale cui contribuisce la disputa commerciale scatenata dalle misure protezioniste introdotte dagli Stati Uniti. Secondo i dati diffusi stamane da Istat, la produzione ha registrato un'espansione di 0,7% su mese, risalendo dopo la contrazione di 1,3% segnata in aprile (dato rivisto da -1,2%). La mediana delle attese degli economisti interpellati da Reuters in un sondaggio suggeriva un'espansione di 0,8%. Su base annua, la produzione ha mostrato una crescita di 2,1% da 1,9% di aprile, ma le attese erano per un'accelerazione a 2,7%. Nelle stime di Loredan...

Gli investitori sono sempre più scettici sulle previsioni per l'economia tedesca. Il barometro delle loro aspettative per i sei mesi a venire è sceso a luglio di 8,6 punti, arrivando a -24,7, come mostra il sondaggio mensile dell'istituto Zew, che ogni mese intervista 201 tra analisti e investitori. L'indice è sceso al livello più basso da agosto 2012 ed è rimasto nettamente sotto la media di lungo periodo di 23,2. Si tratta del quinto calo in sei mesi. Anche la situazione attuale viene ritenuta peggiore di quanto gli analisti la valutassero negli ultimi tempi. "È soprattutto il timore di un'escalation delle tensioni commerciali internazionali con gli Stati Uniti a pesare sull'outlook economico", ha detto il presidente dello Zew Achim Wambach. M...

La produzione industriale ha messo a segno un rimbalzo a maggio dopo la battuta di arresto di aprile ma il trend di fondo, a detta degli analisti, resta quello di un affievolimento della crescita, legato al rallentamento della domanda mondiale cui contribuisce la disputa commerciale scatenata dalle misure protezioniste introdotte dagli Stati Uniti. Secondo i dati diffusi stamane da Istat, la produzione ha registrato un'espansione di 0,7% su mese, risalendo dopo la contrazione di 1,3% segnata in aprile (dato rivisto da -1,2%). La mediana delle attese degli economisti interpellati da Reuters in un sondaggio suggeriva un'espansione di 0,8%. Su base annua, la produzione ha mostrato una crescita di 2,1% da 1,9% di aprile, ma le attese erano per un'accelerazione a 2,7%. Nelle stime di Loredan...

Mentre sta per accelerare l’investimento ESG orientato al reddito fisso, nell’area dollaro sono preferiti i bond di medio alta qualità e cresce l’appeal per il debito cinese onshore. Sono passati 14 anni dal 2004, cioè da quando il Global Compact delle Nazioni Unite ha lanciato il suo concetto di investimenti ESG (ambientali, sociali e di governance aziendale). Da allora, gli investitori internazionali (e più in particolare le società di gestione patrimoniale) si sono concentrati su come cercare di influenzare il comportamento delle aziende in relazione ai problemi di sostenibilità. Finora i riflettori sono stati puntati prevalentemente sulle azioni. Le ragioni di questa preferenza verso le azioni rispetto ad altre asset clss, comprendo...

Per i prossimi sei mesi meglio adottare un portafoglio più bilanciato, meno esposto al rischio con un pizzico (5%) in oro. Restano interessanti le azioni europee e i titoli delle infrastrutture. La crescita economica negli USA, in Europa, in Giappone e in Cina è ancora superiore al trend. Ma sullo sfondo cominciano a delinearsi delle nubi (aumenti delle retribuzioni, inflazione, tensioni commerciali, politiche monetarie gradualmente meno espansive) che suggeriscono agli investitori di assumere un orientamento più bilanciato al rischio per i prossimi sei mesi. È quanto emerge nell’articolo Ward (J.P. Morgan AM): “Orientamento bilanciato al rischio per i prossimi sei mesi” in cui Karen Ward, Chief Market Strategist di J.P. Morgan Asset...

La portaerei americana si avvicina al porto della normalità monetaria, e il Forex anticipa uno scenario di dollaro meno forte a vantaggio di euro e oro. Mentre il prezzo del rischio politico in Europa resta contenuto. Fare il banchiere centrale è proprio un bel mestiere! Almeno se ti chiami Jay Powell e siedi sulla poltrona di presidente della Federal Reserve. In carica da sei mesi, ha parlato meno di quanto faceva in mezza giornata la sua predecessora Janet Yellen. Ma le mani sul timone che stanno portando l’America nel porto della normalità monetaria sono salde. In sei mesi ha alzato i tassi due volte, il doppio di quanto fatto da Janet nell’intero 2016, e si prepara a raddoppiare prima di Natale. A fine anno saremo al 2,5% e per metà 2019 probabi...

Titolo Mediaset (MI:MS) tra i migliori del Ftse Mib con una crescita del 2,61% nella metà mattinata di una giornata caratterizzata dall’avvio dei dazi sulle importazioni negli Stati Uniti e in attesa dei dati sul lavoro statunitensi. A spingere il titolo del Biscione sono state le parole dell’ad Pier Silvio Berlusconi e i dati sulla raccolta pubblicitaria relativi ai primi sei mesi del 2018. L’azienda ha comunicato un aumento della raccolta del 2% rispetto allo stesso periodo del 2017 con Berlusconi che ha aggiunto che il totale dei primi sette mesi sarà “migliore” di questo dato grazie alla coda dei mondiali di calcio in Russia trasmessi in esclusiva da Mediaset. “Tutti i mezzi, tv, radio e we, sono in rialzo e fanno ...

I titoli azionari dell’Europa quotano a sconto del 33% sugli omologhi statunitensi sulla base del rapporto prezzo/utili: un’opportunità per posizionarsi a lungo termine in società di alta qualità. “Gli investitori orientati al lungo termine farebbero bene a ricordare che lo sconto valutativo dell’Europa rispetto agli Stati Uniti non è giustificato ed è, con buona probabilità, destinato ad avere vita breve. Noi restiamo ottimisti e convinti che, per gli investitori attivi, l’economia europea offra un’opportunità per costruire posizioni a lungo termine in società di alta qualità”. È questo il pensiero di Ann Steele, gestore di portafoglio senior, strategia pan-europea, Columb...

Samsung Electronics rallenta la sua marcia dopo la serie di trimestrali record: il colosso di Seul stima ad aprile-giugno 2018 utili operativi con un rialzo annuo del 5,19%, a 14.800 miliardi di won (13,2 miliardi di dollari), sotto le proiezioni degli analisti di 14.900/15.200 miliardi. L'inattesa debolezza delle vendite di smartphone, in base a quanto comunicato in un file sui dati preliminari, ha aumentato la pressione sui solidi margini della divisione dei microchip. Il nuovo Galaxy S9 avrebbe venduto, secondo stime di mercato, solo 28 milioni di pezzi, molto meno del risultato del 2017 del Galaxy S8 (37,5 milioni di pezzi) e di quello del 2016 del Galaxy S7 (48,5 milioni di pezzi). I ricavi sono visti in calo del 4,9%, a 58.000 miliardi di won, mentre lo spaccato dei dati trimestra...

Il valore dell'Euro é stato più alto rispetto al Dollaro Americano venerdì.

La coppia EUR/USD é scambiata a 1,1697, su di 0,06% al momento della scrittura.

La coppia é arrivata a trovare supporto a 1,1590, il piú basso di lunedì, e resistenza a 1,1720, la piú alta di giovedì.

Nel frattempo il valore dell'Euro é stato giù rispetto alla Sterlina Inglese e su rispetto allo Yen Giapponese, con la coppia EUR/GBP che perde 0,01% per toccare 0,8843 e la coppia EUR/JPY che sale di 0,13% per toccare 129,52....

A Wall Street dettano legge i fondamentali economici e societari, l’Europa è in balia delle oscillazioni della politica, gli emergenti hanno schivato la tempesta perfetta e tornano promettenti. Il 2018 è al giro di boa di metà anno ed è il momento giusto per fare il ‘punto nave’. La seconda metà dell’anno è partita nel segno di mercati azionari globali che viaggiano decisamente non sincronizzati, anzi sembra che si muovano decisamente in ordine sparso. Nel più importante, Wall Street, dettano legge i fondamentali, vale a dire i dati che vengono dall’economia reale e quelli delle trimestrali delle società quotate sull’indice S&P 500. I primi indicano uno stato di ottima salute, con il ...

Cristiano Ronaldo ha ricevuto un'offerta per lasciare il Real Madrid e firmare per la Juventus (MI:JUVE), ha detto a Reuters una fonte vicina al calciatore. Nessun commento dalla società bianconera. Le voci dell'arrivo alla Juve dell'attaccante portoghese, vincitore per cinque volte del Pallone d'oro, sono state rilanciate nei giorni scorsi dai media spagnoli sportivi e ripresa dalla stampa italiana.   Il quotidiano spagnolo 'Marca' scrive oggi che Ronaldo, 33 anni, non sarebbe più contento di stare al Real, perché il club sarebbe impegnato nella ricerca di un successore e il presidente Florentino Perez avrebbe pubblicamente invitato Neymar a venire a Madrid....

Prosegue e si rafforza l'espansione del terziario italiano in giugno, con la migliore performance degli ultimi quattro mesi. L'indagine Pmi sui direttori acquisto della categoria a cura di Markit e Adaci segna un progresso a 54,3 punti, un punto pieno al di sopra della mediana delle attese e dopo il 53,1 di maggio. La lettura consolida l'indice saldamente oltre la soglia dei 50 punti, che separa i livelli di espansione da quelli di contrazione, ed è coerente con una crescita economica che dovrebbe proseguire a ritmo modesto. Le buone condizioni di salute del settore dei servizi consentono all'indice composito -- sintesi tra manifattura e terziario -- di risalire a 53,9 rispetto al minimo da gennaio 2017 segnato in maggio a quota 2,9. Indicato a fine aprile dallo scorso esecutivo...

Su Wall Street peseranno l’irrigidimento della politica monetaria della Fed, l’appiattimento della curva dei tassi, le tensioni commerciali e le elezioni americane di mid term. A gennaio, con l’indice S&P500 a 2.816 punti e con un rapporto prezzo/utili (p/e) a 21,2 gli investitori facevano la fila per acquistare le azioni a Wall Street. Oggi, con l’S&P500 intorno a 2.700 punti (quattro punti percentuali in meno rispetto al massimo di gennaio) e, soprattutto, con un p/e prospettico (cioè basato sugli utili attesi per quest’anno) di 16,9 l’equilibrio tra domanda e offerta è instabile con una lieve prevalenza di coloro che tendono a vendere rispetto a chi è disposto ad acquistare. STIME DEGLI UTILI RIVISTE AL RIALZO ...

Il settore dei servizi spagnolo è cresciuto a giugno al ritmo più basso registrato da dicembre, ma ha continuato il trend positivo, sostenuto dai nuovi business e da un'occupazione in forte espansione. Il Pmi servizi Markit ha raggiunto quota 55,4 a giugno, dal 56,4 di maggio, disattendendo una previsione Reuters di 56,2. L'indice è in espansione da ottobre 2013. La crescita nella manifattura spagnola è stata stabile a giugno rispetto al mese precedente, mettendo fine a una discesa durata tre mesi che aveva riflesso il leggero rallentamento nell'economia dopo anni di rapida espansione. L'indice dell'occupazione nel settore dei servizi è sceso dal 56,3 di maggio al 56,2 di giugno, una delle cifre più alte negli ultimi undici anni....

Le borse europee sono positive a metà seduta sull'allentarsi delle tensioni legate al commercio mondiale e alla situazione politica tedesca. ** Alle 10,55 italiane il paneuropeo STOXX 600 segna +0,7% mentre il tedesco DAXl'1,04%. I listini asiatici, che nella notte sono scesi, soprattutto in Cina, hanno recuperato alcune delle perdite prima dell'apertura dell'Europa, aiutando a ripristinare un sentiment positivo. ** Tra i titoli in evidenza, Miner Glencore cede l'8,5% dopo essere stata citata in giudizio dal Dipartimento della Giustizia.   ** Societe Generale è piatta mentre Commerzbank sale dello 0,4% dopo aver venduto alla banca francese la sua unità Equity markets and commodities business (Emc). ...

Nel primo semestre 2018 i mercati emergenti sono stati gli investimenti che hanno reso meno: grazie alle competenze degli asset manager è però possibile sfruttare le opportunità d’investimento. Tra il primo gennaio di quest’anno e il 30 giugno l’indice MSCI Emerging Markets, ovvero l’indice dei fondi azionari paesi emergenti, ha registrato un calo di circa 11%, la peggiore performance tra tutte le categorie dei fondi azionari geografici. Nello stesso arco di tempo, i fondi obbligazionari paesi emergenti hanno accusato pesanti perdite: anche in questo caso la peggior performance semestrale tra tutte le categorie di fondi obbligazionari. FASE DI DIFFICOLTÀ PER GLI EMERGENTI Si tratta di performance che certificano la fase di diffico...

Société Genérale acquisterà la divisione equity e commodities (Emc) di Commerzbank rafforzando la sua presenza in settori come i derivati che la banca tedesca non considera più suo core business. Le due banche non hanno rivelato il valore dell'operazione. La divisione Emc di Commerz nel 2017 ha registrato ricavi lordi per 381 milioni di euro. SocGen ha dichiarato che l'acquisizione rafforzerà la divisione Lyxor che ha già una forte presenza negli Etf oltre a migliorare il suo profilo generale in Germania....

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo lunedì 2 luglio: 1. Aumentano le tensioni commerciali USA-Europa L’Unione Europea minaccia di introdurre nuovi dazi per 300 miliardi di dollari se gli Stati Uniti dovessero procedere con i dazi sulle auto europee. Il Presidente Donald Trump, che ha più volte criticato l’UE per il surplus commerciale nei confronti degli Stati Uniti e per i dazi più alti all’importazione di auto, la scorsa settimana ha dichiarato che il governo sta completando le ricerche, suggerendo che gli Stati Uniti potrebbero presto intervenire. L’ultimo sviluppo nell’ambito della crescente guerra commerciale globale arriva solo a pochi giorni dalla decisione degli USA di applicare dazi di 34...

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo giovedì 28 giugno: 1. Riflettori accesi su Washington Le tensioni commerciali rimangono al centro dell’attenzione dei mercati questo giovedì, dopo la corsa spericolata di ieri mentre gli investitori continuano a tenere d’occhio Washington per capire come il Presidente USA Donald Trump intende procedere con i dazi. L’idea che Trump stesse adottando un approccio meno duro con gli investimenti cinesi sulla tecnologia ha inizialmente spinto i titoli azionari ieri, fino a quando il direttore del Consiglio Economico Nazionale USA Larry Kudlow non è intervenuto per smentire la teoria che la Casa Bianca si stesse ammorbidendo nei confronti di Pechino. Al centro della scena anche le...

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo mercoledì 27 giugno: 1. Il presidente cinese XI si prepara ad una “guerra commerciale senza esclusione di colpi” Il peggioramento dell’attrito commerciale continua ad assillare gli investitori dopo che il Presidente cinse Xi Jinping ha avvertito il governo di prepararsi ad una “guerra commerciale senza esclusione di colpi”, secondo una nota di ricerca dell’agenzia SGH Macro Advisors. I commenti di Xi sono stati resi in occasione del vertice del principale ente decisionale cinese, che si è radunato per discutere dei rapporti con gli Stati Uniti. I funzionari cinesi hanno concluso che sembra inevitabile che gli USA applicheranno dazi su 34 miliardi di dollari di pr...

Il presidente dimissionario di Banca Carige (MI:CRGI) Giuseppe Tesauro conferma, in un'intervista ad alcuni quotidiani, che la decisione di lasciare la banca annunciata ieri è motivata da contrasti con l'amministratore delegato Paolo Fiorentino e, al Sole 24 Ore, sottolinea che in consiglio non si è mai parlato di fusioni con altre banche. "L'amministratore delegato mi ha reso quasi impossibile il lavoro quotidiano. Ricevevo i documenti in ritardo quando erano necessari giorni per studiare le carte. Talvolta le delibere venivano portate direttamente al consiglio di amministrazione il quale veniva messo di fronte a decisioni già prese. Inoltre ha monopolizzato il dialogo con Francoforte", dice Tesauro alla Stampa. L'ex giudice della Corte di Giustizia Europea ed ex pr...

Titoli azionari sotto i riflettori negli scambi pre-market di questo martedì: • Apple (NASDAQ:AAPL) sale dello 0,59% alle 8:30 ET (12:30 GMT) sulla scia della notizia di Bloomberg secondo cui la compagnia rilascerà i nuovi AirPods già il prossimo anno con una versione premium che probabilmente avrà un costo superiore a quello attuale di 159 dollari. • Facebook (NASDAQ:FB) è in salita dello 0,75% sulla scia dei dati di Bloomberg secondo cui Instagram avrebbe un valore di più di 100 miliardi di dollari come compagnia indipendente, rispetto al miliardo di dollari pagato dal colosso dei social nel 2012. • Il titolo di General Electric (NYSE:GE) registra un’impennata del 5,41%: la compagnia ha annunciato ...

