Avvio nel segno di una leggera divaricazione per i derivati su Bund e Btp, con i periferici che fanno meglio dopo la debolezza registrata ieri dalla carta italiana, mentre la Germania mostra una lieve flessione. ** Ieri i Btp hanno registrato una delle peggiori sedute della zona euro, risentendo delle tensioni commerciali tra Usa e Cina, ma anche delle future politiche sui conti pubblici. Il differenziale di rendimento tra Italia e Germania sul tratto decennale ha chiuso a 218 punti base, al minimo di seduta, dopo un picco a 226 punti. Il tasso del decennale di riferimento si è fermato a 2,55% dopo essere arrivato in seduta a un massimo di 2,61% e a un minimo di 2,54%. ** Sul versante del primario, in attesa delle aste a medio lungo di Francia e Spagna in programma doman...

I mercati dell'area Asia-Pacifico viaggiano in rialzo dopo un avvio con il segno meno per l'intensificarsi delle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina. ** L'indice MSCI, che non comprende la borsa di Tokyo, guadagna circa un punto; l'indice Nikkei ha chiuso in rialzo dell'1,24%. ** Sui mercati cinesi il segno meno si è ribaltato con gli investitori incoraggiati dalle indicazioni di sostegno da parte della Banca centrale, che ieri ha invitato a rimanere calmi e razionali ricordando che l'economia è in buona forma e in grado di affrontare la battaglia sui dazi. ** SHANGHAI sale dello 0,6% circa. Meglio HONG KONG che guadagna oltre 1 punto. Prada segna +1,9% circa. ** SYDNEY ha chiuso in rialzo di 1,16% ai massimi da dieci anni trascinata dai bancari, nonosta...

 Il cda di Audi, gruppo Volkswagen (DE:VOWG), ha sospeso l'AD, Rupert Stadler, dopo il suo arresto ieri nell'ambito del caso emissioni e ha nominato Bram Schot come sostituto ad interim. Lo dice una fonte vicina alla vicenda, confermando quanto detto dall'emittente radiofonica Bayerischer Rundfunk. L'arresto di Stadler ieri, ha sollevato nuove domande sul fatto che il gruppo Volkswagen abbia fatto quanto necessario per riformarsi al suo interno, a quasi tre anni dall'ammissione di aver truccato i test per le emissioni dei motori diesel.   Non è stato possibile avere un commento immediato da Audi....

"Ringrazio l'Anas per l'impegno e la prontezza della risposta nella riapertura, entro il mese di luglio, della galleria Valnerina in Umbria, prevista inizialmente per settembre": così il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, nell'apprendere dell'apertura anticipata del tunnel. "Una risposta importante per i cittadini della regione - ha sottolineato il ministro in una nota - e per tutto il settore turistico in vista della stagione estiva. Comparto vitale in quelle splendide aree del centro Italia"....

Mentre la Fed prosegue con celerità il suo percorso di aumento dei tassi, la BCE è in una posizione molto più complessa di quella che la banca centrale USA affrontò nel 2014. La scorsa settimana si sono tenuti a distanza di un solo giorno i meeting di due tra le più importanti banche centrali del mondo: la Federal Reserve americana e la BCE. Le loro decisioni, sebbene riconducibili alla nuova tendenza a ridurre gli stimoli monetari, sono state però differenti anche perché i contesti economici delle due aree di competenza sono profondamente diversi. CRESCITA, ACCELERA NEGLI USA E RALLENTA IN EUROPA A cominciare dalla crescita che è in accelerazione negli Stati Uniti, sulla scia dei tagli alle imposte e dell’aume...

Il presidente Usa Donald Trump ha minacciato di imporre una tariffa del 10% su beni cinesi del valore di 200 miliardi di dollari, innescando un pronto avvertimento di ritorsione da parte di Pechino in un contesto di rapida escalation del conflitto commerciale tra le due maggiori economie mondiali. L'ultima mossa di Trump è stata inaspettatamente veloce e netta. Si tratta di una risposta, ha detto, alla decisione della Cina di imporre dazi su 50 miliardi di dollari di prodotti Usa, che a sua volta era giunta dopo l'annuncio di Trump venerdì di tariffe simili su beni cinesi. "Una volta completato il processo legale, queste tariffe diventeranno efficaci se la Cina rifiuterà di modificare le sue pratiche e anche se insisterà ad andare avanti con le nuove tariffe ...

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo lunedì 18 giugno: 1. Tensioni USA-Cina al centro della scena L’inasprimento degli attriti commerciali terrà gli investitori sulle spine, dopo che sia gli Stati Uniti che la Cina hanno annunciato dei dazi la scorsa settimana, alimentando le tensioni tra le due principali economie mondiali. Il governo Trump venerdì ha annunciato che applicherà dazi del 25% su una lista di 818 articoli di beni cinesi per un valore pari a circa 34 miliardi di dollari a partire dal 6 luglio. Le misure relative ad altri 284 articoli per un valore di 16 miliardi di dollari saranno soggette a revisione prima di entrare in vigore. In risposta, la Cina ha deciso di applicare dazi del 25% su prodotti USA, ...

Dopo un avvio in calo, il secondario italiano in tarda mattinata scambia sulla parità, in linea con la totalità della zona euro, in una seduta dai volumi sottili e volatile che vede gli investitori cauti in attesa del forum Bce a Sintra mentre sullo sfondo incombe la disputa commerciale tra Usa e Cina. ** Attorno alle 11,30 il differenziale di rendimento Italia-Germania sul tratto decennale scambia a 221 punti base dai 221 della chiusura di venerdì dopo un picco a 228; il tasso del decennale di riferimento vale 2,60% da 2,60% dell'ultima chiusura, dopo un massimo di seduta a 2,66%. In calo il tasso del Btp a 2 anni che vale 0,61% da 0,69% della scorsa chiusura. ** Da segnalare attorno alle 9,45 un rapido movimento di calo della carta italiana che ha visto in pochi mi...

Questa settimana gli operatori dei mercati si concentreranno sugli aggiornamenti riguardanti le tensioni commerciali internazionali, dopo l’annuncio da parte dell’amministrazione Trump di nuovi dazi per 50 miliardi di dollari sulle importazioni cinesi, e la risposta di Pechino che minaccia di rispondere a dovere. I mercati finanziari attenderanno anche il "Forum on Central Banking" della BCE che si terrà in Portogallo questa settimana, durante in quale interverranno i vertici delle banche centrali di Europa, Stati Uniti e Giappone. Sempre restando in tema di banche centrali, si attende la decisione del tasso della Banca d’Inghilterra, che si prevede manterrà la politica invariata ma che potrebbe fornire indicazioni sul vertice di agosto, durante il quale i...

È aumentato sensibilmente in marzo, mese delle elezioni politiche nel paese, il controvalore dei titoli di Stato italiani detenuti da investitori esteri, portandosi ai massimi da due anni. Secondo i dati contenuti nel documento mensile 'Finanza pubblica, fabbisogno e debito', diffuso stamane da Banca d'Italia, a marzo il controvalore dei titoli emessi dal Tesoro italiano in mano a investitori non residenti risultava pari a 712,730 miliardi di euro dai 688,854 (rivisto da 689,879) del mese precedente. Si tratta del valore più alto dai 730,610 miliardi del marzo 2016. In base a calcoli Reuters sui dati di via Nazionale, la quota dei titoli in mano ai non residenti è passata al 36,6% del totale dei governativi italiani in circolazione dal 35,7% di febbraio. Il dato in...

Il presidente Usa Donald Trump ha deciso di imporre dazi "abbastanza significativi" sulle merci cinesi, secondo quanto riferito da un funzionario Usa, nonostante Pechino abbia minacciato di essere pronta a rispondere a una mossa in tal senso. Trump dovrebbe svelare oggi le modifiche alla lista iniziale di prodotti cinesi che saranno colpiti dai dazi per un valore di circa 50 miliardi di dollari. La lista conterrà 800 categorie di prodotti, meno delle 1.300 previste in precedenza, secondo un secondo funzionario e una fonte di settore. Trump ritiene che l'influenza di Pechino sulla Corea del Nord non sia più una ragione per essere più disponibili sui colloqui relativi al commercio, ora che l'amministrazione ha aperto un canale diretto con Pyonyang, spiega ancora la pri...

È stata una settimana densa di eventi sui mercati finanziari. Martedì, lo storico incontro tra il Presidente USA Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong Un ha catturato la scena. Al termine del summit a Singapore, Trump e Kim si sono impegnati con una dichiarazione congiunta a lavorare per la totale denuclearizzazione della penisola coreana, mentre Washington ha promesso di fornire garanzie di sicurezza al suo vecchio nemico. Molti esperti hanno espresso però un certo disappunto in merito all’accordo, affermando che manca un impegno concreto da parte di Pyongyang, mentre altri hanno definito i dettagli molto vaghi. Con il summit ormai alle spalle, l’attenzione dei mercati si è rapidamente spostata sui vertici di politica monetaria...

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo giovedì 14 giugno: 1. La giornata della BCE In quello che si annuncia come uno dei vertici più attesi degli ultimi tempi, la Banca Centrate Europea (BCE) in occasione del vertice di Riga, in Lettonia, potrebbe annunciare la fine del programma di acquisti da 2,5 mila miliardi di euro quest’anno, una mossa importante nella chiusura dello stimolo dell’era della crisi. Gli investitori si aspettavano inizialmente che la banca centrale aspettasse fino al vertice di luglio per prendere una tale decisione. Ma di recente i policymaker hanno suggerito che si lasceranno alle spalle i problemi politici italiani nel discutere della tempistica della chiusura degli acquisti di bond. Eventuali var...

Giunta alla neutralità, la Fed dovrà essere ancora più attenta alle sue dichiarazioni sulle future politiche monetarie: ogni rialzo dovrà essere in risposta ai dati economici. È molto probabile che la Federal Reserve oggi decida di alzare i tassi dei Fed Funds di 25 punti base (+0,25%) portandoli al due per cento. Tuttavia, secondo John Bellows, Portfolio Manager di Western Asset (gruppo Legg Mason), il punto chiave è l’avvicinarsi dei tassi ad un livello considerato ‘neutrale’, con un conseguente cambiamento di strategia da parte della banca centrale statunitense. MODIFICA DELLA FORWARD GUIDANCE DELLA FED “In questo meeting è probabile che il Federal Open Market Committee, (FOMC, l’organismo interno alla Fed...

Il valore dell'Euro é stato più basso rispetto al Dollaro Americano martedì.

La coppia EUR/USD é scambiata a 1,1745, giù di 0,33% al momento della scrittura.

La coppia é arrivata a trovare supporto a 1,1708, il piú basso di mercoledì, e resistenza a 1,1842, la piú alta di giovedì.

Nel frattempo il valore dell'Euro é stato giù rispetto alla Sterlina Inglese e allo Yen Giapponese, con la coppia EUR/GBP che perde 0,30% per toccare 0,8783 e la coppia EUR/JPY che scende di 0,02% per toccare 129,64....

Titoli azionari sotto i riflettori negli scambi pre-market di questo martedì: • Il titolo di Twitter segna un’impennata del 3,21% alle 08:39 ET (12:39 GMT), con JP Morgan che ha alzato il prezzo obiettivo da 39 a 50 dollari ed ha confermato il rating “overweight” sul titolo del social network. • Mcdonald’s sale dello 0,31%, mentre gli investitori attendono i dettagli relativi ai piani sui cambiamenti da apportare alla struttura organizzativa negli Stati Uniti. Il piano dovrebbe fornire maggiori risorse ai franchise e potrebbe prevedere anche una serie di licenziamenti. • Il titolo di AT&T va su dello 0,76%: il colosso delle telecomunicazioni attende una sentenza del Dipartimento per la Giustizia USA per sape...

Telecom Italia (MI:TLIT) e i sindacati hanno firmato questa notte un accordo che introduce i contratti di solidarietà per dodici mesi per 30.000 dipendenti per consentire la gestione dei 4.500 lavoratori dichiarati in esubero dal gruppo telefonico. Lo riferisce una nota Tim, confermando quanto detto da una fonte a conoscenza del dossier. L'accordo prevede la riduzione dell'orario di lavoro per un totale di 26 giornate di solidarietà nell'arco dell'anno (pari al 10% dell’orario) e coinvolgerà tutte le funzioni ad eccezione del personale che svolge attività aziendali con particolari necessità di continuità operativa. Parte il 19 giugno 2018 e durerà 12 mesi. L'azienda si è impegnata a gestire i 4500 esuberi con strumenti ...

Mercato obbligazionario italiano ancora in rialzo in apertura della seduta odierna, sull'onda lunga delle rassicurazioni giunte nel fine settimana dal ministro dell'Economia Giovanni Tria sulla permanenza del Paese nell'euro e sull'impegno del governo a tenere sotto controllo i conti pubblici. Su piattaforma Tradeweb, il differenziale di rendimento tra Btp e Bund decennali scende a 233 punti base dai 236 della chiusura di ieri; il tasso sul benchmark decennale scambia a 2,83% da 2,85% dell'ultima chiusura. Stamane parte la tornata d'aste di metà mese, con l'offerta di 6 miliardi di Bot a 12 mesi, a fronte dei 6,5 miliardi di buoni in scadenza. In avvio di seduta, sul mercato grigio di Tradeweb, il titolo scambia al rendimento di 0,549/664% da -0,361% del collocamento di ...

Tim e sindacati hanno chiuso nella tarda serata di ieri l'accordo sui 30.000 esuberi dichiarti dall'azienda, evitando la cassa integrazione. Lo ha annunciato in nottata il ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro Luigi Di Maio. "Oggi abbiamo chiuso l'accordo sulla trattativa Tim che sarebbe scaduto questa notte lasciando in cassa integrazione circa 30.000 lavoratori e senza fornire alcuna risposta concreta", ha detto Di Maio, che è anche vice premier e leader del M5s. "Ci sarà massima attenzione nel seguire le conseguenze di questo accordo, che dovrà essere approvato anche dai lavoratori con un referendum interno, un principio che sta alla base dei valori della forza politica che rappresento".   "Riteniamo importante che siano state accolte le richieste...