I leader dell'Ue si avviano ad un accordo che conferisca maggiori poteri al fondo salva stati Esm, anche se i dettagli della riforma verranno elaborati solo in un secondo tempo, entro il prossimo dicembre. La bozza dell'accordo del vertice Ue in agenda giovedì e venerdì sull'integrazione europea indica che i capi di Stato e di governo sosterranno l'idea che l'Esm in casi di emergenza debba intervenire con prestiti per contribuire alla risoluzione delle banche in fallimento. L'intervento prenderebbe la forma di una linea di credito 'revolving' del medesimo importo del fondo di risoluzione bancario, che sarà pari all'1% dei depositi garantiti nella zona euro, ovvero circa 55 miliardi di euro. L'Esm avrà inoltre un ruolo più ampio nella costruzione e nel ...

Il mercato petrolifero è contrastato dopo gli iniziali rialzi. Da un lato è sostenuto dai problemi di produzione in Canada e dall'incertezza sulle esportazioni libiche, ma dall'altro rimane sotto pressione per l'aumento dell'offerta Opec e per l'intensificazione delle tensioni commerciali tra gli Stati Uniti e le altre principali economie. ** Alle 12,45 italiane il futures Brent guadagna 5 cent a 74,78 dollari al barile, dopo che in mattinata era salito fino a 75,32 dollari, mentre il derivato Usa perde 19 centesimi a 67,89 dollari, invertendo la rotta dopo avere toccato i massimi di seduta a 68,56 dollari. ** In Libia, paese membro dell'Opec, le forze guidate dal generale Khalifa Hafta hanno deciso di dare la gestione dei terminal petroliferi a una Noc (National ...

Il Tesoro spagnolo ha annunciato la prossima riapertura tramite sindacato del proprio titolo di Stato 'green' giugno 2039, da tenere nell'immediato futuro, subordinatamente alle condizioni di mercato. Lo riporta il servizio Ifr di Thomson Reuters. A tale scopo Parigi ha affidato il mandato a un gruppo di banche formato da Bnp Paribas (PA:BNPP), Citi, Credit Agricole (PA:CAGR) Cib, Natixis e SocGen Cib. I green bond sono normali obbligazioni, i cui proventi sono però destinati a finanziare iniziative a favore della sostenibilità climatica e ambientale. L'Oat 25 giugno 2039 cedola 1,75% è stato il primo titolo di Stato green francese, emesso nel gennaio del 2017 per l'importo di 7 miliardi di euro. La Francia ha rating sovrano Aa2 per Moody's (con outlook ...

Le prospettive sulla crescita restano positive ma vengono ridimensionate: restano validi i megatrend di crescita secolare della Cina, delle infrastrutture e alcuni mercati emergenti. Non vede rischi imminenti per una recessione negli Stati Uniti. Tuttavia, Keith Wade, Chief Economist e Strategist di Schroders (LON:SDR), pur ammettendo che ciò renderebbe l’attuale ciclo economico il più lungo dal periodo 1991-2001, mette in guardia dai facili entusiasmi.
“Una politica monetaria più restrittiva e la fine dello stimolo fiscale lascerà un buco nella domanda statunitense nel 2020, il che renderà altamente probabile una recessione fra due anni. Ciò sarebbe coerente con un ulteriore appiattimento e inversione della curva dei re...

Nel giro dei prossimi otto giorni, i leader e i ministri delle Finanze della zona euro cercheranno di giungere a un accordo su una serie di riforme per rendere il blocco più solido di fronte a eventuali nuove crisi. Di seguito le idee sui nuovi poteri da conferire all''European Stability Mechanism' (Esm), il fondo di salvataggio per i Paesi della zona euro con a disposizione 500 miliardi di euro, oggetto della discussione dei ministri delle Finanze e che verranno prese in esame al summit Ue del 29 giugno. Le proposte si basano su un'intesa tra Germania e Francia, Paesi in prima fila su questo fronte, ma anche sulle proposte della Commissione europea e di otto Paesi del Nord Europa. Nell'ambito della revisione l'Esm potrebbe cambiare nome. SI VALUTANO NUOVI POTERI - ideare poten...

Riduzione del deficit strutturale e contenimento del debito "non rispondono solo al problema discussione con l'Ue ma a percorsi che l'Italia deve seguire nel proprio interesse, considerando che è un'economia aperta che si muove su mercati finanziari globali. Il vero vincolo al nostro operare è dettato da questo, non da regole della Commissione Ue. Ovviamente rispettarle è segnale positivo che rafforza la fiducia che dobbiamo avere sui mercati": lo ha detto il ministro dell'economia Giovanni Tria....

Le 35 più grandi banche Usa sono pronte a mettere più denaro per i dividendi, a realizzare operazioni di riacquisto su azioni proprie e investimenti sui business, dopo i risultati della prima fase degli stress test annuali a cura di Federal Reserve che mostrano come abbiano capitale a sufficienza per affrontare anche una recessione estrema. Sebbene le banche, nello scenario peggiore ipotizzato dalla Fed, avrebbero sofferenze per un totale di 578 miliardi di dollari, il loro livello di capitale di alta qualità sarebbe maggiore rispetto alla soglia richiesta dai regolatori e sopra i livelli visti immediatemente prima della crisi del 2007-2009, dice la Fed.   I risultati resi noti ieri rappresentano il primo test di un esame a due livelli per verificare che le ban...

Il recupero della sovranità monetaria da parte dell'Italia "sarebbe positivo per la soluzione di tanti problemi". Lo dice in un'intervista al Corriere della sera Claudio Borghi, responsabile economico della Lega e da ieri presidente della commissione Bilancio di Montecitorio, ammettendo tuttavia che "si tratta di un processo difficile" per cui "bisogna avere una maggioranza in Parlamento". "L'uscita dall'euro non è nel contratto di governo e non era nemmeno nel programma del centrodestra, perché Forza Italia non era d'accordo" dice Borghi, noto per la posizione euroscettica. Ieri l'elezione di Borghi e dell'altro economista euroscettico della Lega, Alberto Bagnai, alla presidenza della commissione Finanze del Senato, ha condizionato il mercato obbligazionario portan...

Dopo 122 anni, General Electric (NYSE:GE) è stata sostituita da Walgreens Boots Alliance come una delle 30 società componenti lo storico indice azionario Dow Jones Industrial Average. Il prossimo martedì 26 giugno, dopo 122 anni, il titolo General Electric (GE) uscirà dall’indice Dow Jones Industrial Average (DJIA): al suo posto entrerà Walgreens Boots Alliance. La sostituzione conclude il mandato della più antica e unica componente originale dello storico indice di Wall Street, uno dei benchmark azionari più seguiti dalla sua creazione nel 1896, e rappresenta l’epilogo inevitabile della tendenza al ribasso del titolo GE. LE CONSEGUENZE PER IL DOW JONES INDUSTRIAL AVERAGE Ma il cambiamento ha anche con...

Il dollaro ha toccato nuovi massimi da luglio 2017 contro un paniere di valute, mentre l'euro si muove verso i minimi del 2018, con gli investitori che scommettono su un prolungato periodo di politiche monetarie divergenti fra Fed e Bce. ** "Stiamo davvero vedendo una divergenza nella politica monetaria di zona euro e Usa che durerà per molti mesi a venire" dice Esther Reichelt, analista valutaria di Commerzbank a Francoforte. "Questa impressione generale non è stata ancora pienamente prezzata dal mercato". ** Atteso il pronunciamento della Banca d'Inghilterra con previsioni di una conferma del costo del denaro sui livelli attuali. L'istituto centrale britannico, secondo la mediana delle attese raccolte da Reuters, prepara il prossimo rialzo dei tassi per la riunione del 2 ...

La banca centrale svizzera (Snb) ha confermato la propria linea ultra espansiva di politica monetaria, citando la "fragile" situazione sul mercato valutario. Al termine del meeting di politica monetaria, la Snb ha lasciato invariato il target sul lasso Libor a 3 mesi tra -1,25 e -0,25%, come largamente atteso. La banca centrale ha inoltre confermato il tasso sui depositi a vista a -0,75% e rimane pronta a intervenire sul mercato valutario per prevenire la risalita del franco. La Snb ribadisce la propria valutazione del franco come valuta "altamente apprezzata", aggiungendo che la situazione di mercato sul cambio resta "fragile" nonostante il deprezzamento registrato nel corso del 2018....

La Bce è fiduciosa che l'inflazione sia sulla giusta strada anche se lo spettro del protezionismo e altri rischi si stanno andando ad aggiungere a una più ampia incertezza economica. E' il parere dell'esponente del board Bce Francois Villeroy de Galhau che, parlando a un evento della Banca centrale francese, ha aggiunto che "il rischio di un'escalation della guerra commerciale globale non è più inimmaginabile" dopo i dazi vicendevolmente introdotti da Stati uniti e Cina. "Mentre siamo un po' meno sicuri di dove ci troviamo nel ciclo, siamo più fiduciosi sul fatto che ci stiamo muovendo nella giusta direzione dal punto di vista dell'inflazione", ha detto Villeroy....

Giornata positiva per le borse mondiali con i principali indici che ritracciano dopo le pesanti perdite dei giorni scorsi dovuti alla “guerra dei dazi” tra Usa e Cina. L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,73% a metà seduta dopo aver toccato un +1%. In forte recupero i titoli bancari, con il FTSE Italia All Share Banks che sovraperforma il principale indice di Milano con una crescita superiore al 2%. Secondo quanto scrive la Reuters, la vigilanza della Banca centrale europea starebbe cercando una strategia più accomodante per spingere gli istituti della zona euro ad affrontare la questione degli Npl, affrontando così le forti critiche e opposizioni della soluzione precedente. “Devono trovare un equilibrio tra un approccio basato...

Il Ceo di Intesa Sanpaolo (MI:ISP) Carlo Messina ha detto che le parole pronunciate ieri dal ministro dell'Economia Giovanni Tria, se dette un mese fa, avrebbero evitato che lo spread Italia-Germania mettesse a segno un forte allargamento. Ieri, nel suo primo intervento alla Camera, Tria ha detto che l'Italia si impegna a ridurre il debito pubblico e negoziare con l'Europa livelli di deficit che consentano di sostenere, tramite gli investimenti pubblici, un'economia in crescita ma "a ritmi più contenuti che nel 2017". Tria ha poi aggiunto che il consolidamento di bilancio e una dinamica decrescente del rapporto debito/Pil sono condizioni necessarie per mantenere e rafforzare la fiducia dei mercati finanziari. "Il ministro Tria ha detto ieri cose che andavano dette un mes...

Il Sole24Ore ha allo studio un nuovo periodico che spazierà dalla bellezza al design. Lo ha detto il direttore del quotidiano nel corso del Luxury Summit organizzato dal gruppo editoriale. "Stiamo valutando un nuovo prodotto editoriale dedicato a beauty, benessere, design e agroalimentare che si affiancherà ai nostri magazine dedicati all'alto di gamma IL, How to spend it, Superior Interiors" ha dichiarato Guido Gentili....

Avvio nel segno di una leggera divaricazione per i derivati su Bund e Btp, con i periferici che fanno meglio dopo la debolezza registrata ieri dalla carta italiana, mentre la Germania mostra una lieve flessione. ** Ieri i Btp hanno registrato una delle peggiori sedute della zona euro, risentendo delle tensioni commerciali tra Usa e Cina, ma anche delle future politiche sui conti pubblici. Il differenziale di rendimento tra Italia e Germania sul tratto decennale ha chiuso a 218 punti base, al minimo di seduta, dopo un picco a 226 punti. Il tasso del decennale di riferimento si è fermato a 2,55% dopo essere arrivato in seduta a un massimo di 2,61% e a un minimo di 2,54%. ** Sul versante del primario, in attesa delle aste a medio lungo di Francia e Spagna in programma doman...

I mercati dell'area Asia-Pacifico viaggiano in rialzo dopo un avvio con il segno meno per l'intensificarsi delle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina. ** L'indice MSCI, che non comprende la borsa di Tokyo, guadagna circa un punto; l'indice Nikkei ha chiuso in rialzo dell'1,24%. ** Sui mercati cinesi il segno meno si è ribaltato con gli investitori incoraggiati dalle indicazioni di sostegno da parte della Banca centrale, che ieri ha invitato a rimanere calmi e razionali ricordando che l'economia è in buona forma e in grado di affrontare la battaglia sui dazi. ** SHANGHAI sale dello 0,6% circa. Meglio HONG KONG che guadagna oltre 1 punto. Prada segna +1,9% circa. ** SYDNEY ha chiuso in rialzo di 1,16% ai massimi da dieci anni trascinata dai bancari, nonosta...

 Il cda di Audi, gruppo Volkswagen (DE:VOWG), ha sospeso l'AD, Rupert Stadler, dopo il suo arresto ieri nell'ambito del caso emissioni e ha nominato Bram Schot come sostituto ad interim. Lo dice una fonte vicina alla vicenda, confermando quanto detto dall'emittente radiofonica Bayerischer Rundfunk. L'arresto di Stadler ieri, ha sollevato nuove domande sul fatto che il gruppo Volkswagen abbia fatto quanto necessario per riformarsi al suo interno, a quasi tre anni dall'ammissione di aver truccato i test per le emissioni dei motori diesel.   Non è stato possibile avere un commento immediato da Audi....

"Ringrazio l'Anas per l'impegno e la prontezza della risposta nella riapertura, entro il mese di luglio, della galleria Valnerina in Umbria, prevista inizialmente per settembre": così il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, nell'apprendere dell'apertura anticipata del tunnel. "Una risposta importante per i cittadini della regione - ha sottolineato il ministro in una nota - e per tutto il settore turistico in vista della stagione estiva. Comparto vitale in quelle splendide aree del centro Italia"....

Mentre la Fed prosegue con celerità il suo percorso di aumento dei tassi, la BCE è in una posizione molto più complessa di quella che la banca centrale USA affrontò nel 2014. La scorsa settimana si sono tenuti a distanza di un solo giorno i meeting di due tra le più importanti banche centrali del mondo: la Federal Reserve americana e la BCE. Le loro decisioni, sebbene riconducibili alla nuova tendenza a ridurre gli stimoli monetari, sono state però differenti anche perché i contesti economici delle due aree di competenza sono profondamente diversi. CRESCITA, ACCELERA NEGLI USA E RALLENTA IN EUROPA A cominciare dalla crescita che è in accelerazione negli Stati Uniti, sulla scia dei tagli alle imposte e dell’aume...

Il presidente Usa Donald Trump ha minacciato di imporre una tariffa del 10% su beni cinesi del valore di 200 miliardi di dollari, innescando un pronto avvertimento di ritorsione da parte di Pechino in un contesto di rapida escalation del conflitto commerciale tra le due maggiori economie mondiali. L'ultima mossa di Trump è stata inaspettatamente veloce e netta. Si tratta di una risposta, ha detto, alla decisione della Cina di imporre dazi su 50 miliardi di dollari di prodotti Usa, che a sua volta era giunta dopo l'annuncio di Trump venerdì di tariffe simili su beni cinesi. "Una volta completato il processo legale, queste tariffe diventeranno efficaci se la Cina rifiuterà di modificare le sue pratiche e anche se insisterà ad andare avanti con le nuove tariffe ...

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo lunedì 18 giugno: 1. Tensioni USA-Cina al centro della scena L’inasprimento degli attriti commerciali terrà gli investitori sulle spine, dopo che sia gli Stati Uniti che la Cina hanno annunciato dei dazi la scorsa settimana, alimentando le tensioni tra le due principali economie mondiali. Il governo Trump venerdì ha annunciato che applicherà dazi del 25% su una lista di 818 articoli di beni cinesi per un valore pari a circa 34 miliardi di dollari a partire dal 6 luglio. Le misure relative ad altri 284 articoli per un valore di 16 miliardi di dollari saranno soggette a revisione prima di entrare in vigore. In risposta, la Cina ha deciso di applicare dazi del 25% su prodotti USA, ...

Dopo un avvio in calo, il secondario italiano in tarda mattinata scambia sulla parità, in linea con la totalità della zona euro, in una seduta dai volumi sottili e volatile che vede gli investitori cauti in attesa del forum Bce a Sintra mentre sullo sfondo incombe la disputa commerciale tra Usa e Cina. ** Attorno alle 11,30 il differenziale di rendimento Italia-Germania sul tratto decennale scambia a 221 punti base dai 221 della chiusura di venerdì dopo un picco a 228; il tasso del decennale di riferimento vale 2,60% da 2,60% dell'ultima chiusura, dopo un massimo di seduta a 2,66%. In calo il tasso del Btp a 2 anni che vale 0,61% da 0,69% della scorsa chiusura. ** Da segnalare attorno alle 9,45 un rapido movimento di calo della carta italiana che ha visto in pochi mi...

Questa settimana gli operatori dei mercati si concentreranno sugli aggiornamenti riguardanti le tensioni commerciali internazionali, dopo l’annuncio da parte dell’amministrazione Trump di nuovi dazi per 50 miliardi di dollari sulle importazioni cinesi, e la risposta di Pechino che minaccia di rispondere a dovere. I mercati finanziari attenderanno anche il "Forum on Central Banking" della BCE che si terrà in Portogallo questa settimana, durante in quale interverranno i vertici delle banche centrali di Europa, Stati Uniti e Giappone. Sempre restando in tema di banche centrali, si attende la decisione del tasso della Banca d’Inghilterra, che si prevede manterrà la politica invariata ma che potrebbe fornire indicazioni sul vertice di agosto, durante il quale i...