Il comparto bancario, in particolare italiano, sostiene oggi le borse europee dopo che nel fine settimana il neo-ministro dell'Economia Giovanni Tria ha rassicurato i mercati sulla permanenza dell'Italia nell'euro, risollevando il morale agli investotori dopo un G7 deludente. Alle 13 italiane le banche europee segnano +0,94%, aiutando lo STOXX 600 a rimanere in territorio positivo. A contribuire al mood positivo del mercato anche l'esito negativo del referendum in Svizzera che ha respinto una netta riorganizzazione del sistema monetario del Paese. Credit Suisse e UBS guidano i rialzi. Brilla Nestle con un aumento dell'1,3%. L'ottimismo sul fronte politico ha permesso agli investitori di chiudere un occhio sul fallimento del vertice G7 nel weekend. Il comparto auto comunque &e...

La borsa giapponese chiude la prima seduta della settimana in rialzo ma con guadagni limitati in attesa dello storico vertice di Singapore tra il presidente Usa Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong Un. L'indice Nikkei ha guadagnato lo 0,48% a 22.804,04 punti mentre il Topix ha chiuso a +0,3%. Oltre al vertice Usa-Nord Corea, gli investitori attendono la Fed che, secondo le attese, dovrebbe annunciare mercoledì un rialzo dei tassi di interesse mentre la Bce discuterà se porre fine al QE a fine anno. Persistono inoltre i timori per una guerra commerciale dopo che Trump ha ritirato la propria firma dal documento finale del G7 del Canada, in contrasto con il premier ospite Justin Trudeau. I titoli migliori quelli del settore alimentare e farmaceut...

L'azionario dell'area Asia/Pacifico guadagna terreno dopo un avvio in modesto calo, con gli occhi puntati dello storico vertice di Singapore tra il presidente Usa, Donald Trump, e il leader nordcoreano, Kim Jong Un, che potrebbe avviare il percorso di denuclearizzazione del Paese asiatico. La partenza col segno meno è dovuta principalmente alla decisione del presidente Usa, Donald Trump, di ritirare la propria firma dal documento finale del G7 del Canada, riaccendendo i timori per una guerra sui dazi. L'indice MSCI guadagna lo 0,29% mentre l'indice Nikkei, che non ne fa parte, ha chiuso in rialzo di circa mezzo punto. In settimana è attesa la decisione della Fed, che dovrebbe aumentare nuovamente i tassi, mentre dalla Bce il mercato si aspetta indicazioni sulla fine d...

Si fa ancora più consistente il rialzo dei Btp in avvio di seduta, col benchmark decennale che avanza di oltre 2 figure piene, in scia alle rassicurazioni su euro e conti pubblici date dal ministro delle Finanze Giovanni Tria ieri in un'intervista al Corriere della Sera. Pochi minuti prima delle ore 9, su piattaforma Tradeweb, lo spread di rendimento tra Btp e Bund decennali scambiava a 235 punti base, oltre 30 sotto i 268 della chiusura di venerdì. Parallelamente il tasso sul benchmark decennale torna sotto quota 3%, scendendo fino al 2,83%, contro il 3,13% dell'ultima chiusura....

L'inizio del 2018 conferma il trend positivo del mercato immobiliare, "pur con qualche segnale di flessione in alcune grandi città". E' quanto rileva l'Agenzia delle Entrate sintetizzando i dati che emergono dalle Statistiche trimestrali dell'Osservatorio del mercato immobiliare. Nei primi tre mesi dell'anno il mercato residenziale è cresciuto del 4,3% rispetto allo stesso periodo del 2017, mettendo a segno il dodicesimo aumento trimestrale consecutivo. Segno positivo anche per il comparto degli immobili produttivi e per quello del terziario commerciale, sebbene in presenza di un deciso arretramento per gli uffici....

Air Italy ha inaugurato il volo diretto Malpensa-Miami, completando così per la stagione estiva 2018 la nuova rete di collegamenti per il Nord America dopo l'avvio del servizio quotidiano per New York. Il volo per Miami sarà effettuato quattro volte alla settimana con un Airbus 330-200 con 18 posti in business e 236 in classe economy. Al primo volo per Miami c'erano 254 passeggeri che hanno partecipato alla cerimonia d'inaugurazione con il Chief Operating Officer di Air Italy, Neil Mills. Il prossimo collegamento che sarà inaugurato sarà quello per Bangkok che partirà il 9 settembre. Con il volo per Miami, Air Italy completa il "proprio prodotto per il Nord America - ha detto Mills - per l'estate 2018. Voglio dare qualche dato sui voli per gli Stati Uni...

Il prezzo del greggio riduce i guadagni precedenti questo venerdì, tra l’aumento della produzione USA e le indicazioni di un indebolimento della domanda da parte della Cina. I future del greggio scendono dello 0,47% a 65,64 dollari al barile alle 4:32 ET (8:32 GMT). Intanto, i future del Brent, il riferimento per il prezzo del greggio al di fuori degli Stati Uniti, sono in calo dello 0,49% a 76,94 dollari al barile. Le importazioni di greggio a maggio in Cina sono scese dal massimo storico del mese prima, con un totale di 39,05 milioni di tonnellate, o 9,2 milioni di barili al giorno, secondo le Dogane. Ad aprile il dato era pari a 9,6 milioni di barili al giorno. I prezzi restano limitati anche dai timori per l’aumento della produzione statunitense. Le...

I Giovani di Confindustria, dal convegno annuale di Rapallo, difendono il Jobs Act che "ha creato 850mila posti di lavoro in più", è "un risultato positivo, Un risultato importante". Il presidente dei Giovani Imprenditori, Alessio Rossi, si sofferma sul programma del governo M5s-Lega e anche sul fisco avverte: "Non vogliamo pagare meno degli altri, vogliamo essere trattati con equità. E se la flat tax è insostenibile per le casse dello stato diciamo: no grazie. Ci serve una tassazione giusta, non piatta. Sostenibile". In una "Italia insostenibile", un "Paese affaticato", i giovani di Confindustria puntano il dito contro gli "88 giorni in attesa di un Governo" e avvertono: "Da questo momento il Governo ci deve dimostrare che non abbiamo fatto un investimento a vu...

"Tutto sarà gestito con responsabilità. Tutto quello che viene detto da Grillo o da altri, sono opinioni personali. Io non prendo decisioni finché non incontro le parti. Poi decideremo e se serve valuteremo anche la continuità". Lo ha detto il Ministro dello Sviluppo Economico e Vice Premier, Luigi Di Maio nella trasmissione radiofonica di Rai Radio 1, Radio anch'io....

In lieve calo nel mese di maggio l'esposizione delle banche italiane ai finanziamenti della Bce. In base ai dati contenuti nell'ultimo documento sugli aggregati di bilancio della Banca d'Italia, diffusi stamane, alla fine del mese scorso gli istituti nazionali avevano in essere finanziamenti presso la Bce per complessivi 248,055 miliardi di euro contro i 250,285 miliardi di aprile. Nel dettaglio, l'esposizione è quasi interamente sulla liquidità a più lungo termine, 247,489 miliardi contro i 249,883 del mese precedente, mentre quella sui finanziamenti settimanali è risultata pari a 566 milioni rispetto ai 403 di aprile....

 I futures dell'Oro sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Giovedì.

Nel divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro per Agosto sono scambiati a 1.300,90 dollari americani per oncia troy, valore che sale di 0,04% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per oncia troy, L'Oro era previsto trovare supporto a 1.289,90 dollari e la resistenza a 1.306,00 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,09% per essere scambiato a 93,53 dollari.

Altrove su Comex, L'Argento, per la consegna di Luglio, é sceso di 0,08% per essere sc...

 I futures del Greggio sono in ribasso durante la sessione Asiatica di Giovedì.

Nel New York Mercantile Exchange, I futures del Greggio per Luglio sono scambiati a 64,97 dollari americani per barile, valore che scende di 0,37% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più basso di dollari per barile, Il Greggio era previsto trovare supporto a 64,22 dollari e la resistenza a 66,04 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,13% per essere scambiato a 93,49 dollari.

Altrove su ICE, Il Petrolio Brent per la consegna di Agosto, é sceso di 0,33% per essere scambiato a 75...

Il valore dell'Euro é stato più alto rispetto al Dollaro Americano mercoledì.

La coppia EUR/USD é scambiata a 1,1774, su di 0,52% al momento della scrittura.

La coppia é arrivata a trovare supporto a 1,1617, il piú basso di venerdì, e resistenza a 1,1795, la piú alta di oggi.

Nel frattempo il valore dell'Euro é stato su rispetto alla Sterlina Inglese e allo Yen Giapponese, con la coppia EUR/GBP che guadagna 0,35% per toccare 0,8778 e la coppia EUR/JPY che sale di 0,86% per toccare 129,73....

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo mercoledì 6 giugno: 1. Prevista apertura positiva delle borse USA I future dei titoli azionari USA puntano ad altri rialzi all’apertura, con gli investitori in attesa di una nuova serie di dati economici e di utili delle compagnie, continuando a tenere d’occhio gli sviluppi commerciali globali. Alle 5:55 ET, i future Dow blue-chip salgono di 77 punti, o dello 0,3%, e i future S&P 500 sono in salita di 4 punti, o dello 0,2%. I future Nasdaq 100 legati al settore tech salgono di 15 punti, o dello 0,2%, avviandosi ad aprire ad un nuovo massimo storico. Sul calendario degli utili non sono previsti i report di compagnie di rilievo ma gli investitori seguiranno i d...

L'euro sale al massimo di dieci giorni dopo che alcuni esponenti della Bce hanno detto che la fine del Qe entro il 2018 è plausibile e che l'inflazione sta tornando all'obiettivo di riferimento. ** In particolare in mattinata, il capo-economista di Francoforte Peter Praet ha detto che la Bce discuterà al meeting della prossima settimana -- il 14 giugno -- a Riga se ridurre gradualmente gli acquisti di bond. ** Il capo della Banca centrale tedesca nonché esponente Bce, Jens Weidmann, ha spiegato che le aspettative del mercato per una conclusione del Qe entro fine 2018 appaiono plausibili. ** Le dichiarazioni di Praet e Weidmann hanno spinto al rialzo la divisa unica che attorno alle 10,30 sale dello 0,4% al massimo di dieci giorni di 1,1760. ** "La 'forward guidance...

 I futures dell'Oro sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro per Agosto sono scambiati a 1.301,40 dollari americani per oncia troy, valore che sale di 0,06% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per oncia troy, L'Oro era previsto trovare supporto a 1.288,90 dollari e la resistenza a 1.304,80 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,07% per essere scambiato a 93,78 dollari.

Altrove su Comex, L'Argento, per la consegna di Luglio, é salito di 0,02% per essere...

I futures del Greggio sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel New York Mercantile Exchange, I futures del Greggio per Luglio sono scambiati a 65,69 dollari americani per barile, valore che sale di 0,26% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per barile, Il Greggio era previsto trovare supporto a 64,22 dollari e la resistenza a 67,34 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é salito del 0,04% per essere scambiato a 93,81 dollari.

Altrove su ICE, Il Petrolio Brent per la consegna di Agosto, é salito di 0,09% per essere scambiato a 75,45 do...

Il valore dell'Euro é stato più alto rispetto al Dollaro Americano martedì.

La coppia EUR/USD é scambiata a 1,1715, su di 0,15% al momento della scrittura.

La coppia é arrivata a trovare supporto a 1,1518, il piú basso di mercoledì, e resistenza a 1,1744, la piú alta di lunedì.

Nel frattempo il valore dell'Euro é stato giù rispetto alla Sterlina Inglese e su rispetto allo Yen Giapponese, con la coppia EUR/GBP che perde 0,43% per toccare 0,8747 e la coppia EUR/JPY che sale di 0,16% per toccare 128,65....

Il nuovo governo giallo-verde non intende uscire dall'euro, ma vuole negoziare nella Ue le politiche economiche, ha detto oggi il presidente del Consiglio Giuseppe Conte durante la replica al Senato. Il premier ha anche invitato a "non fare dello spread il nostro unico vessillo", aggiungendo che dietro i movimenti del differenziale tra i titoli di Stato c'è anche "speculazione finanziaria". "Dobbiamo ribadirlo. L'uscita dall'euro non è stata in discussione e non è in discussione. Non è un obiettivo che ci promettiamo di perseguire...", ha detto Conte parlando a braccio. "E' legittimo o no per un paese negoziare politiche economiche? Di questo stiamo parlando. Gli economisti si dividono... Abbiamo ben presente nella costellazione di questo discorso quali sono ...

Wall Street oscilla tra lievi rialzi e ribassi mentre aumentano le tensioni commerciali; i titoli tech sono in salita. L’indice S&P 500 sale di 2 punti o dello 0,08% a 2.749,08 alle 9:44 ET (13:44 GMT) mentre l’indice Dow composite va giù di 15 punti, o dello 0,06% a 24.798,49 e l’indice NASDAQ Composite legato al settore tech è in salita di 21 punti, o dello 0,28% a 7.627,94. Le tensioni commerciali restano al centro della scena, con le trattative tra USA e Cina terminate con un nulla di fatto nel weekend e le nazioni del G7 che hanno ripreso il Presidente Donald Trump per la decisione di procedere con i dazi sui metalli contro gli alleati degli Stati Uniti. Intanto, il Messico ha risposto agli USA questo marted...

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, oggi al suo primo intervento in Parlamento, ha detto che M5s e Lega sono disponibili a valutare l'ingresso in maggioranza di altre forze politiche, aderendo al contratto di programma. L'attuale maggioranza è più debole al Senato, dove le due formazioni possono contare su pochi seggi in più dell'opposizione. "Saremo disponibili anche a valutare, in corso d'opera, l'apporto di gruppi parlamentari che vorranno condividere il nostro cammino e, se del caso, aderire successivamente al contratto di governo, offrendo un apporto più stabile alla realizzazione del nostro programma", è scritto nel testo. Conte ha chiesto all'opposizione di agire "in modo costruttivo e leale", assicurando che lui stesso e i ministri risp...

Il prezzo del greggio sale questo martedì, nonostante l’aumento della produzione petrolifera statunitense ed i timori che l’OPEC possa alzare la produzione, mentre gli investitori attendono gli ultimi dati sulle scorte USA. I future del greggio salgono dello 0,48% a 65,06 dollari al barile alle 4:36 ET (8:36 GMT). Intanto, i future del Brent, il riferimento per il prezzo del greggio al di fuori degli Stati Uniti, sono in salita dello 0,15% a 75,40 dollari al barile. Sui prezzi pesano i timori che gli Stati Uniti stiano alzando la produzione, dopo l’aumento di due impianti attivi nella settimana terminata il 1° giugno che ha portato il totale a 861 unità, in base ai dati di venerdì di Baker Hughes. Si tratta del massimo dal marzo 2...

Rallenta più del previsto l'attività dei servizi nell'Eurozona a maggio, risentendo dell'indebolimento del settore in Francia e soprattutto in Germania, dove si è registrato un calo ai minimi da 20 mesi (a 52,1 punti da 53 di aprile). L'indice Pmi rilevato da Ihs Markit che monitora l'andamento dei servizi per l'area dell'euro è sceso a 53,8 da 54,7 di aprile. "La regione si avvia verso il peggior trimestre dal 2016" ha commentato Chris Williamson, chief business economist di Ihs Markit sottolineando che "c'è molta incertezza" e "il ritmo potrebbe continuare a indebolirsi nei prossimi mesi". L'indice Pmi composito è rimasto invariato rispetto alla sua stima flash di 54,1, il livello più basso da 18 mesi....

Tim ha impugnato al Tar la decisione con cui il governo, nel maggio scorso, ha imposto una multa di 74,3 milioni di euro per la mancata comunicazione del controllo da parte di Vivendi (PA:VIV). Lo dice il testo del ricorso, depositato lo scorso 1 giugno.   I legali della compagnia telefonica hanno già chiesto la sospensione della sanzione e la fissazione dell'udienza per discutere la sospensione....

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha proposto oggi un budget interno alla zona euro per investimenti negli stati membri più deboli, con lo scopo di migliorare lo stile di vita delle persone in questi paesi e rafforzare la convergenza tra i paesi che utilizzano la moneta unica.   "È questo il motivo per cui propongo un budget di investimenti col quale potremmo rafforzare coloro che vorrebbero eccellere ma sono ancora più deboli", ha detto Merkel in un discorso pubblico.    ...

Unicredit (MI:CRDI) sta valutando una fusione con la francese Societe Generale, con una mossa che potrebbe dare vita a una delle pricipali istituzioni finanziarie. Lo riporta il Financial Times, secondo cui il numero uno della prima banca italiana per asset, Jean Pierre Mustier, francese ed ex SocGen, è al lavoro sull'ipotesi da mesi, secondo fonti vicine al dossier. Per FT, anche dal lato francese hanno preso in considerazione l'operazione. Le discussioni su una fusione sono alle fasi iniziali e potrebbero trovare ostacoli negli assetti italiani emersi dalle elezioni politiche del 4 marzo. SocGen, seconda banca francese e con Lorenzo Bini Smaghi alla presidenza del board, non sarebbe pronta per almeno un altro anno, osserva l'Ft, citando alcuni banchieri. Unicredit ha valutato ne...

Facebook (NASDAQ:FB) ancora nel mirino sul fronte della violazione della privacy: secondo quando scrive il New York Times, nel tempo avrebbe stipulato accordi con almeno 60 produttori di smartphone, tablet e altri dispositivi mobili, permettendo loro di accedere ai dati personali di migliaia di utenti e dei loro 'amici' senza esplicito consenso. Tra i gruppi con cui il colosso di Mark Zuckerberg negli ultimi dieci anni avrebbe siglato intese ci sarebbero Apple, Amazon (NASDAQ:AMZN), BlackBerry, Microsoft (NASDAQ:MSFT) e Samsung....

Piazza Affari chiude positiva ma sotto i massimi una seduta in cui la debolezza di Fiat Chrysler (MI:FCHA) e fisiologiche prese di beneficio anche in vista del weekend hanno fatto da contraltare al sollievo per la formazione di un governo in Italia. Ha pesato anche la notizia di una proposta formulata al Parlamento europeo, poi bocciata mercoledì, di costituire un fondo per aiutare i paesi a uscire dall'euro, appoggiata dai parlamentari di Movimento 5 Stelle e Lega. ** L'indice FTSE Mib ha chiuso in rialzo dell'1,49%, dopo che in seduta aveva sfiorato +3%. L'Allshare ha chiuso in rialzo dell'1,54%. In linea Parigi e Francoforte. Volumi per 4,3 miliardi di euro. ** FIAT CHRYSLER ha invertito la rotta in assenza di indicazioni chiare sul futuro dei marchi Alfa R...

"E' importante per l'Italia restare nell'area euro, essere parte dell'Europa". Lo afferma il segretario al Tesoro americano, Steven Mnuchin, a margine dei lavori del G7.Assolutamente no". Così risponde a margine dei lavori del G7 a chi gli chiede se è preoccupato o meno per l'Italia. Lavoreremo con il nuovo governo", al quale va data "una opportunità" afferma il segretario al Tesoro americano, Steven Mnuchin, a margine dei lavori del G7. A chi gli chiedeva della reazione forte dei mercati ai problemi dell'Italia nei giorni scorsi, Mnuchin ha risposto: "il mercato ha avuto dei problemi. Il governo sa e capisce le questioni che deve affrontare. Dovranno lavorare con l'Europa, con noi. Rispettiamo il processo del nuovo governo"....

Quando i mercati salgono con continuità e senza volatilità tutti gli investitori si ritengono bravi. Ma ora più che mai, con il ritorno della volatilità, è necessario un approccio professionale. Ogni risparmiatore vorrebbe entrare in Borsa ai minimi e uscire sui massimi. Nella realtà nessuno, neanche il più abile degli investitori, può costantemente catturare i massimi livelli di Borsa e schivare le correzioni. Anzi, molto spesso accade proprio l’esatto contrario. Senza l’adeguata preparazione sul campo, le emozioni governano la nostra mente ed è molto più facile comperare sui massimi (trascinati dall’euforia dei mercati) e vendere sui minimi (travolti dal panico per le perdite). INDUSTRIA D...

L'euro si apprezza ulteriormente sulla scia degli ultimi tentativi di formare un governo in Italia ed evitare di tornare al voto. Se la prospettiva di un governo euroscettico aveva provocato un crollo del 3,5% della divisa unica questo mese, l'euro ha invertito la rotta quando Lega e M5s sono tornati a confrontarsi negli ultimi giorni per dare vita a un esecutivo con una squadra di ministri diversa dalla precedente. Dopo aver toccato due giorni fa il minimo di dieci mesi a 1,1510 sul dollaro, l'euro negli scambi europei del mattino è salito al massimo intraday di 1,1725. "Adesso c'è un po' di calma e la soglia di 1,15 sembra un livello molto basso", spiega l'analista di Commerzbank Thu Lan Nguyen. "Ma i mercati resteranno probabilmente alla mercé della crisi politi...

Enel (MI:ENEI) vince la sfida a colpi di opa per Eletropaulo. Grazie a un rilancio a 45,22 reais per azione, che valorizza il gruppo brasiliano circa 1,7 miliardi di euro, l'utility italiana ha superato i 39,53 reais messi in campo dalla controllata di Iberdrola (MC:IBE), Neoenergia, nell'ultimo giorno disponibile per ritoccare le precedenti proposte, riporta Bloomberg. Grazie all'acquisizione di Eletropaulo la presenza dell'Enel sul mercato brasiliano sarà più che raddoppiata, con ulteriori 7 milioni di clienti. La società italiana diventerà il "primo operatore del Paese, accelerando la traiettoria di crescita nelle più grandi aree metropolitane del mondo"....

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, intende annunciare gia' nelle prossime ore l'imposizione di dazi sull'importazione di acciaio e alluminio da Canada, Messico e Unione europea. Lo scrive il Washington Post, citando tre fonti informate. La misura potrebbe avere effetto gia' a partire da domani....

 I futures dell'Oro sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Giovedì.

Nel divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro per Giugno sono scambiati a 1.302,70 dollari americani per oncia troy, valore che sale di 0,09% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per oncia troy, L'Oro era previsto trovare supporto a 1.292,90 dollari e la resistenza a 1.306,00 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,05% per essere scambiato a 94,01 dollari.

Altrove su Comex, L'Argento, per la consegna di Luglio, é salito di 0,08% per essere s...

 I futures del Greggio sono in ribasso durante la sessione Asiatica di Giovedì.

Nel New York Mercantile Exchange, I futures del Greggio per Luglio sono scambiati a 68,11 dollari americani per barile, valore che scende di 0,15% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più basso di dollari per barile, Il Greggio era previsto trovare supporto a 65,80 dollari e la resistenza a 68,66 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,09% per essere scambiato a 93,98 dollari.

Altrove su ICE, Il Petrolio Brent per la consegna di Agosto, é sceso di 0,30% per essere scambiato a 77...

Wall Street è in salita questo mercoledì, con gli investitori che si scrollano di dosso i timori geopolitici.   L’indice S&P 500 sale di 17 punti o dello 0,64% a 2.707,13 alle 9:38 ET (13:38 GMT) mentre l’indice Dow composite va su di 149 punti, o dello 0,61% a 24.510,84 e l’indice NASDAQ Composite legato al settore tech è in salita di 35 punti, o dello 0,47% a 7.431,65.   Ieri i mercati globali sono stati spaventati dall’inasprimento della crisi politica italiana. Gli sforzi dell’ultimo minuto di formare un governo sembrano vani, mentre si profila la possibilità di andare al voto a luglio. Gli investitori temono che le elezioni lampo possano diventare di fatto un referendum sull&rsquo...

Giornata di sollievo a Piazza Affari dopo le drammatiche sedute dei giorni scorsi, anche se la crisi politica ancora non sembra risolversi. Secondo indiscrezioni di stampa, infatti, stasera potrebbe arrivare la decisione da parte del Capo dello Stato che starebbe valutando tra un esecutivo politico e il voto direttamente in autunno. A Milano il Ftse Mib guadagna l’1,55% dopo le due precedenti sedute in cui aveva perso quasi il 5%, sostenuto da lo spread che torna a scendere intorno a quota 260 punti. In recupero anche i titoli bancari, tra i più esposti allo spread, con il FTSE Italia All Share Banks in crescita del 2,30%. Tra i migliori cio sono doBank(MI:DOB) (+5,87%), Mediobanca (MI:MDBI) (+5,65%), FinecoBank (MI:FBK) (+4,58%) e Int...

Il settore privato USA ha aggiunto 178.000 posti di lavoro a maggio, meno del previsto, secondo il report di questo mercoledì dell’agenzia elaborazione buste paga ADP. Gli economisti si aspettavano un aumento di 190.000 posti di lavoro. La crescita dell’occupazione nel settore privato è stata rivista al ribasso a 163.000 unità ad aprile dal dato precedentemente riportato di 204.000 unità.

“Il mercato dell’occupazione si è raffreddato leggermente con il mercato del lavoro che continua ad inasprirsi”, spiega Ahu Yildirmaz, vice presidente e condirettore dell’Istituto di Ricerca ADP. “I servizi sanitari e professionali restano un modello di coerenza e continuano a rappresentare i fattori di cre...

I prezzi del greggio sono in rialzo verso i 76 dollari al barile, in attesa dei dati sulle scorte Usa e nonostante gli operatori si aspettino che l'Opec e i paesi alleati possano aumentare la produzione nella seconda metà del 2018. ** Il Brent ha perso quasi 5 dollari al bariel dal massimo degli ultimi tre anni e mezzo toccato lo scorso 17 maggio, sulla scia delle indiscrezioni che Opec e Russia stanno valutando un aumento della produzione. Secondo quanto riferito da alcune fonti si parla di aumentare la produzione di circa 1 milione di barili al giorno. L'Opec si riunisce a Vienna il prossimo 22 giugno. ** Si tratterebbe di un'inversione di rotta rispetto alla politica attuale, che ha posto un freno alla produzione negli ultimi 17 mesi, permettendo di rimuovere un eccesso di scor...

Nuova fumata nera sul governo mentre si fa strada l'ipotesi di un voto entro luglio con Paolo Gentiloni premier. Nel pomeriggio il presidente del consiglio incaricato, Carlo Cottarelli, ha infatti lasciato il Quirinale dopo circa un'ora di incontro con Sergio Mattarella senza rilasciare dichiarazioni, e un nuovo appuntamento è previsto per domani mattina. Lo ha riferito il portavoce del Colle, Giovanni Grasso. "Il presidente del Consiglio incaricato Carlo Cottarelli ha avvisato il presidente dello stato della situazione. I due si rivedranno domani mattina", ha detto Grasso. La mossa è del tutto inattesa. Secondo la prassi, Cottarelli avrebbe dovuto incontrare Matterella per sciogliere la riserva e presentare la lista dei ministri del nuovo governo. Dopo che Forza Italia,...