È aumentato sensibilmente in marzo, mese delle elezioni politiche nel paese, il controvalore dei titoli di Stato italiani detenuti da investitori esteri, portandosi ai massimi da due anni. Secondo i dati contenuti nel documento mensile 'Finanza pubblica, fabbisogno e debito', diffuso stamane da Banca d'Italia, a marzo il controvalore dei titoli emessi dal Tesoro italiano in mano a investitori non residenti risultava pari a 712,730 miliardi di euro dai 688,854 (rivisto da 689,879) del mese precedente. Si tratta del valore più alto dai 730,610 miliardi del marzo 2016. In base a calcoli Reuters sui dati di via Nazionale, la quota dei titoli in mano ai non residenti è passata al 36,6% del totale dei governativi italiani in circolazione dal 35,7% di febbraio. Il dato in...

Il presidente Usa Donald Trump ha deciso di imporre dazi "abbastanza significativi" sulle merci cinesi, secondo quanto riferito da un funzionario Usa, nonostante Pechino abbia minacciato di essere pronta a rispondere a una mossa in tal senso. Trump dovrebbe svelare oggi le modifiche alla lista iniziale di prodotti cinesi che saranno colpiti dai dazi per un valore di circa 50 miliardi di dollari. La lista conterrà 800 categorie di prodotti, meno delle 1.300 previste in precedenza, secondo un secondo funzionario e una fonte di settore. Trump ritiene che l'influenza di Pechino sulla Corea del Nord non sia più una ragione per essere più disponibili sui colloqui relativi al commercio, ora che l'amministrazione ha aperto un canale diretto con Pyonyang, spiega ancora la pri...

È stata una settimana densa di eventi sui mercati finanziari. Martedì, lo storico incontro tra il Presidente USA Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong Un ha catturato la scena. Al termine del summit a Singapore, Trump e Kim si sono impegnati con una dichiarazione congiunta a lavorare per la totale denuclearizzazione della penisola coreana, mentre Washington ha promesso di fornire garanzie di sicurezza al suo vecchio nemico. Molti esperti hanno espresso però un certo disappunto in merito all’accordo, affermando che manca un impegno concreto da parte di Pyongyang, mentre altri hanno definito i dettagli molto vaghi. Con il summit ormai alle spalle, l’attenzione dei mercati si è rapidamente spostata sui vertici di politica monetaria...

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo giovedì 14 giugno: 1. La giornata della BCE In quello che si annuncia come uno dei vertici più attesi degli ultimi tempi, la Banca Centrate Europea (BCE) in occasione del vertice di Riga, in Lettonia, potrebbe annunciare la fine del programma di acquisti da 2,5 mila miliardi di euro quest’anno, una mossa importante nella chiusura dello stimolo dell’era della crisi. Gli investitori si aspettavano inizialmente che la banca centrale aspettasse fino al vertice di luglio per prendere una tale decisione. Ma di recente i policymaker hanno suggerito che si lasceranno alle spalle i problemi politici italiani nel discutere della tempistica della chiusura degli acquisti di bond. Eventuali var...

Giunta alla neutralità, la Fed dovrà essere ancora più attenta alle sue dichiarazioni sulle future politiche monetarie: ogni rialzo dovrà essere in risposta ai dati economici. È molto probabile che la Federal Reserve oggi decida di alzare i tassi dei Fed Funds di 25 punti base (+0,25%) portandoli al due per cento. Tuttavia, secondo John Bellows, Portfolio Manager di Western Asset (gruppo Legg Mason), il punto chiave è l’avvicinarsi dei tassi ad un livello considerato ‘neutrale’, con un conseguente cambiamento di strategia da parte della banca centrale statunitense. MODIFICA DELLA FORWARD GUIDANCE DELLA FED “In questo meeting è probabile che il Federal Open Market Committee, (FOMC, l’organismo interno alla Fed...

Il valore dell'Euro é stato più basso rispetto al Dollaro Americano martedì.

La coppia EUR/USD é scambiata a 1,1745, giù di 0,33% al momento della scrittura.

La coppia é arrivata a trovare supporto a 1,1708, il piú basso di mercoledì, e resistenza a 1,1842, la piú alta di giovedì.

Nel frattempo il valore dell'Euro é stato giù rispetto alla Sterlina Inglese e allo Yen Giapponese, con la coppia EUR/GBP che perde 0,30% per toccare 0,8783 e la coppia EUR/JPY che scende di 0,02% per toccare 129,64....

Titoli azionari sotto i riflettori negli scambi pre-market di questo martedì: • Il titolo di Twitter segna un’impennata del 3,21% alle 08:39 ET (12:39 GMT), con JP Morgan che ha alzato il prezzo obiettivo da 39 a 50 dollari ed ha confermato il rating “overweight” sul titolo del social network. • Mcdonald’s sale dello 0,31%, mentre gli investitori attendono i dettagli relativi ai piani sui cambiamenti da apportare alla struttura organizzativa negli Stati Uniti. Il piano dovrebbe fornire maggiori risorse ai franchise e potrebbe prevedere anche una serie di licenziamenti. • Il titolo di AT&T va su dello 0,76%: il colosso delle telecomunicazioni attende una sentenza del Dipartimento per la Giustizia USA per sape...

Telecom Italia (MI:TLIT) e i sindacati hanno firmato questa notte un accordo che introduce i contratti di solidarietà per dodici mesi per 30.000 dipendenti per consentire la gestione dei 4.500 lavoratori dichiarati in esubero dal gruppo telefonico. Lo riferisce una nota Tim, confermando quanto detto da una fonte a conoscenza del dossier. L'accordo prevede la riduzione dell'orario di lavoro per un totale di 26 giornate di solidarietà nell'arco dell'anno (pari al 10% dell’orario) e coinvolgerà tutte le funzioni ad eccezione del personale che svolge attività aziendali con particolari necessità di continuità operativa. Parte il 19 giugno 2018 e durerà 12 mesi. L'azienda si è impegnata a gestire i 4500 esuberi con strumenti ...

Mercato obbligazionario italiano ancora in rialzo in apertura della seduta odierna, sull'onda lunga delle rassicurazioni giunte nel fine settimana dal ministro dell'Economia Giovanni Tria sulla permanenza del Paese nell'euro e sull'impegno del governo a tenere sotto controllo i conti pubblici. Su piattaforma Tradeweb, il differenziale di rendimento tra Btp e Bund decennali scende a 233 punti base dai 236 della chiusura di ieri; il tasso sul benchmark decennale scambia a 2,83% da 2,85% dell'ultima chiusura. Stamane parte la tornata d'aste di metà mese, con l'offerta di 6 miliardi di Bot a 12 mesi, a fronte dei 6,5 miliardi di buoni in scadenza. In avvio di seduta, sul mercato grigio di Tradeweb, il titolo scambia al rendimento di 0,549/664% da -0,361% del collocamento di ...

Tim e sindacati hanno chiuso nella tarda serata di ieri l'accordo sui 30.000 esuberi dichiarti dall'azienda, evitando la cassa integrazione. Lo ha annunciato in nottata il ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro Luigi Di Maio. "Oggi abbiamo chiuso l'accordo sulla trattativa Tim che sarebbe scaduto questa notte lasciando in cassa integrazione circa 30.000 lavoratori e senza fornire alcuna risposta concreta", ha detto Di Maio, che è anche vice premier e leader del M5s. "Ci sarà massima attenzione nel seguire le conseguenze di questo accordo, che dovrà essere approvato anche dai lavoratori con un referendum interno, un principio che sta alla base dei valori della forza politica che rappresento".   "Riteniamo importante che siano state accolte le richieste...

Il comparto bancario, in particolare italiano, sostiene oggi le borse europee dopo che nel fine settimana il neo-ministro dell'Economia Giovanni Tria ha rassicurato i mercati sulla permanenza dell'Italia nell'euro, risollevando il morale agli investotori dopo un G7 deludente. Alle 13 italiane le banche europee segnano +0,94%, aiutando lo STOXX 600 a rimanere in territorio positivo. A contribuire al mood positivo del mercato anche l'esito negativo del referendum in Svizzera che ha respinto una netta riorganizzazione del sistema monetario del Paese. Credit Suisse e UBS guidano i rialzi. Brilla Nestle con un aumento dell'1,3%. L'ottimismo sul fronte politico ha permesso agli investitori di chiudere un occhio sul fallimento del vertice G7 nel weekend. Il comparto auto comunque &e...

La borsa giapponese chiude la prima seduta della settimana in rialzo ma con guadagni limitati in attesa dello storico vertice di Singapore tra il presidente Usa Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong Un. L'indice Nikkei ha guadagnato lo 0,48% a 22.804,04 punti mentre il Topix ha chiuso a +0,3%. Oltre al vertice Usa-Nord Corea, gli investitori attendono la Fed che, secondo le attese, dovrebbe annunciare mercoledì un rialzo dei tassi di interesse mentre la Bce discuterà se porre fine al QE a fine anno. Persistono inoltre i timori per una guerra commerciale dopo che Trump ha ritirato la propria firma dal documento finale del G7 del Canada, in contrasto con il premier ospite Justin Trudeau. I titoli migliori quelli del settore alimentare e farmaceut...

L'azionario dell'area Asia/Pacifico guadagna terreno dopo un avvio in modesto calo, con gli occhi puntati dello storico vertice di Singapore tra il presidente Usa, Donald Trump, e il leader nordcoreano, Kim Jong Un, che potrebbe avviare il percorso di denuclearizzazione del Paese asiatico. La partenza col segno meno è dovuta principalmente alla decisione del presidente Usa, Donald Trump, di ritirare la propria firma dal documento finale del G7 del Canada, riaccendendo i timori per una guerra sui dazi. L'indice MSCI guadagna lo 0,29% mentre l'indice Nikkei, che non ne fa parte, ha chiuso in rialzo di circa mezzo punto. In settimana è attesa la decisione della Fed, che dovrebbe aumentare nuovamente i tassi, mentre dalla Bce il mercato si aspetta indicazioni sulla fine d...

Si fa ancora più consistente il rialzo dei Btp in avvio di seduta, col benchmark decennale che avanza di oltre 2 figure piene, in scia alle rassicurazioni su euro e conti pubblici date dal ministro delle Finanze Giovanni Tria ieri in un'intervista al Corriere della Sera. Pochi minuti prima delle ore 9, su piattaforma Tradeweb, lo spread di rendimento tra Btp e Bund decennali scambiava a 235 punti base, oltre 30 sotto i 268 della chiusura di venerdì. Parallelamente il tasso sul benchmark decennale torna sotto quota 3%, scendendo fino al 2,83%, contro il 3,13% dell'ultima chiusura....

L'inizio del 2018 conferma il trend positivo del mercato immobiliare, "pur con qualche segnale di flessione in alcune grandi città". E' quanto rileva l'Agenzia delle Entrate sintetizzando i dati che emergono dalle Statistiche trimestrali dell'Osservatorio del mercato immobiliare. Nei primi tre mesi dell'anno il mercato residenziale è cresciuto del 4,3% rispetto allo stesso periodo del 2017, mettendo a segno il dodicesimo aumento trimestrale consecutivo. Segno positivo anche per il comparto degli immobili produttivi e per quello del terziario commerciale, sebbene in presenza di un deciso arretramento per gli uffici....

Air Italy ha inaugurato il volo diretto Malpensa-Miami, completando così per la stagione estiva 2018 la nuova rete di collegamenti per il Nord America dopo l'avvio del servizio quotidiano per New York. Il volo per Miami sarà effettuato quattro volte alla settimana con un Airbus 330-200 con 18 posti in business e 236 in classe economy. Al primo volo per Miami c'erano 254 passeggeri che hanno partecipato alla cerimonia d'inaugurazione con il Chief Operating Officer di Air Italy, Neil Mills. Il prossimo collegamento che sarà inaugurato sarà quello per Bangkok che partirà il 9 settembre. Con il volo per Miami, Air Italy completa il "proprio prodotto per il Nord America - ha detto Mills - per l'estate 2018. Voglio dare qualche dato sui voli per gli Stati Uni...

Il prezzo del greggio riduce i guadagni precedenti questo venerdì, tra l’aumento della produzione USA e le indicazioni di un indebolimento della domanda da parte della Cina. I future del greggio scendono dello 0,47% a 65,64 dollari al barile alle 4:32 ET (8:32 GMT). Intanto, i future del Brent, il riferimento per il prezzo del greggio al di fuori degli Stati Uniti, sono in calo dello 0,49% a 76,94 dollari al barile. Le importazioni di greggio a maggio in Cina sono scese dal massimo storico del mese prima, con un totale di 39,05 milioni di tonnellate, o 9,2 milioni di barili al giorno, secondo le Dogane. Ad aprile il dato era pari a 9,6 milioni di barili al giorno. I prezzi restano limitati anche dai timori per l’aumento della produzione statunitense. Le...

I Giovani di Confindustria, dal convegno annuale di Rapallo, difendono il Jobs Act che "ha creato 850mila posti di lavoro in più", è "un risultato positivo, Un risultato importante". Il presidente dei Giovani Imprenditori, Alessio Rossi, si sofferma sul programma del governo M5s-Lega e anche sul fisco avverte: "Non vogliamo pagare meno degli altri, vogliamo essere trattati con equità. E se la flat tax è insostenibile per le casse dello stato diciamo: no grazie. Ci serve una tassazione giusta, non piatta. Sostenibile". In una "Italia insostenibile", un "Paese affaticato", i giovani di Confindustria puntano il dito contro gli "88 giorni in attesa di un Governo" e avvertono: "Da questo momento il Governo ci deve dimostrare che non abbiamo fatto un investimento a vu...

"Tutto sarà gestito con responsabilità. Tutto quello che viene detto da Grillo o da altri, sono opinioni personali. Io non prendo decisioni finché non incontro le parti. Poi decideremo e se serve valuteremo anche la continuità". Lo ha detto il Ministro dello Sviluppo Economico e Vice Premier, Luigi Di Maio nella trasmissione radiofonica di Rai Radio 1, Radio anch'io....

In lieve calo nel mese di maggio l'esposizione delle banche italiane ai finanziamenti della Bce. In base ai dati contenuti nell'ultimo documento sugli aggregati di bilancio della Banca d'Italia, diffusi stamane, alla fine del mese scorso gli istituti nazionali avevano in essere finanziamenti presso la Bce per complessivi 248,055 miliardi di euro contro i 250,285 miliardi di aprile. Nel dettaglio, l'esposizione è quasi interamente sulla liquidità a più lungo termine, 247,489 miliardi contro i 249,883 del mese precedente, mentre quella sui finanziamenti settimanali è risultata pari a 566 milioni rispetto ai 403 di aprile....

 I futures dell'Oro sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Giovedì.

Nel divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro per Agosto sono scambiati a 1.300,90 dollari americani per oncia troy, valore che sale di 0,04% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per oncia troy, L'Oro era previsto trovare supporto a 1.289,90 dollari e la resistenza a 1.306,00 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,09% per essere scambiato a 93,53 dollari.

Altrove su Comex, L'Argento, per la consegna di Luglio, é sceso di 0,08% per essere sc...

 I futures del Greggio sono in ribasso durante la sessione Asiatica di Giovedì.

Nel New York Mercantile Exchange, I futures del Greggio per Luglio sono scambiati a 64,97 dollari americani per barile, valore che scende di 0,37% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più basso di dollari per barile, Il Greggio era previsto trovare supporto a 64,22 dollari e la resistenza a 66,04 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,13% per essere scambiato a 93,49 dollari.

Altrove su ICE, Il Petrolio Brent per la consegna di Agosto, é sceso di 0,33% per essere scambiato a 75...

Il valore dell'Euro é stato più alto rispetto al Dollaro Americano mercoledì.

La coppia EUR/USD é scambiata a 1,1774, su di 0,52% al momento della scrittura.

La coppia é arrivata a trovare supporto a 1,1617, il piú basso di venerdì, e resistenza a 1,1795, la piú alta di oggi.

Nel frattempo il valore dell'Euro é stato su rispetto alla Sterlina Inglese e allo Yen Giapponese, con la coppia EUR/GBP che guadagna 0,35% per toccare 0,8778 e la coppia EUR/JPY che sale di 0,86% per toccare 129,73....

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo mercoledì 6 giugno: 1. Prevista apertura positiva delle borse USA I future dei titoli azionari USA puntano ad altri rialzi all’apertura, con gli investitori in attesa di una nuova serie di dati economici e di utili delle compagnie, continuando a tenere d’occhio gli sviluppi commerciali globali. Alle 5:55 ET, i future Dow blue-chip salgono di 77 punti, o dello 0,3%, e i future S&P 500 sono in salita di 4 punti, o dello 0,2%. I future Nasdaq 100 legati al settore tech salgono di 15 punti, o dello 0,2%, avviandosi ad aprire ad un nuovo massimo storico. Sul calendario degli utili non sono previsti i report di compagnie di rilievo ma gli investitori seguiranno i d...