 Wall Street è in calo questo martedì, il trambusto politico in Europa continua a spaventare i mercati globali e la Casa Bianca procede con i dazi sui beni cinesi. L’indice S&P 500 scende di 19 punti o dello 0,70% a 2.702,19 alle 9:39 ET (13:39 GMT) mentre l’indice Dow composite va giù di 213 punti, o dello 0,86% a 24.539,37 e l’indice NASDAQ Composite legato al settore tech è in calo di 35 punti, o dello 0,47% a 7.398,57. I mercati europei sono in selloff per il secondo giorno di fila mentre prosegue la crisi politica in Italia e in Spagna il Primo Ministro Mariano Rajoy affronterà un voto sulla fiducia venerdì tra le accuse di corruzione contro persone all’interno del suo partito. ...

Il presidente della Repubblica italiano, Sergio Mattarella, gioca un ruolo essenziale per la democrazia e l'Italia è necessaria ai progetti europei. Lo ha detto oggi il presidente francese, Emmanuel Macron.   "Voglio solo esprimere stima e sostegno al presidente Mattarella, che ha un compito essenziale, quello della stabilità istituzionale e democratica del suo Paese, [compito] che sta svolgendo con molto coraggio e grande spirito di responsabilità", ha detto Macron. Mattarella, dopo essersi opposto alla nomina dell'economista euroscettico Paolo Savona come ministro dell'Economia in un governo M5s-Lega, ha oggi conferito l'incarico di formare l'esecutivo all'ex commissario per la spending review, Carlo Cottarelli....

Questa settimana, l’attenzione degli investitori sarà rivolta alla serie di dati economici statunitensi di fine mese, soprattutto su quelli relativi all’occupazione statunitense. Oltre ai dati sull’occupazione questa settimana sono attesi i dati sull’inflazione PCE, l’indicatore preferito della Federal Reserve per misurare l’inflazione. Negli Stati Uniti i mercati saranno chiusi questo lunedì per il Memorial Day. In Europa gli investitori attendono i dati sull’inflazione della zona euro, alla ricerca di indicazioni relative al programma di stimolo in corso dopo il vertice della BCE. In Asia si attendono i dati cinesi sul settore manifatturiero, che potrebbero confermare la ripresa stabile della seconda economia mondiale. Per quan...

Il presidente Usa Donald Trump ha detto che è ancora possibile che il summit con il leader nordcoreano Kim Jong Un si tenga il 12 giugno, come previsto inizialmente. "Vediamo che succede. Stiamo parlando proprio ora. Potrebbe anche essere il 12 giugno...Vogliamo farlo", ha detto Trump ai giornalisti, il giorno dopo aver annunciato la cancellazione del vertice....

"Non ci aspettiamo delusioni dal nuovo governo italiano, perché tutto quanto facciamo al Consiglio Ue, tutte le decisioni che prendiamo, vengono prese nella massima trasparenza e così varrà anche per la prossima proposta legislativa sulla condivisione del rischio". Lo ha detto la presidenza del Consiglio Ue, il ministro delle Finanze bulgaro Vladislav Goranov , rispondendo sul 'pacchetto bancario' approvato stamani all'Ecofin, con l'astensione di Italia e Grecia....

Gli investitori dovrebbero temere il famoso detto, specialmente quest’anno, alla luce delle prossime elezioni di mid term americane previste per novembre. Uno dei detti più famosi di Borsa è ‘sell in May and go away’: in pratica vendi a maggio e vai in vacanza. Un detto che poggia sulle statistiche delle performance di Wall Street di lungo periodo che rivelano come i mesi tra maggio e novembre siano quelli meno ricchi di soddisfazione per gli investitori azionari. Eppure nei primi 23 giorni di maggio, i principali indici della Borsa americana (dal Dow Jones industrial average all’S&P500 fino al Nasdaq composite) hanno messo a segno guadagni tra i tre e i cinque punti percentuali. Ma proprio per questo (il fatto cioè che gli indici...

Il banchiere centrale lituano Vitas Vasiliauskas afferma che la Bce analizzerà i "fattori geopolitici" prima di prendere decisioni sul suo programma di acquisto asset nel prossimo meeting, in programma a Riga il 14 giugno. "Vediamo che i mercati hanno già reagito (al nuovo governo italiano), ne dobbiamo tenere conto" ha affermato Vasiliauskas, che è membro del board Bce. Lo stesso banchiere centrale ha inoltre affermato di non essere in disaccordo con le previsioni che al momento indicano un primo intervento sui tassi da parte di Francoforte tra sei mesi.   Attualmente il consensus di mercato è per un primo rialzo del tasso sui depositi overnight nel secondo trimestre dell'anno prossimo e per un successivo intervento sul tasso principale nel terzo trime...

Apple ha raggiunto un accordo con Volkswagen (DE:VOWG) per la realizzazione di auto senza conducente. Lo riporta il New York Times citando alcune fonti, secondo le quali Apple trasformerà alcuni dei nuovi T6 Transporter di Volkswagen in shuttle autonomi per i suoi dipendenti. La proposta era stata respinta da Bmw e Mercedes-Benz: nessuna delle due aveva accettato le richieste di Apple sul controllo dei dati e del design....

Il presidente americano Donald Trump, nel corso di un incontro col segretario al commercio Wilbur Ross, ha dato istruzioni per avviare un'indagine sulle importazioni di automobili negli Usa. Lo rende noto la Casa Bianca, spiegando che si farà ricorso alla 'Sezione 232' del Trade Expansion Act, come aveva anticipato il Wall Street Journal parlando di possibili dazi fino al 25%. L'indagine - afferma Trump - e' motivata da ragioni di sicurezza nazionale....

La crescita del settore privato tedesco ha segnato un rallentamento a maggio toccando il livello più basso da oltre un anno e mezzo, con l'espansione dei nuovi ordini ai minimi da quasi tre anni. L'indice Pmi composito flash a cura di Markit, che copre i settori manifattura e servizi che insieme pesano per oltre due terzi dell'economia, è sceso a 53,1 da 54,6 del mese precedente. Secondo un consensus tra gli economisti raccolto da Reuters, le attese erano per un frazionale aumento a 54,7. La lettura di maggio è la più debole da settembre 2016. La lettura flash relativa alla manifattura è scivolata in maggio a 56,8, livello più basso da febbraio 2017, da 58,1 del mese precedente. In rallentamento anche l'attività dei servizi, con l'indice...

Wall Street continua il suo rimbalzo questo martedì, mentre vengono fatti progressi nelle trattative commerciali USA-Cina. L’indice S&P 500 sale di 6 punti o dello 0,24% a 2.739,53 alle 9:40 ET (13:40 GMT) mentre l’indice Dow composite va su di 23 punti, o dello 0,09% a 25.036,50 e l’indice NASDAQ Composite legato al settore tech è in salita di 33 punti, o dello 0,46% a 7.427,81. Stamane la Cina ha reso noto che abbasserà i dazi sulle importazioni di auto e parti di ricambio a partire dal 1° luglio. I dazi saranno ridotti al 15% dagli attuali 20% e 25%, mentre quelli sui pezzi di ricambio scenderanno al 6%. I dazi alti sulle automobili rappresentavano uno dei motivi di protesta da parte del governo US...

L'Istat ha confermato la stima della crescita del Pil italiano nel 2018 a +1,4%. Lo si legge nella nota diffusa oggi sulle prospettive dell'economia italiana nel 2018-19, nella quale si ricorda che nel 2017 il Pil aveva fatto registrare un aumento dell'1,5%. Il governo uscente stimava per il 2018 un Pil in progresso dell'1,5%. "L’attuale scenario di previsione è caratterizzato da alcuni rischi al ribasso rappresentati da una più moderata evoluzione del commercio internazionale e da un incremento più accentuato del prezzo del petrolio. Un effetto più incisivo dei provvedimenti a favore degli investimenti potrebbe invece costituire un ulteriore elemento di stimolo all’economia", spiega Istat nel comunicato. Secondo Istat, nel complesso una evoluzio...

L'azionario europeo è ai massimi dall'inizio di febbraio sostenuto dai rialzi di auto e banche, mentre i titoli italiani sono in ripresa dopo la caduta di ieri per le preoccupazioni degli investitori sulla formazione del nuovo governo M5s-Lega. L'indice pan-europeo STOXX 600 sale di 0,22% estendendo i guadagni di ieri, con auto e titoli finanziari a guidare gli acquisti e i minerari in flessione. ** Volkswagen (DE:VOWG), BMW e Daimler sono tra i più forti a spingere l'indice, con progressi tra 1 e 1,6% dopo un report di Bloomberg secondo cui la Cina taglierebbe i dazi sull'import di auto al 15% dal 25%. In Italia, Fiat Chrysler (MI:FCHA) sale dell'1,2% sostenendo l'indice italiano che guadagna poco meno dell'1% attorno alle 10.00. Gli investitori aspet...

Avvio tranquillo per Piazza Affari, in linea con le altre borse europee, così come per lo spread tra debito italiano e tedesco che scende dal picco di ieri. Intorno alle 9,20 il FTSEMib sale di 0,3%, lo STAR perde lo 0,01%, mentre il benchmark europeo FTSEurofirts 300 segna +0,07%. ** Partite in lieve rialzo, le banche italiane perdono in media lo 0,4% con BANCO BPM (MI:BAMI) in coda a -3,4%. ** Bene il settore automotive aiutato in tutta Europa dalle indiscrezioni su un possibile taglio a dazi sulle auto da parte della Cina. FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) sale di 1,3%, FERRARI (NYSE:RACE) di +1,1%; BREMBO +1%. ** Acquisti sul risparmio gestito trainato dal +2% di AZIMUT (MI:AZMT). Bene anche FINECOBANK (MI:FBK) E BANCA GENERALI (MI:GASI). ** Tonica SAIPEM (MI:SPMI), lieve r...

Apertura in territorio positivo per Wall Street. Il Dow Jones sale dello 0,89% a 25.931,47 punti, il Nasdaq avanza dello 0,71% a 7.406,74 punti mentre lo S&P 500 mette a segno un progresso dello 0,65% a 2.730,57 punti....

Quotazioni petrolifere in rialzo sulla scia del rally sui mercati azionari e di altre commodities dopo che gli Usa hanno annunciato che la possibile guerra commerciale con la Cina è stata messa in 'stand by'. Il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Steven Mnuchin ha infatti detto ieri le due potenze economiche mondiali hanno accettato di abbandonare le minacce tariffarie e di lavorare ad una soluzione per un accordo commerciale di ampio respiro, mettendo 'in sospeso' la possibilità di una guerra tariffaria. "Questa è la cosa principale che ha spinto al rialzo i futures sul petrolio e sull'azionario in quanto per il momento elimina il rischio di guerre commerciali", commenta Olivier Jakob, strategist di Petromatrix. Intorno alle 12,10 il futures sul Brent ...

I fondi aperti pir compliant nel primo trimestre hanno registrato una raccolta netta di circa 2 miliardi di euro. E' quanto riferisce Assogestioni nella mappa del risparmio gestito relativa al primo trimestre. L'industria ha fatto segnare una raccolta netta di 13,9 miliardi. Il patrimonio gestito ammonta a 2.082 miliardi. Bene, in particolare, i fondi aperti: +8,7 miliardi. Guardando alle categorie, in evidenza i flessibili: +9,3 miliardi....

Le borse europee sono in contenuta salita a metà seduta oggi con i timori sul commercio internazionale che si sono affievoliti e il supporto del dollaro al comparto export. Un Outlook poco convincente per gli analisti penalizza invece Ryanair (LON:RYA). Alle 11,50 italiane il paneuropeo STOXX 600 segna +0,39% galleggiando sui massimi da tre mesi, mentre il FTSE 100 registra nuovi massimi aiutato dalla forza del dollaro. Il trading è limitato dalla chiusura di alcune piazze come Francoforte. Ryanair cede circa il 3% in apertura su prospettive deludenti, poi corregge....

Warren Buffett ci ha insegnato che l’investimento nel lungo periodo in Borsa è vincente. Meglio però avere un piano strutturato e alcune scelte tattiche di breve periodo. Nell’articolo “Warren Buffett, la corsa che ha portato in 53 anni il capitale da 19 a 300.000 dollari” si ripercorre la lunga cavalcata vincente delle azioni della Berkshire Hathaway, la holding di Warren Buffett, il più grande investitore di tutti i tempi. La cui ricetta di investimento è sempre la stessa: comperare azioni di società sottovalutate o con un alto potenziale ancora inespresso in Borsa e di cui sia comprensibile e valutabile il modello di business. Una storia che ha tanti insegnamenti in particolare la capacità di credere nelle scel...

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo venerdì 18 maggio: 1. Dubbi sulle trattative commerciali Cina-USA Mentre proseguono le trattative commerciali tra Stati Uniti e Cina Washington nel corso della giornata, la Cina si è mostrata poco entusiasta per le voci secondo cui sarebbe intenzionata a ridurre il surplus commerciale con gli Stati Uniti di 200 miliardi di dollari l’anno importanti più beni americani. L’indiscrezione è circolata ieri da parte del governo Trump ma due post sui social da parte della Cina hanno smentito la notizia questa mattina, mentre un funzionario del ministero degli esteri ha reso noto che una tale offerta non è mai stata fatta. In tono più conciliante, la Cina qu...

Il prezzo del greggio è stabile questo venerdì, le imminenti sanzioni contro l’Iran, il persistere della crisi economica in Venezuela e la forte domanda continuano a supportare i prezzi. I future del greggio West Texas Intermediate scambiati a New York salgono di 15 centesimi, o dello 0,2%, a 71,64 dollari al barile alle 4:21 ET (08:21 GMT). Intanto, i future del greggio Brent, il riferimento per il prezzo del greggio al di fuori degli Stati Uniti, sono in salita di 42 centesimi, o dello 0,5%, a 79,72 dollari al barile. Entrambi i riferimenti hanno segnato i massimi dal 2014 ieri, con il Brent che è brevemente riuscito a superare gli 80 dollari per poi ridurre i guadagni. Salendo ancora questo venerdì, il greggio USA e il Brent si avviano...