L'euro sale al massimo di dieci giorni dopo che alcuni esponenti della Bce hanno detto che la fine del Qe entro il 2018 è plausibile e che l'inflazione sta tornando all'obiettivo di riferimento. ** In particolare in mattinata, il capo-economista di Francoforte Peter Praet ha detto che la Bce discuterà al meeting della prossima settimana -- il 14 giugno -- a Riga se ridurre gradualmente gli acquisti di bond. ** Il capo della Banca centrale tedesca nonché esponente Bce, Jens Weidmann, ha spiegato che le aspettative del mercato per una conclusione del Qe entro fine 2018 appaiono plausibili. ** Le dichiarazioni di Praet e Weidmann hanno spinto al rialzo la divisa unica che attorno alle 10,30 sale dello 0,4% al massimo di dieci giorni di 1,1760. ** "La 'forward guidance...

 I futures dell'Oro sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro per Agosto sono scambiati a 1.301,40 dollari americani per oncia troy, valore che sale di 0,06% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per oncia troy, L'Oro era previsto trovare supporto a 1.288,90 dollari e la resistenza a 1.304,80 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,07% per essere scambiato a 93,78 dollari.

Altrove su Comex, L'Argento, per la consegna di Luglio, é salito di 0,02% per essere...

I futures del Greggio sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel New York Mercantile Exchange, I futures del Greggio per Luglio sono scambiati a 65,69 dollari americani per barile, valore che sale di 0,26% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per barile, Il Greggio era previsto trovare supporto a 64,22 dollari e la resistenza a 67,34 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é salito del 0,04% per essere scambiato a 93,81 dollari.

Altrove su ICE, Il Petrolio Brent per la consegna di Agosto, é salito di 0,09% per essere scambiato a 75,45 do...

Il valore dell'Euro é stato più alto rispetto al Dollaro Americano martedì.

La coppia EUR/USD é scambiata a 1,1715, su di 0,15% al momento della scrittura.

La coppia é arrivata a trovare supporto a 1,1518, il piú basso di mercoledì, e resistenza a 1,1744, la piú alta di lunedì.

Nel frattempo il valore dell'Euro é stato giù rispetto alla Sterlina Inglese e su rispetto allo Yen Giapponese, con la coppia EUR/GBP che perde 0,43% per toccare 0,8747 e la coppia EUR/JPY che sale di 0,16% per toccare 128,65....

Il nuovo governo giallo-verde non intende uscire dall'euro, ma vuole negoziare nella Ue le politiche economiche, ha detto oggi il presidente del Consiglio Giuseppe Conte durante la replica al Senato. Il premier ha anche invitato a "non fare dello spread il nostro unico vessillo", aggiungendo che dietro i movimenti del differenziale tra i titoli di Stato c'è anche "speculazione finanziaria". "Dobbiamo ribadirlo. L'uscita dall'euro non è stata in discussione e non è in discussione. Non è un obiettivo che ci promettiamo di perseguire...", ha detto Conte parlando a braccio. "E' legittimo o no per un paese negoziare politiche economiche? Di questo stiamo parlando. Gli economisti si dividono... Abbiamo ben presente nella costellazione di questo discorso quali sono ...

Wall Street oscilla tra lievi rialzi e ribassi mentre aumentano le tensioni commerciali; i titoli tech sono in salita. L’indice S&P 500 sale di 2 punti o dello 0,08% a 2.749,08 alle 9:44 ET (13:44 GMT) mentre l’indice Dow composite va giù di 15 punti, o dello 0,06% a 24.798,49 e l’indice NASDAQ Composite legato al settore tech è in salita di 21 punti, o dello 0,28% a 7.627,94. Le tensioni commerciali restano al centro della scena, con le trattative tra USA e Cina terminate con un nulla di fatto nel weekend e le nazioni del G7 che hanno ripreso il Presidente Donald Trump per la decisione di procedere con i dazi sui metalli contro gli alleati degli Stati Uniti. Intanto, il Messico ha risposto agli USA questo marted...

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, oggi al suo primo intervento in Parlamento, ha detto che M5s e Lega sono disponibili a valutare l'ingresso in maggioranza di altre forze politiche, aderendo al contratto di programma. L'attuale maggioranza è più debole al Senato, dove le due formazioni possono contare su pochi seggi in più dell'opposizione. "Saremo disponibili anche a valutare, in corso d'opera, l'apporto di gruppi parlamentari che vorranno condividere il nostro cammino e, se del caso, aderire successivamente al contratto di governo, offrendo un apporto più stabile alla realizzazione del nostro programma", è scritto nel testo. Conte ha chiesto all'opposizione di agire "in modo costruttivo e leale", assicurando che lui stesso e i ministri risp...

Il prezzo del greggio sale questo martedì, nonostante l’aumento della produzione petrolifera statunitense ed i timori che l’OPEC possa alzare la produzione, mentre gli investitori attendono gli ultimi dati sulle scorte USA. I future del greggio salgono dello 0,48% a 65,06 dollari al barile alle 4:36 ET (8:36 GMT). Intanto, i future del Brent, il riferimento per il prezzo del greggio al di fuori degli Stati Uniti, sono in salita dello 0,15% a 75,40 dollari al barile. Sui prezzi pesano i timori che gli Stati Uniti stiano alzando la produzione, dopo l’aumento di due impianti attivi nella settimana terminata il 1° giugno che ha portato il totale a 861 unità, in base ai dati di venerdì di Baker Hughes. Si tratta del massimo dal marzo 2...

Rallenta più del previsto l'attività dei servizi nell'Eurozona a maggio, risentendo dell'indebolimento del settore in Francia e soprattutto in Germania, dove si è registrato un calo ai minimi da 20 mesi (a 52,1 punti da 53 di aprile). L'indice Pmi rilevato da Ihs Markit che monitora l'andamento dei servizi per l'area dell'euro è sceso a 53,8 da 54,7 di aprile. "La regione si avvia verso il peggior trimestre dal 2016" ha commentato Chris Williamson, chief business economist di Ihs Markit sottolineando che "c'è molta incertezza" e "il ritmo potrebbe continuare a indebolirsi nei prossimi mesi". L'indice Pmi composito è rimasto invariato rispetto alla sua stima flash di 54,1, il livello più basso da 18 mesi....

Tim ha impugnato al Tar la decisione con cui il governo, nel maggio scorso, ha imposto una multa di 74,3 milioni di euro per la mancata comunicazione del controllo da parte di Vivendi (PA:VIV). Lo dice il testo del ricorso, depositato lo scorso 1 giugno.   I legali della compagnia telefonica hanno già chiesto la sospensione della sanzione e la fissazione dell'udienza per discutere la sospensione....

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha proposto oggi un budget interno alla zona euro per investimenti negli stati membri più deboli, con lo scopo di migliorare lo stile di vita delle persone in questi paesi e rafforzare la convergenza tra i paesi che utilizzano la moneta unica.   "È questo il motivo per cui propongo un budget di investimenti col quale potremmo rafforzare coloro che vorrebbero eccellere ma sono ancora più deboli", ha detto Merkel in un discorso pubblico.    ...

Unicredit (MI:CRDI) sta valutando una fusione con la francese Societe Generale, con una mossa che potrebbe dare vita a una delle pricipali istituzioni finanziarie. Lo riporta il Financial Times, secondo cui il numero uno della prima banca italiana per asset, Jean Pierre Mustier, francese ed ex SocGen, è al lavoro sull'ipotesi da mesi, secondo fonti vicine al dossier. Per FT, anche dal lato francese hanno preso in considerazione l'operazione. Le discussioni su una fusione sono alle fasi iniziali e potrebbero trovare ostacoli negli assetti italiani emersi dalle elezioni politiche del 4 marzo. SocGen, seconda banca francese e con Lorenzo Bini Smaghi alla presidenza del board, non sarebbe pronta per almeno un altro anno, osserva l'Ft, citando alcuni banchieri. Unicredit ha valutato ne...

Facebook (NASDAQ:FB) ancora nel mirino sul fronte della violazione della privacy: secondo quando scrive il New York Times, nel tempo avrebbe stipulato accordi con almeno 60 produttori di smartphone, tablet e altri dispositivi mobili, permettendo loro di accedere ai dati personali di migliaia di utenti e dei loro 'amici' senza esplicito consenso. Tra i gruppi con cui il colosso di Mark Zuckerberg negli ultimi dieci anni avrebbe siglato intese ci sarebbero Apple, Amazon (NASDAQ:AMZN), BlackBerry, Microsoft (NASDAQ:MSFT) e Samsung....

Piazza Affari chiude positiva ma sotto i massimi una seduta in cui la debolezza di Fiat Chrysler (MI:FCHA) e fisiologiche prese di beneficio anche in vista del weekend hanno fatto da contraltare al sollievo per la formazione di un governo in Italia. Ha pesato anche la notizia di una proposta formulata al Parlamento europeo, poi bocciata mercoledì, di costituire un fondo per aiutare i paesi a uscire dall'euro, appoggiata dai parlamentari di Movimento 5 Stelle e Lega. ** L'indice FTSE Mib ha chiuso in rialzo dell'1,49%, dopo che in seduta aveva sfiorato +3%. L'Allshare ha chiuso in rialzo dell'1,54%. In linea Parigi e Francoforte. Volumi per 4,3 miliardi di euro. ** FIAT CHRYSLER ha invertito la rotta in assenza di indicazioni chiare sul futuro dei marchi Alfa R...

"E' importante per l'Italia restare nell'area euro, essere parte dell'Europa". Lo afferma il segretario al Tesoro americano, Steven Mnuchin, a margine dei lavori del G7.Assolutamente no". Così risponde a margine dei lavori del G7 a chi gli chiede se è preoccupato o meno per l'Italia. Lavoreremo con il nuovo governo", al quale va data "una opportunità" afferma il segretario al Tesoro americano, Steven Mnuchin, a margine dei lavori del G7. A chi gli chiedeva della reazione forte dei mercati ai problemi dell'Italia nei giorni scorsi, Mnuchin ha risposto: "il mercato ha avuto dei problemi. Il governo sa e capisce le questioni che deve affrontare. Dovranno lavorare con l'Europa, con noi. Rispettiamo il processo del nuovo governo"....

Quando i mercati salgono con continuità e senza volatilità tutti gli investitori si ritengono bravi. Ma ora più che mai, con il ritorno della volatilità, è necessario un approccio professionale. Ogni risparmiatore vorrebbe entrare in Borsa ai minimi e uscire sui massimi. Nella realtà nessuno, neanche il più abile degli investitori, può costantemente catturare i massimi livelli di Borsa e schivare le correzioni. Anzi, molto spesso accade proprio l’esatto contrario. Senza l’adeguata preparazione sul campo, le emozioni governano la nostra mente ed è molto più facile comperare sui massimi (trascinati dall’euforia dei mercati) e vendere sui minimi (travolti dal panico per le perdite). INDUSTRIA D...

L'euro si apprezza ulteriormente sulla scia degli ultimi tentativi di formare un governo in Italia ed evitare di tornare al voto. Se la prospettiva di un governo euroscettico aveva provocato un crollo del 3,5% della divisa unica questo mese, l'euro ha invertito la rotta quando Lega e M5s sono tornati a confrontarsi negli ultimi giorni per dare vita a un esecutivo con una squadra di ministri diversa dalla precedente. Dopo aver toccato due giorni fa il minimo di dieci mesi a 1,1510 sul dollaro, l'euro negli scambi europei del mattino è salito al massimo intraday di 1,1725. "Adesso c'è un po' di calma e la soglia di 1,15 sembra un livello molto basso", spiega l'analista di Commerzbank Thu Lan Nguyen. "Ma i mercati resteranno probabilmente alla mercé della crisi politi...

Enel (MI:ENEI) vince la sfida a colpi di opa per Eletropaulo. Grazie a un rilancio a 45,22 reais per azione, che valorizza il gruppo brasiliano circa 1,7 miliardi di euro, l'utility italiana ha superato i 39,53 reais messi in campo dalla controllata di Iberdrola (MC:IBE), Neoenergia, nell'ultimo giorno disponibile per ritoccare le precedenti proposte, riporta Bloomberg. Grazie all'acquisizione di Eletropaulo la presenza dell'Enel sul mercato brasiliano sarà più che raddoppiata, con ulteriori 7 milioni di clienti. La società italiana diventerà il "primo operatore del Paese, accelerando la traiettoria di crescita nelle più grandi aree metropolitane del mondo"....

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, intende annunciare gia' nelle prossime ore l'imposizione di dazi sull'importazione di acciaio e alluminio da Canada, Messico e Unione europea. Lo scrive il Washington Post, citando tre fonti informate. La misura potrebbe avere effetto gia' a partire da domani....

 I futures dell'Oro sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Giovedì.

Nel divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro per Giugno sono scambiati a 1.302,70 dollari americani per oncia troy, valore che sale di 0,09% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per oncia troy, L'Oro era previsto trovare supporto a 1.292,90 dollari e la resistenza a 1.306,00 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,05% per essere scambiato a 94,01 dollari.

Altrove su Comex, L'Argento, per la consegna di Luglio, é salito di 0,08% per essere s...

 I futures del Greggio sono in ribasso durante la sessione Asiatica di Giovedì.

Nel New York Mercantile Exchange, I futures del Greggio per Luglio sono scambiati a 68,11 dollari americani per barile, valore che scende di 0,15% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più basso di dollari per barile, Il Greggio era previsto trovare supporto a 65,80 dollari e la resistenza a 68,66 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,09% per essere scambiato a 93,98 dollari.

Altrove su ICE, Il Petrolio Brent per la consegna di Agosto, é sceso di 0,30% per essere scambiato a 77...

Wall Street è in salita questo mercoledì, con gli investitori che si scrollano di dosso i timori geopolitici.   L’indice S&P 500 sale di 17 punti o dello 0,64% a 2.707,13 alle 9:38 ET (13:38 GMT) mentre l’indice Dow composite va su di 149 punti, o dello 0,61% a 24.510,84 e l’indice NASDAQ Composite legato al settore tech è in salita di 35 punti, o dello 0,47% a 7.431,65.   Ieri i mercati globali sono stati spaventati dall’inasprimento della crisi politica italiana. Gli sforzi dell’ultimo minuto di formare un governo sembrano vani, mentre si profila la possibilità di andare al voto a luglio. Gli investitori temono che le elezioni lampo possano diventare di fatto un referendum sull&rsquo...

Giornata di sollievo a Piazza Affari dopo le drammatiche sedute dei giorni scorsi, anche se la crisi politica ancora non sembra risolversi. Secondo indiscrezioni di stampa, infatti, stasera potrebbe arrivare la decisione da parte del Capo dello Stato che starebbe valutando tra un esecutivo politico e il voto direttamente in autunno. A Milano il Ftse Mib guadagna l’1,55% dopo le due precedenti sedute in cui aveva perso quasi il 5%, sostenuto da lo spread che torna a scendere intorno a quota 260 punti. In recupero anche i titoli bancari, tra i più esposti allo spread, con il FTSE Italia All Share Banks in crescita del 2,30%. Tra i migliori cio sono doBank(MI:DOB) (+5,87%), Mediobanca (MI:MDBI) (+5,65%), FinecoBank (MI:FBK) (+4,58%) e Int...

Il settore privato USA ha aggiunto 178.000 posti di lavoro a maggio, meno del previsto, secondo il report di questo mercoledì dell’agenzia elaborazione buste paga ADP. Gli economisti si aspettavano un aumento di 190.000 posti di lavoro. La crescita dell’occupazione nel settore privato è stata rivista al ribasso a 163.000 unità ad aprile dal dato precedentemente riportato di 204.000 unità.

“Il mercato dell’occupazione si è raffreddato leggermente con il mercato del lavoro che continua ad inasprirsi”, spiega Ahu Yildirmaz, vice presidente e condirettore dell’Istituto di Ricerca ADP. “I servizi sanitari e professionali restano un modello di coerenza e continuano a rappresentare i fattori di cre...

I prezzi del greggio sono in rialzo verso i 76 dollari al barile, in attesa dei dati sulle scorte Usa e nonostante gli operatori si aspettino che l'Opec e i paesi alleati possano aumentare la produzione nella seconda metà del 2018. ** Il Brent ha perso quasi 5 dollari al bariel dal massimo degli ultimi tre anni e mezzo toccato lo scorso 17 maggio, sulla scia delle indiscrezioni che Opec e Russia stanno valutando un aumento della produzione. Secondo quanto riferito da alcune fonti si parla di aumentare la produzione di circa 1 milione di barili al giorno. L'Opec si riunisce a Vienna il prossimo 22 giugno. ** Si tratterebbe di un'inversione di rotta rispetto alla politica attuale, che ha posto un freno alla produzione negli ultimi 17 mesi, permettendo di rimuovere un eccesso di scor...

Nuova fumata nera sul governo mentre si fa strada l'ipotesi di un voto entro luglio con Paolo Gentiloni premier. Nel pomeriggio il presidente del consiglio incaricato, Carlo Cottarelli, ha infatti lasciato il Quirinale dopo circa un'ora di incontro con Sergio Mattarella senza rilasciare dichiarazioni, e un nuovo appuntamento è previsto per domani mattina. Lo ha riferito il portavoce del Colle, Giovanni Grasso. "Il presidente del Consiglio incaricato Carlo Cottarelli ha avvisato il presidente dello stato della situazione. I due si rivedranno domani mattina", ha detto Grasso. La mossa è del tutto inattesa. Secondo la prassi, Cottarelli avrebbe dovuto incontrare Matterella per sciogliere la riserva e presentare la lista dei ministri del nuovo governo. Dopo che Forza Italia,...