L'avvio della procedura di cassa integrazione straordinaria per riorganizzazione di 29.736 lavoratori di Telecom Italia (MI:TLIT) rappresenta un "ulteriore atto di forzatura unilaterale" dell'azienda. Lo dice con una nota il sindacato Slc Cgil che invita il gruppo tlc a riaprire il confronto e superare il metodo delle decisioni unilaterali.   "Una scelta sbagliata che, oltre a non aiutare a risolvere gli indubbi problemi che vi sono, alimenta un clima di lacerazione con i lavoratori, l'esatto opposto di quello che sarebbe utile per superare le difficoltà indotte da uno scenario difficile e complesso quale è quello in cui si trova a doversi misurare Tim", si legge nella nota. "Occorre ora riaprire un confronto che affronti e risolva positivamente tutto l'ins...

Dollaro forte, vicino ai massimi da cinque mesi sull'euro e a nuovi massimi da quattro sullo yen, sostenuto dalla salita dei rendimenti dei Treasury in un mercato che sconta prospettive di ulteriore miglioramento per l'economia Usa e quindi nuovi rialzi dei tassi Fed. ** L'euro/dollaro risale stamane poco sopra 1,18, senza tuttavia allontanarsi dal minimo di 1,1763 raggiunto mercoledì, anche in scia al riemergere di istanze populiste e anti europeiste nelle bozze del contratto di governo Lega-M5s in Italia. ** Il rendimento sui Treasury decennali è salito complessivamente di 15 punti questa settimana, l'incremento maggiore da oltre tre mesi, fino a quota 3,13% nelle contrattazioni di questa mattina, ai massimi da 7 anni. ** "I movimenti dei rendimenti Usa rimangono il focu...

Balzo del mercato europeo dell'auto nel mese di aprile. Le immatricolazioni nei 28 Paesi dell'Unione Europea e dell'Efta sono state 1.348.659, il 9,6% in più dello stesso mese del 2017. Il totale dei primi quattro mesi dell'anno è pari a 5.631.331 unità, con un incremento del 2,6% sull'analogo periodo dell'anno scorso. I dati sono dell'Acea (MI:ACE), l'associazione dei costruttori europei. Il gruppo Fca (MI:FCHA) ha venduto nel mese di aprile nell'Europa dei 28 più Paesi Efta 91.279 auto, il 2,3% in più dello stesso mese del 2017. La quota scende dal 7,3 al 6,8%. Il totale dei primi quattro mesi dell'anno è di 381.594 immatricolazioni, in calo del 2,7% rispetto all'analogo periodo del 2017. La quota è pari al 6,8% a fronte del 7,2%....

La Borsa di Tokyo termina la seduta in rialzo, in scia alla ripresa degli indici azionari statunitensi e la graduale svalutazione dello yen sulle principali divise, che da slancio al comparto che più dipende dalla sostenibilità dell'export. Il Nikkei avanza dello 0,53%, a quota 22.838,37, aggiungendo 121 punti. Sul mercato dei cambi lo yen si indebolisce sul dollaro, trattando a un livello di 110,50, e sulla moneta unica a quota 130,50....

 Il dollaro sale al massimo di quasi sei mesi contro il paniere delle valute questo mercoledì, grazie all’aumento del rendimento dei Buoni del Tesoro USA a lungo termine, spingendo l’euro sotto il livello di 1,18. L’indice del dollaro USA, che replica l’andamento del biglietto verde contro un paniere di altre sei principali valute, sale dello 0,24% a 93,36 alle 06:16 ET (10:16 GMT), il massimo da metà dicembre.

La richiesta del biglietto verde continua ad essere supportata dall’impennata del rendimento dei bond governativi USA che ha dato nuova linfa alla corsa del dollaro che aveva perso slancio la scorsa settimana. Il dollaro è schizzato ieri quando il report sulle vendite al dettaglio USA ha rivelato che la spesa dei c...

Un dollaro più forte, per le manovre della Fed e l’instabilità geopolitica, drena ingenti risorse dai mercati emergenti e favorisce il mercato obbligazionario statunitense. La stabilità delle politiche monetarie dei paesi industrializzati ha creato le condizioni ideali per investire nel debito dei paesi emergenti. I tassi offerti da questa asset class hanno rappresentato, infatti, una ghiotta opportunità per gli investitori a caccia di rendimento. Ma il recente rafforzamento del dollaro americano e le incertezze geopolitiche internazionali, alimentate ad arte dall’amministrazione Trump hanno scompaginato questo quadro favorevole ai mercati emergenti. TREND RIALZISTA PER IL BIGLIETTO VERDE “Il biglietto verde, che era considera...

I futures dell'Oro sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro per Giugno sono scambiati a 1.293,10 dollari americani per oncia troy, valore che sale di 0,22% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per oncia troy, L'Oro era previsto trovare supporto a 1.288,20 dollari e la resistenza a 1.319,90 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,05% per essere scambiato a 93,19 dollari.

Altrove su Comex, L'Argento, per la consegna di Luglio, é salito di 0,13% per essere scamb...

 I futures del Greggio sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel New York Mercantile Exchange, I futures del Greggio per Giugno sono scambiati a 71,08 dollari americani per barile, valore che sale di 0,32% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per barile, Il Greggio era previsto trovare supporto a 70,26 dollari e la resistenza a 71,89 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,04% per essere scambiato a 93,18 dollari.

Altrove su ICE, Il Petrolio Brent per la consegna di Luglio, é salito di 0,27% per essere scambiato a 78,...

Il prezzo del greggio segna un nuovo massimo di tre anni e mezzo questo martedì, le imminenti sanzioni USA contro l’Iran alimentano i timori che i mercati affronteranno delle carenze quest’anno, quando le restrizioni entreranno in vigore.

I future del greggio Brent, il riferimento per il prezzo al di fuori degli Stati Uniti, salgono al massimo della seduta di 79,22 dollari al barile, un livello che non si registrava dal novembre 2014. Il prezzo si è poi attestato a 79,00 dollari alle 8:05 ET (12:05 GMT), rimbalzando di 80 centesimi, o dell’1%. Intanto, i future del greggio WTI scambiati a New York sono in salita di 51 centesimi, o dello 0,7%, a 71,48 dollari al barile, non lontani dal massimo del novembre 2014 di 71,89 dollari dell...

Il ceo di Vodafone (LON:VOD) Vittorio Colao lascerà dopo dieci anni la guida del colosso delle tlc dal prossimo primo ottobre. Al suo posto sale il direttore finanziario Nick Read. Il gruppo annuncia intanto di aver chiuso l'esercizio fiscale a fine marzo con un utile di 2.788 milioni euro (da -6.079 dell'esercizio precedente). I ricavi scendono del 2,2% a 46.571 milioni. Il dividendo per azione va a 10,23 cent, in crescita del 2%. La notizia dell'uscita di Colao arriva solo una settimana dopo che il manager di 56 anni ha messo a segno l'acquisizione 'monstre' delle attività via cavo in Germania di Liberty Global plc (NASDAQ:LBTYA) per 22 miliardi di dollari, in una mossa destinata a ridisegnare il profilo del gigante delle tlc. "Ora è il momento giusto per...

Wall Street apre al rialzo questo lunedì, l’allentamento delle tensioni tra Cina e Stati Uniti consentono allo slancio rialzista di proseguire a inizio settimana. Alle 9:32 ET (13:32 GMT), l’indice Dow Jones sale di 94 punti, o dello 0,38%, l’indice S&P 500 va su di 9 punti, o dello 0,38% mentre il Nasdaq Composite è in salita di 32 punti, o dello 0,43%. Sulla scia dell’impennata di oltre il 2% della scorsa settimana, quando i titoli hanno registrato l’aumento settimanale migliore da marzo, l’indice Dow si avvia a registrare l’ottava seduta consecutiva in salita. Il sentimento è stato incoraggiato dall’apparente allentamento delle tensioni commerciali tra Cina e Stati Uniti, dopo che i...

Si conferma la risalita della valuta unica europea sulle principali controparti in apertura di seduta sulla piazza Usa, dove l'euro arriva a un soffio da 1,20 dollari e mostra un apprezzamento di mezzo punto percentuale su yen. Il clima di fondo dei mercati torna moderatamente propenso al rischio, come mostra il rally del dollaro australiano sull'equivalente statunitense. Innescata da realizzi, la correzione del dollaro è partita da che l'indice ha toccato il record da quattro mesi e mezzo e l'euro/dollaro i minimi da dicembre. Hanno depresso i corsi della valuta Usa anche i numeri sull'inflazione di aprile diffusi la scorsa settimana, che mettono per qualche verso in dubbio la tempistaica di Federal Reserve nel percorso di correzione al rialzo dei tassi. Qualche timore sul doll...

I mercati azionari del Vecchio continente hanno iniziato la settimana del tutto piatti, guardando soprattutto al petrolio che si allontana dai suoi record recenti, anche se i prezzi restano in tensione sull'ipotesi di nuove sanzioni statunitensi all'Iran. Londra, Francoforte e Parigi sono in leggero calo, prova a tenere sulla parità Madrid, con Piazza Affari che cede lo 0,2% e gli operatori ancora sostanzialmente indifferenti alle trattative e anche ai passaggi istituzionali per la formazione del Governo. A Milano, in particolare, prosegue la corsa di Mps (MI:BMPS) (che sale del 6% a 3,4 euro), seguita da Pirelli in aumento dell'1,8%. Qualche vendita su Azimut (MI:AZMT) (-1,2%), Italgas che cede un punto percentuale e Tim in ribasso dello 0,7%....

Con l’inflazione entro i paletti del 2% sia negli USA che in Europa gli high yield americani restano attraenti mentre sul debito emergente è sconsigliato il fai da te Uno shock da inflazione potrebbe portare a un aumento dei tassi con conseguenze piuttosto negative sui mercati. Anche se, almeno per ora, non sembra all’orizzonte. “A breve termine, pertanto, l’attenzione deve essere puntata sull’inflazione, sui fattori che la generano e sui possibili sviluppi” fa sapere, nell’articolo “Inflazione, le previsioni per il 2018: 2% negli USA e 1,5% in Europa”, Mark Burgess, Vice CIO Globale e CIO EMEA di Columbia Threadneedle Investments, convinto che, a parità di condizioni, il principale driver dei prezzi al consumo sarà...

La volatilità esalta il valore aggiunto della gestione attiva che spinge a ricercare valore per esempio nel settore dell’energia e in specifici mercati come la Borsa di Mosca. “È ormai chiaro che alcune asset class, a partire dalle obbligazioni, non svolgono più il ruolo di un tempo all’interno dei portafogli di investimento” ha spiegato, nell’articolo “La volatilità? Una buona notizia per i gestori veramente attivi”, Antonio Bottillo, Managing Director di Natixis Investment Managers. Da qui la necessità di rivedere i portafogli, o almeno di guardarli sotto una luce diversa: “Ne abbiamo parlato molto duranti i nostri incontri – ha proseguito Bottillo – ed è ormai chiaro che c’&...

Ancora acquisti in Piazza Affari su Monte dei Paschi di Siena: il titolo, che venerdì ha chiuso in rialzo di oltre il 17% dopo il ritorno all'utile nel trimestre, dopo un avvio di seduta ampiamente positivo è stato posto in asta di volatilità per poi rientrare in rialzo dell'8% a 3,46 euro, accorciando ancora le distanze rispetto ai 4,55 euro segnati al ritorno in Borsa lo scorso 25 ottobre. Sempre forti gli scambi, che hanno superato i 4 milioni di azioni, oltre la media quotidiana recente....

Piazza Affari muove in rialzo di circa mezzo punto percentuale nelle prime battute, meglio delle altre borse europee, recuperando parte del terreno perso ieri. A dare sostegno all'indice contribuiscono alcune buone trimestrali. Intorno alle 9,25 l'indice FTSE Mib sale dello 0,57%, mentre il paneuropeo STOXX 600 segna +0,08%. ** PRYSMIAN (MI:PRY) (+2,7%) prosegue la corsa di ieri sulla scia dei risultati. ** UBI (MI:UBI) avanza del 2,7% dopo aver pubblicato i risultati questa mattina. ** I conti spingono anche MEDIOBANCA (MI:MDBI) (+2,3%). ** Più in generale è positivo l'intero comparto bancario italiano (+0,6%). Guadagni più contenuti per le big INTESA SP (+0,08%) e UNICREDIT (MI:CRDI) (+0,54%). ** MPS (MI:BMPS) avanza dell'8,3% circa dopo i ...

Apertura in rialzo per il mercato obbligazionario dopo il sell-off di ieri, con lo spread Btp/Bund nel tratto decennale in discesa sotto quota 140 punti base, picco dal 23 marzo segnato sul profilarsi di un accordo di governo tra Lega e Movimento Cinque Stelle. Stamane il Tesoro mette a disposizione fino a 6,75 miliardi in Btp a 3,7 e 15 anni nell'asta a medio lungo di metà mese.   Intorno alle 9, il tasso del decennale italiano scende a 1,912% da 1,930% del finale di seduta di ieri, quando ha toccato il picco di 1,943%, massimo dal 20 marzo scorso. Lo spread con l'analoga scadenza del Bund, ampliatosi ieri fino a 140 punti base, massimo dal 23 marzo, viaggia a 137 punti base da 139 punti base dell chiusura di ieri...

Ubi (MI:UBI) banca ha chiuso il primo trimestre dell'anno con un utile di 117,7 milioni di euro, in crescita sia rispetto ai 67 milioni dello stesso periodo del 2017 (+75,6%) che rispetto al quarto trimestre del 2017, chiuso in rosso per 11,9 milioni di euro. L'indicatore del capitale primario Cet1 sale nel trimestre al 12% includendo anche l'ipotesi del pagamento di un dividendo. Migliorano i ricavi, a 902,2 milioni a fronte dei 765,4 milioni dello stesso periodo del 2017 mentre tutte le componenti degli oneri operativi risultano in riduzione....