 Wall Street è in calo questo martedì, il trambusto politico in Europa continua a spaventare i mercati globali e la Casa Bianca procede con i dazi sui beni cinesi. L’indice S&P 500 scende di 19 punti o dello 0,70% a 2.702,19 alle 9:39 ET (13:39 GMT) mentre l’indice Dow composite va giù di 213 punti, o dello 0,86% a 24.539,37 e l’indice NASDAQ Composite legato al settore tech è in calo di 35 punti, o dello 0,47% a 7.398,57. I mercati europei sono in selloff per il secondo giorno di fila mentre prosegue la crisi politica in Italia e in Spagna il Primo Ministro Mariano Rajoy affronterà un voto sulla fiducia venerdì tra le accuse di corruzione contro persone all’interno del suo partito. ...

Il presidente della Repubblica italiano, Sergio Mattarella, gioca un ruolo essenziale per la democrazia e l'Italia è necessaria ai progetti europei. Lo ha detto oggi il presidente francese, Emmanuel Macron.   "Voglio solo esprimere stima e sostegno al presidente Mattarella, che ha un compito essenziale, quello della stabilità istituzionale e democratica del suo Paese, [compito] che sta svolgendo con molto coraggio e grande spirito di responsabilità", ha detto Macron. Mattarella, dopo essersi opposto alla nomina dell'economista euroscettico Paolo Savona come ministro dell'Economia in un governo M5s-Lega, ha oggi conferito l'incarico di formare l'esecutivo all'ex commissario per la spending review, Carlo Cottarelli....

Questa settimana, l’attenzione degli investitori sarà rivolta alla serie di dati economici statunitensi di fine mese, soprattutto su quelli relativi all’occupazione statunitense. Oltre ai dati sull’occupazione questa settimana sono attesi i dati sull’inflazione PCE, l’indicatore preferito della Federal Reserve per misurare l’inflazione. Negli Stati Uniti i mercati saranno chiusi questo lunedì per il Memorial Day. In Europa gli investitori attendono i dati sull’inflazione della zona euro, alla ricerca di indicazioni relative al programma di stimolo in corso dopo il vertice della BCE. In Asia si attendono i dati cinesi sul settore manifatturiero, che potrebbero confermare la ripresa stabile della seconda economia mondiale. Per quan...

Il presidente Usa Donald Trump ha detto che è ancora possibile che il summit con il leader nordcoreano Kim Jong Un si tenga il 12 giugno, come previsto inizialmente. "Vediamo che succede. Stiamo parlando proprio ora. Potrebbe anche essere il 12 giugno...Vogliamo farlo", ha detto Trump ai giornalisti, il giorno dopo aver annunciato la cancellazione del vertice....

"Non ci aspettiamo delusioni dal nuovo governo italiano, perché tutto quanto facciamo al Consiglio Ue, tutte le decisioni che prendiamo, vengono prese nella massima trasparenza e così varrà anche per la prossima proposta legislativa sulla condivisione del rischio". Lo ha detto la presidenza del Consiglio Ue, il ministro delle Finanze bulgaro Vladislav Goranov , rispondendo sul 'pacchetto bancario' approvato stamani all'Ecofin, con l'astensione di Italia e Grecia....

Gli investitori dovrebbero temere il famoso detto, specialmente quest’anno, alla luce delle prossime elezioni di mid term americane previste per novembre. Uno dei detti più famosi di Borsa è ‘sell in May and go away’: in pratica vendi a maggio e vai in vacanza. Un detto che poggia sulle statistiche delle performance di Wall Street di lungo periodo che rivelano come i mesi tra maggio e novembre siano quelli meno ricchi di soddisfazione per gli investitori azionari. Eppure nei primi 23 giorni di maggio, i principali indici della Borsa americana (dal Dow Jones industrial average all’S&P500 fino al Nasdaq composite) hanno messo a segno guadagni tra i tre e i cinque punti percentuali. Ma proprio per questo (il fatto cioè che gli indici...

Il banchiere centrale lituano Vitas Vasiliauskas afferma che la Bce analizzerà i "fattori geopolitici" prima di prendere decisioni sul suo programma di acquisto asset nel prossimo meeting, in programma a Riga il 14 giugno. "Vediamo che i mercati hanno già reagito (al nuovo governo italiano), ne dobbiamo tenere conto" ha affermato Vasiliauskas, che è membro del board Bce. Lo stesso banchiere centrale ha inoltre affermato di non essere in disaccordo con le previsioni che al momento indicano un primo intervento sui tassi da parte di Francoforte tra sei mesi.   Attualmente il consensus di mercato è per un primo rialzo del tasso sui depositi overnight nel secondo trimestre dell'anno prossimo e per un successivo intervento sul tasso principale nel terzo trime...

Apple ha raggiunto un accordo con Volkswagen (DE:VOWG) per la realizzazione di auto senza conducente. Lo riporta il New York Times citando alcune fonti, secondo le quali Apple trasformerà alcuni dei nuovi T6 Transporter di Volkswagen in shuttle autonomi per i suoi dipendenti. La proposta era stata respinta da Bmw e Mercedes-Benz: nessuna delle due aveva accettato le richieste di Apple sul controllo dei dati e del design....

Il presidente americano Donald Trump, nel corso di un incontro col segretario al commercio Wilbur Ross, ha dato istruzioni per avviare un'indagine sulle importazioni di automobili negli Usa. Lo rende noto la Casa Bianca, spiegando che si farà ricorso alla 'Sezione 232' del Trade Expansion Act, come aveva anticipato il Wall Street Journal parlando di possibili dazi fino al 25%. L'indagine - afferma Trump - e' motivata da ragioni di sicurezza nazionale....

La crescita del settore privato tedesco ha segnato un rallentamento a maggio toccando il livello più basso da oltre un anno e mezzo, con l'espansione dei nuovi ordini ai minimi da quasi tre anni. L'indice Pmi composito flash a cura di Markit, che copre i settori manifattura e servizi che insieme pesano per oltre due terzi dell'economia, è sceso a 53,1 da 54,6 del mese precedente. Secondo un consensus tra gli economisti raccolto da Reuters, le attese erano per un frazionale aumento a 54,7. La lettura di maggio è la più debole da settembre 2016. La lettura flash relativa alla manifattura è scivolata in maggio a 56,8, livello più basso da febbraio 2017, da 58,1 del mese precedente. In rallentamento anche l'attività dei servizi, con l'indice...

Wall Street continua il suo rimbalzo questo martedì, mentre vengono fatti progressi nelle trattative commerciali USA-Cina. L’indice S&P 500 sale di 6 punti o dello 0,24% a 2.739,53 alle 9:40 ET (13:40 GMT) mentre l’indice Dow composite va su di 23 punti, o dello 0,09% a 25.036,50 e l’indice NASDAQ Composite legato al settore tech è in salita di 33 punti, o dello 0,46% a 7.427,81. Stamane la Cina ha reso noto che abbasserà i dazi sulle importazioni di auto e parti di ricambio a partire dal 1° luglio. I dazi saranno ridotti al 15% dagli attuali 20% e 25%, mentre quelli sui pezzi di ricambio scenderanno al 6%. I dazi alti sulle automobili rappresentavano uno dei motivi di protesta da parte del governo US...

L'Istat ha confermato la stima della crescita del Pil italiano nel 2018 a +1,4%. Lo si legge nella nota diffusa oggi sulle prospettive dell'economia italiana nel 2018-19, nella quale si ricorda che nel 2017 il Pil aveva fatto registrare un aumento dell'1,5%. Il governo uscente stimava per il 2018 un Pil in progresso dell'1,5%. "L’attuale scenario di previsione è caratterizzato da alcuni rischi al ribasso rappresentati da una più moderata evoluzione del commercio internazionale e da un incremento più accentuato del prezzo del petrolio. Un effetto più incisivo dei provvedimenti a favore degli investimenti potrebbe invece costituire un ulteriore elemento di stimolo all’economia", spiega Istat nel comunicato. Secondo Istat, nel complesso una evoluzio...

L'azionario europeo è ai massimi dall'inizio di febbraio sostenuto dai rialzi di auto e banche, mentre i titoli italiani sono in ripresa dopo la caduta di ieri per le preoccupazioni degli investitori sulla formazione del nuovo governo M5s-Lega. L'indice pan-europeo STOXX 600 sale di 0,22% estendendo i guadagni di ieri, con auto e titoli finanziari a guidare gli acquisti e i minerari in flessione. ** Volkswagen (DE:VOWG), BMW e Daimler sono tra i più forti a spingere l'indice, con progressi tra 1 e 1,6% dopo un report di Bloomberg secondo cui la Cina taglierebbe i dazi sull'import di auto al 15% dal 25%. In Italia, Fiat Chrysler (MI:FCHA) sale dell'1,2% sostenendo l'indice italiano che guadagna poco meno dell'1% attorno alle 10.00. Gli investitori aspet...

Avvio tranquillo per Piazza Affari, in linea con le altre borse europee, così come per lo spread tra debito italiano e tedesco che scende dal picco di ieri. Intorno alle 9,20 il FTSEMib sale di 0,3%, lo STAR perde lo 0,01%, mentre il benchmark europeo FTSEurofirts 300 segna +0,07%. ** Partite in lieve rialzo, le banche italiane perdono in media lo 0,4% con BANCO BPM (MI:BAMI) in coda a -3,4%. ** Bene il settore automotive aiutato in tutta Europa dalle indiscrezioni su un possibile taglio a dazi sulle auto da parte della Cina. FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) sale di 1,3%, FERRARI (NYSE:RACE) di +1,1%; BREMBO +1%. ** Acquisti sul risparmio gestito trainato dal +2% di AZIMUT (MI:AZMT). Bene anche FINECOBANK (MI:FBK) E BANCA GENERALI (MI:GASI). ** Tonica SAIPEM (MI:SPMI), lieve r...

Apertura in territorio positivo per Wall Street. Il Dow Jones sale dello 0,89% a 25.931,47 punti, il Nasdaq avanza dello 0,71% a 7.406,74 punti mentre lo S&P 500 mette a segno un progresso dello 0,65% a 2.730,57 punti....

Quotazioni petrolifere in rialzo sulla scia del rally sui mercati azionari e di altre commodities dopo che gli Usa hanno annunciato che la possibile guerra commerciale con la Cina è stata messa in 'stand by'. Il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Steven Mnuchin ha infatti detto ieri le due potenze economiche mondiali hanno accettato di abbandonare le minacce tariffarie e di lavorare ad una soluzione per un accordo commerciale di ampio respiro, mettendo 'in sospeso' la possibilità di una guerra tariffaria. "Questa è la cosa principale che ha spinto al rialzo i futures sul petrolio e sull'azionario in quanto per il momento elimina il rischio di guerre commerciali", commenta Olivier Jakob, strategist di Petromatrix. Intorno alle 12,10 il futures sul Brent ...

I fondi aperti pir compliant nel primo trimestre hanno registrato una raccolta netta di circa 2 miliardi di euro. E' quanto riferisce Assogestioni nella mappa del risparmio gestito relativa al primo trimestre. L'industria ha fatto segnare una raccolta netta di 13,9 miliardi. Il patrimonio gestito ammonta a 2.082 miliardi. Bene, in particolare, i fondi aperti: +8,7 miliardi. Guardando alle categorie, in evidenza i flessibili: +9,3 miliardi....

Le borse europee sono in contenuta salita a metà seduta oggi con i timori sul commercio internazionale che si sono affievoliti e il supporto del dollaro al comparto export. Un Outlook poco convincente per gli analisti penalizza invece Ryanair (LON:RYA). Alle 11,50 italiane il paneuropeo STOXX 600 segna +0,39% galleggiando sui massimi da tre mesi, mentre il FTSE 100 registra nuovi massimi aiutato dalla forza del dollaro. Il trading è limitato dalla chiusura di alcune piazze come Francoforte. Ryanair cede circa il 3% in apertura su prospettive deludenti, poi corregge....

Warren Buffett ci ha insegnato che l’investimento nel lungo periodo in Borsa è vincente. Meglio però avere un piano strutturato e alcune scelte tattiche di breve periodo. Nell’articolo “Warren Buffett, la corsa che ha portato in 53 anni il capitale da 19 a 300.000 dollari” si ripercorre la lunga cavalcata vincente delle azioni della Berkshire Hathaway, la holding di Warren Buffett, il più grande investitore di tutti i tempi. La cui ricetta di investimento è sempre la stessa: comperare azioni di società sottovalutate o con un alto potenziale ancora inespresso in Borsa e di cui sia comprensibile e valutabile il modello di business. Una storia che ha tanti insegnamenti in particolare la capacità di credere nelle scel...

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo venerdì 18 maggio: 1. Dubbi sulle trattative commerciali Cina-USA Mentre proseguono le trattative commerciali tra Stati Uniti e Cina Washington nel corso della giornata, la Cina si è mostrata poco entusiasta per le voci secondo cui sarebbe intenzionata a ridurre il surplus commerciale con gli Stati Uniti di 200 miliardi di dollari l’anno importanti più beni americani. L’indiscrezione è circolata ieri da parte del governo Trump ma due post sui social da parte della Cina hanno smentito la notizia questa mattina, mentre un funzionario del ministero degli esteri ha reso noto che una tale offerta non è mai stata fatta. In tono più conciliante, la Cina qu...

Il prezzo del greggio è stabile questo venerdì, le imminenti sanzioni contro l’Iran, il persistere della crisi economica in Venezuela e la forte domanda continuano a supportare i prezzi. I future del greggio West Texas Intermediate scambiati a New York salgono di 15 centesimi, o dello 0,2%, a 71,64 dollari al barile alle 4:21 ET (08:21 GMT). Intanto, i future del greggio Brent, il riferimento per il prezzo del greggio al di fuori degli Stati Uniti, sono in salita di 42 centesimi, o dello 0,5%, a 79,72 dollari al barile. Entrambi i riferimenti hanno segnato i massimi dal 2014 ieri, con il Brent che è brevemente riuscito a superare gli 80 dollari per poi ridurre i guadagni. Salendo ancora questo venerdì, il greggio USA e il Brent si avviano...

L'avvio della procedura di cassa integrazione straordinaria per riorganizzazione di 29.736 lavoratori di Telecom Italia (MI:TLIT) rappresenta un "ulteriore atto di forzatura unilaterale" dell'azienda. Lo dice con una nota il sindacato Slc Cgil che invita il gruppo tlc a riaprire il confronto e superare il metodo delle decisioni unilaterali.   "Una scelta sbagliata che, oltre a non aiutare a risolvere gli indubbi problemi che vi sono, alimenta un clima di lacerazione con i lavoratori, l'esatto opposto di quello che sarebbe utile per superare le difficoltà indotte da uno scenario difficile e complesso quale è quello in cui si trova a doversi misurare Tim", si legge nella nota. "Occorre ora riaprire un confronto che affronti e risolva positivamente tutto l'ins...

Dollaro forte, vicino ai massimi da cinque mesi sull'euro e a nuovi massimi da quattro sullo yen, sostenuto dalla salita dei rendimenti dei Treasury in un mercato che sconta prospettive di ulteriore miglioramento per l'economia Usa e quindi nuovi rialzi dei tassi Fed. ** L'euro/dollaro risale stamane poco sopra 1,18, senza tuttavia allontanarsi dal minimo di 1,1763 raggiunto mercoledì, anche in scia al riemergere di istanze populiste e anti europeiste nelle bozze del contratto di governo Lega-M5s in Italia. ** Il rendimento sui Treasury decennali è salito complessivamente di 15 punti questa settimana, l'incremento maggiore da oltre tre mesi, fino a quota 3,13% nelle contrattazioni di questa mattina, ai massimi da 7 anni. ** "I movimenti dei rendimenti Usa rimangono il focu...

Balzo del mercato europeo dell'auto nel mese di aprile. Le immatricolazioni nei 28 Paesi dell'Unione Europea e dell'Efta sono state 1.348.659, il 9,6% in più dello stesso mese del 2017. Il totale dei primi quattro mesi dell'anno è pari a 5.631.331 unità, con un incremento del 2,6% sull'analogo periodo dell'anno scorso. I dati sono dell'Acea (MI:ACE), l'associazione dei costruttori europei. Il gruppo Fca (MI:FCHA) ha venduto nel mese di aprile nell'Europa dei 28 più Paesi Efta 91.279 auto, il 2,3% in più dello stesso mese del 2017. La quota scende dal 7,3 al 6,8%. Il totale dei primi quattro mesi dell'anno è di 381.594 immatricolazioni, in calo del 2,7% rispetto all'analogo periodo del 2017. La quota è pari al 6,8% a fronte del 7,2%....

La Borsa di Tokyo termina la seduta in rialzo, in scia alla ripresa degli indici azionari statunitensi e la graduale svalutazione dello yen sulle principali divise, che da slancio al comparto che più dipende dalla sostenibilità dell'export. Il Nikkei avanza dello 0,53%, a quota 22.838,37, aggiungendo 121 punti. Sul mercato dei cambi lo yen si indebolisce sul dollaro, trattando a un livello di 110,50, e sulla moneta unica a quota 130,50....