Lo spread tra Btp e Bund è in netto rialzo alle prime battute a 137 punti base (132 ieri a fine giornata) ai massimi dalla fine di marzo. Il rendimento del titolo decennale italiano è all' 1,93%....

Dopo la mossa di Trump sull’Iran aumenta la volatilità sul greggio. Ma la storia insegna che non sempre i traumi lo fanno schizzare. E intanto sale anche il dollaro, un’anomalia che dovrà correggersi. Ginevra, pomeriggio del 9 maggio 1991. Jim Baker, segretario di Stato di Bush padre, esce da 7 ore di trattative con il ministro degli Esteri di Saddam Hussein, Tareq Aziz. È l’ultimo tentativo di evitare la guerra dopo che l’Iraq ha invaso il Kuwait. La prima parola che l’americano pronuncia davanti ai microfoni e alle telecamere di tutto il mondo è ‘regrettably’, sfortunatamente. Dopo le prime due sillabe il prezzo del petrolio va giù come una palla di piombo. Baker aveva segnalato che la guerra era inevitabi...

Il ruolo della politica monetaria statunitense nell’influenzare le condizioni finanziarie e i flussi di capitale “è spesso sopravvalutata”, ha affermato questo martedì il Presidente della Federal Reserve Jerome Powell. Anche la ripresa della crescita globale e dei prezzi delle materie prime sono dei fattori, ha aggiunto. I suoi commenti sono stati resi in occasione della conferenza organizzata dalla Banca Nazionale Svizzera e dal Fondo Monetario Internazionale a Zurigo. Powell ha affermato che la Fed dovrebbe ancora stare attenta al “sentimento del rischio” man mano che la politica monetaria viene normalizzata, aggiungendo che i funzionari cercheranno di evitare degli sconvolgimenti del mercato comunicando la strategia politica &ldqu...

Piazza Affari estende il ribasso di inizio giornata e si allarga lo spread tra debito italiano e tedesco, con i trader che sottolineano da un lato la crescente preoccupazione per la situazione politica e dall'altro ricordano l'andamento particolarmente positivo del mercato italiano da inizio anno che rende fisiologica una correzione. Ieri, a mercati chiusi, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, alla luce dell'impossibilità di formare un governo politico, ha proposto un governo di 'servizio' sino a fine anno, proposta subito bocciata da Lega e Cinque Stelle. Si apre così la strada ad elezioni in autunno se non già a luglio. Intorno alle 10,44 il FTSEMib cede il 2% a 24.050 punti, con l'indice bancario in calo del 2,5%. BPER (MI:EMII) cede il 5%, ...

Piazza Affari avvia le contrattazioni attorno alla parità, in linea con le altre borse europee. Occhi puntati su Tim. ** Attorno alle 9,10, l'indice FTSE Mib è sostanzialmente invariato. ** L'indice FTSEurofirst 300 è ancorato attorno alla parità. ** TIM tonica nel giorno in cui si riunisce per la prima volta il nuovo cda, nominato venerdì scorso dall'assemblea. ** Pesante MONCLER (MI:MONC), che venerdì ha pubblicato i ricavi del primo trimestre. ** Bene STMICROELECTRONICS, SAIPEM (MI:SPMI) e BPER (MI:EMII) BANCA. ** Tra le small cap, JUVENTUS brillante grazie alla vittoria contro il Bologna, che avvicina la conquista dello scudetto. Al contrario, LAZIO (MI:LAZI) depressa dopo il pareggio con l'Atalanta, che mette a risch...

Il prezzo del greggio inizia la settimana col piede giusto questo lunedì, raggiungendo il massimo in quasi quattro anni mentre i trader si aspettano che gli Stati Uniti si tirino indietro dall’accordo sul nucleare iraniano, facendo aumentare le probabilità di una riduzione delle scorte di greggio globali. I future del greggio WTI scambiati a New York schizzano al massimo intraday di 70,69 dollari al barile, superando la soglia dei 70 dollari per la prima volta dal novembre 2014. Il prezzo si è poi attestato a 70,30 dollari alle 3:05 ET (07:05 GMT), su di 58 centesimi, o dello 0,9%. Il greggio Brent, il riferimento per il prezzo al di fuori degli Stati Uniti, è in salita di 56 centesimi, o dello 0,8%, a 75,42 dollari al barile, dopo aver s...

Wall Street ha assorbito bene il secondo ‘setback’ del 2018 e dall’economia vengono segni più che positivi. Per ora le previsioni di recessione in arrivo sembrano infondate. Ma quando arriverà, coglierà l’Europa meno preparata degli americani. Tra fine marzo e aprile Wall Street ha messo in scena una replica meno drammatica dello storno di fine gennaio-inizio febbraio. Le ultime due settimane hanno visto gli indici principali chiudere con un saldo negativo, ma ben sopra i minimi grazie ai rally nel finale. La media mobile a 200 giorni dello S&P 500 resta sostanzialmente inviolata e i minimi toccati nel primo arretramento dell’anno non sono stati ritoccati. Intanto la stagione delle trimestrali prosegue bene, mentre...

Nestlé pagherà a Starbucks 7,15 miliardi di dollari nel quadro di un'alleanza globale nel caffé che assegna al gigante alimentare i diritti di commercializzare i prodotti della società americana nel mondo fuori dai bar Starbucks. Starbucks userà i proventi per accelerare l'acquisto di azioni proprie e si aspetta che l'accordo sia accrescitivo degli utili al più tardi entro il 2021. Nestlé prevede che l'impatto sugli utili sia positivo entro il 2019. Nestlé e Starbucks uniscono le forze in una categoria, quella del caffé, altamente frammentata e che ha visto di recente una serie di operazioni di fusione e acquisizione. "Questa alleanza globale nel caffé porterà l'esperienza di Starbucks nelle case di milioni di ...

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo venerdì 4 maggio: 1. Il report sull’occupazione mostrerà la crescita dei compensi Gli operatori dei mercati sono in attesa della pubblicazione del report mensile sull’occupazione prevista alle 8:30 ET (12:30 GMT). Si prevede un aumento di 189.000 posti di lavoro dopo i 103.000 di marzo, mentre il tasso di disoccupazione dovrebbe scendere al 4,0% dal 4,1%. I riflettori saranno puntati in particolare però sui dati sulla media dei compensi orari, che dovrebbe essere salita dello 0,2% dopo l’aumento dello 0,3% del mese prima. Su base annua, i compensi dovrebbero vedere un aumento del 2,7%, confermando il dato di marzo. Una crescita stabi...

Continua il viaggio in positivo per il titolo Fiat (MI:FCHA) che a Piazza Affari resta tra i migliori del Ftse Mib, con una crescita intorno al 2%. Le azioni Fca sono sostenute dall’agenzia Goldman Sachs che ha decisio di alzare il target price a 12 mesi portandolo fino ai 32 euro e mantenendo la valutazione “buy”. Gli analisti di Goldman continuano “a vedere un significativo valore per gli azionisti del gruppo”, si legge nel report pubblicato dall’istituto americano, prevedendo una “redditività e flusso di cassa sopra le stime”. Inoltre, “il nuovo piano strategico 2018-2022 mostrerà la capacità di Fca di sostenere e ulteriormente migliorare il livello di redditività e generazione di flusso ...

L'azionario europeo rimbalza a metà seduta su una serie di risultati societari positivi, nonostante il comparto bancario soffra con titoli come Hsbc, Bnp Paribas (PA:BNPP) e Societe Generale in calo. Il comparto bancario, penalizzato da dati economici deboli e dal raffreddarsi delle aspettative di un rialzo dei tassi, cede lo 0,79% alle 11,30 italiane, mentre il paneuropeo STOXX 600 segna +0,15%, in procinto di archiviare la sesta settimana consecutiva in rialzo. Tra i titoli in evidenza, la tedesca Lanxess, la britannica Iag che possiede British Airways e la farmaceutica svizzera Lonza sono tra i migliori del listino. Tra i bancari invece si segnala il -3,2% di Hsbc che ha riportato un inaspettato calo del 4% nei profitti del primo trimestre a causa di un aumento degli...

Ha preso il via a Rozzano l'assemblea di Tim chiamata a nominare il nuovo cda, dopo che le dimissioni dei consiglieri di Vivendi(PA:VIV) hanno provocato la decadenza del board. All'assise, dove si sfidano la lista dei francesi e quella presentata del fondo attivista Elliott, è presente il 66,77% del capitale....

Le vendite al dettaglio della zona euro sono aumentate meno del previsto a marzo, secondo i dati di settore di questo venerdì. Nel report dell’Eurostat si legge infatti che le vendite al dettaglio nella zona euro sono aumentate dello 0,1% a marzo dalla lettura dello 0,3% del mese prima. Il dato di febbraio è stato rivisto al rialzo da una lettura iniziale dello 0,1%. Gli analisti avevano previsto un incremento dello 0,5% a marzo. Le vendite al dettaglio sono aumentate al tasso annuo dello 0,8% rispetto all’1,8% di febbraio. Gli economisti si aspettavano una lettura pari all’1,9%....

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo giovedì 3 maggio: 1. Al via le trattative commerciali USA-Cina a Pechino I due giorni di intense trattative commerciali USA-Cina tra il Segretario al Tesoro USA Steven Mnuchin e il Vice Primo Ministro cinese Liu He prenderanno il via quest’oggi a Pechino. Il Segretario al Commercio Wilbur Ross, il Rappresentante al Commercio Robert Lighthizer e i consiglieri della Casa Bianca Larry Kudlow e Peter Navarro saranno tra i funzionari statunitensi a prendere parte agli incontri. Le trattative seguono l’annuncio del Presidente Donald Trump di voler applicare nuovi dazi sui prodotti cinesi, a cui Pechino ha risposto con una serie di dazi da applicare eventualmente ai prodotti USA. La Cina accogliereb...

Il prezzo dell’oro sale questo giovedì, spinto da un dollaro più debole, ma i guadagni del metallo prezioso sembrano destinati a restare limitati in vista del report sull’occupazione USA di domani che dovrebbe supportare il biglietto verde. I future dell’oro con consegna a giugno sulla divisione Comex del New York Mercantile Exchange salgono di 4,40 dollari, o dello 0,34%, a 1.310,20 dollari l’oncia troy alle 03:57 ET (07:57 GMT). Il prezzo del metallo prezioso ha toccato il minimo di 1.302,40 dollari martedì, il minimo dal 1° marzo. Il dollaro si stacca dal massimo di quattro mesi contro il paniere delle valute questo giovedì, ma resta supportato dopo che la Federal Reserve ha indicato di essere intenzionata a ...

Il prezzo del greggio sale negli scambi di questo giovedì mattina, senza tenere conto dei timori per l’aumento delle scorte petrolifere statunitensi e della produzione settimanale da record del paese. I future del greggio West Texas Intermediate scambiati a New York salgono di 19 centesimi, o dello 0,3%, a 68,12 dollari al barile alle 4:00 ET (08:00 GMT). È rimbalzato di 68 centesimi ieri, con una ripresa dall’indebolimento iniziale causato dai dati che hanno rivelato un aumento maggiore del previsto delle scorte di greggio USA. Le scorte statunitensi sono infatti salite di 6,2 milioni di barili nella settimana conclusasi il 27 aprile, a 436,0 milioni di barili, il massimo del 2018. Anche la produzione ha registrato un nuovo massimo di...

Il dollaro si stacca dal massimo di quattro mesi contro il paniere delle valute questo giovedì, ma resta supportato dopo che la Federal Reserve ha indicato di essere intenzionata a continuare ad alzare gradualmente i tassi di interesse, anche durante il vertice di giugno. L’indice del dollaro USA, che replica l’andamento del biglietto verde contro un paniere di altre sei principali valute, scende dello 0,15% a 92,45 alle 03:43 ET (07:43 GMT) restando al di sotto del massimo di ieri di 92,66, il massimo dal 28 dicembre. La Fed, nella dichiarazione rilasciata in seguito ai suoi due giorni di vertice, ha riconosciuto la recente ripresa dell’inflazione, ma non ha reso noto se di conseguenza accelererà o meno il ritmo degli aumenti dei tassi. La dichiarazione ...

I futures dell'Oro sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro per Giugno sono scambiati a 1.311,20 dollari americani per oncia troy, valore che sale di 0,34% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per oncia troy, L'Oro era previsto trovare supporto a 1.302,40 dollari e la resistenza a 1.326,30 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,09% per essere scambiato a 92,20 dollari.

Altrove su Comex, L'Argento, per la consegna di Luglio, é salito di 1,32% per essere scamb...

I futures del Greggio sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel New York Mercantile Exchange, I futures del Greggio per Giugno sono scambiati a 67,58 dollari americani per barile, valore che sale di 0,49% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per barile, Il Greggio era previsto trovare supporto a 66,85 dollari e la resistenza a 69,33 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é sceso del 0,12% per essere scambiato a 92,17 dollari.

Altrove su ICE, Il Petrolio Brent per la consegna di Luglio, é sceso di 0,18% per essere scambiato a 73,26 doll...

Il valore dell'Euro é stato più basso rispetto al Dollaro Americano martedì.

La coppia EUR/USD é scambiata a 1,1993, giù di 0,65% al momento della scrittura.

La coppia é arrivata a trovare supporto a 1,1982, il piú basso di oggi, e resistenza a 1,2211, la piú alta di giovedì.

Nel frattempo il valore dell'Euro é stato su rispetto alla Sterlina Inglese e giù rispetto allo Yen Giapponese, con la coppia EUR/GBP che guadagna 0,42% per toccare 0,8809 e la coppia EUR/JPY che scende di 0,14% per toccare 131,79....