 Il dollaro sale al massimo di quasi sei mesi contro il paniere delle valute questo mercoledì, grazie all’aumento del rendimento dei Buoni del Tesoro USA a lungo termine, spingendo l’euro sotto il livello di 1,18. L’indice del dollaro USA, che replica l’andamento del biglietto verde contro un paniere di altre sei principali valute, sale dello 0,24% a 93,36 alle 06:16 ET (10:16 GMT), il massimo da metà dicembre.

La richiesta del biglietto verde continua ad essere supportata dall’impennata del rendimento dei bond governativi USA che ha dato nuova linfa alla corsa del dollaro che aveva perso slancio la scorsa settimana. Il dollaro è schizzato ieri quando il report sulle vendite al dettaglio USA ha rivelato che la spesa dei c...

Un dollaro più forte, per le manovre della Fed e l’instabilità geopolitica, drena ingenti risorse dai mercati emergenti e favorisce il mercato obbligazionario statunitense. La stabilità delle politiche monetarie dei paesi industrializzati ha creato le condizioni ideali per investire nel debito dei paesi emergenti. I tassi offerti da questa asset class hanno rappresentato, infatti, una ghiotta opportunità per gli investitori a caccia di rendimento. Ma il recente rafforzamento del dollaro americano e le incertezze geopolitiche internazionali, alimentate ad arte dall’amministrazione Trump hanno scompaginato questo quadro favorevole ai mercati emergenti. TREND RIALZISTA PER IL BIGLIETTO VERDE “Il biglietto verde, che era considera...

I futures dell'Oro sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro per Giugno sono scambiati a 1.293,10 dollari americani per oncia troy, valore che sale di 0,22% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per oncia troy, L'Oro era previsto trovare supporto a 1.288,20 dollari e la resistenza a 1.319,90 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,05% per essere scambiato a 93,19 dollari.

Altrove su Comex, L'Argento, per la consegna di Luglio, é salito di 0,13% per essere scamb...

 I futures del Greggio sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel New York Mercantile Exchange, I futures del Greggio per Giugno sono scambiati a 71,08 dollari americani per barile, valore che sale di 0,32% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per barile, Il Greggio era previsto trovare supporto a 70,26 dollari e la resistenza a 71,89 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,04% per essere scambiato a 93,18 dollari.

Altrove su ICE, Il Petrolio Brent per la consegna di Luglio, é salito di 0,27% per essere scambiato a 78,...

Il prezzo del greggio segna un nuovo massimo di tre anni e mezzo questo martedì, le imminenti sanzioni USA contro l’Iran alimentano i timori che i mercati affronteranno delle carenze quest’anno, quando le restrizioni entreranno in vigore.

I future del greggio Brent, il riferimento per il prezzo al di fuori degli Stati Uniti, salgono al massimo della seduta di 79,22 dollari al barile, un livello che non si registrava dal novembre 2014. Il prezzo si è poi attestato a 79,00 dollari alle 8:05 ET (12:05 GMT), rimbalzando di 80 centesimi, o dell’1%. Intanto, i future del greggio WTI scambiati a New York sono in salita di 51 centesimi, o dello 0,7%, a 71,48 dollari al barile, non lontani dal massimo del novembre 2014 di 71,89 dollari dell...

Il ceo di Vodafone (LON:VOD) Vittorio Colao lascerà dopo dieci anni la guida del colosso delle tlc dal prossimo primo ottobre. Al suo posto sale il direttore finanziario Nick Read. Il gruppo annuncia intanto di aver chiuso l'esercizio fiscale a fine marzo con un utile di 2.788 milioni euro (da -6.079 dell'esercizio precedente). I ricavi scendono del 2,2% a 46.571 milioni. Il dividendo per azione va a 10,23 cent, in crescita del 2%. La notizia dell'uscita di Colao arriva solo una settimana dopo che il manager di 56 anni ha messo a segno l'acquisizione 'monstre' delle attività via cavo in Germania di Liberty Global plc (NASDAQ:LBTYA) per 22 miliardi di dollari, in una mossa destinata a ridisegnare il profilo del gigante delle tlc. "Ora è il momento giusto per...

Wall Street apre al rialzo questo lunedì, l’allentamento delle tensioni tra Cina e Stati Uniti consentono allo slancio rialzista di proseguire a inizio settimana. Alle 9:32 ET (13:32 GMT), l’indice Dow Jones sale di 94 punti, o dello 0,38%, l’indice S&P 500 va su di 9 punti, o dello 0,38% mentre il Nasdaq Composite è in salita di 32 punti, o dello 0,43%. Sulla scia dell’impennata di oltre il 2% della scorsa settimana, quando i titoli hanno registrato l’aumento settimanale migliore da marzo, l’indice Dow si avvia a registrare l’ottava seduta consecutiva in salita. Il sentimento è stato incoraggiato dall’apparente allentamento delle tensioni commerciali tra Cina e Stati Uniti, dopo che i...

Si conferma la risalita della valuta unica europea sulle principali controparti in apertura di seduta sulla piazza Usa, dove l'euro arriva a un soffio da 1,20 dollari e mostra un apprezzamento di mezzo punto percentuale su yen. Il clima di fondo dei mercati torna moderatamente propenso al rischio, come mostra il rally del dollaro australiano sull'equivalente statunitense. Innescata da realizzi, la correzione del dollaro è partita da che l'indice ha toccato il record da quattro mesi e mezzo e l'euro/dollaro i minimi da dicembre. Hanno depresso i corsi della valuta Usa anche i numeri sull'inflazione di aprile diffusi la scorsa settimana, che mettono per qualche verso in dubbio la tempistaica di Federal Reserve nel percorso di correzione al rialzo dei tassi. Qualche timore sul doll...

I mercati azionari del Vecchio continente hanno iniziato la settimana del tutto piatti, guardando soprattutto al petrolio che si allontana dai suoi record recenti, anche se i prezzi restano in tensione sull'ipotesi di nuove sanzioni statunitensi all'Iran. Londra, Francoforte e Parigi sono in leggero calo, prova a tenere sulla parità Madrid, con Piazza Affari che cede lo 0,2% e gli operatori ancora sostanzialmente indifferenti alle trattative e anche ai passaggi istituzionali per la formazione del Governo. A Milano, in particolare, prosegue la corsa di Mps (MI:BMPS) (che sale del 6% a 3,4 euro), seguita da Pirelli in aumento dell'1,8%. Qualche vendita su Azimut (MI:AZMT) (-1,2%), Italgas che cede un punto percentuale e Tim in ribasso dello 0,7%....

Con l’inflazione entro i paletti del 2% sia negli USA che in Europa gli high yield americani restano attraenti mentre sul debito emergente è sconsigliato il fai da te Uno shock da inflazione potrebbe portare a un aumento dei tassi con conseguenze piuttosto negative sui mercati. Anche se, almeno per ora, non sembra all’orizzonte. “A breve termine, pertanto, l’attenzione deve essere puntata sull’inflazione, sui fattori che la generano e sui possibili sviluppi” fa sapere, nell’articolo “Inflazione, le previsioni per il 2018: 2% negli USA e 1,5% in Europa”, Mark Burgess, Vice CIO Globale e CIO EMEA di Columbia Threadneedle Investments, convinto che, a parità di condizioni, il principale driver dei prezzi al consumo sarà...

La volatilità esalta il valore aggiunto della gestione attiva che spinge a ricercare valore per esempio nel settore dell’energia e in specifici mercati come la Borsa di Mosca. “È ormai chiaro che alcune asset class, a partire dalle obbligazioni, non svolgono più il ruolo di un tempo all’interno dei portafogli di investimento” ha spiegato, nell’articolo “La volatilità? Una buona notizia per i gestori veramente attivi”, Antonio Bottillo, Managing Director di Natixis Investment Managers. Da qui la necessità di rivedere i portafogli, o almeno di guardarli sotto una luce diversa: “Ne abbiamo parlato molto duranti i nostri incontri – ha proseguito Bottillo – ed è ormai chiaro che c’&...

Ancora acquisti in Piazza Affari su Monte dei Paschi di Siena: il titolo, che venerdì ha chiuso in rialzo di oltre il 17% dopo il ritorno all'utile nel trimestre, dopo un avvio di seduta ampiamente positivo è stato posto in asta di volatilità per poi rientrare in rialzo dell'8% a 3,46 euro, accorciando ancora le distanze rispetto ai 4,55 euro segnati al ritorno in Borsa lo scorso 25 ottobre. Sempre forti gli scambi, che hanno superato i 4 milioni di azioni, oltre la media quotidiana recente....

Piazza Affari muove in rialzo di circa mezzo punto percentuale nelle prime battute, meglio delle altre borse europee, recuperando parte del terreno perso ieri. A dare sostegno all'indice contribuiscono alcune buone trimestrali. Intorno alle 9,25 l'indice FTSE Mib sale dello 0,57%, mentre il paneuropeo STOXX 600 segna +0,08%. ** PRYSMIAN (MI:PRY) (+2,7%) prosegue la corsa di ieri sulla scia dei risultati. ** UBI (MI:UBI) avanza del 2,7% dopo aver pubblicato i risultati questa mattina. ** I conti spingono anche MEDIOBANCA (MI:MDBI) (+2,3%). ** Più in generale è positivo l'intero comparto bancario italiano (+0,6%). Guadagni più contenuti per le big INTESA SP (+0,08%) e UNICREDIT (MI:CRDI) (+0,54%). ** MPS (MI:BMPS) avanza dell'8,3% circa dopo i ...

Apertura in rialzo per il mercato obbligazionario dopo il sell-off di ieri, con lo spread Btp/Bund nel tratto decennale in discesa sotto quota 140 punti base, picco dal 23 marzo segnato sul profilarsi di un accordo di governo tra Lega e Movimento Cinque Stelle. Stamane il Tesoro mette a disposizione fino a 6,75 miliardi in Btp a 3,7 e 15 anni nell'asta a medio lungo di metà mese.   Intorno alle 9, il tasso del decennale italiano scende a 1,912% da 1,930% del finale di seduta di ieri, quando ha toccato il picco di 1,943%, massimo dal 20 marzo scorso. Lo spread con l'analoga scadenza del Bund, ampliatosi ieri fino a 140 punti base, massimo dal 23 marzo, viaggia a 137 punti base da 139 punti base dell chiusura di ieri...

Ubi (MI:UBI) banca ha chiuso il primo trimestre dell'anno con un utile di 117,7 milioni di euro, in crescita sia rispetto ai 67 milioni dello stesso periodo del 2017 (+75,6%) che rispetto al quarto trimestre del 2017, chiuso in rosso per 11,9 milioni di euro. L'indicatore del capitale primario Cet1 sale nel trimestre al 12% includendo anche l'ipotesi del pagamento di un dividendo. Migliorano i ricavi, a 902,2 milioni a fronte dei 765,4 milioni dello stesso periodo del 2017 mentre tutte le componenti degli oneri operativi risultano in riduzione....

Lo spread tra Btp e Bund è in netto rialzo alle prime battute a 137 punti base (132 ieri a fine giornata) ai massimi dalla fine di marzo. Il rendimento del titolo decennale italiano è all' 1,93%....

Dopo la mossa di Trump sull’Iran aumenta la volatilità sul greggio. Ma la storia insegna che non sempre i traumi lo fanno schizzare. E intanto sale anche il dollaro, un’anomalia che dovrà correggersi. Ginevra, pomeriggio del 9 maggio 1991. Jim Baker, segretario di Stato di Bush padre, esce da 7 ore di trattative con il ministro degli Esteri di Saddam Hussein, Tareq Aziz. È l’ultimo tentativo di evitare la guerra dopo che l’Iraq ha invaso il Kuwait. La prima parola che l’americano pronuncia davanti ai microfoni e alle telecamere di tutto il mondo è ‘regrettably’, sfortunatamente. Dopo le prime due sillabe il prezzo del petrolio va giù come una palla di piombo. Baker aveva segnalato che la guerra era inevitabi...

Il ruolo della politica monetaria statunitense nell’influenzare le condizioni finanziarie e i flussi di capitale “è spesso sopravvalutata”, ha affermato questo martedì il Presidente della Federal Reserve Jerome Powell. Anche la ripresa della crescita globale e dei prezzi delle materie prime sono dei fattori, ha aggiunto. I suoi commenti sono stati resi in occasione della conferenza organizzata dalla Banca Nazionale Svizzera e dal Fondo Monetario Internazionale a Zurigo. Powell ha affermato che la Fed dovrebbe ancora stare attenta al “sentimento del rischio” man mano che la politica monetaria viene normalizzata, aggiungendo che i funzionari cercheranno di evitare degli sconvolgimenti del mercato comunicando la strategia politica &ldqu...

Piazza Affari estende il ribasso di inizio giornata e si allarga lo spread tra debito italiano e tedesco, con i trader che sottolineano da un lato la crescente preoccupazione per la situazione politica e dall'altro ricordano l'andamento particolarmente positivo del mercato italiano da inizio anno che rende fisiologica una correzione. Ieri, a mercati chiusi, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, alla luce dell'impossibilità di formare un governo politico, ha proposto un governo di 'servizio' sino a fine anno, proposta subito bocciata da Lega e Cinque Stelle. Si apre così la strada ad elezioni in autunno se non già a luglio. Intorno alle 10,44 il FTSEMib cede il 2% a 24.050 punti, con l'indice bancario in calo del 2,5%. BPER (MI:EMII) cede il 5%, ...

Piazza Affari avvia le contrattazioni attorno alla parità, in linea con le altre borse europee. Occhi puntati su Tim. ** Attorno alle 9,10, l'indice FTSE Mib è sostanzialmente invariato. ** L'indice FTSEurofirst 300 è ancorato attorno alla parità. ** TIM tonica nel giorno in cui si riunisce per la prima volta il nuovo cda, nominato venerdì scorso dall'assemblea. ** Pesante MONCLER (MI:MONC), che venerdì ha pubblicato i ricavi del primo trimestre. ** Bene STMICROELECTRONICS, SAIPEM (MI:SPMI) e BPER (MI:EMII) BANCA. ** Tra le small cap, JUVENTUS brillante grazie alla vittoria contro il Bologna, che avvicina la conquista dello scudetto. Al contrario, LAZIO (MI:LAZI) depressa dopo il pareggio con l'Atalanta, che mette a risch...

Il prezzo del greggio inizia la settimana col piede giusto questo lunedì, raggiungendo il massimo in quasi quattro anni mentre i trader si aspettano che gli Stati Uniti si tirino indietro dall’accordo sul nucleare iraniano, facendo aumentare le probabilità di una riduzione delle scorte di greggio globali. I future del greggio WTI scambiati a New York schizzano al massimo intraday di 70,69 dollari al barile, superando la soglia dei 70 dollari per la prima volta dal novembre 2014. Il prezzo si è poi attestato a 70,30 dollari alle 3:05 ET (07:05 GMT), su di 58 centesimi, o dello 0,9%. Il greggio Brent, il riferimento per il prezzo al di fuori degli Stati Uniti, è in salita di 56 centesimi, o dello 0,8%, a 75,42 dollari al barile, dopo aver s...

Wall Street ha assorbito bene il secondo ‘setback’ del 2018 e dall’economia vengono segni più che positivi. Per ora le previsioni di recessione in arrivo sembrano infondate. Ma quando arriverà, coglierà l’Europa meno preparata degli americani. Tra fine marzo e aprile Wall Street ha messo in scena una replica meno drammatica dello storno di fine gennaio-inizio febbraio. Le ultime due settimane hanno visto gli indici principali chiudere con un saldo negativo, ma ben sopra i minimi grazie ai rally nel finale. La media mobile a 200 giorni dello S&P 500 resta sostanzialmente inviolata e i minimi toccati nel primo arretramento dell’anno non sono stati ritoccati. Intanto la stagione delle trimestrali prosegue bene, mentre...

Nestlé pagherà a Starbucks 7,15 miliardi di dollari nel quadro di un'alleanza globale nel caffé che assegna al gigante alimentare i diritti di commercializzare i prodotti della società americana nel mondo fuori dai bar Starbucks. Starbucks userà i proventi per accelerare l'acquisto di azioni proprie e si aspetta che l'accordo sia accrescitivo degli utili al più tardi entro il 2021. Nestlé prevede che l'impatto sugli utili sia positivo entro il 2019. Nestlé e Starbucks uniscono le forze in una categoria, quella del caffé, altamente frammentata e che ha visto di recente una serie di operazioni di fusione e acquisizione. "Questa alleanza globale nel caffé porterà l'esperienza di Starbucks nelle case di milioni di ...

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo venerdì 4 maggio: 1. Il report sull’occupazione mostrerà la crescita dei compensi Gli operatori dei mercati sono in attesa della pubblicazione del report mensile sull’occupazione prevista alle 8:30 ET (12:30 GMT). Si prevede un aumento di 189.000 posti di lavoro dopo i 103.000 di marzo, mentre il tasso di disoccupazione dovrebbe scendere al 4,0% dal 4,1%. I riflettori saranno puntati in particolare però sui dati sulla media dei compensi orari, che dovrebbe essere salita dello 0,2% dopo l’aumento dello 0,3% del mese prima. Su base annua, i compensi dovrebbero vedere un aumento del 2,7%, confermando il dato di marzo. Una crescita stabi...