Sainsbury e Asda (Walmart) hanno chiuso e ufficializzato l'accordo di fusione dei due gruppi per far nascere un colosso dei supermercati in Gran Bretagna e sfidare così Tesco (LON:TSCO). L'intesa, che era stata preannunciata sabato nelle sue linee generali, prevede che Sainsbury al termine dell'operazione deterrà la quota di maggioranza della nuova società mentre Walmart avrà il 29,9% dei diritti di voto. Il colosso americano, che aveva rilevato Asda nel 1999 e incasserà ora 2,98 miliardi di sterline, potrà così concentrarsi sul mercato interno dove sta subendo la concorrenza di Amazon (NASDAQ:AMZN)....

Il gup di Bergamo Ilaria Sanesi ha disposto oggi il rinvio a giudizio dell'AD di Ubi Banca (MI:UBI) Victor Massiah, del presidente e del vicepresidente del consiglio di sorveglianza Andrea Moltrasio e Mario Cera, dell'ex presidente del Cdg di Banca Lombarda e Piemontese Giovanni Bazoli e di altre 26 persone fisiche al termine dell'udienza preliminare sulla governance di Ubi. E' quanto si evince dal dispositivo del gup che Reuters ha potuto leggere e riferito da diversi legali. Rinviata a giudizio anche Ubi in base alla legge 231 sulla responsabilità delle persone giuridiche per reati presupposti ascritti a loro dirigenti. Ubi Banca in una nota "prende atto con rammarico" della decisione del Gup, "ribadisce che il dibattimento dimostrerà l'infondatezza delle accus...

L'ex segretario del Pd Matteo Renzi è tornato ieri in tv oltre un mese dopo le dimissioni per sbarrare la strada a qualsiasi apertura di dialogo con il M5s. Le parole di Renzi, che si è dimesso dopo débacle elettorale del suo partito il 4 marzo scorso, hanno provocato l'ira del leader del M5s Luigi Di Maio, secondo cui i democratici "la pagheranno". Ma il grillino ha anche annunciato "novità" per oggi. "Un incontro con Di Maio sì, magari in streaming... la fiducia a un governo M5s no", ha detto Renzi, ospite della trasmissione Rai "Che Tempo Che Fa". "Il Pd ha perso, io mi sono dimesso, sette italiani su 10 hanno votato per (il leader della Lega Matteo) Salvini o Di Maio. E' così. Tocca a loro governare. Noi non possiamo entrare dalla finestra do...

Piazza Affari è positiva, sostenuta da qualche acquisto sulle banche in un mercato senza direzione. La situazione sul fronte politico interno resta incerta. Matteo Salvini è pronto a scendere in campo in prima persona pur di evitare la formazione di un governo tecnico. "Ribadisco che ho la sensazione che ci sia qualcuno che vuole perdere tempo per arrivare a un governo tecnico alla Monti telecomandato da Bruxelles", ha detto. ** Alle 12,35 l'indice FTSE Mib e l'Allshare salgono dello 0,5%. ** In Europa il benchmark Stoxx 600 a +0,09%. ** BANCHE positive con l'Europa dopo una partenza contrastata, l'indice italiano sale dello 0,78%, il corrispondente europeo segna +0,2%. ** STM (MI:STM) -1,8%, dopo il calo del 3% circa ieri sulla scia della debolezza del settor...

Il greggio si avvia a chiudere la seconda settimana consecutiva con un bilancio positivo grazie al restringimento sul lato dell'offerta e ai continui sforzi da parte dei paesi Opec e degli alleati sui tagli alla produzione. ** Il ministro del petrolio dell'Arabia Saudita, Khalid al Falih, ha dichiarato che l'Opec e gli alleati sono ancora lontani dal raggiungimento degli obiettivi e che è necessario ancora un calo delle scorte. ** Secondo quanto riferito da fonti a Reuters, il ministro dell'energia Alexander Novak ha detto ai paesi Opec e alle altre controparti non Opec in un meeting a porte chiuse a Jeddah in Arabia Saudita che Mosca è impegnata su un accordi di tagli all'offerta di greggio fino alla fine del 2018. ** Alle 12,30 italiane il futures Brent guadagn...

Il dollaro è complessivamente poco mosso nei confronti delle principali controparti valutarie e in lieve calo nei confronti dell'euro. ** A offrire sostegno al biglietto verde è la risalita dei rendimenti a lungo termine dei governativi statunitensi, segnale di un rinnovato appetito degli investitori per gli asset più rischiosi. ** L'incognita principale che grava sulla valuta Usa, a detta degli investitori, è la controversia commerciale tra Washington e Pechino. ** Il rischio di una guerra commerciale con la Cina è l'incognita principale di complessiva buona salute tratteggiato nel Beige Book, il rapporto di Federal Reserve sull'economia dei dodici distretti regionali. ** Intorno alle 10, l'indice del biglietto verde -- che ne traccia l'andamento nei...

Se la composizione del cda di Telecom Italia (MI:TLIT) dovesse cambiare secondo le richieste del fondo attivista Elliott, l'attuale piano andrà riconfermato e sarà necessario verificare l'allineamento del board con l'AD. Infatti, secondo quanto dichiarato dallo stesso numero uno Amos Genish a Il Sole 24 Ore "esiste una significativa differenza tra la strategia supportata dal consiglio Tim e il libro bianco di Elliott". "Posso però dire, avendo incontrato molti investitori, che se si votasse sul piano la stragrande maggioranza sarebbe a favore", ha detto Genish. " Vivendi (PA:VIV) sostiene in pieno il piano e questo è quello che importa al management". Anche con Elliott l'AD si è incontrato più volte, l'ultima qualche giorno f...

Morgan Stanley (NYSE:MS) contesterà oggi la giurisdizione della Corte dei Conti nella prima udienza del processo che la vede imputata per un danno erariale di 2,7 miliardi di euro per la chiusura e ristrutturazone di derivati sul debito pubblico, rendono noto tre fonti vicine alla situazione. Morgan Stanley ritiene di aver contrattato con lo Stato la chiusura delle posizioni e che dunque i suoi atti dovrebbero essere giudicati da un tribunale civile e non dalla Corte dei Conti, riferiscono le fonti. Nel processo sono coinvolti anche quattro alti dirigenti del Tesoro ai quali si contesta un danno erariale complessivo di 1,18 miliardi: l'ex responsabile del debito pubblico Maria Cannata, il direttore generale del Tesoro Vincenzo La Via e gli ex ministri Domenico Siniscalco e Vi...

Avvio poco variato per il mercato obbligazionario italiano, con lo spread su Bund a 10 anni che si conferma sui minimi dall'inizio di settembre 2016.   Intorno alle 9, il tasso del decennale italiano si attesta a 1,729% da 1,722% di ieri in chiusura; lo spread con l'analoga scadenza del Bund è stabile a 119 punti base, minimo dall'8 settembre 2016.    ...

I futures dell'Oro sono in ribasso durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel divisione Comex del New York Mercantile Exchange, I futures dell'Oro per Giugno sono scambiati a 1.347,30 dollari americani per oncia troy, valore che scende di 0,16% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più basso di dollari per oncia troy, L'Oro era previsto trovare supporto a 1.335,50 dollari e la resistenza a 1.353,50 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é salito del 0,00% per essere scambiato a 89,22 dollari.

Altrove su Comex, L'Argento, per la consegna di Maggio, é sceso di 0,22% per essere s...

I futures del Greggio sono in rialzo durante la sessione Asiatica di Mercoledì.

Nel New York Mercantile Exchange, I futures del Greggio per Maggio sono scambiati a 66,86 dollari americani per barile, valore che sale di 0,51% al momento della scrittura.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per barile, Il Greggio era previsto trovare supporto a 65,56 dollari e la resistenza a 67,76 dollari.

Future Indice del Dollaro, che traccia i risultati del dollaro americano in un paniere di altre sei maggiori valute, é salito del 0,00% per essere scambiato a 89,22 dollari.

Altrove su ICE, Il Petrolio Brent per la consegna di Giugno, é salito di 0,50% per essere scambiato a 71,94 do...

Il valore dell'Euro é stato più basso rispetto al Dollaro Americano martedì.

La coppia EUR/USD é scambiata a 1,2370, giù di 0,08% al momento della scrittura.

La coppia é arrivata a trovare supporto a 1,2300, il piú basso di giovedì, e resistenza a 1,2414, la piú alta di oggi.

Nel frattempo il valore dell'Euro é stato su rispetto alla Sterlina Inglese e giù rispetto allo Yen Giapponese, con la coppia EUR/GBP che guadagna 0,24% per toccare 0,8656 e la coppia EUR/JPY che scende di 0,17% per toccare 132,38....

L'economia italiana crescerà quest'anno di 1,5%, mantenendo lo stesso ritmo tenuto nel 2017, secondo le nuove stime del Fondo monetario internazionale, che ha migliorato di un decimo l'ultima proiezione fornita a gennaio. L'istituzione di Washington non manca però di puntare il dito contro l'elevato rapporto/debito Pil dell'Italia (ma anche della Spagna) che, abbinato ad un trend demografico sfavorevole, richiede di migliorare l'avanzo primario strutturale per incanalare il debito su una traiettoria discendente. Nell'aggiornamento del quadro previsionale per le varie economie mondiali contenuto all'interno del primo capitolo del World Economic Outlook, il Fmi ha confermato a 1,1% la previsione di crescita del Pil italiano nel 2019, Per quanto riguarda l'inflazione, a detta...

Negli scambi della mattinata londinese l'euro riesce a riportarsi oltre 1,24 dollari, con l'indice del biglietto verde sulle principali controparti ponderate per il commercio che viaggia a ridosso del minimo delle ultime due settimane. ** A dominare l'attenzione degli investitori restano le evoluzioni delle crisi geopolitiche, con una sorta di alternanza tra fronte siriano e dissidi commerciali tra Usa e Cina. ** E' sul secondo elemento che sembrano più concentrati gli addetti ai lavori, che ragionano sugli ultimi commenti di Donald Trump che accusa Mosca e Pechino di svalutare il cambio. ** Lo yen si prepara intanto alla visita del primo ministro Shinto Abe, tra oggi e domani alla Casa Bianca da Trump. Il Giappone figura peraltro nella lista dei Paesi che secondo gli Stati Uniti...

Leggero aggiustamento al rialzo per le previsioni di crescita e parallelo ritocco all'ingiù su quelle di debito nell'arco del biennio per l'economia italiana. E' il quadro che risulta dalla mediana delle attese raccolte da Reuters in occasione del consueto sondaggio trimestrale tra gli analisti, le cui promozioni vanno confrontate con l'identica indagine diffusa il 19 gennaio. Da sottolineare prima di qualsiasi paragone il particolare che le attese sono state raccolte lungo l'intero arco della settimana scorsa -- vale a dire da lunedì 9 a venerdì 13 marzo -- mentre martedì mattina Istat pubblicava i deludenti numeri sulla produzione industriale di febbraio, nuova battuta d'arresto rispetto a gennaio destinata a un ruolo funesto sulla crescita del primo trimest...

Mentre da Forlì oggi il presidente della Repubblica Sergio Mattarella elogia il dinamismo dell'Italia e dice che la politica non si fa solo in Parlamento, le forze politiche sembrano ancora bloccate in uno stallo sulla formazione del prossimo governo. Apparentemente fallito un accordo di governo tra Lega e M5s, perché i leghisti non vogliono fare a meno di Forza Italia e i grillini escludono il partito di Silvio Berlusconi, nel Pd si punta su un possibile governo del presidente. In un'intervista pubblicata oggi, il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda ha parlato di un governo di transizione sostenuto da tutti i partiti. Una fonte democratica e una del centrosinistra dicono che il Pd si sta preparando all'ipotesi che Mattarella decida di sua iniziativa di indicar...

Non si ferma lo scontro per il controllo di Telecom Italia (MI:TLIT) conVivendi (PA:VIV) che cerca di difendersi dall’assalto del fondo Elliott attraverso vie legali. Attesa per oggi, infatti, la pronuncia da parte del Tribunale di Milano sul ricorso presentato dalla stessa Telecom e richiesto dai francesi, contro la revoca di sei membri del cda richiesta dagli americani. Le vie legali sono state intraprese dopo la deciisione del cda in previsione dell’assemblea del 24 aprile, data in cui tale revoca verrà messa a votazione e che potrebbe sancire una perdita di potere di Vivendi, dopo la “discesa in campo” di diversi soggetti a sostegno del fondo Elliot guidato da Paul Singer. Vivendi vede la lista dei suoi alleati affievolirsi, in quanto sem...

L'azionario europeo è stabile a metà seduta con gli investitori cauti dopo l'attacco a guida Usa contro la Siria anche se il mercato non crede in una immediata escalation militare. Alle 11,50 italiane il paneuropeo STOXX 600 segna -0,06% mentre Londra -0,3% e Francoforte +0,1. ** Sul fronte corporate, il gruppo WPP cede fino al 5% dopo la notizia dell'uscita dell'AD e fondatore Martin Sorrell. ** Il migliore dello STOXX oggi è Whitbread (LON:WTB) in rialzo di oltre il 6% dopo che il fondo attivista Elliott ha fatto sapere di essere il maggiore azionista con una partecipazione di oltre il 6%. ** La tedesca AG è invece tra i peggiori, con un ribasso del 4,4%. Secondo i trader il calo si deve a ricavi trimestrali sotto le attese. ** Anche P...

L'accordo tra Piaggio (MI:PIA) e la cinese Foton Motor(SS:600166) per il nuovo Porter procede come previsto e potrebbe aprire la strada a intese simili. Lo ha detto Roberto Colaninno, presidente e AD del gruppo durante l'assemblea degli azionisti. Il Porter è un veicolo commerciale leggero, quindi inferiore ai 1,5 tonnellate, a quattro ruote. "Siamo perfettamenmte nei tempi previsti dall'accordo di programma e prevediamo di iniziare la produzione con la metà del 2019, per entrare nel mercato europeo a fine 2019, inizio 2020", ha detto Colaninno. "Poi si potrebbero aprire altre strade con Foton, in altre parti del mondo, dove magari abbiamo interessi comuni nei veicoli commerciali", ha aggiunto. L'accordo con il gruppo cinese prevede che Piaggio acquisti parti per la...

Il Bitcoin e le altre valute virtuali schizzano questo venerdì, con gli investitori che ritornano sul mercato tra l’allentamento della pressione fiscale USA e la notizia che Santander (MC:SAN) avrebbe lanciato un servizio di pagamento internazionale basato su blockchain. Il Bitcoin si attesta a 8.192,00 dollari, con un rimbalzo del 5,74% alle 9:19 ET (13:19 GMT) sul Bitfinex. Nonostante l’impennata, la valuta virtuale è ben lontana dal massimo di 20.000 dollari del dicembre 2017 e non riesce a riprendersi da quando è scesa sotto i 6.000 dollari a febbraio. Alcuni analisti ritengono che la mossa al rialzo sia dovuta agli investitori che sono stati short sul Bitcoin, costretti a ricomprare. “Gli analisti pensano che ci sia un clima positivo...

Il Cda di UniCredit (MI:CRDI) ha confermato nella riunione odierna i poteri e le deleghe già attribuite nel precedente mandato al Ceo Jean Pierre Mustier e ha nominato vicepresidente Cesare Bisoni. Il consiglio, nominato ieri dall'assemblea dei soci, ha poi confermato l'indicazione di Fabrizio Saccomanni come presidente. Sono stati poi formati i quattro comitati: il comitato governance sarà presieduto da Stefano Micossi e composto dai consiglieri Bisoni, Francesca Tondi, Alexander Wolfgring ed Elena Zambon; il comitato rischi avrà come presidente Wolfgring e sarà composto da Martha Bockenfeld, Isabelle de Wismes, Maria Pierdicchi e Andrea Sironi; il comitato remunerazione sarà presieduto da Lamberto Andreotti e composto da Sironi e Zambon; quello parti ...

Meglio tornare a votare se continuano "beghe e litigi" tra Forza Italia e Movimento cinque stelle. Lo dice il leader della Lega, Matteo Salvini, in un'intervista al Tg3 mentre prosegue il secondo giro di consultazioni al Quirinale. "Se continuano beghe, litigi, capricci e dispetti è meglio tornare a votare", ha detto Salvini. "I numeri sono numeri: o ci sono 50-60 parlamentari che firmano il nostro programma o c'è un accordo tra centrodestra e cinque stelle". Ieri il Movimento cinque stelle è tornato ad escludere qualsiasi ipotesi di governo con il sostegno di Forza Italia e Silvio Berlusconi. Ad aumentare la tensione ha contribuito l'attacco di Berlusconi a M5s. "Sappiate distinguere chi è un democratico e chi non conosce neppure l'abc della democrazia", ha...

L'azionario europeo è positivo sui livelli massimi da un mese a metà seduta oggi, con le tensioni sul fronte commerciale che si affievoliscono e l'attenzione degli investitori che torna sui risultati corporate. Alle 12,20 italiane lo STOXX 600 segna +0,33%, mentre Francoforte, listino su cui l'export ha un grosso peso, +0,67%. L'indice paneuropeo si avvia a chiudere la terza settimana consecutiva di progressi, la più lunga da gennaio scorso. La britannica Sage cede quasi il 20%, il più grosso declino nello STOXX oggi, dopo aver ridotto la guidance sulle revenue annue. La finlandese Stora Enso guadagna invece il 3,7% dopo risultati migliori delle attese nel primo trimestre. [nL8N1RQ12J] Bene anche il gigante della cosmetica L'Oreal dopo vendite oltr...

Piazza Affari è positiva ma la più debole tra le piazze europee, con i principali bancari deboli dopo una partenza positiva. Sullo sfondo le tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina, ma il mercato oggi non prende iniziative e si limita a fare trading di brevissimo. Al di là delle possibili conseguenze sui singoli titoli, in funzione dell'esposizione ai mercati cinese e Usa, il timore è che l'inizio di una vera guerra a colpi di dazi abbia un impatto negativo su tutta l'economia. Alle 12,25 l'indice FTSE Mib sale dello 0,13%, l'ALLShare dello 0,14%. Volumi a 1 miliardo di euro. L'indice europeo FTSEurofirst 300 segna +0,6%. TELECOM ITALIA (MI:TLIT) (TIM) in netto rialzo dopo le ultime notizie sull'aumento della partecipazione a circa i...

Ecco le cinque principali notizie da seguire sui mercati finanziari questo martedì 10 aprile: 1. Il presidente cinese Xi fa allentare i timori per la guerra commerciale Il Presidente cinese Xi Jinping ha promesso di aprire ulteriormente l’economia del paese e di abbassare i dazi all’importazione su prodotti come le auto, contribuendo a ridurre i timori degli investitori per l’aumento delle tensioni commerci’li tra USA e Cina. Intervenendo al Boao Forum for Asia, Xi ha aggiunto che la Cina migliorerà l’accesso al mercato agli investitori esteri, impegnandosi a far rispettare la proprietà intellettuale legale delle aziende straniere, uno dei principali punti contestati dal governo del Presidente Donald Trump. I commenti hanno contribuito...

Tutti gli investitori in Tim sono benvenuti perché testimoniano la grande attrattività dell'azienda. Lo ha detto il vicepresidente Franco Bernabè a margine del Forum Ambrosetti di Cernobbio aggiungendo che poi si vedrà in assemblea cosa verrà deciso dai soci. "Telecom (MI:TLIT) è la compagnia che ha la maggiore profittabilità in Europa, il che significa che nonostante tutti i problemi che ha avuto è solida e di grande attrattività per investitori. Ben vengano tutti gli investitori interessati", ha detto Bernabè a proposito del recente ingresso di Elliott e dell'intenzione dichiarata da Cdp di entrare nel capitale. Alla domanda se la mossa di Cdp annunciata ieri vada interpretata come mossa ostile nei confronti del pri...

Il Nucleo di polizia tributaria della Gdf di Milano ha effettuato nei giorni scorsi una serie di perquisizioni in sedi Eni (MI:ENI) a Milano e Roma e in domicili di persone coinvolte anche a Montecarlo nell'ambito dell'inchiesta condotta dalla procura di Milano su presunte tangenti per appalti petroliferi del gruppo italiano in Congo. [nL5N1LS406] Lo riferiscono due diverse fonti a conoscenza del dossier, confermando quanto pubblicato oggi dal Corriere della Sera. Non è stato possibile al momento avere un commento di Eni sulle perquisizioni. La società, indagata come persona giuridica per la legge 231 per il reato presupposto di corruzione internazionale, nel settembre scorso si era detta "estranea a qualunque presunta condotta illecita" e aveva espresso la "massima dispon...

Intesa Sanpaolo (MI:ISP) ha completato le possibili operazioni di riacquisto dei titoli obbligazionari emessi da Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca e assistiti da garanzia pubblica e può procedere quindi all'annullamento dei titoli in suo possesso per 9,3 miliardi. Conseguentemente, oggi Intesa ha inviato al Mef comunicazione di rinuncia alla relativa garanzia dello Stato che azzera il rischio potenziale di un onere per 9,3 miliardi. La rinuncia alla garanzia sarà valida esclusivamente per i titoli detenuti dalla Banca mentre non avrà effetti per i titoli rimasti in circolazione (pari a circa 0,8 miliardi), ancora detenuti da altri obbligazionisti perché non portati in adesione alle operazioni di riacquisto....

Primi scambi in territorio negativo per l'ultima seduta di settimana di Piazza Affari: l'indice Ftse Mib cede lo 0,3%, con Cnh (MI:CNHI) in calo dell'1,5%, Prysmian (MI:PRY) dell'1,4%, Fca (MI:FCHA) e Tenaris (MI:TENR) dell'1,3%. Saipem (MI:SPMI) cede lo 0,9%, in leggero ribasso Mediaset (MI:MS), mentre tra le banche sono positive Unicredit (MI:CRDI) (+0,5%) e Ubi (MI:UBI), che sale di un punto percentuale. Bene Snam (MI:SRG) (+1,1%), ma ancora acquisti in partenza soprattutto su Tim, che sale di quasi il 2% sui possibili acquisiti ai blocchi da parte di Cdp e lo scontro tra Vivendi (PA:VIV) e Elliott....

Il dollaro è in rialzo contro lo yen sulla scia della speranza che si possa evitare una guerra commerciale con la Cina, mentre sul mercato regna l'attesa del dato sull'occupazione Usa in agenda domani. ** "E' troppo presto per dire se i mercati si siano mossi oltre il timore del conflitto commerciale. La situazione è ancora molto fluida e le valute, come il dollaro/yen, restano ostaggio di ogni variazione dell'azionario", dice Junichi Ishikawa di Ig Securities. "L'attenzione si concentra adesso sul rapporto sull'occupaizone di venerdì, con i solidi fondamentali economici che sono gli unici fattori che possono neutralizzare gli effetti negativi che arrivano dai rischi politici". ** Gli Usa hanno ieri detto di voler negoziare una soluzione per le tensioni commerciali c...

La crescita del settore dei servizi in Italia ha messo a segno un sensibile rallentamento per il secondo mese di fila a marzo. L'indice Pmi elaborato da Markit/ADACI per i servizi è sceso a 52,6 da 55,0 di febbraio, restando oltre la soglia che separa crescita da contrazione, ma toccando il minimo da ottobre dello scorso anno. Un sondaggio Reuters aveva previsto un calo più contenuto a 53,8. L'indice ha messo a segno un calo di oltre 5 punti dal 57,7 di gennaio. La ricerca è stata per lo più effettuata dopo le elezioni del 4 marzo. Il sotto-indice dei nuovi ordini è sceso a marzo a 52,9 da 54,7, al minimo da ottobre 2017. L'indice Pmi composito è sceso a 53,5 da 56,0 di febbraio, al minimo da gennaio 2017....

Piazza Affari ha aperto in deciso rialzo sulla scia di Wall Street e delle borse asiatiche, mentre si allentano i timori di una guerra commerciale. Gli Usa ieri hanno detto di voler negoziare una soluzione al crescere di tensioni commerciali con la Cina, dopo che Pechino ha annunciato nuove imposte del 25% su 106 prodotti statunitensi, in risposta all'annuncio dell'amministrazione Trump di nuovi dazi doganali su prodotti industriali e tecnologici cinesi. I titoli e i settori che ieri erano stati penalizzati dalle preoccupazioni per i dazi oggi mostrano un recupero. Intorno alle 9,20 l'indice FTSE Mib avanza dell'1,5%, mentre il paneuropeo STOXX 600 segna +1,42%. . ** TELECOM ITALIA (MI:TLIT) avanza del 2,35% sulla notizia che il Cda della Cassa Depositi e Prestiti d...

Partenza in frazionale rialzo per i Btp, che segnato tuttavia un differenziale ai minimi da settembre 2016 contro Bund a causa della debolezza del mercato tedesco.   Pochi minuti dopo le 9, su piattaforma TradeWeb, il differenziale di rendimento tra Btp e Bund sul tratto decennale si attesta a 123 punti base dai 125 della chiusura di ieri. Il livello rappresenta il minimo dal 9 settembre 2016. Alla stessa ora, il tasso del decennale di riferimento è sostanzialemnte stabile segnando 1,745% da 1,746% della chiusura di ieri....

The dollar dipped against a basket of the other major currencies on Tuesday as investors awaited this week’s Federal Reserve meeting, while the New Zealand dollar hit one-month highs after the appointment of a new central bank head. The U.S. dollar index, which measures the greenback’s strength against a trade-weighted basket of six major currencies, edged down 0.11% to 93.84 by 03:30 AM ET (08:30 AM GMT), pulling away from Friday’s two-week high of 94.08. The Fed is widely expected to raise interest rates at its two-day policy meeting that will end on Wednesday and is currently seen tightening two to three times next year, but concerns over tepid inflation could alter the outlook for 2018. The Bank of England and the European Central Bank will also meet this week...

European markets were mostly lower on Tuesday, as investors remained cautious ahead of upcoming monetary policy meetings scheduled this week in the U.S., the euro zone and the UK. The EURO STOXX 50 fell 0.23%, France’s CAC 40 declined 0.42%, while Germany’s DAX 30 was down 0.13% by 03:40 a.m. ET (07:40 GMT). On Wednesday the Fed was widely expected to raise interest rates by 0.25% at the conclusion of its policy meeting. The European Central Bank and the Bank of England were both set to release their policy statements on Thursday. Financial stocks were broadly lower, as French lenders Societe Generale (PA:SOGN) andBNP Paribas (PA:BNPP) declined 0.63% and 0.51%, while Germany's Deutsche Bank(DE:DBKGn) and Commerbank fell 0.28...

SINGAPORE (Reuters) - Virtual currency bitcoin dipped slightly from the previous session's record highs on Tuesday, after a month of whirlwind and volatile gains leading up to the launch of bitcoin futures on the weekend. Bitcoin was quoted at $16,390 on the Luxembourg-based Bitstamp exchange, down half a percent or $80 from its previous close. The world's biggest and best-known cryptocurrency hit a record high of $17,270 on Monday, registering a nearly twenty-fold increase in its price for the year as it drew in millions of new investors. The newly launched bitcoin futures on the Cboe Futures Exchange were also tepid, with prices steady and volumes a fraction of those seen on Monday. Bitcoin futures maturing in January were at $17,970, with 237 contracts traded compared with 3,956...