Continua il viaggio in positivo per il titolo Fiat (MI:FCHA) che a Piazza Affari resta tra i migliori del Ftse Mib, con una crescita intorno al 2%. Le azioni Fca sono sostenute dall’agenzia Goldman Sachs che ha decisio di alzare il target price a 12 mesi portandolo fino ai 32 euro e mantenendo la valutazione “buy”. Gli analisti di Goldman continuano “a vedere un significativo valore per gli azionisti del gruppo”, si legge nel report pubblicato dall’istituto americano, prevedendo una “redditività e flusso di cassa sopra le stime”. Inoltre, “il nuovo piano strategico 2018-2022 mostrerà la capacità di Fca di sostenere e ulteriormente migliorare il livello di redditività e generazione di flusso ...

L'azionario europeo rimbalza a metà seduta su una serie di risultati societari positivi, nonostante il comparto bancario soffra con titoli come Hsbc, Bnp Paribas (PA:BNPP) e Societe Generale in calo. Il comparto bancario, penalizzato da dati economici deboli e dal raffreddarsi delle aspettative di un rialzo dei tassi, cede lo 0,79% alle 11,30 italiane, mentre il paneuropeo STOXX 600 segna +0,15%, in procinto di archiviare la sesta settimana consecutiva in rialzo. Tra i titoli in evidenza, la tedesca Lanxess, la britannica Iag che possiede British Airways e la farmaceutica svizzera Lonza sono tra i migliori del listino. Tra i bancari invece si segnala il -3,2% di Hsbc che ha riportato un inaspettato calo del 4% nei profitti del primo trimestre a causa di un aumento degli...

Ha preso il via a Rozzano l'assemblea di Tim chiamata a nominare il nuovo cda, dopo che le dimissioni dei consiglieri di Vivendi(PA:VIV) hanno provocato la decadenza del board. All'assise, dove si sfidano la lista dei francesi e quella presentata del fondo attivista Elliott, è presente il 66,77% del capitale....

Le vendite al dettaglio della zona euro sono aumentate meno del previsto a marzo, secondo i dati di settore di questo venerdì. Nel report dell’Eurostat si legge infatti che le vendite al dettaglio nella zona euro sono aumentate dello 0,1% a marzo dalla lettura dello 0,3% del mese prima. Il dato di febbraio è stato rivisto al rialzo da una lettura iniziale dello 0,1%. Gli analisti avevano previsto un incremento dello 0,5% a marzo. Le vendite al dettaglio sono aumentate al tasso annuo dello 0,8% rispetto all’1,8% di febbraio. Gli economisti si aspettavano una lettura pari all’1,9%....

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo giovedì 3 maggio: 1. Al via le trattative commerciali USA-Cina a Pechino I due giorni di intense trattative commerciali USA-Cina tra il Segretario al Tesoro USA Steven Mnuchin e il Vice Primo Ministro cinese Liu He prenderanno il via quest’oggi a Pechino. Il Segretario al Commercio Wilbur Ross, il Rappresentante al Commercio Robert Lighthizer e i consiglieri della Casa Bianca Larry Kudlow e Peter Navarro saranno tra i funzionari statunitensi a prendere parte agli incontri. Le trattative seguono l’annuncio del Presidente Donald Trump di voler applicare nuovi dazi sui prodotti cinesi, a cui Pechino ha risposto con una serie di dazi da applicare eventualmente ai prodotti USA. La Cina accogliereb...

Il prezzo dell’oro sale questo giovedì, spinto da un dollaro più debole, ma i guadagni del metallo prezioso sembrano destinati a restare limitati in vista del report sull’occupazione USA di domani che dovrebbe supportare il biglietto verde. I future dell’oro con consegna a giugno sulla divisione Comex del New York Mercantile Exchange salgono di 4,40 dollari, o dello 0,34%, a 1.310,20 dollari l’oncia troy alle 03:57 ET (07:57 GMT). Il prezzo del metallo prezioso ha toccato il minimo di 1.302,40 dollari martedì, il minimo dal 1° marzo. Il dollaro si stacca dal massimo di quattro mesi contro il paniere delle valute questo giovedì, ma resta supportato dopo che la Federal Reserve ha indicato di essere intenzionata a ...

Il prezzo del greggio sale negli scambi di questo giovedì mattina, senza tenere conto dei timori per l’aumento delle scorte petrolifere statunitensi e della produzione settimanale da record del paese. I future del greggio West Texas Intermediate scambiati a New York salgono di 19 centesimi, o dello 0,3%, a 68,12 dollari al barile alle 4:00 ET (08:00 GMT). È rimbalzato di 68 centesimi ieri, con una ripresa dall’indebolimento iniziale causato dai dati che hanno rivelato un aumento maggiore del previsto delle scorte di greggio USA. Le scorte statunitensi sono infatti salite di 6,2 milioni di barili nella settimana conclusasi il 27 aprile, a 436,0 milioni di barili, il massimo del 2018. Anche la produzione ha registrato un nuovo massimo di...

Il dollaro si stacca dal massimo di quattro mesi contro il paniere delle valute questo giovedì, ma resta supportato dopo che la Federal Reserve ha indicato di essere intenzionata a continuare ad alzare gradualmente i tassi di interesse, anche durante il vertice di giugno. L’indice del dollaro USA, che replica l’andamento del biglietto verde contro un paniere di altre sei principali valute, scende dello 0,15% a 92,45 alle 03:43 ET (07:43 GMT) restando al di sotto del massimo di ieri di 92,66, il massimo dal 28 dicembre. La Fed, nella dichiarazione rilasciata in seguito ai suoi due giorni di vertice, ha riconosciuto la recente ripresa dell’inflazione, ma non ha reso noto se di conseguenza accelererà o meno il ritmo degli aumenti dei tassi. La dichiarazione ...

I futures dell'Oro sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro per Giugno sono scambiati a 1.311,20 dollari americani per oncia troy, valore che sale di 0,34% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per oncia troy, L'Oro era previsto trovare supporto a 1.302,40 dollari e la resistenza a 1.326,30 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,09% per essere scambiato a 92,20 dollari.

Altrove su Comex, L'Argento, per la consegna di Luglio, é salito di 1,32% per essere scamb...

I futures del Greggio sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel New York Mercantile Exchange, I futures del Greggio per Giugno sono scambiati a 67,58 dollari americani per barile, valore che sale di 0,49% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per barile, Il Greggio era previsto trovare supporto a 66,85 dollari e la resistenza a 69,33 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,12% per essere scambiato a 92,17 dollari.

Altrove su ICE, Il Petrolio Brent per la consegna di Luglio, é sceso di 0,18% per essere scambiato a 73,26 doll...

Il valore dell'Euro é stato più basso rispetto al Dollaro Americano martedì.

La coppia EUR/USD é scambiata a 1,1993, giù di 0,65% al momento della scrittura.

La coppia é arrivata a trovare supporto a 1,1982, il piú basso di oggi, e resistenza a 1,2211, la piú alta di giovedì.

Nel frattempo il valore dell'Euro é stato su rispetto alla Sterlina Inglese e giù rispetto allo Yen Giapponese, con la coppia EUR/GBP che guadagna 0,42% per toccare 0,8809 e la coppia EUR/JPY che scende di 0,14% per toccare 131,79....

Sainsbury e Asda (Walmart) hanno chiuso e ufficializzato l'accordo di fusione dei due gruppi per far nascere un colosso dei supermercati in Gran Bretagna e sfidare così Tesco (LON:TSCO). L'intesa, che era stata preannunciata sabato nelle sue linee generali, prevede che Sainsbury al termine dell'operazione deterrà la quota di maggioranza della nuova società mentre Walmart avrà il 29,9% dei diritti di voto. Il colosso americano, che aveva rilevato Asda nel 1999 e incasserà ora 2,98 miliardi di sterline, potrà così concentrarsi sul mercato interno dove sta subendo la concorrenza di Amazon (NASDAQ:AMZN)....

Il gup di Bergamo Ilaria Sanesi ha disposto oggi il rinvio a giudizio dell'AD di Ubi Banca (MI:UBI) Victor Massiah, del presidente e del vicepresidente del consiglio di sorveglianza Andrea Moltrasio e Mario Cera, dell'ex presidente del Cdg di Banca Lombarda e Piemontese Giovanni Bazoli e di altre 26 persone fisiche al termine dell'udienza preliminare sulla governance di Ubi. E' quanto si evince dal dispositivo del gup che Reuters ha potuto leggere e riferito da diversi legali. Rinviata a giudizio anche Ubi in base alla legge 231 sulla responsabilità delle persone giuridiche per reati presupposti ascritti a loro dirigenti. Ubi Banca in una nota "prende atto con rammarico" della decisione del Gup, "ribadisce che il dibattimento dimostrerà l'infondatezza delle accus...

L'ex segretario del Pd Matteo Renzi è tornato ieri in tv oltre un mese dopo le dimissioni per sbarrare la strada a qualsiasi apertura di dialogo con il M5s. Le parole di Renzi, che si è dimesso dopo débacle elettorale del suo partito il 4 marzo scorso, hanno provocato l'ira del leader del M5s Luigi Di Maio, secondo cui i democratici "la pagheranno". Ma il grillino ha anche annunciato "novità" per oggi. "Un incontro con Di Maio sì, magari in streaming... la fiducia a un governo M5s no", ha detto Renzi, ospite della trasmissione Rai "Che Tempo Che Fa". "Il Pd ha perso, io mi sono dimesso, sette italiani su 10 hanno votato per (il leader della Lega Matteo) Salvini o Di Maio. E' così. Tocca a loro governare. Noi non possiamo entrare dalla finestra do...

Piazza Affari è positiva, sostenuta da qualche acquisto sulle banche in un mercato senza direzione. La situazione sul fronte politico interno resta incerta. Matteo Salvini è pronto a scendere in campo in prima persona pur di evitare la formazione di un governo tecnico. "Ribadisco che ho la sensazione che ci sia qualcuno che vuole perdere tempo per arrivare a un governo tecnico alla Monti telecomandato da Bruxelles", ha detto. ** Alle 12,35 l'indice FTSE Mib e l'Allshare salgono dello 0,5%. ** In Europa il benchmark Stoxx 600 a +0,09%. ** BANCHE positive con l'Europa dopo una partenza contrastata, l'indice italiano sale dello 0,78%, il corrispondente europeo segna +0,2%. ** STM (MI:STM) -1,8%, dopo il calo del 3% circa ieri sulla scia della debolezza del settor...

Il greggio si avvia a chiudere la seconda settimana consecutiva con un bilancio positivo grazie al restringimento sul lato dell'offerta e ai continui sforzi da parte dei paesi Opec e degli alleati sui tagli alla produzione. ** Il ministro del petrolio dell'Arabia Saudita, Khalid al Falih, ha dichiarato che l'Opec e gli alleati sono ancora lontani dal raggiungimento degli obiettivi e che è necessario ancora un calo delle scorte. ** Secondo quanto riferito da fonti a Reuters, il ministro dell'energia Alexander Novak ha detto ai paesi Opec e alle altre controparti non Opec in un meeting a porte chiuse a Jeddah in Arabia Saudita che Mosca è impegnata su un accordi di tagli all'offerta di greggio fino alla fine del 2018. ** Alle 12,30 italiane il futures Brent guadagn...

Il dollaro è complessivamente poco mosso nei confronti delle principali controparti valutarie e in lieve calo nei confronti dell'euro. ** A offrire sostegno al biglietto verde è la risalita dei rendimenti a lungo termine dei governativi statunitensi, segnale di un rinnovato appetito degli investitori per gli asset più rischiosi. ** L'incognita principale che grava sulla valuta Usa, a detta degli investitori, è la controversia commerciale tra Washington e Pechino. ** Il rischio di una guerra commerciale con la Cina è l'incognita principale di complessiva buona salute tratteggiato nel Beige Book, il rapporto di Federal Reserve sull'economia dei dodici distretti regionali. ** Intorno alle 10, l'indice del biglietto verde -- che ne traccia l'andamento nei...

Se la composizione del cda di Telecom Italia (MI:TLIT) dovesse cambiare secondo le richieste del fondo attivista Elliott, l'attuale piano andrà riconfermato e sarà necessario verificare l'allineamento del board con l'AD. Infatti, secondo quanto dichiarato dallo stesso numero uno Amos Genish a Il Sole 24 Ore "esiste una significativa differenza tra la strategia supportata dal consiglio Tim e il libro bianco di Elliott". "Posso però dire, avendo incontrato molti investitori, che se si votasse sul piano la stragrande maggioranza sarebbe a favore", ha detto Genish. " Vivendi (PA:VIV) sostiene in pieno il piano e questo è quello che importa al management". Anche con Elliott l'AD si è incontrato più volte, l'ultima qualche giorno f...

Morgan Stanley (NYSE:MS) contesterà oggi la giurisdizione della Corte dei Conti nella prima udienza del processo che la vede imputata per un danno erariale di 2,7 miliardi di euro per la chiusura e ristrutturazone di derivati sul debito pubblico, rendono noto tre fonti vicine alla situazione. Morgan Stanley ritiene di aver contrattato con lo Stato la chiusura delle posizioni e che dunque i suoi atti dovrebbero essere giudicati da un tribunale civile e non dalla Corte dei Conti, riferiscono le fonti. Nel processo sono coinvolti anche quattro alti dirigenti del Tesoro ai quali si contesta un danno erariale complessivo di 1,18 miliardi: l'ex responsabile del debito pubblico Maria Cannata, il direttore generale del Tesoro Vincenzo La Via e gli ex ministri Domenico Siniscalco e Vi...

Avvio poco variato per il mercato obbligazionario italiano, con lo spread su Bund a 10 anni che si conferma sui minimi dall'inizio di settembre 2016.   Intorno alle 9, il tasso del decennale italiano si attesta a 1,729% da 1,722% di ieri in chiusura; lo spread con l'analoga scadenza del Bund è stabile a 119 punti base, minimo dall'8 settembre 2016.    ...

I futures dell'Oro sono in ribasso durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro per Giugno sono scambiati a 1.347,30 dollari americani per oncia troy, valore che scende di 0,16% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più basso di dollari per oncia troy, L'Oro era previsto trovare supporto a 1.335,50 dollari e la resistenza a 1.353,50 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é salito del 0,00% per essere scambiato a 89,22 dollari.

Altrove su Comex, L'Argento, per la consegna di Maggio, é sceso di 0,22% per essere s...

I futures del Greggio sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel New York Mercantile Exchange, I futures del Greggio per Maggio sono scambiati a 66,86 dollari americani per barile, valore che sale di 0,51% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per barile, Il Greggio era previsto trovare supporto a 65,56 dollari e la resistenza a 67,76 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é salito del 0,00% per essere scambiato a 89,22 dollari.

Altrove su ICE, Il Petrolio Brent per la consegna di Giugno, é salito di 0,50% per essere scambiato a 71,94 do...

Il valore dell'Euro é stato più basso rispetto al Dollaro Americano martedì.

La coppia EUR/USD é scambiata a 1,2370, giù di 0,08% al momento della scrittura.

La coppia é arrivata a trovare supporto a 1,2300, il piú basso di giovedì, e resistenza a 1,2414, la piú alta di oggi.

Nel frattempo il valore dell'Euro é stato su rispetto alla Sterlina Inglese e giù rispetto allo Yen Giapponese, con la coppia EUR/GBP che guadagna 0,24% per toccare 0,8656 e la coppia EUR/JPY che scende di 0,17% per toccare 132,38....

L'economia italiana crescerà quest'anno di 1,5%, mantenendo lo stesso ritmo tenuto nel 2017, secondo le nuove stime del Fondo monetario internazionale, che ha migliorato di un decimo l'ultima proiezione fornita a gennaio. L'istituzione di Washington non manca però di puntare il dito contro l'elevato rapporto/debito Pil dell'Italia (ma anche della Spagna) che, abbinato ad un trend demografico sfavorevole, richiede di migliorare l'avanzo primario strutturale per incanalare il debito su una traiettoria discendente. Nell'aggiornamento del quadro previsionale per le varie economie mondiali contenuto all'interno del primo capitolo del World Economic Outlook, il Fmi ha confermato a 1,1% la previsione di crescita del Pil italiano nel 2019, Per quanto riguarda l'inflazione, a detta...

Negli scambi della mattinata londinese l'euro riesce a riportarsi oltre 1,24 dollari, con l'indice del biglietto verde sulle principali controparti ponderate per il commercio che viaggia a ridosso del minimo delle ultime due settimane. ** A dominare l'attenzione degli investitori restano le evoluzioni delle crisi geopolitiche, con una sorta di alternanza tra fronte siriano e dissidi commerciali tra Usa e Cina. ** E' sul secondo elemento che sembrano più concentrati gli addetti ai lavori, che ragionano sugli ultimi commenti di Donald Trump che accusa Mosca e Pechino di svalutare il cambio. ** Lo yen si prepara intanto alla visita del primo ministro Shinto Abe, tra oggi e domani alla Casa Bianca da Trump. Il Giappone figura peraltro nella lista dei Paesi che secondo gli Stati Uniti...

Leggero aggiustamento al rialzo per le previsioni di crescita e parallelo ritocco all'ingiù su quelle di debito nell'arco del biennio per l'economia italiana. E' il quadro che risulta dalla mediana delle attese raccolte da Reuters in occasione del consueto sondaggio trimestrale tra gli analisti, le cui promozioni vanno confrontate con l'identica indagine diffusa il 19 gennaio. Da sottolineare prima di qualsiasi paragone il particolare che le attese sono state raccolte lungo l'intero arco della settimana scorsa -- vale a dire da lunedì 9 a venerdì 13 marzo -- mentre martedì mattina Istat pubblicava i deludenti numeri sulla produzione industriale di febbraio, nuova battuta d'arresto rispetto a gennaio destinata a un ruolo funesto sulla crescita del primo trimest...

Mentre da Forlì oggi il presidente della Repubblica Sergio Mattarella elogia il dinamismo dell'Italia e dice che la politica non si fa solo in Parlamento, le forze politiche sembrano ancora bloccate in uno stallo sulla formazione del prossimo governo. Apparentemente fallito un accordo di governo tra Lega e M5s, perché i leghisti non vogliono fare a meno di Forza Italia e i grillini escludono il partito di Silvio Berlusconi, nel Pd si punta su un possibile governo del presidente. In un'intervista pubblicata oggi, il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda ha parlato di un governo di transizione sostenuto da tutti i partiti. Una fonte democratica e una del centrosinistra dicono che il Pd si sta preparando all'ipotesi che Mattarella decida di sua iniziativa di indicar...

Non si ferma lo scontro per il controllo di Telecom Italia (MI:TLIT) conVivendi (PA:VIV) che cerca di difendersi dall’assalto del fondo Elliott attraverso vie legali. Attesa per oggi, infatti, la pronuncia da parte del Tribunale di Milano sul ricorso presentato dalla stessa Telecom e richiesto dai francesi, contro la revoca di sei membri del cda richiesta dagli americani. Le vie legali sono state intraprese dopo la deciisione del cda in previsione dell’assemblea del 24 aprile, data in cui tale revoca verrà messa a votazione e che potrebbe sancire una perdita di potere di Vivendi, dopo la “discesa in campo” di diversi soggetti a sostegno del fondo Elliot guidato da Paul Singer. Vivendi vede la lista dei suoi alleati affievolirsi, in quanto sem...

L'azionario europeo è stabile a metà seduta con gli investitori cauti dopo l'attacco a guida Usa contro la Siria anche se il mercato non crede in una immediata escalation militare. Alle 11,50 italiane il paneuropeo STOXX 600 segna -0,06% mentre Londra -0,3% e Francoforte +0,1. ** Sul fronte corporate, il gruppo WPP cede fino al 5% dopo la notizia dell'uscita dell'AD e fondatore Martin Sorrell. ** Il migliore dello STOXX oggi è Whitbread (LON:WTB) in rialzo di oltre il 6% dopo che il fondo attivista Elliott ha fatto sapere di essere il maggiore azionista con una partecipazione di oltre il 6%. ** La tedesca AG è invece tra i peggiori, con un ribasso del 4,4%. Secondo i trader il calo si deve a ricavi trimestrali sotto le attese. ** Anche P...

L'accordo tra Piaggio (MI:PIA) e la cinese Foton Motor(SS:600166) per il nuovo Porter procede come previsto e potrebbe aprire la strada a intese simili. Lo ha detto Roberto Colaninno, presidente e AD del gruppo durante l'assemblea degli azionisti. Il Porter è un veicolo commerciale leggero, quindi inferiore ai 1,5 tonnellate, a quattro ruote. "Siamo perfettamenmte nei tempi previsti dall'accordo di programma e prevediamo di iniziare la produzione con la metà del 2019, per entrare nel mercato europeo a fine 2019, inizio 2020", ha detto Colaninno. "Poi si potrebbero aprire altre strade con Foton, in altre parti del mondo, dove magari abbiamo interessi comuni nei veicoli commerciali", ha aggiunto. L'accordo con il gruppo cinese prevede che Piaggio acquisti parti per la...

Il Bitcoin e le altre valute virtuali schizzano questo venerdì, con gli investitori che ritornano sul mercato tra l’allentamento della pressione fiscale USA e la notizia che Santander (MC:SAN) avrebbe lanciato un servizio di pagamento internazionale basato su blockchain. Il Bitcoin si attesta a 8.192,00 dollari, con un rimbalzo del 5,74% alle 9:19 ET (13:19 GMT) sul Bitfinex. Nonostante l’impennata, la valuta virtuale è ben lontana dal massimo di 20.000 dollari del dicembre 2017 e non riesce a riprendersi da quando è scesa sotto i 6.000 dollari a febbraio. Alcuni analisti ritengono che la mossa al rialzo sia dovuta agli investitori che sono stati short sul Bitcoin, costretti a ricomprare. “Gli analisti pensano che ci sia un clima positivo...

Il Cda di UniCredit (MI:CRDI) ha confermato nella riunione odierna i poteri e le deleghe già attribuite nel precedente mandato al Ceo Jean Pierre Mustier e ha nominato vicepresidente Cesare Bisoni. Il consiglio, nominato ieri dall'assemblea dei soci, ha poi confermato l'indicazione di Fabrizio Saccomanni come presidente. Sono stati poi formati i quattro comitati: il comitato governance sarà presieduto da Stefano Micossi e composto dai consiglieri Bisoni, Francesca Tondi, Alexander Wolfgring ed Elena Zambon; il comitato rischi avrà come presidente Wolfgring e sarà composto da Martha Bockenfeld, Isabelle de Wismes, Maria Pierdicchi e Andrea Sironi; il comitato remunerazione sarà presieduto da Lamberto Andreotti e composto da Sironi e Zambon; quello parti ...

Meglio tornare a votare se continuano "beghe e litigi" tra Forza Italia e Movimento cinque stelle. Lo dice il leader della Lega, Matteo Salvini, in un'intervista al Tg3 mentre prosegue il secondo giro di consultazioni al Quirinale. "Se continuano beghe, litigi, capricci e dispetti è meglio tornare a votare", ha detto Salvini. "I numeri sono numeri: o ci sono 50-60 parlamentari che firmano il nostro programma o c'è un accordo tra centrodestra e cinque stelle". Ieri il Movimento cinque stelle è tornato ad escludere qualsiasi ipotesi di governo con il sostegno di Forza Italia e Silvio Berlusconi. Ad aumentare la tensione ha contribuito l'attacco di Berlusconi a M5s. "Sappiate distinguere chi è un democratico e chi non conosce neppure l'abc della democrazia", ha...

L'azionario europeo è positivo sui livelli massimi da un mese a metà seduta oggi, con le tensioni sul fronte commerciale che si affievoliscono e l'attenzione degli investitori che torna sui risultati corporate. Alle 12,20 italiane lo STOXX 600 segna +0,33%, mentre Francoforte, listino su cui l'export ha un grosso peso, +0,67%. L'indice paneuropeo si avvia a chiudere la terza settimana consecutiva di progressi, la più lunga da gennaio scorso. La britannica Sage cede quasi il 20%, il più grosso declino nello STOXX oggi, dopo aver ridotto la guidance sulle revenue annue. La finlandese Stora Enso guadagna invece il 3,7% dopo risultati migliori delle attese nel primo trimestre. [nL8N1RQ12J] Bene anche il gigante della cosmetica L'Oreal dopo vendite oltr...

Piazza Affari è positiva ma la più debole tra le piazze europee, con i principali bancari deboli dopo una partenza positiva. Sullo sfondo le tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina, ma il mercato oggi non prende iniziative e si limita a fare trading di brevissimo. Al di là delle possibili conseguenze sui singoli titoli, in funzione dell'esposizione ai mercati cinese e Usa, il timore è che l'inizio di una vera guerra a colpi di dazi abbia un impatto negativo su tutta l'economia. Alle 12,25 l'indice FTSE Mib sale dello 0,13%, l'ALLShare dello 0,14%. Volumi a 1 miliardo di euro. L'indice europeo FTSEurofirst 300 segna +0,6%. TELECOM ITALIA (MI:TLIT) (TIM) in netto rialzo dopo le ultime notizie sull'aumento della partecipazione a circa i...

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo martedì 10 aprile: 1. Il presidente cinese Xi fa allentare i timori per la guerra commerciale Il Presidente cinese Xi Jinping ha promesso di aprire ulteriormente l’economia del paese e di abbassare i dazi all’importazione su prodotti come le auto, contribuendo a ridurre i timori degli investitori per l’aumento delle tensioni commerci’li tra USA e Cina. Intervenendo al Boao Forum for Asia, Xi ha aggiunto che la Cina migliorerà l’accesso al mercato agli investitori esteri, impegnandosi a far rispettare la proprietà intellettuale legale delle aziende straniere, uno dei principali punti contestati dal governo del Presidente Donald Trump. I commenti hanno contribuito...

Tutti gli investitori in Tim sono benvenuti perché testimoniano la grande attrattività dell'azienda. Lo ha detto il vicepresidente Franco Bernabè a margine del Forum Ambrosetti di Cernobbio aggiungendo che poi si vedrà in assemblea cosa verrà deciso dai soci. "Telecom (MI:TLIT) è la compagnia che ha la maggiore profittabilità in Europa, il che significa che nonostante tutti i problemi che ha avuto è solida e di grande attrattività per investitori. Ben vengano tutti gli investitori interessati", ha detto Bernabè a proposito del recente ingresso di Elliott e dell'intenzione dichiarata da Cdp di entrare nel capitale. Alla domanda se la mossa di Cdp annunciata ieri vada interpretata come mossa ostile nei confronti del pri...

Il Nucleo di polizia tributaria della Gdf di Milano ha effettuato nei giorni scorsi una serie di perquisizioni in sedi Eni (MI:ENI) a Milano e Roma e in domicili di persone coinvolte anche a Montecarlo nell'ambito dell'inchiesta condotta dalla procura di Milano su presunte tangenti per appalti petroliferi del gruppo italiano in Congo. [nL5N1LS406] Lo riferiscono due diverse fonti a conoscenza del dossier, confermando quanto pubblicato oggi dal Corriere della Sera. Non è stato possibile al momento avere un commento di Eni sulle perquisizioni. La società, indagata come persona giuridica per la legge 231 per il reato presupposto di corruzione internazionale, nel settembre scorso si era detta "estranea a qualunque presunta condotta illecita" e aveva espresso la "massima dispon...

Intesa Sanpaolo (MI:ISP) ha completato le possibili operazioni di riacquisto dei titoli obbligazionari emessi da Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca e assistiti da garanzia pubblica e può procedere quindi all'annullamento dei titoli in suo possesso per 9,3 miliardi. Conseguentemente, oggi Intesa ha inviato al Mef comunicazione di rinuncia alla relativa garanzia dello Stato che azzera il rischio potenziale di un onere per 9,3 miliardi. La rinuncia alla garanzia sarà valida esclusivamente per i titoli detenuti dalla Banca mentre non avrà effetti per i titoli rimasti in circolazione (pari a circa 0,8 miliardi), ancora detenuti da altri obbligazionisti perché non portati in adesione alle operazioni di riacquisto....

Primi scambi in territorio negativo per l'ultima seduta di settimana di Piazza Affari: l'indice Ftse Mib cede lo 0,3%, con Cnh (MI:CNHI) in calo dell'1,5%, Prysmian (MI:PRY) dell'1,4%, Fca (MI:FCHA) e Tenaris (MI:TENR) dell'1,3%. Saipem (MI:SPMI) cede lo 0,9%, in leggero ribasso Mediaset (MI:MS), mentre tra le banche sono positive Unicredit (MI:CRDI) (+0,5%) e Ubi (MI:UBI), che sale di un punto percentuale. Bene Snam (MI:SRG) (+1,1%), ma ancora acquisti in partenza soprattutto su Tim, che sale di quasi il 2% sui possibili acquisiti ai blocchi da parte di Cdp e lo scontro tra Vivendi (PA:VIV) e Elliott....

Il dollaro è in rialzo contro lo yen sulla scia della speranza che si possa evitare una guerra commerciale con la Cina, mentre sul mercato regna l'attesa del dato sull'occupazione Usa in agenda domani. ** "E' troppo presto per dire se i mercati si siano mossi oltre il timore del conflitto commerciale. La situazione è ancora molto fluida e le valute, come il dollaro/yen, restano ostaggio di ogni variazione dell'azionario", dice Junichi Ishikawa di Ig Securities. "L'attenzione si concentra adesso sul rapporto sull'occupaizone di venerdì, con i solidi fondamentali economici che sono gli unici fattori che possono neutralizzare gli effetti negativi che arrivano dai rischi politici". ** Gli Usa hanno ieri detto di voler negoziare una soluzione per le tensioni commerciali c...

La crescita del settore dei servizi in Italia ha messo a segno un sensibile rallentamento per il secondo mese di fila a marzo. L'indice Pmi elaborato da Markit/ADACI per i servizi è sceso a 52,6 da 55,0 di febbraio, restando oltre la soglia che separa crescita da contrazione, ma toccando il minimo da ottobre dello scorso anno. Un sondaggio Reuters aveva previsto un calo più contenuto a 53,8. L'indice ha messo a segno un calo di oltre 5 punti dal 57,7 di gennaio. La ricerca è stata per lo più effettuata dopo le elezioni del 4 marzo. Il sotto-indice dei nuovi ordini è sceso a marzo a 52,9 da 54,7, al minimo da ottobre 2017. L'indice Pmi composito è sceso a 53,5 da 56,0 di febbraio, al minimo da gennaio 2017....

Piazza Affari ha aperto in deciso rialzo sulla scia di Wall Street e delle borse asiatiche, mentre si allentano i timori di una guerra commerciale. Gli Usa ieri hanno detto di voler negoziare una soluzione al crescere di tensioni commerciali con la Cina, dopo che Pechino ha annunciato nuove imposte del 25% su 106 prodotti statunitensi, in risposta all'annuncio dell'amministrazione Trump di nuovi dazi doganali su prodotti industriali e tecnologici cinesi. I titoli e i settori che ieri erano stati penalizzati dalle preoccupazioni per i dazi oggi mostrano un recupero. Intorno alle 9,20 l'indice FTSE Mib avanza dell'1,5%, mentre il paneuropeo STOXX 600 segna +1,42%. . ** TELECOM ITALIA (MI:TLIT) avanza del 2,35% sulla notizia che il Cda della Cassa Depositi e Prestiti d...

Partenza in frazionale rialzo per i Btp, che segnato tuttavia un differenziale ai minimi da settembre 2016 contro Bund a causa della debolezza del mercato tedesco.   Pochi minuti dopo le 9, su piattaforma TradeWeb, il differenziale di rendimento tra Btp e Bund sul tratto decennale si attesta a 123 punti base dai 125 della chiusura di ieri. Il livello rappresenta il minimo dal 9 settembre 2016. Alla stessa ora, il tasso del decennale di riferimento è sostanzialemnte stabile segnando 1,745% da 1,746% della chiusura di ieri....

The dollar dipped against a basket of the other major currencies on Tuesday as investors awaited this week’s Federal Reserve meeting, while the New Zealand dollar hit one-month highs after the appointment of a new central bank head. The U.S. dollar index, which measures the greenback’s strength against a trade-weighted basket of six major currencies, edged down 0.11% to 93.84 by 03:30 AM ET (08:30 AM GMT), pulling away from Friday’s two-week high of 94.08. The Fed is widely expected to raise interest rates at its two-day policy meeting that will end on Wednesday and is currently seen tightening two to three times next year, but concerns over tepid inflation could alter the outlook for 2018. The Bank of England and the European Central Bank will also meet this week...

European markets were mostly lower on Tuesday, as investors remained cautious ahead of upcoming monetary policy meetings scheduled this week in the U.S., the euro zone and the UK. The EURO STOXX 50 fell 0.23%, France’s CAC 40 declined 0.42%, while Germany’s DAX 30 was down 0.13% by 03:40 a.m. ET (07:40 GMT). On Wednesday the Fed was widely expected to raise interest rates by 0.25% at the conclusion of its policy meeting. The European Central Bank and the Bank of England were both set to release their policy statements on Thursday. Financial stocks were broadly lower, as French lenders Societe Generale (PA:SOGN) andBNP Paribas (PA:BNPP) declined 0.63% and 0.51%, while Germany's Deutsche Bank(DE:DBKGn) and Commerbank fell 0.28...

SINGAPORE (Reuters) - Virtual currency bitcoin dipped slightly from the previous session's record highs on Tuesday, after a month of whirlwind and volatile gains leading up to the launch of bitcoin futures on the weekend. Bitcoin was quoted at $16,390 on the Luxembourg-based Bitstamp exchange, down half a percent or $80 from its previous close. The world's biggest and best-known cryptocurrency hit a record high of $17,270 on Monday, registering a nearly twenty-fold increase in its price for the year as it drew in millions of new investors. The newly launched bitcoin futures on the Cboe Futures Exchange were also tepid, with prices steady and volumes a fraction of those seen on Monday. Bitcoin futures maturing in January were at $17,970, with 237 contracts traded compared with 3,956...